MSDTC non è possibile autenticare reciprocamente quando computer non eseguire nello stesso dominio

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 827805 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Quando due computer che non eseguono nello stesso dominio utilizza Microsoft Distributed Transaction Coordinator (MSDTC) per le comunicazioni e per le transazioni distribuite, l'autenticazione reciproca potrebbe non riuscire.

Quando si esegue una transazione distribuita su un server collegato in Microsoft SQL Server 2000 su un computer che esegue Microsoft Windows Server 2003 Enterprise Edition, viene potrebbe essere visualizzato il seguente messaggio di errore:
Server: Messaggio 7391, livello 16, stato 1, riga 2
Impossibile eseguire l'operazione perché il provider OLE DB 'SQLOLEDB' non è riuscito iniziare una transazione distribuita. Provider OLE DB ha restituito il messaggio: Impossibile integrare nuova transazione di coordinatore di transazione specificato.

Cause

Il proxy MSDTC potrebbe non correttamente autenticati MSDTC quando il computer in comunicazione non sono nello stesso dominio.

Workaround

importante Questa sezione, metodo o l'attività sono contenute procedure viene illustrato come modificare il Registro di sistema. Tuttavia, possono causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato. Pertanto, assicurarsi che questa procedura con attenzione. Per maggiore protezione, è eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. È quindi possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e ripristino del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
322756Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows


Per informazioni su come modificare il Registro di sistema, vedere l'argomento di Guida in linea di "Modificare chiavi e valori" Editor del Registro di sistema (Regedit.exe) oppure "Aggiungere ed Elimina di informazioni nel Registro di sistema" e "Modifica dei dati del Registro di sistema" nella Guida in linea di Regedt32.exe. Si consiglia di eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo.

Per aggirare il problema, disattivare la RPC protezione in computer Windows Server 2003. Protezione RPC è un DTC nuovo funzionalità in Windows Server 2003. Quando si disattiva la protezione RPC, il DTC livello di protezione di autenticazione per le chiamate RPC si torna a un livello che è disponibile in Microsoft Windows 2000 Server. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura per impostare il valore DWORD per il valore del Registro di sistema TurnOffRpcSecurity a 1:
  1. Avviare l'editor del Registro di configurazione (Regedt32.exe).
  2. Individuare la seguente chiave di registro:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\MSDTC
  3. Scegliere dal menu Modifica , Aggiungi valore , quindi aggiungere il seguente valore del Registro di sistema:
    Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
    Nome valoreTipo di datiValore
    TurnOffRpcSecurityREG_DWORD1
  4. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
Nota Dopo l'installazione di Windows Server 2003 Service Pack 1, la voce del Registro di sistema TurnOffRpcSecurity è impostato su 0. È necessario ripristinare il valore su 1 utilizzando l'editor del Registro di sistema prima di riavviare il computer.

Status

Questo comportamento legato alla progettazione.

Informazioni

Procedura per riprodurre il problema.

  1. Assicurarsi che entrambi i computer sono in esecuzione Windows Server 2003.
  2. Consente di installare SQL Server 2000 con Service Pack 3 (SP3) in entrambi i computer.
  3. Assicurarsi che MSDTC sia avviato su entrambi il computer.
  4. Sul computer primo, avviare SQL Query Analyzer utilità (Isqlw.exe), quindi connettersi al computer SQL Server locale.
  5. Aggiungere il secondo computer come server collegato. A tale scopo, eseguire la seguente istruzione Transact-SQL in SQL Query Analyzer:
    EXEC sp_addlinkedserver  'remote_server',  N'SQL SERVER'
    GO
    Nota Sostituisci remote_server con il nome del secondo computer.
  6. Eseguire l'istruzione di Transact-SQL riportata di seguito in SQL Query Analyzer:
    SET xact_abort ON 
    GO
    USE  pubs
    GO
    BEGIN DISTRIBUTED TRANSACTION
    SELECT  *  FROM remote_server.pubs.dbo.authors
    COMMIT TRAN
    GO
    
    il messaggio di errore menzionato nella sezione "Sintomi" è analogo sezione di questo articolo.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
329332Errore di 7391 quando si esegue una transazione distribuita su un server collegato
Per ulteriori informazioni su Microsoft COM + 1.5, visitare il seguente sito Web MSDN (informazioni in lingua inglese):
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms687608.aspx

Proprietà

Identificativo articolo: 827805 - Ultima modifica: mercoledì 5 dicembre 2007 - Revisione: 4.7
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft SQL Server 2000 Enterprise Edition
  • Microsoft COM+ 1.5
Chiavi: 
kbmt kbinfo kbtshoot kbtransaction kbsecurity kbrpc kbauthentication kbdtc kbdomain KB827805 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 827805
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com