Come generare un file di dump quando ASP.NET deadlock in IIS 6.0

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 828222 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Quando si verifica un deadlock in Microsoft Internet Information Services (IIS) 6.0, nel registro applicazioni verrā visualizzato un messaggio analogo al seguente:

Tipo evento: avviso
Origine evento: W3SVC-WP
Categoria evento: nessuno
ID evento: 2262
Data: 29/7/2003
Ora: 12: 08: 58 PM
Utente: N/d
Computer: ComputerName
Descrizione: ISAPI 'C:\WINNT\Microsoft.NET\Framework\v1.1.4322\aspnet_isapi.dll' rilevato come danneggiato per il seguente motivo: 'Rilevato deadlock'.

Inoltre, nel Registro di sistema verrā visualizzato un messaggio analogo al seguente:

Tipo evento: avviso
Origine evento: W3SVC
Categoria evento: nessuno
ID evento: 1013
Data: 29/7/2003
Ora: 12: 09: 34 PM
Utente: N/d
Computer: ComputerName
Descrizione: Un processo del pool di applicazioni 'DefaultAppPool' ha superato i limiti di tempo durante l'arresto. L'id di processo č stato '2756'.Per ulteriori informazioni, vedere Guida in linea e supporto tecnico http://support.microsoft.com

.

Generare file di dump per la diagnosi

IIS 6.0 dispone di una nuova funzionalitā denominata processo di lavoro orfane. Questa funzionalitā consente di analizzare un processo pianificato per essere riciclato prima che il processo viene terminato. Il processo di lavoro orfane puō essere utilizzato per collegare un debugger al processo e per generare un file dump per un'indagine.

Nota Questa funzionalitā non č abilitata quando i processi eseguiti in modalitā compatibilitā 5.0 di IIS.

Download degli strumenti di debug per Windows

Per scaricare gli strumenti di debug per Windows, visitare uno dei seguenti siti Web Microsoft, come appropriato per la propria situazione:

Versione a 32 bit di Windows:
http://www.microsoft.com/whdc/devtools/debugging/installx86.mspx
Versione a 64 bit di Windows:
http://www.microsoft.com/whdc/devtools/debugging/install64bit.mspx
Nota Quando si installa gli strumenti di debug per Windows, assicurarsi di salvare i file nella seguente directory:
C:\Debuggers

Creare un file batch da eseguire quando un processo di lavoro č isolato

  1. Avviare il Blocco note
  2. Incollare il codice riportato di seguito in Notepad.
    @if "%_echo%"=="" echo off
    setlocal
        set TIMESTAMP=%DATE:~-9%_%TIME%
    set TIMESTAMP=%TIMESTAMP:/=_%
    set TIMESTAMP=%TIMESTAMP::=_%
    set TIMESTAMP=%TIMESTAMP:.=_%
    set TIMESTAMP=%TIMESTAMP: =_%
    set FILENAME=c:\crash_PID_%1_%TIMESTAMP%.dmp
    set LOG=c:\log.txt
    set COMMAND=c:\debuggers\cdb.exe -c ".dump /o /ma %FILENAME%;q" -p %1
    
    echo %COMMAND% > %LOG%
    %COMMAND%
    
    endlocal
  3. Salvare il file come FileName cmd. In questo esempio abbiamo verrā nome del file Action.cmd. Tuttavia, si potrebbe denominare il file come si desidera.
Nota Potrebbe essere necessario modificare il percorso dei debugger e il percorso in cui si desidera che il file di dump risultante da generare.

Configurare le impostazioni del processo di lavoro orfane

  1. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere INVIO:
    CD \Inetpub\adminscripts
  2. Per attivare la funzionalitā di processo di lavoro orfane, digitare il seguente comando al prompt dei comandi:
    adsutil.vbs SET W3SVC/AppPools/DefaultAppPool/OrphanWorkerProcess TRUE
    
  3. Al prompt dei comandi, impostare l'eseguibile da eseguire quando un processo č pianificato per essere riciclato. In questo caso, ad esempio, utilizzare il file batch creato nella sezione "Creare un batch file per Execute quando un Worker Process Is orfani":
    adsutil.vbs SET W3SVC/AppPools/DefaultAppPool/OrphanActionExe "c:\action.cmd"
    adsutil.vbs SET W3SVC/AppPools/DefaultAppPool/OrphanActionParams "%1%" 
    
Nota Assicurarsi che l'opzione OrphanActionExe faccia riferimento al percorso del file batch creato nella sezione "Creare un file batch per Execute quando un processo di lavoro č orfani". Assicurarsi inoltre che l'identitā del processo W3wp.exe disponga di autorizzazioni di lettura ed esecuzione per questo file.

Nota Se si attiva IIS eseguire il debug di processi di lavoro vengono segnalati come non integri, assicurarsi di monitorare questi processi di lavoro rilasciato. IIS non rimuove automaticamente questi processi di lavoro dalla memoria. Se si non gestiscono correttamente questi processi di lavoro, potrebbe essere in numero di processi di lavoro non riuscita in esecuzione nel computer. Questi processi di lavoro possono impegnare le risorse sono necessari da altri processi. Č necessario terminare tali processi di lavoro rapidamente per liberare tali risorse. In alcune condizioni, questi processi di lavoro potrebbero bloccare l'accesso alla metabase. Ciō puō causare problemi con altri processi di lavoro o con il servizio World Wide Web stesso.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni, visitare i seguenti siti Web Microsoft Developer Network (MSDN) (informazioni in lingua INGLESE):
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms525365.aspx

http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms524472.aspx

http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms525700.aspx
Per ulteriori informazioni su come eseguire il debug di un processo di lavoro viene segnalato come danneggiato, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://technet2.microsoft.com/WindowsServer/en/library/37f477fc-c683-438b-ac11-17ad554fd59a1033.mspx?mfr=true

Proprietā

Identificativo articolo: 828222 - Ultima modifica: lunedė 3 dicembre 2007 - Revisione: 8.6
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft ASP.NET 1.1
  • Microsoft Internet Information Services 6.0
Chiavi: 
kbmt kbdebug kbhowtomaster KB828222 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo č stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non č sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pių o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non č la sua. Microsoft non č responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 828222
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com