Scenari Sysprep non supportati

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 828287 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

INTRODUZIONE

In questo articolo vengono descritti alcuni scenari di Sysprep che Microsoft non supporta.

Informazioni

Microsoft consente di non velocitÓOggi seguito scenari Sysprep:
  • Aggiornamenti
    Microsoft non supporta l'utilizzo di Sysprep per creare immagini di un'installazione che Ŕ stato aggiornato. Ad esempio, se si installa Microsoft Windows 2000, Microsoft Windows 98 o Microsoft Windows Millennium Edition (Me) e quindi eseguire l'aggiornamento a Microsoft Windows XP, Ŕ possibile utilizzare Sysprep per creare una nuova immagine dell'installazione. Sysprep Ŕ supportato solo su installazioni pulite. Questa restrizione si applica anche per gli aggiornamenti, quali gli aggiornamenti di Windows XP e Windows XP sul posto.

    Microsoft supporta l'utilizzo di Sysprep per creare immagini di installazione in cui Ŕ stato aggiornato con un service pack.
  • Ambiente di produzione
    Microsoft non supporta l'utilizzo di Sysprep per i seguenti scenari
    • Per rendere un computer in cui Ŕ in esecuzione in produzione per un lungo periodo di tempo e l'esecuzione di sysprep creare una nuova immagine o clone dal computer. Sysprep Ŕ progettato per preparare nuove installazioni di Windows per la creazione di immagini.
    • Per eseguire sysprep dopo l'imaging o la duplicazione dei computer di produzione allo scopo di modificare il SID e nomecomputer per accedere al dominio e rendere univoco il computer. Se, ad esempio duplicati o eseguite un fisico di Virtual(P2V) di un computer ma si desidera lasciare l'esecuzione del computer di origine invece di rimozione delle autorizzazioni.

    Quando si utilizza Sysprep per preparare un'immagine di un siffatto sistema, molti problemi possono rendersi immediatamente o possono essere esposti in un secondo momento che rendono difficile la risoluzione del sistema senza comprenderne a fondo la cronologia completa delle modifiche. Pertanto, in questo scenario, potrebbe essere necessario ricreare l'immagine se tale installazione presenta problemi.
  • IncompatibilitÓ Hardware Abstraction Layer (HAL)
    Microsoft non supporta l'utilizzo di Sysprep per installare un sistema operativo da un'immagine, se l'immagine Ŕ stata creata utilizzando un computer con un HAL diverso. Ad esempio, Ŕ Impossibile creare un'immagine di Sysprep su un computer che utilizza un HAL PC standard e distribuire l'immagine in un computer che utilizza un HAL di uniprocessore ACPI.

    Nota. Questa limitazione si applica solo a Windows XP e Windows Server 2003.

    Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
    309283 Opzioni HAL dopo l'installazione di Windows XP o Windows Server 2003
    Nota. Inoltre, Microsoft non supporta l'utilizzo di Sysprep per installare un sistema operativo da un'immagine, se l'immagine Ŕ stata creata utilizzando un computer con scheda madre Ŕ un produttore diverso o se l'immagine Ŕ stata creata utilizzando un computer con la stessa configurazione, ma di un altro produttore.
  • Immagine di installazione OEM
    Microsoft non supporta l'utilizzo di Sysprep per creare una nuova immagine di un sistema che Ŕ stato creato originariamente utilizzando un'immagine di installazione OEM personalizzata o utilizzando il supporto di installazione OEM. Microsoft supporta solo un'immagine di questo tipo, se l'immagine Ŕ stata creata dal produttore OEM. Per ulteriori informazioni, vedere la descrizione sintetica di licenza seguente in Diritti implicavano
  • Profilo utente predefinito sovrascritto
    Se un altro profilo utente Ŕ stato copiato sul profilo utente predefinito, Microsoft non supporta l'utilizzo di Sysprep per creare una nuova immagine dell'installazione.
  • Fornitori di processore diverso.
    Non Ŕ supportato l'utilizzo di Sysprep per installare un sistema operativo da un'immagine, se l'immagine Ŕ stata creata utilizzando un computer con un processore diverso. Ad esempio, Impossibile creare un'immagine di Sysprep su un computer con processore Intel e distribuirla a un computer con processore AMD. Se non esistono "processore" specifici driver installati sul computer di origine, possono verificarsi problemi.

    Nota.Questa limitazione si applica solo a Windows XP e Windows Server 2003. Windows Vista e versioni successive Ŕ necessario utilizzare il /generalize opzione con Sysprep. Se si utilizza il flag di installazione automatica di PersistAllDevices Ŕ necessario mantenere immagini separate.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
216680 Come identificare un'installazione creata con lo strumento Sysprep
Nota. Microsoft non supporta l'utilizzo dello strumento Riprep o lo strumento Risetup per creare una nuova immagine di servizi di installazione remota (RIS, Remote Installation Services) di un sistema che Ŕ stato creato originariamente utilizzando un'immagine di installazione OEM personalizzata o utilizzando il supporto di installazione OEM. Microsoft supporta un'immagine di RIS solo se l'immagine RIS Ŕ stato creato da retail, MSDN o supporto volume license.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 828287 - Ultima modifica: venerdý 25 aprile 2014 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows 8.1 Enterprise
  • Windows 8.1 Pro
  • Windows 8.1
  • Windows 8 Enterprise
  • Windows 8 Pro
  • Windows 8
  • Windows Server 2012 R2 Datacenter
  • Windows Server 2012 R2 Standard
  • Windows Server 2012 R2 Foundation
  • Windows Server 2012 R2 Essentials
  • Windows Server 2012 Datacenter
  • Windows Server 2012 Standard
  • Windows Server 2012 Foundation
  • Windows Server 2012 Essentials
  • Windows 7 Enterprise
  • Windows 7 Ultimate
  • Windows 7 Professional
  • Windows 7 Home Premium
  • Windows 7 Home Basic
  • Windows 7 Starter
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Standard
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 Standard
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Ultimate
  • Windows Vista Home Premium
  • Windows Vista Home Basic
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Starter
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Windows 8.1 Pro for EDU
  • Windows 8.1 with Bing
Chiavi:á
kbinfo kbmt KB828287 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 828287
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com