Risolvere la funzionalitÓ di mittenti anonimi in Microsoft Exchange 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 828770 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Se l'organizzazione di Exchange contiene computer Microsoft Exchange 2000 Server e computer di Microsoft Exchange Server 2003 e si Sposta cassetta postale di un utente da Exchange 2000 a Exchange 2003, quando l'utente a cui la cassetta postale Ŕ ora memorizzato in Exchange 2003 utilizza Microsoft Outlook per aprire un messaggio inviato da un utente di Exchange 2000, l'indirizzo di posta elettronica del mittente persiste correttamente. L'indirizzo di posta elettronica viene visualizzato come indirizzo SMTP (Simple Mail Transfer Protocol), come nell'esempio riportato di seguito:
"Ivan Gagliardi" <DonH@contoso.com>
Ulteriori informazioni non sono disponibili per l'indirizzo di posta elettronica, anche se non vi Ŕ un account di servizio Microsoft Active Directory associato per il mittente nell'elenco indirizzi globale.

Cause

Questo comportamento si verifica quando un messaggio Ŕ inviato in modo anonimo, ad esempio da Internet e il mittente del messaggio Ŕ stato oggetto di spoofing. Per impostazione predefinita, Exchange2003 mantiene il metodo di invio messaggio SMTP originale e l'indirizzo del mittente non viene risolto se l'invio SMTP Ŕ anonimo. Se si desidera consentire l'invio anonimo necessario risolvere le rispettive voci di elenco indirizzi globale, Ŕ possibile utilizzare una nuova funzione denominata risoluzione di mittenti anonimi in Exchange 2003. Questa funzione consente di risolvere la posta ricevuta in modo anonimo dal server virtuale SMTP. La funzione di risoluzione di mittenti anonimi sostituisce la funzione di ResolveP2 che Ŕ in Exchange 2000.

Per ulteriori informazioni sulla funzione ResolveP2 in Microsoft Exchange 2000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
288635Risolvere la funzionalitÓ in Exchange 2000 Server

Risoluzione

Se si desidera consentire invii anonimi da risolvere i rispettivi voce elenco indirizzi globale, Ŕ necessario attivare l'opzione di Risoluzione posta elettronica anonima sul server virtuale SMTP. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start , scegliere programmi , scegliere Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
  2. In Gestore di sistema , espandere il nodo server e quindi espandere il server di destinazione.
  3. Espandere protocolli e quindi espandere SMTP .
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul server virtuale SMTP e scegliere ProprietÓ .
  5. Nella finestra di dialogo ProprietÓ scegliere la scheda accesso fare clic su autenticazione e quindi per selezionare la casella di controllo Risolvi posta elettronica anonimo .
Nota Non Ŕ consigliabile attivare l'opzione di risoluzione della posta elettronica anonimo in qualsiasi computer di Exchange che ricevono la posta da Internet. Se si attiva l'opzione di risoluzione di mittenti anonimi , qualsiasi utente pu˛ inviare anonimo messaggi di posta elettronica tramite il server SMTP e viene visualizzato il messaggio di posta elettronica per il destinatario come posta elettronica autenticato.Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
288635XIMS: Risoluzione Functionality in Exchange 2000 Server

Informazioni

Questo comportamento riguarda solo la posta viene inviata in modo anonimo. Posta elettronica viene inviato tramite Microsoft Outlook Web Access (OWA), tramite Distributed Authoring Version (DAV), o tramite MAPI utilizzando Outlook Ŕ tutti i metodi di invio di posta autenticata come negli esempi seguenti:
  • Mittente autenticato: Olga Ferraro
  • Mittente anonimo: <jdoe@fabrikam.com> ? Olga Ferraro ?
Questa funzionalitÓ SMTP Ŕ una simile alla funzione ResolveP2 di in Exchange 2000. In Exchange 2003, le impostazioni del Registro di sistema sono state sostituite in Exchange 2003. Per impostazione predefinita, Exchange 2003 consente di mantenere il metodo di invio SMTP (anonimo o autenticato) durante ogni sessione del protocollo server.

Inoltre, i gateway SMTP di Internet bordo necessario accettare le connessioni anonime per flusso di posta elettronica da Internet. Utenti malintenzionati possono lo spoofing di messaggi al gateway tramite l'imitazione di essere un utente valido in Active Directory l'indirizzo dei mittenti. In Exchange 2003, l'invio anonimo di un messaggio viene registrato come attraversa il server di posta elettronica di un'organizzazione.

Nota Se si attiva l'opzione Risolvi posta elettronica anonimi , qualsiasi utente pu˛ inviare anonimo messaggi di posta elettronica tramite il server SMTP e la posta anonima viene visualizzata il destinatario come posta elettronica autenticato.

Autenticazione in scenari tra insiemi di strutture

Per abilitare l'autenticazione tra insiemi di strutture


Per abilitare l'autenticazione SMTP tra insiemi di strutture o tra organizzazione, Ŕ necessario creare connettori in ogni insieme che utilizza un account autenticato di altro insieme. In questo modo, tutti i messaggi inviati tra due insiemi di strutture da un utente autenticato viene risolto il nome visualizzato appropriato in elenco indirizzi globale. In questa sezione viene descritto come abilitare l'autenticazione tra insiemi di strutture. In questo esempio, esistono due insiemi di strutture denominati OrgA e OrgB.
  1. Creare un account nell'insieme di strutture OrgA che dispone di autorizzazioni Send As . (Per tutti gli utenti nell'insieme di strutture OrgB, presente anche un contatto nell'insieme di strutture OrgA; di conseguenza, questo account consente agli utenti nell'insieme di strutture OrgB per inviare messaggi autenticati). ╚ necessario configurare il nuovo account con autorizzazioni Send As su tutti i server di Exchange che accetteranno posta in ingresso dall'insieme di strutture OrgB OrgA.
  2. Su un server di Exchange nell'insieme di strutture OrgB, creare un connettore che richiede l'autenticazione utilizzando l'account creato nell'insieme di strutture OrgA per l'invio della posta in uscita.
Per impostare l'autenticazione tra foreste dall'insieme di strutture OrgA all'insieme di strutture OrgB, ripetere questi passaggi per creare un account nell'insieme di strutture OrgB e un connettore nell'insieme di strutture OrgA.

Per creare un account di utente della foresta di destinazione con autorizzazioni Send As


Prima di configurare il connettore nell'insieme di strutture di connessione, Ŕ necessario creare un account nella foresta di destinazione (l'insieme di strutture che si desidera connettersi) e assegnare autorizzazioni Send As di tale account. Configurare le autorizzazioni su tutti i server in un insieme di strutture di destinazione e che accetterÓ le connessioni in ingresso dall'insieme di strutture connessione. Le procedure seguenti descrivono come impostare un account nell'insieme di strutture OrgA e un connettore nell'insieme di strutture OrgB, questo verrÓ consentire a utenti nell'insieme di strutture OrgB di inviare posta elettronica all'insieme di strutture OrgA con indirizzi di posta elettronica risolto.

Per creare l'account utilizzato per l'autenticazione tra insiemi di strutture

  1. Della foresta di destinazione (l'insieme di strutture OrgA), creare un account di utente in Active Directory Users and Computers . Questo account deve essere un account attivo, ma non richiede le autorizzazioni seguenti:
    • Accedere localmente
    • Accesso tramite server terminal
  2. In ciascun oggetto server Exchange che accetterÓ le connessioni in ingresso dall'insieme di strutture connessione, Ŕ necessario configurare Send As autorizzazioni per questo account.

    Nota Prestare attenzione quando si crea il criterio di password. Se si imposta la password scade, assicurarsi che Ŕ necessario una regola di criteri che modifica la password prima la data di scadenza. Se la password per questo account scade, l'autenticazione di pi¨ insiemi di strutture avrÓ esito negativo.
    1. Fare clic su Start , scegliere tutti i programmi , quindi Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
    2. Nella struttura della console Gestore di sistema espandere server , fare clic con il pulsante destro del mouse su un server di Exchange che accetterÓ le connessioni in ingresso dall'insieme di strutture connessione, quindi scegliere ProprietÓ .
    3. Nella scheda protezione nella finestra di dialogo proprietÓ ServerName, fare clic su Aggiungi .
    4. In Seleziona utenti, computer o gruppi , aggiungere l'account appena creato e quindi fare clic su OK .
    5. Nella scheda protezione , in utenti e gruppi , selezionare l'account appena creato.
    6. In autorizzazioni , selezionare la casella di controllo di Consenti accanto a Invia come .

Per configurare un connettore e richiedere l'autenticazione per l'autenticazione tra insiemi di strutture

  1. Fare clic su Start , scegliere tutti i programmi , quindi Microsoft Exchange e quindi fare clic su Gestore di sistema .
  2. Nella struttura della console fare clic con il pulsante destro del mouse connettori , scegliere Nuovo , quindi Connettore SMTP .
  3. Nella scheda Generale , nella casella Nome digitare un nome per il connettore.
  4. Fare clic su Inoltra posta tramite il connettore al seguente SmartHost e quindi digitare il nome di dominio completo o l'indirizzo IP del server testa di ponte Exchange 2003 ricevente.
  5. Fare clic su Aggiungi per selezionare un server testa di ponte locale e un server virtuale SMTP per il connettore di host.
  6. Nella scheda Avanzate , scegliere il pulsante Protezione e quindi fare clic su Autenticazione Windows integrata .
  7. In Credenziali connessione recapito esterno , specificare un account e una password nella casella account , la casella password e Conferma password .

    Nota L'account e la password Ŕ specificare soddisfi le condizioni seguenti:
    • L'account Ŕ nell'insieme di strutture destinazione (OrgA).
    • L'account dispone di autorizzazioni Send As .
    • L'account Ŕ un account OrgA autenticato.
    Utilizzare il seguente formato per il nome account:
    domain\username
    In questo formato domain corrisponde a un dominio nell'insieme di strutture di destinazione e username rappresenta un account in dell'insieme di strutture destinazione in cui sono Send As autorizzazioni su tutti i server di Exchange insieme di strutture di destinazione che accetteranno posta dal connettore specificato.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 828770 - Ultima modifica: giovedý 25 ottobre 2007 - Revisione: 2.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbinfo KB828770 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 828770
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com