Etichette fuorvianti nell'output degli strumenti di test t strumenti di analisi in Excel

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 829247 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo viene descritto le etichette fuorvianti che esiste nell'output di ciascuno dei tre strumenti di analisi Test t, e che sono comuni all'output di tutti e tre gli strumenti.

Il lettore deve inoltre essere a conoscenza del fatto che il test: due campioni accoppiati per medie possibile fornire risultati non corretti.

Per ulteriori informazioni su test: due campioni accoppiati per medie, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
829252Funzioni statistiche di Excel: Analisi Test t: due campioni accoppiati per medie

Microsoft Excel 2004 per Macintosh informazioni

Le funzioni statistiche in Excel 2004 per Mac sono state aggiornate utilizzando gli stessi algoritmi utilizzati per l'aggiornamento le funzioni statistiche di Microsoft Office Excel 2003 e versioni successive di Excel. Le informazioni in questo articolo che descrive un funzionamento o la modifica di una funzione per Excel 2003 e versioni successive di Excel riguardano anche Excel 2004 per Mac.

Informazioni

Problemi con le etichette di fuorviante sono illustrati e descritti in questo articolo.

Esempio di utilizzo

Per illustrare gli strumenti di test t, creare un campo vuoto Excel il foglio di lavoro, copiare nella tabella riportata di seguito e selezionare la cella A1 nel foglio di lavoro vuoto. Incollare le voci in modo che nella tabella riportata di seguito consente di riempire celle a1: C20 del foglio di lavoro.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
200220
190210
180200
170190
160180
150170
Test: due campioni assumendo varianze diverse
Variabile 1Variabile 2
Media175195
Varianza350350
Osservazioni66
Della differenza medio0
DF10
Stat t-1.8516402
P (t < = t) una coda0.046896275
t critico una coda1.812461102
P (t < = t) due code0.093792549
t critico due code2.228138842
Nota Una volta incollata questa tabella nel nuovo foglio di lavoro di Excel, scegliere il pulsante Opzioni Incolla , quindi Applica formattazione di destinazione . Con l'intervallo incollato ancora selezionato, utilizzare come appropriata per la versione di Excel in esecuzione una delle seguenti procedure:
  • In Microsoft Office Excel 2007, fare clic sulla scheda Home fare clic su formato nel gruppo celle e quindi fare clic su Adatta larghezza colonne .
  • In Excel 2003, scegliere colonna dal menu formato e quindi fare clic su Adatta .
I dati per i due esempi sono in celle A1:B6. Viene mostrato il celle A8:C20 l'output di uno dei tre strumenti di test t, il test di due campioni con varianze diverse. Il formato di questo output Ŕ simile per ciascuno dei tre strumenti. Tutte le righe in questa tabella sono disponibili per tutti e tre gli strumenti; output per ciascuno dei due strumenti include una riga aggiuntiva (un'altra riga aggiuntiva per ognuno dei due strumenti). Righe aggiuntive di queste altre tabelle di output non sono importanti per questa discussione.

L'obiettivo di questo articolo Ŕ di comprendere le informazioni nelle righe da 16 a 20. Ogni strumento, un valore della statistica t, t, viene calcolato e visualizzato "Stat t" nelle tabelle di output. A seconda dei dati, questo valore, t, pu˛ essere negativo o non negativo. Se si presupporre medie della popolazione sottostante uguali, e se t Ŕ minore di 0, "P (t < = t) una coda" fornisce la probabilitÓ che un valore di statistica t venga osservato che Ŕ pi¨ negativo di t. Se t Ŕ maggiore o uguale a 0, "P (t < = t) una coda" fornisce la probabilitÓ che venga osservato un valore della statistica t pi¨ positiva di t. Pertanto, se l'etichetta viene sostituito con uno pi¨ precisi, l'etichetta sarebbe "P(T > |t|) un code".

"t critico una coda" fornisce il valore massimo, in modo che la probabilitÓ che un'osservazione dalla distribuzione t con gdl gradi di libertÓ Ŕ maggiore o uguale a "t critico una coda" corrisponda ad alfa. Il livello predefinito di Alpha Ŕ 0,05 per ciascuno strumento e questo pu˛ essere modificato nella finestra di dialogo di input. Il valore di t critico una coda sono reperibili anche utilizzando la funzione TINV(2*Alpha, df) di Excel. PoichÚ la funzione INV.T fornisce la frequenza di taglio per un test t a due code, utilizzare 2 * alfa anzichÚ Alpha. Se la probabilitÓ a due code di un valore t maggiore in valore assoluto questa frequenza di taglio Ŕ 0.10, la probabilitÓ a una coda un valore di t superiore rispetto a questa frequenza di taglio Ŕ 0,05 (come la probabilitÓ a una coda di un valore di t inferiore al valore negativo di questa frequenza di taglio).

"P (t < = t) due code" fornisce la probabilitÓ che che essere osservato un valore di statistica t, Ŕ maggiore in valore assoluto di t. Pertanto, se l'etichetta viene sostituito con uno pi¨ precisi, l'etichetta sarebbe "P(|T| > |t|) due code".

"t critico due code" fornisce il valore massimo in modo che la probabilitÓ di una statistica t osservata maggiore in valore assoluto di "t critico due code" corrisponda ad alfa. Il valore di t critico due code Ŕ disponibili anche utilizzando la funzione TINV(Alpha, df) di Excel.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 829247 - Ultima modifica: mercoledý 17 gennaio 2007 - Revisione: 3.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office Excel 2007
  • Microsoft Office Excel 2003
  • Microsoft Excel 2004 for Mac
Chiavi:á
kbmt kbexpertisebeginner kbfuncstat kbfunctions kbinfo KB829247 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 829247
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com