Strumento di riga di comando NBLookup.exe

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 830578 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

NBLookup Ŕ uno strumento diagnostico di riga di comando che utilizza il protocollo UDP per inviare le query di nomi NetBIOS ai server Microsoft Windows Internet Naming Service (WINS). NBLookup richiede a TCP/IP versione 4 che sia nell'esecuzione. I server WINS accettano le richieste di risoluzione di nome sulla porta 137, UDP.

NBLookup si esegue sui seguenti sistemi operativi:
  • Microsoft Windows NT 4.0
  • Microsoft Windows 2000
  • Microsoft Windows XP
  • Microsoft Windows Server 2003
Si pu˛ ottenere NBLookup dall'Area download Microsoft.

Il seguente file Ŕ disponibile per il download dall'Area download Microsoft
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Download the NBLookupV1.exe package now.

Per ulteriori informazioni a proposito di come scaricare i file di supporto tecnico Microsoft, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo del Microsoft Knowledge Base:
119591 How to Obtain Microsoft Support Files from Online Services
Microsoft ha eseguito la scansione di questo file di virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus pi¨ recente disponibile alla data di pubblicazione del file Il file Ŕ archiviato nei server protetti che impediscono le eventuali modifiche non autorizzate al file.

NBLookup pu˛ essere eseguito nella modalitÓ di riga di comando, nella modalitÓ interattiva e nella moda di riepilogo di query. La seguente tabella contiene la sintassi corretta per ogni modalitÓ.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ModalitÓSintassi
Riga nblookup [ - ] NetBIOS Name to Query le opzioni
Interattivonblookup [ - ] le opzioni
Query List nblookup [ - ] report_file qr, input_file ql,

ModalitÓ di riga di comando

╚ possibile utilizzare la modalitÓ Riga di comando per inviare una query di singoli nomi NetBIOS a un singolo server WINS. Dopo che si visualizza la risposta, il programma termina. La seguente tabella contiene i valori restituiti possibili per questa query.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Restituire il valoreDescrizionDettagl
0Risposta alla query positiva Se il nome Ŕ risolto (se NBLookup restituisce un indirizzo IP per il nome), NBLookup restituisce un valore 0 e gli exit.
1Risposta di nome negativo Il nome non esiste e impossibile risolvere.
99erroreNBLookup ha verificato un errore.

Questi valori restituiti possono essere utili negli script.

Per uscire da NBLookup prima di che esso si Ŕ completato nella modalitÓ di riga di comando, premere CTRL+C.

Opzioni di riga di comando nella modalitÓ

La modalitÓ di riga di comando utilizza la seguente sintassi:
nblookup [-options] NetBIOS_Name_to_Query
NetBIOS Name to Query deve essere un nome NetBIOS valido che contiene un massimo di 15 caratteri alfanumerici. Questo nome NetBIOS non pu˛ contenere i caratteri di punto (.) (punti) o alcun carattere speciale come commerciali (&) o simboli di percentuale (%).

La seguente tabella contiene le descrizioni delle opzioni che Ŕ possibile utilizzare con NBLookup nelle modalitÓ di riga di comando.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
OpzioneDescrizionDettagl
/s- Si utilizzava per specificare il server WINS alla query - Pu˛ essere un indirizzo IP o un nome NetBIOS
Il valore predefinito - Ŕ il server WINS del sistema locale
/x- Si utilizzava per specificare il suffisso NetBIOS alla query - Deve essere un suffisso NetBIOS valido
- ╚ necessario essere nel formato esadecimale
Il valore predefinito - Ŕ il 20 (servizio di file server)
Esempi - 00, 20, 1B, 1C
/suffix_help - Si utilizzava per visualizzare un elenco di suffissi NetBIOS comuni - Non pu˛ essere utilizzato con tutta l'altra opzione
/t - Si utilizzava per specificare il periodo di timeout per la query Intervallo valido -: 1 to 20 secondi
Esempio -: /t 5
/r - Si utilizzava per specificare il numero di query (il numero di tentativi desiderati) - Causa provare a ripetere la query se non c'Ŕ alcuna risposta
Intervallo valido -: 1 a 20
Esempio -: /r 8
/nr- Si utilizzava per non specificare alcun ricorsione per la query - Disattiva il ricorsione
Per l'impostazione predefinita -, le query utilizzano il ricorsione
/i- Si utilizzava per specificare l'ID di ambito NetBIOS ID - si aggiunge al nome NetBIOS per la query
ID - rileva la distinzione tra le maiuscole tra le minuscole
- ╚ possibile essere utilizzato solo sulle reti che utilizzano l'ambito ID
Esempio -: /i MyScopeId

L'esempio di comandi di mode di riga di comando

Il seguente server di query di esempio WINS, 169.254.1.10, per il servizio di file server, quello Computer1 ha registrato:
nblookup /s 169.254.1.10 computer1
Il seguente esempio esegue la query sul server WINS che si denomina WINS1 per i controller di dominio registrati nel dominio che si denomina Domain1:
nblookup /s WINS1 /x 1C DOMAIN1

ModalitÓ interattiva

Questa modalitÓ Ŕ il simile alla modalitÓ interattiva dello strumento Nslookup.

NBLookup avvia uno shell di comandi che accetta un numero limitato dei comandi e delle impostazioni di parametro. ╚ possibile utilizzare questa modalitÓ per risolvere i problemi che richiedono che invii ripetutamente le stesse query malgrado ogni ripetizione pu˛ utilizzare le impostazioni riportate di un altro parametro.

Per uscire da NBLookup prima di che esso si Ŕ completato nella modalitÓ interattiva, digitare quit O exit , e quindi preme INVIO. Il programma chiude lo shell di comandi e il programma termina.

Opzioni interattive nella modalitÓ

La modalitÓ interattiva utilizza la seguente sintassi:
nblookup [-options]
Nella seguente tabella si elencano le opzioni che sono disponibili nella modalitÓ interattiva.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
OpzioneDescrizion
Guida in linea <B> ? </B> - Si utilizzava per visualizzare le informazioni sui comandi comuni
shelp <B> ? </B> il s - Si utilizzava per visualizzare suffissi NetBIOS comuni (il sedicesimo carattere)
NOME - Si utilizzava per richiedere il server predefinito WINS per il nome NetBIOS specificato
Server NOME - Si utilizzava per impostare il server predefinito WINS al nome NetBIOS o all'indirizzo IP specificato
ipconfig - Consentito di visualizzare la configurazione IP del sistema locale si esegue dentro lo shell di comandi
imposta <I> OPZIONE = il valore Ŕ in </I>- Utilizzato impostando i valori di opzioni specificate

╚ possibile utilizzare il <B> imposta <I> OPZIONE = il valore </B> opziona a </I>, per impostare i valori di opzioni specificate per NBLookup. Nella seguente tabella si descrivono i valori di opzione che possono impostare utilizzando l'opzione di set.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Opzione e il valoreDescrizionDettagl
impostare tutto - Si utilizzava per visualizzare i valori di opzione correndo
Il suffisso impostato = l'x - Si utilizzava per impostare il tipo di queryEsempi - 00, 20, 03, 1B, 1C
Il suffisso impostato * = - Si utilizzava per impostare 00, 20 e 03 in one comando ai tipi di query
imposta il tipo = l'x- Si utilizzava per impostare il tipo di query Stesso = </B> - come suffisso <B>
Esempi - 00, 20, 03, 1B, 1C
imposta il tipo = * - Si utilizzava per impostare 00, 20 e 03 in one comando ai tipi di queryStesso = * </B> - come suffisso <B>
imposta il timeout = il n - Si utilizzava per impostare il periodo di query di timeout nei secondi Intervallo valido -: 1 a 20
Il tentativo impostato = il n - Si utilizzava per impostare il numero di tentativi di query Intervallo valido -: 1 a 20
Il norecurse impostato - Si utilizzava per disattivare il ricorsione Per l'impostazione predefinita -, il ricorsione si trova attivo
impostare il recurse- Si utilizzava per attivare il ricorsione Per l'impostazione predefinita -, il ricorsione si trova attivo
ID impostato = l'x - Si utilizzava per impostare l'ID di ambito NetBIOS per la query - ╚ possibile utilizzare qualsiasi ID di ambito alfanumerico
- Solo era necessario che ID di ambito si utilizzino nell'ambiente
- ╚ possibile essere utilizzato reimpostare l'ID di ambito eseguendo set id=

Visualizzare un elenco di tipi di query pu˛ utilizzare con il suffisso impostato <B> = l'opzione, tipo, </B> nblookup /suffix_help A un prompt di comandi, quindi la pressione e prompt IMMETTONO o digitano lo shelp dentro NBLookup.

Interactive Mode Examples

Per utilizzare NBLookup nella modalitÓ interattiva, digitare il seguente comando a un prompt dei comandi e quindi premere INVIO:
path\NBLookup.exe
Nota: In questo esempio, il percorso Ŕ il percorso del file NBLookup.exe sul computer.

La maggiore- di Ŕ inserito dal segno (&gt;) in interfacciare NBLookup come un prompt. Per eseguire tutti i seguenti comandi, digita il comando al <B> > il prompt </B> e quindi premere INVIO:
  • Consente che il seguente comando elenchi l'indirizzo IP del server predefinito WINS:
    SERVER
  • Consente che il seguente comando imposti il tipo di query a 1B (browser principale):
    set type=1B
  • Il seguente comando esegue la query sul server predefinito WINS per i browser principali nel dominio. In questo esempio, il dominio si denomina TESTDOMAIN.
    testdomain
    Quando si esegue questo comando, NBLookup visualizza l'output che Ŕ simile di seguito:
    Recursion is on
    
    Querying WINS Server: 157.55.253.218
    NetBIOS Name: testdomain
    Suffix: 1B
    
    Name returned: TESTDOMAIN
    Record type: Unique
    IP Address: 157.54.5.150
    
    Nota: In questo esempio, 157.54.5.150 Ŕ l'indirizzo IP del browser principale nel dominio TESTDOMAIN.
  • Consente al servizio Messenger ( 03) e a File Server Service ( 20) che il seguente comando imposti il tipo di query a servizio Workstation ( 00):
    set type=*
  • I valori di opzione nel comando si visualizzano correndo:
    set all
  • Il seguente comando esegue la query sul server predefinito WINS per il servizio Workstation, per il servizio Messenger e per il Servizio File server registrato con il computer che si denomina MIOSERVER:
    MYSERVER

ModalitÓ Query List

La modalitÓ di riepilogo di query utilizza la seguente sintassi:
nblookup -ql input_file [-qr report_file]
ModalitÓ Query List utilizza un file di input per specificare i parametri di query WINS.

Opzioni Query List nella modalitÓ

Nella seguente tabella si elencano le opzioni che sono disponibili nella modalitÓ di riepilogo di query.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
OpzioneDescrizionDettagl
/ql- Si utilizzava per eseguire NBLookup nella modalitÓ di riepilogo di query - Le query WINS che si specificano si inviano in un file di input di testo
- Specifica il percorso e il nome del file di input
- Non pu˛ essere utilizzato con le opzioni nella modalitÓ di riga di comando
/qr - Si utilizzava per specificare il nome del file di report per crearlo quando si utilizza /ql - Ha utilizzato solo con l'opzione /ql
- Non pu˛ essere utilizzato con le opzioni nella modalitÓ di riga di comando
- ╚ necessario specificare il percorso e il nome del file di report
Aggiunge automaticamente - l'estensione htm al nome di file specificato
Per l'impostazione predefinita -, il nome di file di report Ŕ Nblookup.htm
/ql - Si utilizzava per creare un file di input di esempio denominato In-nblookup.txt - Non pu˛ essere utilizzato con tutte le altre opzioni
Il comando - autocreate
/y - Si utilizzava per sovrascrivere il file esistenti di report senza la richiesta - Non pu˛ essere utilizzato con le opzioni nella modalitÓ di riga di comando
Utile - negli script

L'esempio di comandi di mode Query List

Il seguente comando crea un file di input di esempio denominato - nblookup.txt:
nblookup /ql
Il seguente comando esegue le query che si specificano nel file di input denominato In-nblookup.txt. Quindi il comando crea un rapporto che si denomina Myreport.htm:
nblookup /ql in-nblookup.txt /qr myreport

File di input

Dopo aver identificato tutti i server WINS e tutti i record WINS che si Ŕ, Ŕ possibile scrivere i file personalizzati di input NBLookup proprio. Quindi Ŕ possibile utilizzare questi file personalizzati con NBLookup e DNSLint per facilitare l'amministrazione, la manutenzione costante e la risoluzione.

DNSLint Ŕ uno strumento per la risoluzione di servizio DNS. DNSLint dispone inoltre di un'opzione /ql (Query List). ╚ possibile utilizzare NBLookup e DNSLint per raccogliere rapidamente le informazioni sui record WINS e DNS che si Ŕ.

NBLookup verifica il file specificato di input prima di utilizzare i contenuti per inviare le query WINS. NBLookup verifica gli indirizzi IP specificati per verificare che esse siano valide. NBLookup verifica inoltre la validitÓ di ogni campo in ciascuna riga. I commenti si ignora che iniziano con un punto con la virgola (;). I commenti che iniziano con un segno di somma (+) si stampano nel report. Questi commenti sono in genere piccoli (500 meno di caratteri).

A NBLookup aver verificato il file di input, esso inizia a inviare le query WINS elencate nel file di input ai server WINS che si specificano nel file di input. Se non risponde una destinazione server WINS a una query, prova a ripetere la query NBLookup. Se il server WINS non risponde nuovamente, NBLookup ignora qualsiasi altra query che si specifica nel file di input per quello server WINS. Questo comportamento evita il ritardo che si verifica se si inviano pi¨ query WINS a un server che non si risponde. Ad esempio, se non scadano NBLookup due volta due query a un server WINS,, non invia alcuna altra query elencata nel file di input a quello server WINS.

Formato di file di input

Il file di input ha il seguente formato:
NBLookup
[wins~server] 192.168.138.20
mydomain,1b 	
mydomain,1c 	
dc1,20,nr	
dc1,00 
host,*
Nella seguente tabella si descrivono gli elementi di questo file di input.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
CodiceDescrizionDettagl
NBLookup - Si consentiva che specifichi che il file Ŕ un file di input NBLookup Il primo elemento - che tenta NBLookup di individuare quando esso apre il file di input
- ╚ necessario essere visualizzato all'inizio del file
- Se NBLookup non Ŕ la prima parola che lo strumento legge quando esso apre il file, NBLookup rifiuta il file specificato di input e genera un errore
WINS: [ ~ ] 192.168.138.20 il server - Ha specificato l'indirizzo IP di un server WINS per inviare le query a - Si deve includere <B> [ WINS ~ il server ] </B> e un indirizzo IP valido
- Se uno di questi componenti Ŕ che manca, NBLookup rifiuta il file specificato di input e genera un errore
mydomain,1b e mydomain,1c - Si utilizzava per specificare le query inviate da NBLookup al server specificato WINS I dettagli - si visualizzano nella sezione "Formato Query" di questo articolo

Formato di query

Le query nel file di input utilizzano la seguente sintassi:
mydomain,1b
Il primo campo della riga Ŕ il nome NetBIOS alla query. In questo esempio, il nome Ŕ il miodominio. Una virgola deve seguire il nome NetBIOS. Nessuno spazio non Ŕ consentito su entrambi lato della virgola.

Il secondo campo segue la virgola visualizzata immediatamente dopo il nome NetBIOS alla query. Il secondo campo Ŕ il tipo di record o del suffisso NetBIOS (il sedicesimo carattere) alla query. (Per ulteriori informazioni sui tipi validi comuni, vedere la relativa tabella "Tipi di record Valido Comune" visualizzata in seguito in questa sezione.)

Se il suffisso che si specifica Ŕ il carattere asterisco (*), NBLookup esegue una query per il nome specificato utilizzando 00, 20 e i 03 record in un comando.

Una virgola sempre segue il tipo di record. Nessuno spazio non Ŕ consentito su entrambi lato della virgola.

╚ possibile utilizzare un terzo campo facoltativo per trasformare attivo o disattivato il ricorsione. Il campo segue immediatamente la virgola visualizzata dopo il secondo campo. Per l'impostazione predefinita, il ricorsione si trova attivo. A disattivare il ricorsione, aggiungere ,nr dopo il tipo di query.

Non segue niente il terzo campo. Innanzitutto i due campi sono obbligatori e nessuno spazio non Ŕ consentito nella riga di query.

Nota: ╚ possibile visualizzare l'elenco di tipi validi comuni di record eseguendo uno dei seguenti comandi:
  • In modalitÓ di riga di comando: nblookup /suffix_help
  • In modalitÓ interattiva: shelp O ?s

Tipi di record validi comuni

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
NomNumber(h)TipoUtilizzo
&lt;nomecomputer&gt;00U Servizio Workstation
&lt;nomecomputer&gt;01U Servizio Messenger
&lt;\--__MSBROWSE__&gt;01G Browser principale
&lt;nomecomputer&gt;03U Servizio Messenger
&lt;nomecomputer&gt;06U Servizio di Accesso remoto
&lt;nomecomputer&gt;1FU Servizio NetDDE
&lt;nomecomputer&gt;20U Servizio di file server
&lt;nomecomputer&gt;21U Servizio client di Accesso remoto
&lt;nomecomputer&gt;22U Interscambio (Connettore MSMail) di Exchange
&lt;nomecomputer&gt;23U Archivio di Exchange
&lt;nomecomputer&gt;24U Directory di Exchange
&lt;nomecomputer&gt;30U Servizio Modem Sharing Server
&lt;nomecomputer&gt;31U Servizio di condivisione di modem client
&lt;nomecomputer&gt;43U Controllo remoto SMS client
&lt;nomecomputer&gt;44U Strumento di amministratori di controllo remoto SMS
&lt;nomecomputer&gt;45U Chat remoto SMS client
&lt;nomecomputer&gt;46U Trasferimento remoto SMS client
&lt;nomecomputer&gt;87U Servizio MTA di Microsoft Exchange
&lt;nomecomputer&gt;6AU Microsoft Exchange IMC
&lt;nomecomputer&gt;ESSEREU Agente di Network Monitor
&lt;nomecomputer&gt;BF U APPLICAZIONEU Applicazione di Network Monitor
&lt;nome di utente&gt;03U Servizio Messenger
&lt;dominio&gt;00GNome domini
&lt;dominio&gt;1BU Browser principale dominio
&lt;dominio&gt;1CG Domain controller
&lt;dominio&gt;1DU Browser principale
&lt;dominio&gt;1EG Elezioni di servizio di browser
&lt;INet~Services&gt;1CGIIS
&lt; ~ &gt; ╚ il nome di computer 00UIIS

Tipi NBLookup Comment

NBLookup supporta due tipi di commenti che utilizzano diversi due simboli:
  • Il simbolo di virgola (;) indica un commento che si ignora NBLookup. A aggiungere un commento al file di input che solo Ŕ visibile quando il file di input Ŕ modificato, aggiungere questo tipo di commento.
  • Il segno di somma (+) indica un commento visualizzato nel rapporto HTML. Se si desidera aggiungere le ulteriori informazioni al report che semplifica comprendere il report, utilizzare questo tipo di commento.
Il seguente file di input di esempio contiene entrambi tipi di commenti. Questo file di esempio viene generato eseguendo il comando nblookup /ql autocreate.
NBLookup
;This is a sample NBLookup input file.
;This is the type of file that NBLookup reads when you specify the /ql option.
;This file must be in ANSI text format (use Notepad.exe).

;The first word in all NBLookup input files must be NBLookup,
;as you can see at the top of this sample file.

;A semicolon (;) indicates a comment that NBLookup ignores when it processes the file.

;A plus sign (+) indicates a comment that will appear in the HTML report
;and in the optional text report.
;Use this type of comment when you want to add additional information to the report
;to make it easier to understand

;This file is made up of three types of data:
;	1. WINS server (or servers) to query
;	2. WINS queries
;	3. Optional NetBIOS Scope ID

;[wins~server] 169.254.46.138
;This line specifies the IP address of a WINS server to send queries to
;[wins~server] must be specified, followed by a valid IP address.

;Later lines in the file indicate the queries to send to this server:
;server1,20
;host1,00,nr
;mydomain,1b
;mydomain,1c

;Format of queries:
;	first field = NetBIOS name to query
;	maximum of 15 valid characters

;	second field = type of record to query for
;	examples:  00, 20, 1B, 1C
;	run /suffix_help for a list of valid query types

;These two fields are required, they are delimited by using a comma.
; No spaces are permitted.
;	third field = disable recursion option
;	By default, NBLookup uses recursion.
;	You can send a query and request recursion.
;	example: nr

;This field is optional. If you use it, this field must follow the second field and a comma.

;[scopeid] 'my_scopeid'
;This line specifies the scope ID to use for all later queries.
;Replace my_scopeid with the scope ID that you want.
;Note: Scope IDs are case sensitive and must be between single quotation marks.
;[scopeid] ';reset'
;This line resets the scope ID for all later queries.
;Only use scope IDs in your queries if you use scope IDs in your environment.

[wins~server] 192.168.138.20

+This WINS server is named  wins1.cp.msft.net.

mydomain,1b 	;identifies PDC
mydomain,1c 	;identifies 20 PDCs

[scopeid] 'edmonton'	;set scope id to edmonton

dc1,20,nr	;file server service with no recursion
dc1,00  ;workstation service

[scopeid] ';reset' 	;Do not use a scope ID for the next query.
host,00  ;workstation service
Il file di input di esempio In-nblookup.txt viene generato nella directory locale. Se il file esiste giÓ, a NBLookup richiede per l'autorizzazione per sovrascriverlo.

Per elaborare il file di input, specificare il seguente comando a un prompt dei comandi:
nblookup /ql input.txt

Esempi NBLookup Usage

Se si verifica un set specificato di record WINS su pi¨ server WINS, queste informazioni consentono di diagnosticare e risolvere quello mancante ai problemi o i record errati WINS possono avere causato.

Ad esempio, se i client verificano i problemi quando si tenta esse che accedono al dominio, che verificano che il 1C registri quello, i client utilizzano per rilevare che i controller di dominio sono disponibili e che sono accurati. Queste informazioni consentono di verificare se WINS provocano il problema.

Se si ricevono i report che gli utenti dispongono di problemi di esplorare la rete utilizzando cercare Esplora risorse NetBIOS, questo strumento verifica inoltre rapidamente tutti i record 1B coinvolti con NetBIOS dell'esplorazione nella rete su tutti i server WINS che devono avere questi record. ╚ possibile pertanto determinare rapidamente se si manca o pertanto i record errati WINS possono essere correlati al problema.

In un altro caso, alcuni utenti si possono verificare i problemi quando si tenta esse di accedere alle condivisioni sui server utilizzando i nomi dei server. Gli utenti tuttavia possono disporre di accesso alle condivisioni utilizzando gli indirizzi IP. Per determinare se la risoluzione di nomi Ŕ il problema o escludere la risoluzione di nomi come una causa possibile, Ŕ necessario verificare tutti i record correlati WINS in tutti i server WINS che si utilizzano per risolvere il nome di un server. L'opzione /ql (Query List) che si consente a NBLookup di leggere le istruzioni dal file di testo specificato fornisce questa funzionalitÓ. Dopo NBLookup aver verificato che il file sia un file valido di input NBLookup, esso esegue le query che si specificano nel file e quindi restituisce i risultati in un report di lettura facile HTML. Gli amministratori possono personalizzare questo file di input per specificare i server WINS alla query e specificare i record WINS da cercare su ciascun server.


Riferimenti

Per ulteriori informazioni sullo strumento di DNSLint, fare clic sui seguenti numeri di articolo per visualizzare gli articoli del Microsoft Knowledge Base:
321045 Descrizione dell'utilitÓ DNSLin
330105 Come verificare i numeri DNS elevati di record utilizzando DNSLint

ProprietÓ

Identificativo articolo: 830578 - Ultima modifica: lunedý 30 ottobre 2006 - Revisione: 2.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
Chiavi:á
kbdownload kbdownload kbwinservnetwork kbinfo KB830578 KbMtit kbmt
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica. Nel caso in cui si riscontrino degli errori e si desideri inviare dei suggerimenti, Ŕ possibile completare il questionario riportato alla fine del presente articolo.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 830578
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com