Alcuni nomi DNS hanno esito positivo, dopo aver distribuito un server DNS basato su Windows

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 832223 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Dopo aver distribuito un server DNS basato su Windows, le query DNS alcuni domini potrebbero non essere risolti correttamente.

Cause

Questo problema si verifica a causa di meccanismi di estensione per la funzionalità DNS (EDNS0) è supportato in Windows Server DNS.

EDNS0 consente dimensioni pacchetto di protocollo UDP (User Datagram). Tuttavia, alcuni programmi firewall potrebbero non essere in grado di consentire i pacchetti UDP superiori a 512 byte. Di conseguenza, questi pacchetti DNS potrebbero essere bloccati dal firewall.

Risoluzione

Per risolvere questo problema, aggiornare il programma firewall di riconoscere e consentire i pacchetti UDP superiori a 512 byte. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, contattare il produttore del programma firewall.

Per informazioni relative al produttore dell'hardware, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/gp/Vendors/en-us
Microsoft fornisce informazioni di contatto di terze parti per facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Le informazioni di contatto possono essere modificate senza preavviso. Microsoft non garantisce l'accuratezza delle informazioni per contattare altri produttori.

Workaround

Per ovviare a questo problema, disattivare la funzionalità EDNS0 sul server DNS basati su Windows. A tale scopo, procedere come segue:
  • Al prompt dei comandi, digitare il comando seguente e quindi premere INVIO:
    dnscmd /config /enableednsprobes 0
    Nota. Tipo a 0 (zero) e non la lettera "O" dopo "enableednsprobes" in questo comando.

    Visualizzate le seguenti informazioni:
    Registry property enableednsprobes successfully reset.
    Command completed successfully.
Nota.Dnscmd.exe viene installato su tutti i server DNS basato su Windows ad eccezione del server che eseguono Windows Server 2003 o Windows Server 2003 R2. È possibile installare Dnscmd.exe dagli strumenti di supporto di Windows Server 2003. Per scaricare gli strumenti di supporto di Windows Server 2003, fare clic sul seguente collegamento Microsoft Download Center:
http://www.microsoft.com/en-us/download/details.aspx?ID=15326

Informazioni

Alcuni firewall contengono funzionalità che consentono di controllare alcuni parametri del pacchetto DNS. Queste funzionalità firewall possono verificare che la risposta DNS è inferiore a 512 byte. Se si acquisisce il traffico di rete per una ricerca DNS non riuscita, è possibile notare che il DNS richiede EDNS0. Frame analoghi ai seguenti non ricevono una risposta:
Additional records
        <Root>: type OPT, class unknown
            Name: <Root>
            Type: EDNS0 option
            UDP payload size: 1280
In questo scenario, il firewall può rilasciare tutti i frame esteso EDNS0 UDP.

Proprietà

Identificativo articolo: 832223 - Ultima modifica: mercoledì 20 novembre 2013 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Server 2012 Standard
  • Windows Server 2012 Essentials
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter without Hyper-V
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise without Hyper-V
  • Windows Server 2008 R2 Foundation
  • Windows Server 2008 R2 Standard
  • Windows Server 2008 R2 Standard without Hyper-V
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
Chiavi: 
kbprb kbmt KB832223 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 832223
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com