Nuove caratteristiche e funzionalità in PortQry versione 2.0

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 832919 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono illustrate le nuove funzionalità disponibili in Scanner porta tramite riga di comando PortQry versione 2.0.

PortQry versione 1.22 è una connettività TCP/IP test utility fornita con gli strumenti di supporto di Microsoft Windows Server 2003. Microsoft ha rilasciato una nuova versione di PortQryV2.exe. Questa nuova versione include tutte le funzionalità della versione precedente e presenta nuove caratteristiche e funzionalità.

NotaScanner per porta riga di comando PortQry versione 2.0 non è più disponibile per il download. In questo articolo presenta solo le funzionalità di esso nel caso in cui si hanno già scaricato.

Cenni preliminari

PortQry è un'utilità della riga di comando che è possibile utilizzare per la risoluzione dei problemi di connettività TCP/IP. Questa utilità segnala lo stato delle porte TCP e il protocollo UDP (User Datagram) di destinazione in un computer locale o su un computer remoto. PortQry versione 2.0 fornisce inoltre informazioni dettagliate sull'utilizzo delle porte del computer locale. PortQry versione 2.0 viene eseguito su tutti i sistemi operativi seguenti:
  • Microsoft Windows Server 2003
  • Microsoft Windows XP
  • Microsoft Windows 2000

Report sullo stato della porta

PortQry segnala lo stato di una porta in uno dei seguenti modi:
  • Attesa Questa risposta indica che un processo è in ascolto sulla porta di destinazione. PortQry ha ricevuto una risposta dalla porta di destinazione.
  • Non è in ascolto Questa risposta indica che il processo non è in ascolto sulla porta di destinazione. PortQry ha ricevuto uno dei seguenti messaggi ICMP Internet Control Message Protocol () dalla porta di destinazione:
    Destinazione non raggiungibile
    Porta non raggiungibile
  • Filtro attivo Questa risposta indica che la porta di destinazione è filtrata. PortQry non ha ricevuto una risposta dalla porta di destinazione. Un processo può o non può essere in ascolto sulla porta di destinazione. Per impostazione predefinita, PortQry query una porta TCP tre volte prima che restituisce una risposta di filtrato e una porta UDP una query una volta prima di restituire una risposta di filtrato.

Funzionalità di PortQry versione 2.0

A seconda del processo che è in ascolto su una porta UDP, in alcuni casi potrebbe essere difficile determinare lo stato della porta UDP. Quando viene inviato un messaggio di lunghezza zero o a lunghezza fissa non formattato a una porta UDP di destinazione, la porta può o non risponda. Se la porta risponde, è stato di attesa. Se si riceve un ICMP "Destinazione irraggiungibile" del messaggio da una porta UDP o se un TCP reset viene restituita da una porta TCP, porta con lo stato non è in ascolto. Scansione delle porte più comuni strumenti di report che la porta ha uno stato di attesa se la porta UDP di destinazione non viene restituito un ICMP "Destinazione irraggiungibile" messaggio. Questo risultato potrebbe non essere accurato per uno o entrambi dei seguenti motivi:
  • Quando non è presente alcuna risposta per un datagramma diretto, la porta di destinazione potrebbe essere filtrato.
  • La maggior parte dei servizi non rispondono al datagramma utente non formattato che viene inviato ad essi.
In genere, un solo messaggio formattato correttamente che utilizza il livello di sessione o che utilizza il protocollo di livello applicazione che riconosce il programma o il servizio di ascolto invece sollecita una risposta dalla porta di destinazione.

Quando si tenta di risolvere un problema di connettività, specialmente in un ambiente che contiene uno o più firewall, è utile sapere se una porta è filtrata o se è in ascolto. PortQry include alcune funzionalità speciali per facilitare questa operazione su porte selezionate. Se non vi è alcuna risposta da una porta UDP di destinazione, PortQry segnala che la porta è IN ASCOLTO o FILTRATI. PortQry invia quindi un messaggio formattato correttamente che riconosce il servizio di attesa o il programma. PortQry utilizza protocollo per determinare se la porta è in ascolto di livello applicazione o il livello di sessione corretti. PortQry utilizza il file di servizi che si trova nella cartella %SystemRoot%\System32\Drivers\Etc. per determinare quale servizio è in ascolto su ogni porta.

Nota Questo file è memorizzato in ogni Microsoft Windows Server 2003, Windows XP e computer basato su Windows 2000.

Poiché PortQry è inteso come uno strumento di risoluzione dei problemi, è probabile che gli utenti che consentono di risolvere un particolare problema abbiano una sufficiente conoscenza dell'ambiente informatico. PortQry versione 2.0 supporta il seguente livello di sessione e il livello di applicazione protocolli:
  • Lightweight Directory Access Protocol (LDAP)
  • Chiamate di procedura remota (RPC)
  • Domain Name System (DNS)
  • Servizio nomi NetBIOS
  • Simple Network Management Protocol (SNMP)
  • Internet Security and Acceleration Server (ISA)
  • Istanze denominate SQL Server 2000
  • Trivial File Transfer Protocol (TFTP)
  • Layer Two Tunneling Protocol (L2TP)
Inoltre, PortQry versione 2.0 può determinare esattamente se ulteriori porte UDP sono aperte rispetto a PortQry versione 1.22.

Supporto LDAP

PortQry può inviare una query LDAP utilizzando TCP e UDP e interpretare correttamente la risposta del server LDAP a tale query. PortQry analizza, formati e quindi restituisce la risposta dal server LDAP per l'utente. Ad esempio, digitare il comando seguente e premere INVIO:
Portqry - n MyServer p - udp -e 389
PortQry esegue le azioni seguenti:
  1. PortQry utilizza il file Services nella cartella %SystemRoot%\System32\Drivers\Etc. per risolvere la porta UDP 389. Se PortQry risolve la porta del servizio LDAP, PortQry invia un datagramma utente non formattato alla porta UDP 389 sul computer di destinazione.

    Non riceverà una risposta dalla porta di destinazione perché il servizio LDAP risponde solo a una query LDAP formattata correttamente.
  2. PortQry segnala che la porta è in ascolto o filtrata.
  3. PortQry invia una query LDAP formattata correttamente alla porta UDP 389 sul computer di destinazione.
  4. Se PortQry riceve una risposta alla query, restituisce l'intera risposta all'utente e che la porta è in ascolto.

    Se non riceverà una risposta alla query, segnala che la porta è filtrata.
Esempio di output
UDP port 389 (unknown service): LISTENING or FILTERED
Sending LDAP query to UDP port 389...

LDAP query response:

currentdate: 12/13/2003 05:42:40 (unadjusted GMT) 
subschemaSubentry: CN=Aggregate,CN=Schema,CN=Configuration,DC=domain,DC=example,DC=com
dsServiceName: CN=NTDS Settings,CN=myserver,CN=Servers,CN=Default-First-Site-Name,CN=Sites,CN=Configuration,DC=domain,DC=example,DC=com
namingContexts: DC=domain,DC=example,DC=com
defaultNamingContext: DC=domain,DC=example,DC=com
schemaNamingContext: CN=Schema,CN=Configuration,DC=domain,DC=example,DC=com
configurationNamingContext: CN=Configuration,DC=domain,DC=example,DC=com
rootDomainNamingContext: DC=domain,DC=example,DC=com
supportedControl: 1.2.840.113556.1.4.319
supportedLDAPVersion: 3
supportedLDAPPolicies: MaxPoolThreads
highestCommittedUSN: 4259431
supportedSASLMechanisms: GSSAPI
dnsHostName: myserver.domain.example.com
ldapServiceName: domain.example.com:myserver$@domain.EXAMPLE.COM
serverName: CN=myserver,CN=Servers,CN=Default-First-Site-Name,CN=Sites,CN=Configuration,DC=domain,DC=example,DC=com
supportedCapabilities: 1.2.840.113556.1.4.800
isSynchronized: TRUE
isGlobalCatalogReady: TRUE
domainFunctionality: 0
forestFunctionality: 0
domainControllerFunctionality: 2

======== End of LDAP query response ========

UDP port 389 is LISTENING
In questo esempio, è possibile determinare che la porta 389 è in ascolto. Inoltre, è possibile determinare quale servizio LDAP è in ascolto sulla porta 389 e alcuni dettagli sul servizio.

Tenere presente che il test LDAP su UDP potrebbe non funzionare con i controller di dominio che eseguono Windows Server 2008. Per verificare la disponibilità del servizio in esecuzione su UDP 389, è possibile utilizzare NLTEST anziché lo strumento PortQry. Ad esempio, è possibile utilizzare Nltest /sc_reset <domain name=""></domain>\<computer name=""></computer> Per forzare un canale di protezione su un controller di dominio specifico. Per ulteriori informazioni, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc961803.aspx

Supporto RPC

PortQry può inviare una query RPC utilizzando TCP e UDP e interpretare correttamente la risposta alla query. Questo restituisce a query tutti i punti finali (dump) attualmente registrati con il mapper di endpoint RPC. PortQry analizza, formati e quindi restituisce la risposta dal mapping degli endpoint RPC per l'utente. Ad esempio, digitare il comando seguente e premere INVIO:
Portqry - n MyServer p - udp -e 135
PortQry esegue le azioni seguenti:
  1. PortQry utilizza il file Services nella cartella %SystemRoot%\System32\Drivers\Etc. per risolvere la porta UDP 135. Se PortQry risolve la porta per il servizio di mapping endpoint RPC (Epmap), PortQry invia un datagramma utente non formattato alla porta UDP 135 del computer di destinazione.

    Non riceverà una risposta dalla porta di destinazione perché il servizio di mapping degli endpoint RPC risponde solo a una query RPC formattata correttamente.
  2. PortQry segnala che la porta è in ascolto o la porta è filtrata.
  3. PortQry invia una query RDC formattata correttamente alla porta UDP 135 del computer di destinazione. Questa query restituisce tutti gli endpoint attualmente registrati con il mapper di endpoint RPC.
  4. Se PortQry riceve una risposta alla query, PortQry restituisce l'intera risposta all'utente e che la porta è in ascolto.

    Se non riceverà una risposta alla query, segnala che la porta è filtrata.
Esempio di output
UDP port 135 (epmap service): LISTENING or FILTERED
Querying Endpoint Mapper Database...
Server's response:

UUID: 50abc2a4-574d-40b3-9d66-ee4fd5fba076 
ncacn_ip_tcp:169.254.12.191[4144]

UUID: ecec0d70-a603-11d0-96b1-00a0c91ece30 NTDS Backup Interface
ncacn_np:\\\\MYSERVER[\\PIPE\\lsass]

UUID: e3514235-4b06-11d1-ab04-00c04fc2dcd2 MS NT Directory DRS Interface
ncacn_ip_tcp:169.254.12.191[1030]

UUID: e3514235-4b06-11d1-ab04-00c04fc2dcd2 MS NT Directory DRS Interface
ncadg_ip_udp:169.254.12.191[1032]

UUID: 12345678-1234-abcd-ef00-01234567cffb 
ncacn_np:\\\\MYSERVER[\\PIPE\\lsass]

UUID: 12345678-1234-abcd-ef00-01234567cffb 
ncacn_np:\\\\MYSERVER[\\PIPE\\POLICYAGENT]

Total endpoints found: 6

==== End of RPC Endpoint Mapper query response ====

UDP port 135 is LISTENING
In questo esempio, è possibile determinare che la porta 135 è in ascolto. Inoltre, è possibile determinare quali servizi o programmi registrati con il database di mapping degli endpoint RPC sul computer di destinazione. L'output include l'identificatore univoco universale (UUID) per ogni programma, il nome annotato (se presente), il protocollo utilizzato da ciascun programma, l'indirizzo di rete associato al programma ed endpoint del programma parentesi quadre.

Nota Quando si specifica l'opzione - r nel comando Portqry. exe per effettuare la scansione delle porte, il Mapper di endpoint RPC non viene interrogato. Questo rende più veloce la scansione di un intervallo di porte.

Supporto DNS

PortQry può inviare una query DNS correttamente formattata utilizzando TCP e UDP. PortQry invia una query DNS per il seguente nome di dominio completo (FQDN):
Portqry.microsoft.com
PortQry attende una risposta dal server DNS di destinazione. Se il server restituisce una risposta, PortQry determina che la porta è in ascolto.

Nota Non è importante se il server DNS restituisce una risposta negativa. Qualsiasi risposta indica che la porta è in ascolto.

Supporto di servizio nomi NetBIOS

Per impostazione predefinita, il servizio nomi NetBIOS in ascolto sulla porta UDP 137. PortQry determina che questa porta è in ascolto o filtrata, PortQry consente di eseguire le operazioni seguenti per determinare se la porta è effettivamente in attesa:
  1. Se NetBIOS è disponibile nel computer in cui è in esecuzione PortQry, PortQry invia una query di stato di adattatore NetBIOS sul computer di destinazione.
  2. Se il computer di destinazione risponde alla query, PortQry segnala che la porta di destinazione è in ascoltoe restituisce quindi del computer di destinazione indirizzo media access control (MAC) per l'utente.
Se non è disponibile nel computer in cui è in esecuzione PortQry NetBIOS, PortQry non tenta di inviare una query sullo stato di adattatore NetBIOS sul computer di destinazione.

Supporto SNMP

Supporto SNMP è una nuova funzionalità in PortQry versione 2.0. Per impostazione predefinita, il servizio SNMP è in ascolto sulla porta UDP 161. Per determinare se la porta 161 è in attesa, PortQry invia una query che viene formattata in modo che il servizio SNMP accetta. Il servizio SNMP è configurato con un nome di Comunità o una stringa che è necessario sapere per ottenere una risposta dal server. Con PortQry, è possibile specificare i nomi di comunità SNMP quando si esegue una query questa porta. Per impostazione predefinita, PortQry utilizza il nome di Comunità "Public". Per specificare un nome di comunità diversa, utilizzare l'opzione della riga di comando - cn . Quando si specifica un nome di Comunità nel comando Portqry. exe , racchiudere tale nome comunità punti esclamativi (!). Ad esempio, per specificare un nome di Comunità come secure123, digitare un comando analogo al seguente:
udp 161 - p -e -n 127.0.0.1 Portqry - cn!secure123!
Esempio di output
Querying target system called:

127.0.0.1

querying...

UDP port 161 (snmp service): LISTENING or FILTERED

community name for query:

secure123

Sending SNMP query to UDP port 161...

UDP port 161 is LISTENING

Supporto di ISA Server

Supporto di Microsoft ISA Server è una nuova funzionalità in PortQry versione 2.0. Per impostazione predefinita, ISA Server utilizza la porta TCP 1745, diretto e porta UDP 1745, diretto per comunicare con client proxy Winsock e i client firewall. Computer con programma Winsock proxy client o installato il programma client Firewall utilizzano queste porte per richiedere servizi di ISA Server e scaricare le informazioni di configurazione. In genere, questi servizi includono servizi di risoluzione dei nomi e gli altri servizi che non sono basati su HTTP (ad esempio, le connessioni di Winsock). Per determinare se la porta è in attesa, PortQry invia una query che viene formattata in modo che ISA Server accetta.
Esempio di output
Ad esempio, è possibile digitare un comando analogo al seguente:
Portqry - n myproxy server p - udp -e 1745, diretto
Viene visualizzato il seguente output:
Querying target system called:

myproxy-server

Attempting to resolve name to IP address...


Name resolved to 169.254.24.86

querying...

UDP port 1745 (unknown service): LISTENING or FILTERED

Sending ISA query to UDP port 1745...

UDP port 1745 is LISTENING
Quando PortQry interroga la porta TCP 1745, diretto, PortQry Scarica il file Mspclnt ini da ISA Server se il file Mspclnt ini è disponibile su tale porta. Il file Mspclnt ini contiene informazioni di configurazione che i client proxy Winsock e utilizzano i client Firewall.
Esempio di output
TCP port 1745 (unknown service): LISTENING

Sending ISA query to TCP port 1745...


ISA query response:

10.0.0.0        10.255.255.255
127.0.0.1       127.0.0.1
169.254.0.0     169.254.255.255
192.168.0.0     192.168.255.255
127.0.0.0       127.255.255.255

;
; This file should not be edited.
; Changes to the client configuration should only be made using ISA Management.
;
[Common]
myproxy-server.example.com
Set Browsers to use Auto Detect=1
AutoDetect ISA Servers=1
WebProxyPort=8080
Port=1745
Configuration Refresh Time (Hours)=2
Re-check Inaccessible Server Time (Minutes)=10
Refresh Give Up Time (Minutes)=15
Inaccessible Servers Give Up Time (Minutes)=2
[Servers Ip Addresses]
Name=myproxy-server
[My Config]
Path1=\\myproxy-server\mspclnt\

======== End of ISA query response ========

Supporto SQL Server 2000

Supporto Microsoft SQL Server 2000 è una nuova funzionalità in PortQry versione 2.0. PortQry query UDP porta 1434 per tutte le SQL Server una query denominata istanze in esecuzione su un computer SQL Server 2000. PortQry invia una query che viene formattata in modo che accetti SQL Server 2000 a determina se questa porta è in attesa.
Esempio di output
Ad esempio, è possibile digitare un comando analogo al seguente:
Portqry - n 192.168.1.20 udp 1434 - p -e
Viene visualizzato il seguente output:
Querying target system called:

192.168.1.20

querying...

UDP port 1434 (ms-sql-m service): LISTENING or FILTERED

Sending SQL Server query to UDP port 1434...

Server's response:

ServerName SQL-Server1
InstanceName MSSQLSERVER
IsClustered No
Version 8.00.194
tcp 1433
np \\SQL-Server1\pipe\sql\query

==== End of SQL Server query response ====

UDP port 1434 is LISTENING

Supporto TFTP

Supporto TFTP è una nuova funzionalità in PortQry versione 2.0. Per impostazione predefinita, i server TFTP in ascolto sulla porta UDP 69. PortQry invia una query che viene formattata in modo che il server TFTP accetta per determinare se questa porta è in attesa.
Esempio di output
Ad esempio, è possibile digitare un comando analogo al seguente:
Portqry - n MyServer.example.com p - udp -e 69
Viene visualizzato il seguente output:
Querying target system called:

myserver.example.com

Attempting to resolve name to IP address...


Name resolved to 169.254.23.4

querying...

UDP port 69 (tftp service): LISTENING or FILTERED

Sending TFTP query to UDP port 69...

UDP port 69 is LISTENING

Supporto L2TP

Supporto L2TP è una nuova funzionalità in PortQry versione 2.0. I server di routing e accesso remoto e altri virtual private networking (VPN) Server in ascolto sulla porta UDP 1701 connessioni L2TP. PortQry invia una query che viene formattata in modo che il server VPN accetta per determinare se questa porta è in attesa.
Esempio di output
Ad esempio, è possibile digitare un comando analogo al seguente:
Portqry - n VPNServer.example.com udp 1701-p - e
Viene visualizzato il seguente output:
Querying target system called:

vpnserver

Attempting to resolve name to IP address...

Name resolved to 169.254.12.225

querying...

UDP port 1701 (l2tp service): LISTENING or FILTERED

Sending L2TP query to UDP port 1701...

UDP port 1701 is LISTENING

Personalizzare le porte che utilizza una query

Per impostazione predefinita, ogni Windows Server 2003, Windows XP e computer basato su Windows 2000 dispone di un file di servizi che si trova nella cartella %SystemRoot%\System32\Drivers\Etc.. PortQry utilizza questo file per risolvere i nomi dei servizi corrispondenti numeri di porta. Il contenuto di questo file definisce le porte in cui PortQry invia messaggi formattati quando si utilizza il comando Portqry. exe . È possibile modificare questo file per indirizzare PortQry per inviare messaggi formattati a una porta alternativa. Ad esempio, la seguente voce viene visualizzata in un tipico file di servizi:
ldap              389/tcp                           #Lightweight Directory Access Protocol
È possibile modificare questa voce porta o aggiungere una voce aggiuntiva. Per causare PortQry inviare le query LDAP porta 1025, modificare la voce per la voce seguente:
ldap              1025/tcp                           #Lightweight Directory Access Protocol

Informazioni di servizio aggiuntive restituite

PortQry Visualizza le informazioni estese possono restituire alcune porte. PortQry è presente "informazioni estese" sulle porte in ascolto in cui i seguenti servizi:
  • Simple Mail Transfer Protocol (SMTP)
  • POP3 di Microsoft Exchange
  • Microsoft Exchange IMAP4
  • Servizio pubblicazione FTP
  • Servizi di ISA Server
Ad esempio, per impostazione predefinita, il servizio FTP in ascolto sulla porta TCP 21. Quando PortQry determina che la porta TCP 21 sul computer di destinazione è in ascolto, utilizza le informazioni dal file di servizi per determinare che il servizio FTP è in ascolto sulla porta.

Nota È possibile modificare il servizio determina di PortQry è in ascolto su una porta modificando il file Services. Per ulteriori informazioni, vedere la "Personalizzare le porte che utilizza una query"sezione di questo articolo.

In questo scenario, PortQry tenta di utilizzare l'account utente anonimo per accedere al server FTP. Il risultato di questo tentativo di accesso indica se il server FTP di destinazione accetta gli accessi anonimi. PortQry restituisce la risposta del server.

Esempio 1: digitare un comando analogo al seguente comando e quindi premere INVIO:
Portqry - n MyFtpServer p - tcp -e 21
Si riceverà una risposta simile alla seguente risposta:
TCP port 21 (ftp service): LISTENING

Data returned from port:
220 Microsoft FTP Service

331 Anonymous access allowed, send identity (e-mail name) as password.
Nell'esempio 1, è possibile determinare il tipo di server FTP che è in ascolto sulla porta di destinazione e se il server FTP è configurato per consentire l'accesso utente anonimo.

Esempio 2: digitare un comando analogo al seguente comando e quindi premere INVIO:
Portqry - n MyMailServer p - tcp -e 25
Si riceverà una risposta simile alla seguente risposta:
TCP port 25 (smtp service): LISTENING

Data returned from port:
220 MyMailServer.domain.example.com Microsoft ESMTP MAIL Service, Version: 6.0.3790.0 ready at Mon, 15 Dec 2003 10:24:50 -0800
Nell'esempio 2, è possibile determinare il tipo di server SMTP che è in ascolto sulla porta di destinazione.

Opzioni della riga di comando PortQry

Con PortQry è possibile utilizzare le seguenti opzioni della riga di comando:
  • -n (nome): questo parametro è obbligatorio. Utilizzare questo parametro per specificare il computer di destinazione. È possibile specificare un nome host o un indirizzo IP dell'host. Tuttavia, non è possibile incorporare gli spazi nel nome host o l'indirizzo IP. PortQry risolve il nome host in un indirizzo IP. Se PortQry non è possibile risolvere il nome host in un indirizzo IP, lo strumento segnala un errore e poi esce. Se si immette un indirizzo IP, PortQry risolve un nome host. Se la risoluzione ha esito negativo, PortQry segnala un errore, ma continua a elaborare il comando.

    Esempi
    Portqry - n MyServer

    Portqry - n www.widgets.microsoft.com

    Portqry - n 192.168.1.10
  • -p (protocollo): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per specificare il tipo di porta o protocollo che consente di connettersi alla porta di destinazione sul computer di destinazione. Se non si specifica un protocollo, PortQry utilizza TCP come protocollo.

    Parametri validi
    • TCP (impostazione predefinita): specifica un punto finale TCP.
    • UDP: specifica un punto finale UDP.
    • Entrambi: specifica un endpoint TCP e un punto finale UDP. Quando si utilizza questa opzione, PortQry query il punto finale TCP e UDP punto finale specificato.
    Esempi
    Portqry - n myDomainController.example.com -p tcp

    Portqry - n myServer udp -p

    Portqry - n 192.168.1.20 -p entrambi

    Portqry - n www.widgets.microsoft.com (Questo comando utilizza il parametro predefinito tcp).
  • -e (endpoint): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per specificare il punto finale (o il numero di porta) nel computer di destinazione. Deve essere un numero di porta valido compreso tra 1 e 65535 inclusi. Non è possibile utilizzare questo parametro con il parametro -o o - r . Se non si specifica un numero di porta, la query PortQry porta 80.

    Esempi
    Portqry - n MyServer p - udp -e 139

    Portqry - n posta.example.com p - tcp -e 25

    Portqry - n MyServer (Questo comando utilizza il parametro predefinito della porta 80).

    Portqry - n 192.168.1.20 -p entrambi -e 60897
  • -o (ordine): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per specificare un certo numero di porte di cui eseguire la query in un ordine particolare. È possibile utilizzare questa opzione con il parametro -e o il parametro - r . Quando si utilizza questo parametro, utilizzare la virgola per delimitare i numeri di porta. È possibile immettere i numeri di porta in qualsiasi ordine. Tuttavia, è possibile lasciare spazi tra i numeri di porta e i delimitatori virgola.

    Esempi
    Portqry - n MyServer p - udp -o 139,1025,135

    Portqry - n Mail.widgets.microsoft.com -p tcp -o 143,110,25

    Portqry - n 192.168.1.20 -p entrambi -o 100,1000,10000
  • -r (intervallo): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per specificare un intervallo di numeri di porta alla query in ordine sequenziale. È possibile utilizzare questa opzione con il parametro -e o il parametro -o . Quando si utilizza questo parametro, utilizzare un punto e virgola (;) per delimitare il numero di porta iniziale e il numero di porta finale. Specificare una porta iniziale inferiore a quello della porta finale. Inoltre, non è possibile inserire spazi tra i numeri di porta e il punto e virgola. Quando si utilizza questo parametro, il Mapper di endpoint RPC non viene interrogato.

    Esempi
    Portqry - n MyServer udp -p - r 135, 139

    Portqry-n www.widgets.microsoft.com tcp -p - r 10; 20

    Portqry - n 192.168.1.20 -p entrambi - r 25; 120
  • -l (file di registro): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per specificare un file di registro per registrare l'output generato da PortQry. Quando si utilizza questo parametro, specificare un nome di file con estensione. Non è possibile digitare gli spazi nel nome del file di registro. Il file di registro viene creato nella cartella in cui viene eseguito PortQry. PortQry genera l'output del file di registro in formato testo. Se esiste un file di registro esistente con lo stesso nome, viene chiesto di sovrascrivere il file quando si esegue il comando PortQry.

    Esempi
    Portqry - n MyServer udp -p - r 135, 139 - l myserverlog.txt

    Portqry - n Mail.widgets.microsoft.com -p tcp -o 143,110,25 -l Portqry

    Portqry - n 192.168.1.20 -p entrambi 500 - l -e ipsec.txt -y
  • -y (Sì, sovrascrivere): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro con il parametro -l per sopprimere il messaggio "overwrite" quando esiste un file di registro che ha lo stesso nome è specificato nel comando PortQry. Quando si utilizza questo parametro, PortQry sovrascrive il file di registro esistente senza chiedere conferma.

    Esempi
    Portqry - n MyServer udp -p - r 135, 139 - l. myserverlog.txt -y

    Portqry - n Mail.widgets.microsoft.com Portqry -p tcp -o 143,110,25 -l -y
  • -sl (collegamento lento): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro PortQry attendere le risposte UDP query più. Poiché UDP è un protocollo senza connessione, PortQry non è possibile determinare se la porta è lenta a rispondere o la porta è filtrata. Questa opzione raddoppia il tempo di PortQry attende una risposta da una porta UDP prima PortQry determina che la porta è non in ascolto o che è filtrata. Utilizzare questa opzione quando si esegue una query una porta UDP attraverso un collegamento di rete lenti o inaffidabili.

    Esempi
    Portqry - n MyServer udp -p - r 135, 139 - l MyServer.txt -sl

    Portqry - n Mail.widgets.microsoft.com -p tcp -o 143,110,25 -sl

    Portqry - n 192.168.1.20 -p entrambi -e 500 -sl
  • -nr (nessuna ricerca inversa del nome): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per evitare la ricerca di nome inversa PortQry esegue quando si specifica un indirizzo IP con il parametro -n . Per impostazione predefinita, quando si specifica un indirizzo IP con il parametro -n , PortQry tenta di risolvere l'indirizzo IP a un nome host. Questo processo può richiedere molto tempo, soprattutto se PortQry non è possibile risolvere l'indirizzo IP. Quando si specifica il parametro -nr , PortQry non cerca l'indirizzo IP per restituire il nome host. Al contrario, PortQry interroga le porte di destinazione immediatamente. Se si specifica un nome host con il parametro - n , viene ignorato il parametro -nr .

    Esempi
    Portqry - n 192.168.22.21 p - udp - r 135:139 -l MyServer.txt -s -nr

    Portqry - n 10.1.1.10 -p tcp -o 143,110,25 -s -nr

    Portqry - n 169.254.18.22 -p entrambi 500 -e -s -nr
  • -q (modalità non interattiva): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro PortQry sopprimere l'output sullo schermo, ad eccezione dei messaggi di errore. Questo parametro è particolarmente utile quando si configura PortQry per l'utilizzo in un file batch. A seconda dello stato della porta, questo parametro restituisce il seguente output:
    • Se la porta di destinazione è in ascolto, viene restituito 0 (zero).
    • viene restituito 1 se la porta di destinazione non è in ascolto.
    • Se la porta di destinazione è in ascolto o filtrata, viene restituito 2 .
    È possibile utilizzare solo questo parametro con il parametro -e . Non è possibile utilizzare questo parametro con il parametro -o o con il parametro - r . Inoltre, è possibile utilizzare questo parametro con il parametro -p quando si imposta il valore del parametro -p su entrambi.

    Importante Quando si utilizza il parametro - d con il parametro -l (file di registro), PortQry sovrascrive un file di registro esistente con lo stesso nome senza prima richiedere autorizzazione eseguire questa operazione.

    Esempio di file batch
    :Top
    portqry -n 169.254.18.22 -e 135 -p tcp -q
    if errorlevel = 2 goto filtered
    if errorlevel = 1 goto failed
    if errorlevel = 0 goto success
    goto end
    
    :filtered
    Echo Port is listening or filtered
    goto end
    
    :failed
    Echo Port is not listening
    Goto end
    
    :success
    Echo Port is listening
    goto end
    
    :end
  • -cn (nome comunità): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per specificare una stringa di Comunità o il nome di Comunità da utilizzare quando si invia una query SNMP. Con questo parametro, è necessario racchiudere la stringa di Comunità con punti esclamativi (!). Questo parametro viene ignorato se non viene richiesta una porta in cui è in ascolto SNMP.

    Esempi
    Portqry - n MyServer -p udp 161 -e -l MyServer.txt -cn!stringa di SNMP!

    Portqry - n www.widgets.microsoft.com -p -sl - cn entrambi - r 150:170!my_snmp_community_name!
  • -sp (porta di origine): questo parametro è facoltativo. Utilizzare questo parametro per specificare la porta di origine iniziale da utilizzare quando ci si connette a TCP specificato e le porte UDP sul computer di destinazione. Questa funzionalità è utile per eseguire il test delle regole di firewall o router che filtrano le porte in base al loro le porte di origine.

    Esempio
    Portqry udp -e -p 53 - 192.168.1.20 sp 3001 -n
    In questo esempio, PortQry utilizza la porta UDP 3001 sul computer locale per inviare la query. Risposte da questa query Vai alla porta UDP 3001 sul computer locale. PortQry non può utilizzare la porta di origine specificato se un altro processo è già associata alla porta. In questo scenario, PortQry restituisce il seguente messaggio di errore:
    Non utilizzare la porta di origine specificato.
    Porta è già in uso.
    Specificare una porta che non è in uso ed eseguire nuovamente il comando.
    PortQry utilizza la porta di origine specificato quando si invia la query iniziale sul computer di destinazione. PortQry utilizza questa porta di origine specificato anche se tenta di utilizzare protocolli di FTP, SMTP, POP, IMAP, DNS, SNMP, ISA Server e altri protocolli per interrogare il computer di destinazione. Sono disponibili le seguenti eccezioni a questa regola:
    RPC (porte TCP e UDP 135)
    LDAP (porta UDP 389)
    Query sullo stato adattatore NetBIOS (porte UDP 137)
    Internet Security Association e Key Management Protocol (ISAKMP) (porta UDP 500)
    In questi casi eccezionali, PortQry utilizza la porta di origine specificato per la prima query. Quando tenta di interrogare il computer di destinazione attraverso uno dei protocolli eccezionali, interroga il computer di destinazione attraverso una porta effimera origine. Ad esempio, se si specifica la porta di origine di 3000 quando si esegue una query porta UDP 389 (LDAP), PortQry utilizza la porta UDP 3000 se è disponibile per il datagramma UDP iniziale che viene inviato alla porta LDAP. PortQry invia una query LDAP per la porta LDAP, una porta effimera PortQry utilizzare invece la porta di origine specificato. (In questo esempio, la porta di origine specificata è 3000). PortQry che utilizza una porta effimera per query specifiche, PortQry invia il messaggio seguente:
    Utilizzando la porta effimera origine
    ISAKMP/IPSec, l'agente criteri IPSec può inviare solo risposte di una query alla porta UDP 500. In questo caso, è consigliabile per PortQry utilizzare la porta UDP 500 come porta di origine per la query. Se l'agente criteri IPSec è in esecuzione nel computer in cui viene eseguito PortQry, porta UDP 500 è disponibile perché l'agente criteri sta utilizzando la porta. In questo caso, PortQry restituisce il seguente messaggio:
    Impossibile utilizzare la porta di origine 500, questa porta è già in uso. Servizi remoti di ISAKMP/IPSec possono comunicare solo con la porta di origine 500.
    Disattivare temporaneamente il 'agente criteri IPSEC"o 'Servizi IPSEC' nel sistema sono in esecuzione PortQry da ed eseguire nuovamente il comando

    esempio: net stop PolicyAgent
    eseguire query ISAKMP Portqry
    NET start PolicyAgent

Funzionalità aggiuntive

PortQry versione 2.0 include le seguenti nuove funzionalità:
  • Modalità interattiva PortQry
  • PortQry modalità locale

Modalità interattiva PortQry

Con PortQry versione 1.22, gli utenti possono richiedere le porte dalla riga di comando in una finestra del prompt dei comandi. Risoluzione dei problemi di connettività tra computer, potrebbe essere necessario digitare molti comandi ripetitivi. Con PortQry versione 2.0, è possibile eseguire comandi in questo modo, ma PortQry versione 2.0 dispone anche di una modalità interattiva. La modalità interattiva è simile alla funzionalità interattive nell'utilità Nslookup DNS o WINS Nblookup dell'utilità.

Per avviare PortQry in modalità interattiva, utilizzare l'opzione ? i . Ad esempio, digitare Portqry -i. In tal caso, è possibile che venga visualizzato il seguente output:
Portqry Interactive Mode

Type 'help' for a list of commands

Default Node: 127.0.0.1

Current option values:
   end port=    80
   protocol=    TCP
   source port= 0 (ephemeral)
>
È possibile utilizzare altri parametri con il parametro -i per modificare le impostazioni utilizzate PortQry. Ad esempio, si digita un comando simile al seguente comando e premere INVIO:
Portqry -i -n -e 53 192.168.1.20 -p entrambi ?sp 2030
Viene visualizzato il seguente output:
Portqry Interactive Mode

Type 'help' for a list of commands

Default Node: 192.168.1.20

Current option values:
   end port=    53
   protocol=    BOTH
   source port= 2300

PortQry modalità locale

Di PortQry locale modalità di funzionamento è progettato per offrire informazioni dettagliate sulle porte TCP e le porte UDP sul computer locale in cui viene eseguito PortQry. PortQry ha i seguenti tre comandi di base disponibili in modalità locale:
  • Portqry. exe-locale Quando si esegue questo comando, PortQry tenta di enumerare tutte le TCP e UDP mapping di porta correntemente attive sul computer locale. Questo output è simile a quello che genera il comando netstat - an.

    Esempio di output
    TCP/UDP Port Usage
    
    96 active ports found
    
    Port  		Local IP	State		 Remote IP:Port
    TCP 80  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:18510
    TCP 80  	169.254.149.9 	TIME WAIT	 169.254.74.55:3716
    TCP 80  	169.254.149.9 	TIME WAIT	 169.254.200.222:3885
    TCP 135  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:10280
    UDP 135  	0.0.0.0 			 *:*
    UDP 137  	169.254.149.9 			 *:*
    UDP 138  	169.254.149.9 			 *:*
    TCP 139  	169.254.149.9 	LISTENING	 0.0.0.0:43065
    TCP 139  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.4.253:4310
    TCP 139  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.74.55:3714
    UDP 161  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 445  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:34836
    TCP 445  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.53.54:4443
    TCP 445  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.112.122:2111
    TCP 445  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.112.199:1188
    TCP 445  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.113.96:1221
    TCP 445  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.200.222:3762
    UDP 445  	0.0.0.0 			 *:*
    UDP 500  	169.254.149.9 			 *:*
    TCP 593  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:59532
    UDP 1029  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1040  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:18638
    UDP 1045  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1048  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2240
    TCP 1053  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:26649
    TCP 1061  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:26874
    TCP 1067  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2288
    TCP 1068  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2048
    TCP 1088  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:35004
    UDP 1089  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1091  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:43085
    TCP 1092  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2096
    TCP 1094  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:51268
    TCP 1097  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2104
    TCP 1098  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:43053
    TCP 1108  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2160
    TCP 1108  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.12.210:1811
    TCP 1117  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:26819
    TCP 1118  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:43121
    TCP 1119  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:26795
    TCP 1121  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:26646
    UDP 1122  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1123  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:35013
    UDP 1126  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1137  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:34820
    TCP 1138  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:26696
    TCP 1138  	169.254.149.9 	CLOSE WAIT	 169.254.5.103:80
    TCP 1170  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:34934
    TCP 1179  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:59463
    TCP 1228  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2128
    UDP 1352  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1433  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2064
    UDP 1434  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1670  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2288
    TCP 1670  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.233.87:445
    TCP 1686  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:51309
    UDP 1687  	127.0.0.1 			 *:*
    TCP 1688  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2135
    TCP 1688  	169.254.149.9 	CLOSE WAIT	 169.254.113.87:80
    TCP 1689  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:51368
    TCP 1689  	169.254.149.9 	CLOSE WAIT	 169.254.113.87:80
    TCP 1693  	169.254.149.9 	TIME WAIT	 169.254.121.106:445
    UDP 1698  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 1728  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2077
    TCP 1766  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:35061
    TCP 2605  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2069
    TCP 3302  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2048
    TCP 3372  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:18612
    TCP 3389  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:18542
    TCP 3389  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.112.67:2796
    TCP 3389  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.113.96:4603
    TCP 3389  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.201.100:3917
    UDP 3456  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 3970  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:35012
    TCP 3970  	169.254.149.9 	CLOSE WAIT	 169.254.5.138:80
    TCP 3972  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:51245
    TCP 3972  	169.254.149.9 	CLOSE WAIT	 169.254.5.138:80
    TCP 4166  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:2208
    UDP 4447  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 4488  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:10358
    UDP 4500  	169.254.149.9 			 *:*
    TCP 4541  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:10442
    TCP 4562  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2192
    TCP 4562  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.0.40:1025
    UDP 4563  	0.0.0.0 			 *:*
    UDP 4564  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 4566  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:51257
    TCP 4566  	169.254.149.9 	ESTABLISHED	 169.254.12.18:1492
    TCP 4568  	127.0.0.1 	LISTENING	 0.0.0.0:26665
    TCP 4569  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:43186
    TCP 4569  	169.254.149.9 	CLOSE WAIT	 169.254.4.38:80
    TCP 4756  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:51268
    UDP 4758  	0.0.0.0 			 *:*
    TCP 8953  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:26667
    TCP 42510  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:51323
    UDP 43508  	169.254.149.9 			 *:*
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 74
    UDP mappings: 22
    
    TCP ports in a LISTENING state: 	51 = 68.92%
    TCP ports in a ESTABLISHED state: 	14 = 18.92%
    TCP ports in a CLOSE WAIT state: 	6 = 8.11%
    TCP ports in a TIME WAIT state: 	3 = 4.05%
    
    Nei computer che supportano l'ID processo (PID) al mapping delle porte, l'output include l'ID di processo del processo che utilizza la porta del computer locale. Se l'opzione verbose è utilizzato (-v), l'output include anche i nomi dei servizi che l'ID di processo a cui appartiene e sono elencati tutti i moduli che ha caricato il processo. Alcune informazioni di accesso è limitato. Ad esempio, è proibito l'accesso alle informazioni del modulo per i processi Idle e CSRSS perché le restrizioni di accesso impediscono al codice a livello utente di aprirli. PortQry segnala la quantità di informazioni accessibili per ogni processo. Per risultati ottimali, eseguire il Portqry-locale nel contesto di amministratore locale o un account con credenziali analoghe. Porzione del file di registro di esempio riportato di seguito viene illustrato il livello di reporting è possibile che venga visualizzato quando si esegue il Portqry-locale comando:
    TCP/UDP Port to Process Mappings
    
    55 mappings found
    
    PID:Process		Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
    0:System Idle		TCP 4442  	169.254.113.96 	TIME WAIT	 169.254.5.136:80
    0:System Idle		TCP 4456  	169.254.113.96 	TIME WAIT	 169.254.5.44:445
    4:System		TCP 445  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2160
    4:System		TCP 139  	169.254.113.96 	LISTENING	 0.0.0.0:24793
    4:System		TCP 1475  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.8.176:445
    4:System		UDP 445  	0.0.0.0 			 *:*
    4:System		UDP 137  	169.254.113.96 			 *:*
    4:System		UDP 138  	169.254.113.96 			 *:*
    424:winlogon.exe	TCP 1200  	169.254.113.96 	CLOSE WAIT	 169.254.5.44:389
    424:winlogon.exe	UDP 1100  	0.0.0.0 			 *:*
    484:lsass.exe		TCP 1064  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2064
    484:lsass.exe		UDP 500  	0.0.0.0 			 *:*
    484:lsass.exe		UDP 1031  	0.0.0.0 			 *:*
    484:lsass.exe		UDP 4500  	0.0.0.0 			 *:*
    668:svchost.exe		TCP 135  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:16532
    728:svchost.exe		TCP 3389  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:45088
    800			UDP 1026  	0.0.0.0 			 *:*
    800			UDP 1027  	0.0.0.0 			 *:*
    836:svchost.exe		TCP 1025  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:43214
    836:svchost.exe		TCP 1559  	169.254.113.96 	CLOSE WAIT	 169.254.5.44:389
    836:svchost.exe		UDP 1558  	0.0.0.0 			 *:*
    836:svchost.exe		UDP 123  	127.0.0.1 			 *:*
    836:svchost.exe		UDP 3373  	127.0.0.1 			 *:*
    836:svchost.exe		UDP 123  	169.254.113.96 			 *:*
    1136:mstsc.exe		TCP 2347  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 172.30.137.221:3389
    1136:mstsc.exe		UDP 2348  	0.0.0.0 			 *:*
    1276:dns.exe		TCP 53  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2160
    1276:dns.exe		TCP 1087  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:37074
    1276:dns.exe		UDP 1086  	0.0.0.0 			 *:*
    1276:dns.exe		UDP 2126  	0.0.0.0 			 *:*
    1276:dns.exe		UDP 53  	127.0.0.1 			 *:*
    1276:dns.exe		UDP 1085  	127.0.0.1 			 *:*
    1276:dns.exe		UDP 53  	169.254.113.96 			 *:*
    1328:InoRpc.exe		TCP 42510  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:220
    1328:InoRpc.exe		UDP 43508  	169.254.113.96 			 *:*
    1552:CcmExec.exe	UDP 1114  	0.0.0.0 			 *:*
    1896:WINWORD.EXE	TCP 3807  	169.254.113.96 	CLOSE WAIT	 169.254.237.37:3268
    1896:WINWORD.EXE	UDP 3806  	0.0.0.0 			 *:*
    1896:WINWORD.EXE	UDP 1510  	127.0.0.1 			 *:*
    2148:IEXPLORE.EXE	TCP 4446  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.113.92:80
    2148:IEXPLORE.EXE	UDP 4138  	127.0.0.1 			 *:*
    3200:program.exe	TCP 1906  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.0.40:1025
    3200:program.exe	TCP 4398  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.209.96:1433
    3200:program.exe	TCP 4438  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.209.96:1433
    3592:OUTLOOK.EXE	TCP 1256  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.1.105:1025
    3592:OUTLOOK.EXE	TCP 2214  	169.254.113.96 	CLOSE WAIT	 169.254.237.37:3268
    3592:OUTLOOK.EXE	TCP 2971  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.5.216:1434
    3592:OUTLOOK.EXE	TCP 4439  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.47.242:1788
    3592:OUTLOOK.EXE	UDP 1307  	0.0.0.0 			 *:*
    3592:OUTLOOK.EXE	UDP 1553  	0.0.0.0 			 *:*
    3660:IEXPLORE.EXE	TCP 4452  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.9.74:80
    3660:IEXPLORE.EXE	TCP 4453  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.9.74:80
    3660:IEXPLORE.EXE	TCP 4454  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.230.88:80
    3660:IEXPLORE.EXE	UDP 4451  	127.0.0.1 			 *:*
    4048:program2.exe		UDP 3689  	127.0.0.1 			 *:*
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 27
    UDP mappings: 28
    
    TCP ports in a LISTENING state: 	9 = 33.33%
    TCP ports in a ESTABLISHED state: 	12 = 44.44%
    TCP ports in a CLOSE WAIT state: 	4 = 14.81%
    TCP ports in a TIME WAIT state: 	2 = 7.41%
    
    
    Port and Module Information by Process
    
    Note: restrictions applied to some processes may 
          prevent Portqry from accessing more information
    
          For best results run Portqry in the context of
          the local administrator
    
    ======================================================
    Process ID: 0 (System Idle Process)
    
    PID	Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
    0	TCP 4442  	169.254.113.96 	TIME WAIT	 169.254.5.136:80
    0	TCP 4456  	169.254.113.96 	TIME WAIT	 169.254.5.44:445
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 2
    UDP mappings: 0
    
    TCP ports in a TIME WAIT state: 	2 = 100.00%
    
    
    Could not access module information for this process
    
    ======================================================
    
    Process ID: 4 (System Process)
    
    PID	Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
    4	TCP 445  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2160
    4	TCP 139  	169.254.113.96 	LISTENING	 0.0.0.0:24793
    4	TCP 1475  	169.254.113.96 	ESTABLISHED	 169.254.8.176:445
    4	UDP 445  	0.0.0.0 			 *:*
    4	UDP 137  	169.254.113.96 			 *:*
    4	UDP 138  	169.254.113.96 			 *:*
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 3
    UDP mappings: 3
    
    TCP ports in a LISTENING state: 	2 = 66.67%
    TCP ports in a ESTABLISHED state: 	1 = 33.33%
    
    
    Could not access module information for this process
    
    ======================================================
    
    Process ID: 352 (smss.exe)
    
    Process doesn't appear to be a service
    
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 0
    UDP mappings: 0
    
    
    Loaded modules:
    \SystemRoot\System32\smss.exe (0x48580000)
    
    C:\WINDOWS\system32\ntdll.dll (0x77F40000)
    ======================================================
    
    Process ID: 484 (lsass.exe)
    
    Service Name: Netlogon
    Display Name: Net Logon
    Service Type: shares a process with other services
    
    Service Name: PolicyAgent
    Display Name: IPSEC Services
    Service Type: shares a process with other services
    
    Service Name: ProtectedStorage
    Display Name: Protected Storage
    
    Service Name: SamSs
    Display Name: Security Accounts Manager
    Service Type: shares a process with other services
    
    PID	Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
    484	TCP 1064  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2064
    484	UDP 500  	0.0.0.0 			 *:*
    484	UDP 1031  	0.0.0.0 			 *:*
    484	UDP 4500  	0.0.0.0 			 *:*
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 1
    UDP mappings: 3
    
    TCP ports in a LISTENING state: 	1 = 100.00%
    
    Loaded modules:
    C:\WINDOWS\system32\lsass.exe (0x01000000)
    
    C:\WINDOWS\system32\ntdll.dll (0x77F40000)
    C:\WINDOWS\system32\kernel32.dll (0x77E40000)
    C:\WINDOWS\system32\ADVAPI32.dll (0x77DA0000)
    C:\WINDOWS\system32\RPCRT4.dll (0x77C50000)
    C:\WINDOWS\system32\LSASRV.dll (0x742C0000)
    C:\WINDOWS\system32\msvcrt.dll (0x77BA0000)
    C:\WINDOWS\system32\Secur32.dll (0x76F50000)
    C:\WINDOWS\system32\USER32.dll (0x77D00000)
    C:\WINDOWS\system32\GDI32.dll (0x77C00000)
    C:\WINDOWS\system32\SAMSRV.dll (0x741D0000)
    C:\WINDOWS\system32\cryptdll.dll (0x766E0000)
    C:\WINDOWS\system32\DNSAPI.dll (0x76ED0000)
    C:\WINDOWS\system32\WS2_32.dll (0x71C00000)
    C:\WINDOWS\system32\WS2HELP.dll (0x71BF0000)
    C:\WINDOWS\system32\MSASN1.dll (0x76190000)
    C:\WINDOWS\system32\NETAPI32.dll (0x71C40000)
    C:\WINDOWS\system32\SAMLIB.dll (0x5CCF0000)
    C:\WINDOWS\system32\MPR.dll (0x71BD0000)
    C:\WINDOWS\system32\NTDSAPI.dll (0x766F0000)
    C:\WINDOWS\system32\WLDAP32.dll (0x76F10000)
    C:\WINDOWS\system32\IMM32.DLL (0x76290000)
    C:\WINDOWS\system32\LPK.DLL (0x62D80000)
    
    ======================================================
    
    Process ID: 668 (svchost.exe)
    
    Service Name: RpcSs
    Display Name: Remote Procedure Call (RPC)
    Service Type: shares a process with other services
    
    PID	Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
    668	TCP 135  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:16532
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 1
    UDP mappings: 0
    
    TCP ports in a LISTENING state: 	1 = 100.00%
    
    Loaded modules:
    C:\WINDOWS\system32\svchost.exe (0x01000000)
    
    C:\WINDOWS\system32\ntdll.dll (0x77F40000)
    C:\WINDOWS\system32\kernel32.dll (0x77E40000)
    C:\WINDOWS\system32\ADVAPI32.dll (0x77DA0000)
    C:\WINDOWS\system32\RPCRT4.dll (0x77C50000)
    c:\windows\system32\rpcss.dll (0x75700000)
    C:\WINDOWS\system32\msvcrt.dll (0x77BA0000)
    c:\windows\system32\WS2_32.dll (0x71C00000)
    c:\windows\system32\WS2HELP.dll (0x71BF0000)
    C:\WINDOWS\system32\USER32.dll (0x77D00000)
    C:\WINDOWS\system32\GDI32.dll (0x77C00000)
    c:\windows\system32\Secur32.dll (0x76F50000)
    C:\WINDOWS\system32\IMM32.DLL (0x76290000)
    C:\WINDOWS\system32\LPK.DLL (0x62D80000)
    C:\WINDOWS\system32\USP10.dll (0x73010000)
    C:\WINDOWS\system32\mswsock.dll (0x71B20000)
    C:\Program Files\Microsoft Firewall Client\wspwsp.dll (0x55600000)
    C:\WINDOWS\system32\iphlpapi.dll (0x76CF0000)
    C:\WINDOWS\System32\wshqos.dll (0x57B60000)
    C:\WINDOWS\system32\wshtcpip.dll (0x71AE0000)
    C:\WINDOWS\system32\CLBCatQ.DLL (0x76F90000)
    C:\WINDOWS\system32\OLEAUT32.dll (0x770E0000)
    C:\WINDOWS\system32\ole32.dll (0x77160000)
    C:\WINDOWS\system32\COMRes.dll (0x77010000)
    C:\WINDOWS\system32\VERSION.dll (0x77B90000)
    C:\WINDOWS\system32\msi.dll (0x76300000)
    C:\WINDOWS\system32\WTSAPI32.dll (0x76F00000)
    C:\WINDOWS\system32\WINSTA.dll (0x76260000)
    C:\WINDOWS\system32\NETAPI32.dll (0x71C40000)
    C:\WINDOWS\system32\USERENV.dll (0x75970000)
    ======================================================
    
    
    ========= end of log file ========= 
    
    È possibile utilizzare queste informazioni per determinare quali porte sono associate a un determinato programma o servizio in esecuzione sul computer. In alcuni casi, Portqry può segnalare che il processo di inattività del sistema (PID 0) utilizza alcune porte TCP. Questo comportamento può verificarsi se un programma locale si connette a una porta TCP e si interrompe. Connessione TCP del programma per la porta può rimanere in uno stato "Tempo di attesa" anche se il programma non è in esecuzione. In questo caso, Portqry potrebbe rilevare che la porta è in uso. Tuttavia, Portqry non può identificare il programma che utilizza la porta perché il programma ha interrotto. Il PID è stato rilasciato. La porta potrebbe essere in uno stato "Tempo di attesa" per alcuni minuti, anche se è stato interrotto il processo che utilizza la porta. Per impostazione predefinita, la porta rimane in uno stato "Tempo di attesa" per due volte, purché la massima segmento durata.
  • Portqry. exe - wport numero_porta (porta di controllo): il comando porta watch PortQry è in grado di controllare la porta specificata per le modifiche. Queste modifiche includono un aumento o diminuzione del numero di connessioni per la porta o di una modifica dello stato di connessione di una qualsiasi delle connessioni esistenti. Ad esempio, digitare il comando seguente e premere INVIO:
    Portqry - wport 53
    Di conseguenza, PortQry controlla la porta TCP e UDP 53. PortQry segnala quando vengono effettuate nuove connessioni TCP a questa porta. PortQry segnala anche una o più delle seguenti modifiche di stato per la porta TCP specificata:
    CLOSE_WAIT
    CHIUSO
    STABILITO
    FIN_WAIT_1
    LAST_ACK
    ASCOLTO
    SYN_RECEIVED
    SYN_SEND
    TIMED_WAIT
    Ad esempio, se lo stato di una connessione cambia da ESTABLISHED a CLOSE_WAIT, una modifica nello stato verificato. Quando viene modificato lo stato della porta, PortQry Visualizza tabella di connessione della porta. Portqry segnala se un programma è associato alla porta UDP, ma non segnala se la porta UDP riceve datagrammi.

    Parametri facoltativi
    • -v (verbose): per informazioni aggiuntive sullo stato, includere il parametro - v nella riga di comando PortQry. Quando si utilizza questo parametro, PortQry visualizza anche i moduli che utilizzano le porte. Ad esempio, digitare Portqry. exe - wport 135 - v.
    • -wt (tempo di guardare): per impostazione predefinita, PortQry controlla le modifiche nella tabella di connessione della porta specificato una volta ogni 60 secondi. Per configurare questo intervallo, utilizzare il parametro -wt . Ad esempio, digitare il comando seguente e premere INVIO:
      Portqry. exe - wport 135 - v -wt 2
      Di conseguenza, PortQry controlla la porta TCP 135 e porta UDP 135 per le modifiche ogni 2 secondi. È possibile specificare un intervallo di tempo da 1 a 1200 (incluso). Con questo parametro, è possibile per controllare le modifiche da ogni 1 secondo di una volta ogni 20 minuti.
    • -l (file di registro): per registrare l'output del comando porta di controllo, utilizzare il parametro -l . Ad esempio, digitare il comando seguente e premere INVIO:
      Portqry. exe - wport 2203 - v -wt 30 - l test. txt
      Di conseguenza, viene generato un file di registro è simile al seguente file di registro:
      Portqry Version 2.0 Log File
      
      System Date: Sat Oct 04 08:54:06 2003
      
      Command run:
       portqry -wport 135 -v -l test.txt
      
      Local computer name:
      
       host123
      
      Watching port: 135
      
      Checking for changes every 60 seconds
      
      verbose output requested
      
      ============
      System Date: Sat Oct 04 08:54:07 2003
      
      
      ======================================================
      
      Process ID: 952 (svchost.exe)
      
      Service Name: RpcSs
      Display Name: Remote Procedure Call (RPC)
      Service Type: shares a process with other services
      
      PID	Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
      952	TCP 135  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:45198
      952	UDP 135  	0.0.0.0 			 *:*
      
      Port Statistics
      
      TCP mappings: 1
      UDP mappings: 1
      
      TCP ports in a LISTENING state: 	1 = 100.00%
      
      Loaded modules:
      D:\WINDOWS\system32\svchost.exe (0x01000000)
      
      D:\WINDOWS\System32\ntdll.dll (0x77F50000)
      D:\WINDOWS\system32\kernel32.dll (0x77E60000)
      D:\WINDOWS\system32\ADVAPI32.dll (0x77DD0000)
      D:\WINDOWS\system32\RPCRT4.dll (0x78000000)
      d:\windows\system32\rpcss.dll (0x75850000)
      D:\WINDOWS\system32\msvcrt.dll (0x77C10000)
      d:\windows\system32\WS2_32.dll (0x71AB0000)
      d:\windows\system32\WS2HELP.dll (0x71AA0000)
      D:\WINDOWS\system32\USER32.dll (0x77D40000)
      D:\WINDOWS\system32\GDI32.dll (0x77C70000)
      d:\windows\system32\Secur32.dll (0x76F90000)
      D:\WINDOWS\system32\userenv.dll (0x75A70000)
      D:\WINDOWS\system32\mswsock.dll (0x71A50000)
      D:\WINDOWS\System32\wshtcpip.dll (0x71A90000)
      D:\WINDOWS\system32\DNSAPI.dll (0x76F20000)
      D:\WINDOWS\system32\iphlpapi.dll (0x76D60000)
      D:\WINDOWS\System32\winrnr.dll (0x76FB0000)
      D:\WINDOWS\system32\WLDAP32.dll (0x76F60000)
      D:\WINDOWS\system32\rasadhlp.dll (0x76FC0000)
      D:\WINDOWS\system32\CLBCATQ.DLL (0x76FD0000)
      D:\WINDOWS\system32\ole32.dll (0x771B0000)
      D:\WINDOWS\system32\OLEAUT32.dll (0x77120000)
      D:\WINDOWS\system32\COMRes.dll (0x77050000)
      D:\WINDOWS\system32\VERSION.dll (0x77C00000)
      ============
      System Date: Sat Oct 04 08:56:08 2003
      
      
      ======================================================
      
      Process ID: 952 (svchost.exe)
      
      Service Name: RpcSs
      Display Name: Remote Procedure Call (RPC)
      Service Type: shares a process with other services
      
      PID	Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
      952	TCP 135  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:45198
      952	UDP 135  	0.0.0.0 			 *:*
      952	UDP 135  	0.0.0.0 			 *:*
      
      Port Statistics
      
      TCP mappings: 1
      UDP mappings: 2
      
      TCP ports in a LISTENING state: 	1 = 100.00%
      
      Loaded modules:
      D:\WINDOWS\system32\svchost.exe (0x01000000)
      
      D:\WINDOWS\System32\ntdll.dll (0x77F50000)
      D:\WINDOWS\system32\kernel32.dll (0x77E60000)
      D:\WINDOWS\system32\ADVAPI32.dll (0x77DD0000)
      D:\WINDOWS\system32\RPCRT4.dll (0x78000000)
      d:\windows\system32\rpcss.dll (0x75850000)
      D:\WINDOWS\system32\msvcrt.dll (0x77C10000)
      d:\windows\system32\WS2_32.dll (0x71AB0000)
      d:\windows\system32\WS2HELP.dll (0x71AA0000)
      D:\WINDOWS\system32\USER32.dll (0x77D40000)
      D:\WINDOWS\system32\GDI32.dll (0x77C70000)
      d:\windows\system32\Secur32.dll (0x76F90000)
      D:\WINDOWS\system32\userenv.dll (0x75A70000)
      D:\WINDOWS\system32\mswsock.dll (0x71A50000)
      D:\WINDOWS\System32\wshtcpip.dll (0x71A90000)
      D:\WINDOWS\system32\DNSAPI.dll (0x76F20000)
      D:\WINDOWS\system32\iphlpapi.dll (0x76D60000)
      D:\WINDOWS\System32\winrnr.dll (0x76FB0000)
      D:\WINDOWS\system32\WLDAP32.dll (0x76F60000)
      D:\WINDOWS\system32\rasadhlp.dll (0x76FC0000)
      D:\WINDOWS\system32\CLBCATQ.DLL (0x76FD0000)
      D:\WINDOWS\system32\ole32.dll (0x771B0000)
      D:\WINDOWS\system32\OLEAUT32.dll (0x77120000)
      D:\WINDOWS\system32\COMRes.dll (0x77050000)
      D:\WINDOWS\system32\VERSION.dll (0x77C00000)
      ============
      
      escape key pressed: stopped watching port 135
      System Date: Sat Oct 04 09:09:12 2003
      
      
      ========= end of log file ========= 
  • Portqry. exe - wpid process_number (Guarda PID): con il comando PID watch, PortQry controlla il processo specificato ID (PID) per le modifiche. Queste modifiche possono includere un aumento o una diminuzione del numero di connessioni alla porta o una modifica dello stato di connessione di una qualsiasi delle connessioni esistenti. Questo comando supporta gli stessi parametri facoltativi come il comando porta controlla. Ad esempio, digitare il comando seguente e premere INVIO:
    Portqry. exe - wpid 1276 wt - 2 - v -l PID
    Di conseguenza, viene generato un file di registro è simile al seguente file di registro:
    PortQry Version 2.0 Log File
    
    System Date: Tue Oct 07 14:01:13 2003
    
    Command run:
     portqry -wpid 1276 -wt 2 -v -l pid.txt
    
    Local computer name:
    
     host123
    
    Watching PID: 1276
    
    Checking for changes every 2 seconds
    
    verbose output requested
    
    Service Name: DNS
    Display Name: DNS Server
    Service Type: runs in its own process
    
    ============
    System Date: Tue Oct 07 14:01:14 2003
    
    
    ======================================================
    
    Process ID: 1276 (dns.exe)
    
    Service Name: DNS
    Display Name: DNS Server
    Service Type: runs in its own process
    
    PID	Port		Local IP	State		 Remote IP:Port
    1276	TCP 53  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:2160
    1276	TCP 1087  	0.0.0.0 	LISTENING	 0.0.0.0:37074
    1276	UDP 1086  	0.0.0.0 			 *:*
    1276	UDP 2126  	0.0.0.0 			 *:*
    1276	UDP 53  	127.0.0.1 			 *:*
    1276	UDP 1085  	127.0.0.1 			 *:*
    1276	UDP 53  	169.254.11.96 			 *:*
    
    Port Statistics
    
    TCP mappings: 2
    UDP mappings: 5
    
    TCP ports in a LISTENING state: 	2 = 100.00%
    
    Loaded modules:
    C:\WINDOWS\System32\dns.exe (0x01000000)
    
    C:\WINDOWS\system32\ntdll.dll (0x77F40000)
    C:\WINDOWS\system32\kernel32.dll (0x77E40000)
    C:\WINDOWS\system32\msvcrt.dll (0x77BA0000)
    C:\WINDOWS\system32\ADVAPI32.dll (0x77DA0000)
    C:\WINDOWS\system32\RPCRT4.dll (0x77C50000)
    C:\WINDOWS\System32\WS2_32.dll (0x71C00000)
    C:\WINDOWS\System32\WS2HELP.dll (0x71BF0000)
    C:\WINDOWS\system32\USER32.dll (0x77D00000)
    C:\WINDOWS\system32\GDI32.dll (0x77C00000)
    C:\WINDOWS\System32\NETAPI32.dll (0x71C40000)
    C:\WINDOWS\system32\WLDAP32.dll (0x76F10000)
    C:\WINDOWS\System32\DNSAPI.dll (0x76ED0000)
    C:\WINDOWS\System32\NTDSAPI.dll (0x766F0000)
    C:\WINDOWS\System32\Secur32.dll (0x76F50000)
    C:\WINDOWS\system32\SHLWAPI.dll (0x77290000)
    C:\WINDOWS\System32\iphlpapi.dll (0x76CF0000)
    C:\WINDOWS\System32\MPRAPI.dll (0x76CD0000)
    C:\WINDOWS\System32\ACTIVEDS.dll (0x76DF0000)
    C:\WINDOWS\System32\adsldpc.dll (0x76DC0000)
    C:\WINDOWS\System32\credui.dll (0x76B80000)
    C:\WINDOWS\system32\SHELL32.dll (0x77380000)
    C:\WINDOWS\System32\ATL.DLL (0x76A80000)
    C:\WINDOWS\system32\ole32.dll (0x77160000)
    C:\WINDOWS\system32\OLEAUT32.dll (0x770E0000)
    C:\WINDOWS\System32\rtutils.dll (0x76E30000)
    C:\WINDOWS\System32\SAMLIB.dll (0x5CCF0000)
    C:\WINDOWS\System32\SETUPAPI.dll (0x765A0000)
    C:\WINDOWS\system32\IMM32.DLL (0x76290000)
    C:\WINDOWS\System32\LPK.DLL (0x62D80000)
    C:\WINDOWS\System32\USP10.dll (0x73010000)
    C:\WINDOWS\System32\netman.dll (0x76D80000)
    C:\WINDOWS\System32\RASAPI32.dll (0x76E90000)
    C:\WINDOWS\System32\rasman.dll (0x76E40000)
    C:\WINDOWS\System32\TAPI32.dll (0x76E60000)
    C:\WINDOWS\System32\WINMM.dll (0x76AA0000)
    C:\WINDOWS\system32\CRYPT32.dll (0x761B0000)
    C:\WINDOWS\system32\MSASN1.dll (0x76190000)
    C:\WINDOWS\System32\WZCSvc.DLL (0x76D30000)
    C:\WINDOWS\System32\WMI.dll (0x76CC0000)
    C:\WINDOWS\System32\DHCPCSVC.DLL (0x76D10000)
    C:\WINDOWS\System32\WTSAPI32.dll (0x76F00000)
    C:\WINDOWS\System32\WINSTA.dll (0x76260000)
    C:\WINDOWS\System32\ESENT.dll (0x69750000)
    C:\WINDOWS\System32\WZCSAPI.DLL (0x730A0000)
    C:\WINDOWS\system32\mswsock.dll (0x71B20000)
    C:\WINDOWS\System32\wshtcpip.dll (0x71AE0000)
    C:\WINDOWS\System32\winrnr.dll (0x76F70000)
    C:\WINDOWS\System32\rasadhlp.dll (0x76F80000)
    C:\WINDOWS\system32\kerberos.dll (0x71CA0000)
    C:\WINDOWS\System32\cryptdll.dll (0x766E0000)
    C:\WINDOWS\system32\msv1_0.dll (0x76C90000)
    C:\WINDOWS\System32\security.dll (0x71F60000)
    
    escape key pressed: stopped watching PID 1276
    System Date: Tue Oct 07 14:01:16 2003
    
    
    
    ========= end of log file ========= 
    Con il comando - wport , è possibile guardare una singola porta per le modifiche, mentre con il comando - wpid , è possibile controllare tutte le porte che utilizza il PID specificato per le modifiche. Un processo può utilizzare molte porte e PortQry controlla tutte le modifiche.

    Importante Quando si utilizza il comando - wport o il comando - wpid con il parametro di registrazione (-l), è necessario premere il tasto ESC per interrompere PortQry per PortQry chiudere correttamente il file di log e uscire. Se si preme CTRL + C per interrompere PortQry invece ESC, il file di registro non viene chiusa correttamente. In questo scenario, il file di registro potrebbe essere vuoto o danneggiato.


Riferimenti

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di PortQry, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
310099Descrizione dell'utilità della riga di comando Portqry. exe
310456 Come utilizzare Portqry per problemi di connettività di Active Directory
310298 L'utilizzo di Portqry. exe per risolvere i problemi di connettività di Microsoft Exchange Server
310513 Come rendere Portqry. exe solo porte in ascolto di report
Importante Lo strumento PortQueryUI fornisce un'interfaccia utente grafica ed è disponibile per il download. PortQueryUI dispone di numerose funzionalità che semplificano l'utilizzo di PortQry. Per ottenere lo strumento PortQueryUI, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://download.microsoft.com/download/3/f/4/3f4c6a54-65f0-4164-bdec-a3411ba24d3a/PortQryUI.exe

Proprietà

Identificativo articolo: 832919 - Ultima modifica: giovedì 23 agosto 2012 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi: 
kbhowto kbinfo kbprb kbmt KB832919 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 832919
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com