Come determinare se il sistema Ŕ in esecuzione in modalitÓ provvisoria da un driver di periferica

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 837643 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

In questo articolo viene descritto come determinare se il sistema Ŕ in esecuzione in modalitÓ provvisoria da un driver di periferica.

Informazioni

Il Kernel del sistema operativo Windows Esporta un puntatore a una variabile ULONG denominato InitSafeBootMode . Questa variabile contiene le impostazioni di modalitÓ provvisoria.

Un driver di periferica pu˛ determinare se il sistema Ŕ in esecuzione in modalitÓ provvisoria per il valore della variabile InitSafeBootMode . Il valore 0 indica che il sistema non Ŕ in esecuzione in modalitÓ provvisoria.

Nella tabella seguente sono elencate le modalitÓ per altri valori.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
valore modalitÓ
1 SAFEBOOT_MINIMAL
2 SAFEBOOT_NETWORK
3 * SAFEBOOT_DSREPAIR
* Nota Il valore di 3 viene applicato solo i controller di dominio di Windows.

╚ necessario dichiarare le seguenti operazioni nel driver di.
extern PULONG InitSafeBootMode; 
╚ necessario controllare il valore di InitSafeBootMode per determinare se il sistema Ŕ in esecuzione in modalitÓ provvisoria.
if (*InitSafeBootMode > 0){ 

     // The system is in Safe Mode. 
     // Take appropriate action. 
     //     
} 
ad esempio, per impedire che un driver in modalitÓ provvisoria, utilizzare uno dei seguenti metodi:
  • driver di funzione

    Se il driver di funzione dispone di un tipo di avvio del servizio di SERVICE_BOOT_START, controllare il valore della variabile InitSafeBootMode nella routine AddDevice e restituire l'errore.

    Nota Errore non deve mai restituire dalla routine DriverEntry .
  • driver filtro

    Se il driver di filtro viene avviato durante la fase di avvio, controllare il valore della variabile InitSafeBootMode nella routine AddDevice . Non collegare stack della periferica. Restituire la routine AddDevice esito positivo.
  • altri driver

    Per i driver non indicate in precedenza, controllare il valore della variabile InitSafeBootMode nella routine DriverEntry . Restituito errore se il sistema Ŕ in modalitÓ provvisoria.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 837643 - Ultima modifica: sabato 29 maggio 2004 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003 Driver Development Kit (DDK)
  • Microsoft Windows XP Driver Development Kit
  • Microsoft Win32 Device Driver Kit for Windows 2000
Chiavi:á
kbmt kbinfo kbdev kbhardware kbdriver kbddk kbwdm KB837643 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 837643
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com