Elenco di correzioni di rete in Windows XP Service Pack 2

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 838207 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Questo articolo viene descritto i problemi di reti e gli scenari aggiornamento risolti in Windows XP Service Pack 2 (SP2).

Per ulteriori informazioni sui problemi risolti in Windows XP SP2, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
811113Elenco delle correzioni incluse in Windows XP Service Pack 2

Informazioni

Gli indirizzi di Windows XP SP2 tutti i seguenti relativi alla rete problemi e gli scenari di aggiornamento:

Un errore del server si verifica quando si tenta di avviare un programma ASP.NET creato in modalitÓ remota

Dopo aver creato un programma ASP.NET su un computer remoto, quando si tenta di avviare tale programma, riceverai un messaggio di errore "Errore server".

Aggiornamento per risolvere un problema in cui determinati computer client di comunicazioni in tempo reale possono ricevere video ma non pu˛ inviare un video

Computer del client di comunicazioni in tempo reale che utilizzano alcune schede di rete pu˛ inviare pacchetti RTCP (Real-Time Control Protocol). Tuttavia, questi computer non inviano correttamente pacchetti RTP (Real-Time Transport Protocol). Questo problema si verifica il protocollo di qualitÓ del servizio (QoS) di Windows viene associato al socket in cui vengono inviati i pacchetti RTP da. Questo aggiornamento modifica il comportamento di prioritÓ livello 2 predefinito per l'implementazione di protocollo GQoS (QoS) generico.

Aggiornamento per aggiungere funzionalitÓ al servizio PNRP (Peer Name Resolution Protocol)

Questo aggiornamento introduce nuove impostazioni dei criteri per consentire tutte le modifiche PNRP riportato di seguito:
  • Disattivare la rete peer-to-peer
  • Impostare il server di inizializzazione
  • Disattiva bootstrap multicast

Si verificano problemi occasionali di condivisione di file su un computer multihomed

Quando si tenta di accedere alle risorse condivise da un computer dotato di pi¨ di un indirizzo IP assegnato, potrebbero verificarsi problemi occasionali. In un computer che dispone di pi¨ di un indirizzo IP, il trasporto NetBIOS (NetBT) registra nome del computer e l'indirizzo IP con il flag impostato multihomed. Un computer che dispone di pi¨ di un indirizzo IP pu˛ avere pi¨ di una scheda di rete, una connessione VPN, una scheda IEEE 1394 o una scheda di accesso remoto. Se questo computer ottiene in seguito un nuovo indirizzo IP, il servizio WINS mantiene l'indirizzo IP originale finchÚ non scade l'intervallo di rimozione definitiva. In questo modo rimangono memorizzati nella cache in WINS gli indirizzi IP non aggiornati. In NetBT, se Ŕ risolvere nome computer l'utilizzo di WINS e che nome computer dispone di pi¨ di un indirizzo IP assegnato, che NetBT invierÓ i pacchetti ICMP (Internet Control Message Protocol) per connettersi a ciascuno di questi indirizzi IP per determinare l'indirizzo IP valido. Se non c'Ŕ risposta ai pacchetti ICMP, NetBT tenta di connettersi all'indirizzo IP primo che ha ricevuto dal server WINS. In questo scenario, potrebbero verificarsi i seguenti problemi di due:
  • Il primo indirizzo IP in NetBT ricevuti dal server WINS non Ŕ l'indirizzo IP corretto.
  • Se il server WINS dispone di pi¨ di 3 indirizzi IP assegnati per il computer remoto, il contatore di NetBT timeout scade prima che Ŕ possibile connettersi al computer remoto.
PoichÚ l'impostazione predefinita in Windows XP SP2 consiste nell'attivare Windows Firewall, potrebbero verificarsi problemi di condivisione di file occasionali. Per risolvere il problema, questo aggiornamento consente di configurare Windows XP per rispondere ai pacchetti ICMP in ingresso, se Ŕ consentito il traffico per la porta TCP 445. Se non Ŕ consentito il traffico la porta TCP 445, Windows XP non risponde ai pacchetti ICMP in ingresso.

Aggiornamento per consentire al programma client VPN Cisco di funzionare in modalitÓ di trasporto TCP in Windows XP SP2

Dopo avere installato una versione non definitiva di Windows XP SP2, se si configura il client VPN Cisco versione 4.0.3.D per l'utilizzo di Internet Protocol security (IPSec) su TCP, Ŕ visualizzato il seguente messaggio di errore quando si tenta di connettersi a un concentratore VPN Cisco:
Protezione terminata localmente dal client di connessione VPN. 414 Motivo: Impossibile stabilire una connessione TCP.
Questo problema si verifica in quanto il protocollo TCP/IP Ŕ stato modificato per eliminare tutti i pacchetti che vengono indirizzati all'indirizzo di loopback, ma che arrivano su un'interfaccia diversa dall'interfaccia di loopback. PoichÚ il client VPN Cisco invia pacchetti l'indirizzo di loopback, ma il pacchetto proviene da un'interfaccia fisica, i pacchetti vengono ignorati.

Rete peer to peer smette di funzionare quando il criterio di profilo passa da standard al dominio

Dopo aver installato una versione non definitiva di Windows XP SP2, quando si attiva il componente di rete peer to peer (P2P), il programma di installazione peer to peer apre le porte necessarie per attivare la funzionalitÓ peer-to-peer. Se si digitare netsh firewall show portopening e quindi premere INVIO, Ŕ possibile notare che il programma di installazione apre solo le porte per il profilo standard o il profilo di dominio. Di conseguenza, se viene modificato il criterio di profilo, P2P non funziona pi¨. Questo aggiornamento modifica il programma di installazione P2P per aprire le porte di profilo standard e le porte del profilo di dominio. Dopo si installa questo aggiornamento, quando si digita questo comando, viene visualizzato i risultati sono simili a quanto segue:
Port configuration for Domain profile:
Port  Protocol  Mode    Name
------------------------------------------------------------
3587  TCP       Enable  Windows Peer-to-Peer Grouping
3540  UDP       Enable  Peer Name Resolution Protocol (PNRP)
1900  UDP       Enable  SSDP Component of UPnP Framework

Port configuration for Standard profile:
Port  Protocol  Mode    Name
------------------------------------------------------------
3587  TCP       Enable  Windows Peer-to-Peer Grouping
3540  UDP       Enable  Peer Name Resolution Protocol (PNRP)
1900  UDP       Enable  SSDP Component of UPnP Framework

Port configuration for Local Area Connection:
Port  Protocol  Mode    Name
------------------------------------------------------------
3544  UDP       Enable  Teredo

Un programma di DirectX potrebbe bloccarsi se Windows Firewall rimuove lo stato attivo da esso

Se Windows Firewall rimuove lo stato attivo venga visualizzato un messaggio e un programma di DirectX Ŕ in esecuzione in modalitÓ schermo intero, tale programma potrebbe bloccarsi. Questo aggiornamento consente di configurare Windows Firewall per visualizzare i messaggi in background se un programma di DirectX Ŕ in esecuzione in modalitÓ schermo intero.

La funzione di ricezione restituisce un errore di socket in chiamate di funzione APC

Quando si utilizza la funzione QueueUserAPC per aprire la funzione di socket in un thread di chiamata (APC) asynchronous procedure, la funzione di ricezione restituisce un errore socket.

Quando viene eseguita una chiamata Winsock di blocco, Winsock potrebbe essere necessario attendere un evento rete per completare la chiamata. Tali chiamate includono chiamate alle Invia , ricezione , Seleziona , Accetta e le funzioni di connessione . In questo scenario, Winsock esegue un'operazione di attesa. Tuttavia, questa operazione pu˛ essere interrotto da un APC programmata sullo stesso thread. Quando si verifica questo problema, possono verificarsi risultati imprevisti.

I profili comuni non Ŕ possibile scaricare quando l'utilizzo dello standard 802.1X

I profili comuni Impossibile scaricare perchÚ 802.1X dovrebbe annullare tentativi di autenticazione in casi in cui i dati utente Impossibile salvare nel Registro di sistema. Questo problema pu˛ verificarsi in fase di accesso perchÚ hive del Registro di sistema HKCU dell'utente non Ŕ stato completamente caricato dal profilo remoto. Windows XP SP2 Ŕ maggiormente adattabile quando salva i dati dell'utente nel Registro di sistema, consentendo di 802.1X per l'autenticazione per continuare e il profilo comune da caricare. RFC 54637
I prodotti di terze parti che in questo articolo viene descritto sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia, implicita o di altra natura, relativa alle prestazioni o all'affidabilitÓ di questi prodotti.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 838207 - Ultima modifica: venerdý 8 luglio 2005 - Revisione: 1.10
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows XP Home Edition SP2
  • Microsoft Windows XP Professional SP2
Chiavi:á
kbmt kbsecurity kbtshoot kbbackup kbfirewall kbenv kbprb kberrmsg kbfix kbbug kbinfo KB838207 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 838207
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com