Descrizione delle modifiche relative agli sviluppatori di protezione in Outlook 2002 Service Pack 3 (SP3)

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 838871 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo descrive i cambiamenti di protezione relative agli sviluppatori che sono stato apportati in Microsoft Outlook 2002 Service Pack 3 (SP3). Queste modifiche potrebbero influire negativamente sulle soluzioni personalizzate che si integrano con Outlook 2002.

Informazioni

Outlook 2002 SP3 include numerose modifiche correlate alla protezione per ridurre gli effetti delle varie forme di attacchi dannosi sul computer e il programma di Outlook. Alcune di queste modifiche, tuttavia, puō limitare la funzionalitā che era disponibile prima di installare Outlook 2002 SP3. Sebbene Microsoft regrets qualsiasi effetto negativo queste modifiche potrebbero avere su soluzioni personalizzate, queste modifiche sono necessarie per ridurre il rischio.

I problemi descritti di seguito possono verificarsi se si installa Outlook 2002 SP3 con una soluzione personalizzata, ad esempio un modulo personalizzato, un componente aggiuntivo, Outlook Visual Basic Applications Edition, o codice esterno che automatizza Outlook.

Avviso di protezione sull'accesso alla Rubrica

Se una soluzione personalizzata a livello di programmazione accede al corpo o le note di un elemento, in Outlook 2002 codice genera il seguente avviso di protezione:
Un programma tentando di accedere agli indirizzi di posta elettronica memorizzati in Outlook. Consentire questa operazione? Se questo non č previsto, potrebbe trattarsi di un virus ed č necessario scegliere "No".
Se si fa clic su , verrā visualizzato il seguente messaggio:
Un programma tentando di inviare automaticamente la posta elettronica per conto dell'utente. Consentire questa operazione? Se questo non č previsto, potrebbe trattarsi di un virus ed č necessario scegliere "No".
Questo problema si verifica quando vengono utilizzate il corpo , il HTMLBody , il WordEditor o proprietā HTMLEditor nella libreria di oggetti di Outlook.

Avviso di protezione č progettato per impedire l'estrazione di indirizzi di posta elettronica dal corpo di un messaggio di posta elettronica di codice dannoso. Questo messaggio di protezione era prima incluso nel Microsoft Office Outlook 2003 ma č stato aggiunto per Microsoft Outlook 2002 SP3 per inoltre ridurre la possibilitā di codice dannoso in grado di accedere a indirizzi di posta elettronica. I seguenti programmi sono noti per essere interessato da questa modifica:
  • IHateSpam
  • SpamNet
  • Norton
  • AntiSpam
  • HotBar
  • Smile centrale
  • Programmi di ActiveX per HotSync del Palm software Palm Pilot v4.1.0
  • NewsGator Acrobat aggiuntivo per Word Incredimail per Outlook Cloudmark plug-in
Per ulteriori informazioni su come evitare che venga visualizzato il messaggio di avviso protezione, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
290500Descrizione delle funzionalitā Protezione posta elettronica relative agli sviluppatori in Outlook 2002

Moduli personalizzati potrebbero non funzionare in delegata cassette postali (condivisa) o in cartelle pubbliche

Se si utilizza Microsoft Exchange Server, č possibile accedere cartelle nella cassetta postale dell'utente. Per impostazione predefinita, se si accede a cassetta postale di un altro utente, codice di Visual Basic Scripting Edition (VBScript) in Outlook i moduli personalizzati non verranno eseguiti e Home page delle cartelle non verrā caricati. Inoltre, Outlook consente di codice Microsoft Visual Basic, Scripting Edition (VBScript) in moduli personalizzati di Outlook dalla home page di esecuzione e la cartella impedisce il caricamento delle cartelle pubbliche in Exchange. Per impostazione predefinita, questa funzionalitā č giā abilitata.

Queste nuove funzionalitā di protezione che impedire codice VBScript nei moduli personalizzati di Outlook dalla home page di esecuzione e la cartella durante il caricamento in cassette postali condivise e di Exchange le cartelle pubbliche prima sono stati introdotta in Outlook 2003. In Outlook 2003, č inoltre possibile configurare impostazioni nell'interfaccia utente di Outlook per consentire il codice di VBScript nei moduli personalizzati di Outlook per eseguire e la home page delle cartelle per caricare. Per individuare queste impostazioni in Outlook 2003, scegliere Opzioni dal menu Strumenti , scegliere la scheda altro e quindi fare clic su Opzioni avanzate . Nelle versioni di Outlook precedenti a Outlook 2003 non č possibile utilizzare l'interfaccia utente per modificare queste impostazioni. Tuttavia, č possibile utilizzare il Registro di sistema per configurare queste impostazioni.

Controllo codice personalizzato in cassette postali condivise

importante Questa sezione, metodo o l'attivitā sono contenute procedure viene illustrato come modificare il Registro di sistema. Tuttavia, possono causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato. Pertanto, assicurarsi che questa procedura con attenzione. Per maggiore protezione, č eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. Č quindi possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e ripristino del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
322756Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows

Per impostazione predefinita, verrā eseguire codice personalizzato nelle cartelle pubbliche e non si dispone per creare o per impostare una chiave del Registro di sistema per attivarla. Tuttavia, č possibile utilizzare il Registro di sistema per impedire che codice personalizzato e la home page delle cartelle in cartelle pubbliche in Exchange in esecuzione.

Attenersi alla procedura riportata di seguito, quindi chiudere l'editor del Registro di sistema:
  1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare regedit e quindi fare clic su OK .
  2. Individuare e selezionare la seguente chiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica , quindi Valore DWORD .
  4. Digitare SharedFolderScript e quindi premere INVIO.
  5. Nel menu Modifica , fare clic su Modifica .
  6. Digitare 1 e quindi fare clic su OK .

Controllo del codice personalizzato in cartelle pubbliche di Exchange

Per impostazione predefinita, verrā eseguire codice personalizzato nelle cartelle pubbliche e non si dispone per creare o per impostare una chiave del Registro di sistema per attivarla. Tuttavia, č possibile utilizzare il Registro di sistema per impedire che codice personalizzato e la home page delle cartelle in cartelle pubbliche in Exchange in esecuzione.

Attenersi alla procedura riportata di seguito, quindi chiudere l'editor del Registro di sistema:
  1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare regedit e quindi fare clic su OK .
  2. Individuare e selezionare la seguente chiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica , quindi Valore DWORD .
  4. Digitare PublicFolderScript e quindi premere INVIO.
  5. Nel menu Modifica , fare clic su Modifica .
  6. Digitare 0 e quindi fare clic su OK .

Non eseguono controlli non attendibili in moduli one-off

Se si utilizza un modulo one-off, Outlook non caricherā ActiveX i controlli che non sono considerati sicuri. Questo include tutti i controlli che non sono sicuri per la creazione di script o per l'inizializzazione. Per ulteriori informazioni sui moduli one-off, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
290657Descrizione delle definizioni dei moduli e moduli one-off in Outlook 2002

Cache dei moduli in Outlook č specifico della cartella

Outlook č stato modificato in modo che i moduli personalizzati vengono memorizzati nella cache per ogni cartella in cui vengono utilizzati. Questa modifica č stata apportata per motivi di protezione ed č coerente con Outlook 2003 memorizza nella cache le moduli personalizzati. Nella maggior parte degli scenari di modulo personalizzato, questa modifica del comportamento non influirā come vengono utilizzati moduli personalizzati di Outlook. Tuttavia, agli sviluppatori di moduli personalizzati necessario eseguire questa modifica nel conto in scenari di pubblicazione dei moduli a pių percorsi con lo stesso nome.

Nel controllo visualizzazione di Outlook tag <filter> funziona solo in una home page cartella

Proprietā ViewXML del controllo visualizzazione di Outlook č stata modificata in modo che a livello di codice Impossibile impostare filtro una visualizzazione, a meno che il controllo č contenuto in una cartella home page in Outlook.

Informazioni

I prodotti di terze parti che in questo articolo viene descritto sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia, implicita o di altra natura, relativa alle prestazioni o all'affidabilitā di questi prodotti.

Proprietā

Identificativo articolo: 838871 - Ultima modifica: giovedė 27 luglio 2006 - Revisione: 3.8
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Outlook 2002 Service Pack 2
Chiavi: 
kbmt kbsecurity kbservicepack kbregistry kbinfo KB838871 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo č stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non č sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pių o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non č la sua. Microsoft non č responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 838871
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com