Supporto per i componenti della tecnologia iSCSI in Exchange Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 839686 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo viene descritto Internet small computer system interfaccia (iSCSI). In questo articolo viene descritto iSCSI compatibilità e supporto tecnico di iSCSI in Microsoft Exchange 2000 Server e Microsoft Exchange 2003 Server.

Informazioni

Cenni preliminari su iSCSI

iSCSI è un basate su protocollo Internet (basato su IP) è progettata per l'invio di sistemi informatici di piccole dimensioni comandi di interfaccia (SCSI) incapsulati in pacchetti IP su reti TCP/IP. Richiesta di utenti e applicazioni e ricevere dati da dispositivi di archiviazione dei dati ad alte prestazioni su standard switch di rete e i router IP sopra. Poiché iSCSI è basato su IP, i dati possono essere trasmessi su reti locali (LAN), reti WAN (WAN), e su Internet a posizioni di archiviazione remota. Sistemi operativi Microsoft visualizzare i dischi rigidi iSCSI per gli utenti e programmi, ad esempio Exchange Server 2003 o Exchange 2000 Server come dischi rigidi connessi direttamente all'utente computer.

distribuzione di iSCSI

Microsoft consiglia di prestare particolare attenzione durante la distribuzione di Exchange Server 2003 con iSCSI o Exchange 2000 Server con iSCSI. Poiché iSCSI utilizza il protocollo di trasporto SCSI per trasmettere i dati di blocco su reti TCP/IP, il utilizzo di una rete può introdurre componenti che non sono in genere considerato come percorsi input/output ad alta velocità. Per ingrandire, assicurarsi che il i componenti di rete che sono coinvolti nel percorso dei dati sono adatti ad alta trasferimenti su disco iSCSI di larghezza di banda. Per assicurarsi che tale larghezza di banda è affidabile disponibile per i trasferimenti di disco, è inoltre consigliabile non condividere il disco Percorso di I/O con traffico di rete.

Selezione dell'hardware

Se l'area di archiviazione fibre channel (SAN) hardware di rete o il hardware SAN iSCSI ha passato progettato per Windows Logo Program per iSCSI periferiche hardware, l'hardware è supportato anche da Exchange Server 2003, da Exchange 2000 Server. In altre parole, non qualifica aggiuntiva per Exchange Server 2003 o Exchange 2000 Server è fornito in progettato per Programma Windows Logo. È possibile visualizzare i componenti hardware sono qualificati in il programma Logo progettato per Windows per Microsoft Windows 2000 e Microsoft Windows Server 2003 nel catalogo di Windows Server. Per ulteriori informazioni informazioni sul catalogo di Windows Server, visitare il seguente Web Microsoft sito:
http://www.microsoft.com/windowsserver2003/evaluation/suppapps/wscatalog.mspx
Per ulteriori informazioni sul supporto per direct attached storage (DAS), network attached storage (NAS) o reti di archiviazione (SAN) in Exchange Server, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
317173Server di Exchange e network attached storage
Microsoft richiede tale archiviazione sistemi per i dati di Exchange Server in cluster di server siano qualificati per cluster le implementazioni e progettato per supportare i dati di Exchange Server. Un sistema di storage che consente di eseguire anche in ambienti di non cluster potrebbero non essere adatto per l'utilizzo in un cluster. Se si prevede di utilizzare soluzioni SAN o iSCSI in cluster di Exchange gli ambienti, si consiglia di verificare che il completamento soluzione di clustering ha superato la compatibilità dell'Hardware del Cluster Microsoft Test test (HCT) e il logo di soluzione ricevuti "cluster qualificato". Se si combinare singoli componenti e periferiche, Microsoft non garantisce che la disposizione specifica è supportata in una configurazione cluster. Si tratta di True anche se tutti i singoli componenti sono elencati in Windows Server Catalogo.

Microsoft consiglia inoltre di considerare specifici requisiti di funzionalità quando si seleziona l'hardware in uso. Ad esempio, in linea backup dell'istantanea è supportato quando si utilizza il servizio Copia Shadow del Volume hardware iSCSI che dispone di un hardware appropriato del servizio Copia Shadow del Volume provider.Per ulteriori informazioni sul servizio Copia Shadow del Volume, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
822896Backup dei dati di Exchange Server 2003 e i servizi Copia Shadow del Volume
Per ulteriori informazioni su come configurare i server Exchange cluster, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
317173Server di Exchange e network attached storage
Per ulteriori informazioni sull'hardware iSCSI che è passata progettato per Windows Logo Program, visitare il seguente Sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/windowsserversystem/storage/Technologies/iSCSI/default.mspx
Si consiglia di utilizzare Gigabit Ethernet. Gigabit Ethernet dispone di percentuali di errore sono simili a fibra ottica. Se lo spazio di archiviazione area network (SAN) che supporta l'ambiente di Exchange viene utilizzato a fibre ottiche o iSCSI, si consiglia di contattare il fornitore dell'archiviazione SAN consigli sulle prestazioni e la configurazione.

Valutazione delle prestazioni dell'hardware

Microsoft consiglia di utilizzare le prestazioni fornite da Microsoft strumenti di valutazione, ad esempio Jetstress per verificare la configurazione DAS, SAN configurazione o configurazione di server NAS per verificare che la configurazione soddisfi requisiti relativi alle prestazioni.

Per ulteriori informazioni su Jetstress, visitare il il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID = 94b9810b-670e-433a-b5ef-b47054595e9c & displaylang = en

Servizio iniziatore iSCSI Microsoft

Destinazioni permanenti sono dispositivi che vengono identificati in base al IP stesso o dall'indirizzo MAC (MAC) in ogni sessione. L'utilizzo di destinazioni permanenti richiede che servizi di Exchange sono dipendenti al Microsoft iSCSI Initiator service (msiscsi). L'iniziatore è un servizio che consente di gestire tutti gli iniziatori iSCSI, tra cui schede di rete e host bus schede di rete (HBA) per conto del sistema operativo. Il servizio iniziatore iSCSI aggrega informazioni sul rilevamento e gestisce la protezione.

Per rendere il volumi permanenti, si consiglia di utilizzare la riga di comando di iSCSI comando di interfaccia (ISCSICLI)persistentlogintargeto lo strumento del Pannello di controllo iniziatore iSCSI. Per consentire al servizio iSCSI di configurare l'elenco dei volumi permanenti, è possibile utilizzare il comando ISCSICLIbindpersistentvolumeso il controllo dell'iniziatore iSCSI Strumento del pannello.

NotaSe si apportano tutti i servizi dipendenti da iSCSI Microsoft servizio iniziatore, è necessario interrompere manualmente il servizio prima di aggiornare o rimuovere il pacchetto di iniziatore iSCSI Microsoft.

Informazioni aggiuntive

Exchange 2007: Tecnologia di archiviazione
aspx http://TechNet.microsoft.com/en-us/library/bb738146 (EXCHG.80)

Exchange 2010: Configurazione di archiviazione di informazioni
http://TechNet.microsoft.com/en-us/library/ee832792.aspx

Per ulteriori informazioni sulla tecnologia iSCSI e supporto tecnico clienti Microsoft di iSCSI, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/windowsserversystem/storage/Technologies/iSCSI/default.mspx

Proprietà

Identificativo articolo: 839686 - Ultima modifica: giovedì 17 febbraio 2011 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Enterprise Server
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
Chiavi: 
kbinfo kbmt KB839686 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 839686
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com