Problemi di conoscere durante il consolidamento dei siti a un sito basato su Exchange Server 2003 Service Pack 1

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 841659 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

dopo l'installazione di Exchange Server 2003 Service Pack 1 in un sito centrale, è possibile avviare il consolidamento dei siti per spostare i computer Exchange Server da siti remoti il sito centrale. Alcuni problemi possono verificarsi durante il consolidamento dei siti. Prima di iniziare il consolidamento dei siti, tutti gli Active Directory connettori (ADC) nell'insieme di strutture devono essere aggiornati alla versione di ADC inclusa in Exchange Server 2003 Service Pack 1.

Inoltre, si consiglia di assicurarsi che configurare correttamente la pianificazione di Connector di Exchange Server 5.5 Directory replica tra il sito remoto e il sito centrale in cui gli oggetti verranno spostati. Il comportamento di Exchange Server 2003 Active Directory Connector e relativi effetti sul sito mentre è in esecuzione dipende dal numero di variabili di ogni rete.

Assegnazione nuova posizione oggetti, un numero di problemi possono verificarsi quando si sposta tra i siti cartelle pubbliche, dopo lo spostamento tra--gruppo amministrativo e dopo. Per la preparazione di uno spostamento tra siti, è consigliabile comprendere il comportamento e i problemi descritti in questo articolo.

INTRODUZIONE

Consolidamento dei siti è il processo di consolidamento dei siti remoti in un sito di grandi dimensioni, centrale o in diversi siti di grandi dimensioni. Dopo che è stato distribuito un sito centrale e i client hanno iniziato a Outlook 2003, l'amministratore può iniziare a consolidare il contenuto da siti remoti. Consolidamento dei siti consolida il contenuto principale, le cartelle pubbliche, le cassette postali e gli oggetti directory. Consolidamento dei siti consolida anche servizi quali la Rubrica fuori rete o connettori esterni al sito centrale. Questo articolo vengono descritti i problemi conosciuti che potrebbero verificarsi durante il consolidamento dei siti. Questo articolo viene inoltre spiegato cosa potrebbe causare i problemi. Questo articolo viene descritto soluzioni alternative e le risoluzioni. Le informazioni viene fornite per consentono di comprendere i problemi che potrebbero verificarsi. Le informazioni vengono inoltre fornite per consentire il consolidamento dei siti.

Installare Active Directory Connector di Exchange Server 2003 Service Pack 1

Active Directory Connector (ADC) in Exchange Server 2003 Service Pack 1 è un prerequisito per il consolidamento dei siti. L'interfaccia di utente grafica (GUI) di gestore di sistema in Exchange Server 2003 Service Pack 1 non è consentito si sposta tra i siti si verificano fino ADC tutti nell'insieme di strutture sono stati aggiornati a Exchange Server 2003 Service Pack 1.

Pianificazione di aggiornamento Directory Replication Connector di Exchange Server 5.5 (facoltativo)

Durante spostamenti tra siti, è possibile che molte modifiche di directory si verifichi. È consigliabile che l'amministratore di prendere in considerazione la pianificazione di Connector di Exchange Server 5.5 Directory replica tra il sito remoto e il sito centrale in cui gli oggetti verranno spostati. Per assicurarsi che il sito remoto è consolidato nuovamente la replica delle modifiche flusso rapidamente dal sito centrale, l'amministratore potrebbe decidere di eseguire le operazioni seguenti:
  • Assicurarsi che il connettore di replica di Exchange Server 5.5 è impostato direttamente tra il sito remoto e il sito centrale.
  • Assicurarsi che il server di stesso nel sito centrale viene utilizzato dal connettore di replica e testa di ponte di replica che ADC è configurato per replicare il servizio directory Active Directory viene modificato da.
  • Assicurarsi che la pianificazione della replica Exchange Server 5.5 è impostata per sempre o per intervalli di brevi.
Queste modifiche sono facoltative, ma si consiglia di. Se la replica di directory o di replica ADC viene ritardata, il processo di pulitura automatica dopo spostamenti tra siti potrebbe richiedere più.

Comportamento di ADC

Comportamento di ADC prima dello spostamento

Prima del completamento uno spostamento tra--gruppo amministrativo di una cartella pubblica, il servizio ADC completa diverse fasi del comportamento di pulitura di spostamento tra--gruppo amministrativo. Recapito dei messaggi ha effetto fino al termine la pulitura di spostamento del gruppo-tra amministrazione ADC.

Il tempo per completare il comportamento di pulitura di ADC dipende sull'ambiente, nella replica tra i siti di Exchange Server 5.5 e sulla replica da Active Directory a Exchange Server 5.5.

Ad esempio, la pulitura degli elenchi di distribuzione e l'eliminazione dell'oggetto stub eseguire ogni 12 ore. La pulitura di liste di distribuzione e l'eliminazione dell'oggetto stub vengono completate nello stesso momento. È possibile in ambienti più piccoli, questi che venga completati in pulitura di un ciclo o 12 ore. Negli ambienti di dimensioni maggiori, questi può richiedere due o più cicli di pulitura e potrebbe richiedere più vicina a 24 ore per completare. Pulitura delle liste di distribuzione e l'eliminazione dell'oggetto stub potrebbe richiedere più tempo in un ambiente più grande a causa delle seguenti operazioni:
  • Il tempo necessario per replicare da Active Directory a Exchange Server 5.5
  • Replica tra siti in Exchange Server 5.5.
Per la pulitura è più veloce, fare clic con il pulsante destro del mouse il contratto di connessione e quindi scegliere replica . Tuttavia la velocità è ancora limitata di seguito:
  • Tempo di replicare da Active Directory a Exchange Server 5.5.
  • Replica tra siti in Exchange Server 5.5.


Spostare del comportamento di ADC per collegato Exchange Server 5.5 e oggetti di Active Directory durante un tra gruppi amministrativi

L'oggetto stub Exchange Server 5.5 e l'oggetto Active Directory sono non collegati durante uno spostamento tra siti. Il pubblica cartella spostamento strumento di (PFMigrate) utilizza il nuovo flag NM_MOVED_CROSS_SITE nei nomi globali di ADC per assegnare di un valore di nomi di ADC globale diverso entrambi gli oggetti. Il servizio ADC non collegare questi due oggetti tra loro. Di conseguenza, è possibile eliminare l'oggetto stub alla fine dell'operazione di pulitura senza eliminare l'oggetto Active Directory.

Il servizio ADC Elimina replica dell'oggetto di Exchange Server 5.5 stub Active Directory perché GlobalNames l'ADC vengono rimossi e re-stamped con un valore diverso. Se il servizio ADC non è stata eliminare replica, l'oggetto directory delle cartelle pubbliche dovrebbe essere replicato nuovamente nella Active Directory e il risultato sarebbe oggetti duplicati. Inoltre, se il ADCGlobalNames non è replicato in tutti i controller di dominio, l'utente può essere collegato all'oggetto di Active Directory. Indicatori di PFMigrate ADCDoNotReplicate come indirizzo proxy X.500 per la cartella pubblica. L'indicatore di ADCDoNotReplicate indica ADC non replicare questo oggetto Active Directory. Il bit intersito non consente di arrestare questo problema perché il ADC GlobalNames non replica tra siti. Di conseguenza, contratti di connessione che replichino le modifiche sono originate da un sito non locale potrebbero non vedere tra siti bit e sarebbero ancora replicare le eliminazioni e aggiornamenti.

Comportamento di pulitura di ADC

l'aggiornamento di gruppi di distribuzione
Nella finestra di Exchange Server 5.5, vecchio oggetto di cartelle pubbliche Exchange Server 5.5 deve essere rimosso dalla lista di distribuzione e la cartella pubblica spostata deve essere aggiornata nella lista di distribuzione da Active Directory.

Gli oggetti di dominio sono uno degli oggetti in Active Directory di base. Tutti gli altri oggetti sono subordinati agli oggetti del dominio. Il nome distinto (DN) di un oggetto dominio costituito i componenti di dominio (dc) del nome DNS del dominio. Ad esempio, oggetto del dominio microsoft.com ha un nome DISTINTO del dc = microsoft, dc = com. Il objectclass viene utilizzato per questo oggetto è domainDNS e il objectcategory è DomainDNS.

Poiché l'appartenenza all'elenco distribuzione si basa DN e l'appartenenza non viene modificato durante il tra gruppi amministrativi spostare di una cartella pubblica, Active Directory è l'appartenenza corretta della cartella pubblica. ADC utilizza il comando ADCGlobalNames per cercare l'appartenenza al gruppo e collegamenti di DN quando si replica a Exchange Server 5.5. ADC può aggiornare Exchange Server 5.5 Distribution Lists, forzando la replica del gruppo di Active Directory. Tuttavia, potrebbero verificarsi latenza tra siti di Exchange Server 5.5. Di conseguenza, quando la lista di distribuzione viene aggiornata in un sito, non si dispone il nuovo oggetto e può avere solo conoscenza di un oggetto stub di cartelle pubbliche. Per risolvere questo problema, il servizio ADC completa le ricerche di collegamento del DN per consentire il collegamento Torna a vecchi oggetti se il nuovo oggetto non viene trovato quando la ricerca viene eseguita la directory di Exchange Server 5.5.

Se la vecchia cartella pubblica di Exchange Server 5.5 sono stata eliminata e non è rimasti come una cartella pubblica stub fino a dopo la pulitura di elenco di distribuzione, la cartella pubblica sarebbe possibile rimuovere dalle liste di distribuzione e la cartella pubblica perderebbe l'appartenenza di elenco di distribuzione. Ciò può verificarsi se le liste di distribuzione replicate in Active Directory e si rimuove l'utente dalle liste di distribuzione. Tuttavia, poiché la cartella pubblica stub viene mantenuta, è necessario un processo che pulisce le liste di distribuzione in modo che l'oggetto appena spostato di cartelle pubbliche è aggiunto a relativi elenchi di distribuzione in Exchange Server 5.5 siti e infine l'oggetto cartella pubblica di stub può essere rimosso. Questo comportamento può verificarsi in uno dei due modi seguenti:
  • Il processo di PFMigrate tocca tutte le liste di distribuzione a cui appartiene la cartella pubblica spostata in Active Directory. Di conseguenza, Active Directory replicherà l'appartenenza corretta al server di Exchange 5.5. L'attributo ObjectVersion replicata viene aggiornato in Active Directory.
  • Se le liste di distribuzione non sono nel sito di destinazione, ADC automaticamente possibile forzare la replica delle tutte le liste di distribuzione a cui appartiene la cartella pubblica di. PFMigrate contrassegna tutti i tra--gruppo amministrativo spostate cartelle pubbliche con il X 500: ADCDeleteWhenUnlinked valore proxy e Cerca distribuzione elencare l'appartenenza. ADC cerca gli oggetti con un indirizzo proxy di X 500: ADCDeleteWhenUnlinked per forzare la replica. Se il gruppo di distribuzione è il sito locale, verrà tocco del gruppo in Active Directory contenente l'appartenenza a un corretto con la nuova cartella pubblica nel nuovo sito per forzare la replica a Exchange Server 5.5. Questo comportamento è stata aggiunta la fase di ADC per la pulitura della directory risolvere i collegamenti DN non risolti. Questo comportamento è in esecuzione ogni 12 ore.



oggetti di rimozione stub nel sito originale di Exchange Server 5.5


Il X 500: ADCDeleteWhenUnlinked valore proxy viene contrassegnato in un oggetto da PFMigrate il processo per indicare che l'oggetto deve essere eliminato quando l'attributo MemberOf è vuota. Ciò significa che l'oggetto non appartiene a un gruppo di distribuzione a causa del comportamento di elenco di distribuzione aggiornato è illustrato in precedenza. Anche questa è stata aggiunta la fase di ADC per la pulitura della directory risolvere i collegamenti DN non risolti.

Stato di lettura/Unread di Outlook Web Access e Outlook

Quando una cartella pubblica viene spostata a un server diverso durante si sposta tra i siti delle cartelle pubbliche, lo stato di lettura e non letto dei messaggi nella cartella pubblica è perso. Questo comportamento si verifica perché la lettura e lo stato di non letto non vengono replicati tra i server. Di conseguenza, quando un utente utilizza Outlook Web Access o quando accede a Outlook spostati in una cartella pubblica che è stato un altro sito, tutti i messaggi verranno visualizzati come non letti. Questo comportamento si verifica anche quando si sposta le repliche di cartelle pubbliche all'interno del sito. Questo comportamento non è specifico per spostamenti tra siti.

Accesso a un pubblico cartella che è stata spostata tra siti

Il problema riportato di seguito può verificarsi:
  • L'accesso a una cartella pubblica spostata può essere negato temporaneamente.
  • Si potrebbe non essere reindirizzati alla nuova home page della cartella pubblica.
  • Non tutto il contenuto potrebbe essere la nuova cartella pubblica.
Questo comportamento può verificarsi per uno dei due motivi seguenti:
  • Se l'elenco di replica non viene aggiornato sul server di ?s l'utente che accede a tra siti spostato la cartella pubblica, l'utente viene indirizzato alla replica precedente finché non viene aggiornato l'elenco di replica. Se la replica precedente viene eliminata, l'utente non riceverà l'accesso alla cartella pubblica. Elenco di replica deve essere aggiornati entro cinque minuti dello spostamento tra siti. Tuttavia, se l'elenco di replica non può essere replicato prima di eliminata la replica di cartelle pubbliche, gli utenti non avranno accesso alla cartella pubblica finché non viene aggiornato l'elenco di replica.
  • L'utente può connettersi al nuovo sito per accedere le cartelle pubbliche prima di tutto il contenuto viene replicato nel nuovo sito.


Affinità delle cartelle pubbliche

Accesso alle cartelle pubbliche non può essere completata se il nuovo sito non è impostata l'affinità delle cartelle pubbliche. Questo problema si verifica perché l'affinità deve essere configurato per il nuovo sito ? home ? della cartella pubblica prima dello spostamento tra siti di cartelle pubbliche. Questo comportamento si verifica anche quando si spostare repliche di cartelle pubbliche e non è specifico per spostamenti tra siti.

L'affinità delle cartelle pubbliche è la capacità di un programma client per visualizzare un server su un altro sito e per accedere a una cartella pubblica. Ciò avviene invece di replica di tale cartella nel sito locale. L'affinità delle cartelle pubbliche viene in genere utilizzato se esiste una connessione con larghezza di banda elevata.

Nota L'affinità delle cartelle pubbliche non è necessaria se sono seguite le istruzioni per fornire la procedura di spostare le repliche in siti di origine e di destinazione durante la cassetta postale. Affinità verrà richiesto se le cartelle pubbliche vengono spostate in totale prima o dopo lo spostamento delle cassette postali.

Problemi noti: comportamento dopo lo spostamento tra siti cartelle pubbliche

Effetti sugli utenti di Exchange Server 5.5 e gli utenti di Exchange Server 2003 quando i messaggi di posta elettronica vengono inviati alle cartelle pubbliche

Problemi di recapito del messaggio possono verificarsi quando gli utenti inviano spostare messaggi di posta elettronica una cartella pubblica durante un tra gruppi amministrativi e mentre il servizio ADC è pulitura degli oggetti di directory di Exchange Server 5.5.

Nota Durante lo spostamento tra siti, gli utenti potrebbero ricevere un rapporto mancato recapito (NDR) per eseguire il contiene l'errore seguente:
accesso negato 0 x 80070005




regole posta in arrivo


Le regole che spostano i messaggi a e dalle cartelle pubbliche basate su ID (FID) della cartella non funzionano dopo aver spostate le cartelle pubbliche tra gruppi amministrativi. È possibile che venga visualizzato un messaggio simile al seguente:
Impossibile trovare la cartella di destinazione




cartelle pubbliche di spostati nell'elenco indirizzi globale


Le cartelle pubbliche che vengono spostate tra gruppi amministrativi potrebbero scomparire dall'elenco indirizzi globale in Exchange Server 5.5. Questo comportamento può verificarsi se l'oggetto di Exchange Server 5.5 originale nel sito precedente è nascosto prima il nuovo Exchange Server 5.5 oggetto viene replicato nel nuovo sito da Active Directory. Tra amministrativo e spostate le cartelle pubbliche non sono interessate in Active Directory, l'elenco indirizzi globale di Exchange 2000 Server o in elenco indirizzi globale di Exchange Server 2003.



inserimento nel diario


Inserimento nel diario non funzionerà se una cartella pubblica viene utilizzata per Exchange Server 5.5 o Exchange 2000 Server Journaling è spostati gruppi amministrativi-tra. Questo problema si verifica perché l'attributo LegacyExchangeDN è cambiato.

Nota Inserimento nel diario a una cartella pubblica in Exchange 2000 ed Exchange Server 2003 non è supportata e potrebbe causare problemi di sia funzionalità e le prestazioni nell'ambiente Exchange. Quando si riconfigura nel diario di copie di messaggi in uscita dopo lo spostamento tra siti, è possibile modificare l'inserimento nel diario di destinazione una cassetta postale invece di una cartella pubblica.



moduli organizzazione


Moduli organizzazione non vengono spostati tra i siti dallo script di PFMigrate. Moduli dell'organizzazione fanno parte delle cartelle di sistema e gli amministratori necessario aggiornare manualmente l'elenco di replica di cartelle pubbliche per questo e per altre cartelle di sistema.


programmi di terze parti in base alle cartelle pubbliche


Programmi di terze parti basati su una cartella pubblica e l'attributo LegacyExchangeDN della cartella pubblica non funzionino dopo avere spostata una cartella pubblica tra siti.

indirizzi proxy
Le cartelle pubbliche manterranno gli indirizzi proxy originale dal sito precedente. Inoltre, le cartelle pubbliche non otterrà nuovo proxy gli indirizzi vengano spostati tra gruppi amministrativi, anche nel se in cui il criterio destinatario è basato sull'appartenenza a gruppo amministrativo.

Il servizio aggiornamento destinatari non verrà del timestamp aggiornato del proxy se la cartella pubblica dispone già di proxy di tale tipo. Per ricevere un nuovo indirizzo proxy per un criterio destinatario che ora possono essere applicati all'utente che la nuova appartenenza al gruppo amministrativo in base, fare clic su Applica nel criterio del destinatario e quindi rigenerare il servizio aggiornamento destinatari. Consigliabile che non si esegue questa operazione solo se necessario, in quanto questo potrebbe influire sulle prestazioni della rete.

Sebbene gli indirizzi proxy non vengono aggiornati, flusso di messaggi di posta elettronica non sono interessato. Tuttavia, se il sistema esegue alcuni controlli restrizione molto specifiche, si potrebbe verificarsi un problema se gli indirizzi non vengono aggiornati. Si consideri ad esempio, nello scenario riportato di seguito:
  • AG1 accetta messaggi di posta elettronica per domain1.com.
  • AG2 accetta messaggi di posta elettronica per domain2.com.
  • Il connettore che si connette i due gruppi amministrativi non è consentito chiunque all'esterno dell'organizzazione per inviare messaggi di posta elettronica su esso.
  • Di conseguenza, i messaggi di posta elettronica genera un rapporto di mancato recapito. Messaggi di posta elettronica non verranno inviati attraverso il connettore.




esegue l'utilità di regolazione della coerenza Directory Service/Information Store opzione ? spostare ?


Dopo un intersito spostato di una cartella pubblica, è consigliabile non eseguire Directory Service/Information Store (DS / IS) Utilità di regolazione della coerenza con la funzionalità sincronizzato con la directory e reimpostare il valore di server principale attivata finché la replica directory tutti i non viene completata. Si consiglia di mai di eseguire DS / IS di coerenza al se non è necessario. È necessario attendere spostamenti di cartelle pubbliche tra siti sono stati completati prima di eseguire il DS / IS di coerenza.
Se eseguire il è l'utilità di regolazione della coerenza subito dopo che si sposta tra i siti delle cartelle pubbliche, possono spostare le cartelle pubbliche a un sito diverso da sito di destinazione specificato da PFMigrate. Questo comportamento può verificarsi se le seguenti condizioni sono true:
  • Esecuzione di PFMigrate per aggiungere repliche di cartelle pubbliche per tutte le cartelle pubbliche in un sito a un server di destinazione in un nuovo sito.
  • Esecuzione di PFMigrate per eliminare tutte le repliche di cartelle pubbliche da tutti i server nel sito di origine.
  • Un amministratore viene eseguito il DS / IS di coerenza al prima che gli attributi disponibili nel server siano state replicate da Active Directory nella directory di Exchange Server 5.5.
Tuttavia, dopo Active Directory replica con Exchange Server 5.5, non vi è alcun rischio nel servizio directory di esecuzione della coerenza / IS.

Risoluzione dei problemi di funzionamento dopo tra la cassetta postale di gruppo amministrativo viene spostato.

Effetti sugli utenti di Exchange Server 5.5 e gli utenti di Exchange Server 2003

Esistono numerosi problemi di recapito del messaggio durante uno spostamento tra gruppi amministrativi e mentre il servizio ADC è pulitura degli oggetti di directory di Exchange Server 5.5. Per preparare il problema, è preferibile comprendere pienamente i potenziali problemi.

Problemi di flusso della posta

Per un breve periodo di tempo dopo avere spostata la cassetta postale, i messaggi possono finiscono accodati per il server che sono in un sito diverso, come se i server presenti nel sito locale. Infatti l'agente di trasferimento messaggi (MTA) non riconosce come un utente può spostare tra siti. Di conseguenza, il MTA consente di alcuni presupposti non corretti dopo viene rilasciato il blocco PR_IN_TRANSIT.

Stored procedure remote (RPC) sono effettuati tentativi di recapitare i messaggi. Questi tentativi esito negativo se solo una X 400 connettore connette i siti e se non condividono stesso contesto di protezione (l'account del servizio stesso). È possibile ricevere messaggi di errore analogo al seguente sul server di Exchange 5.5:



Tipo evento: avviso
Origine evento: MSExchangeMTA
Categoria evento: interfaccia
ID evento: 9318
Utente: N/d
Computer: Exchange5.5ServerName
Descrizione: Si è verificato un errore di comunicazione RPC. Impossibile effettuare il binding sul RPC. Indice di tabella (LTAB) località: 6, codice di errore NT/MTA: 1753. Errore di comunicazione 1753, errore di binding 0, nome server remoto ExchangeServerName [MAIN BASE 1 500 % 10] (14)



La soluzione per questo problema è creare temporaneamente un connettore di sito tra i siti. In questo modo, una connessione RPC diretta da eseguire tra i server in questione. Questa connessione consente di essere recapitati i messaggi. Dopo lo spostamento delle cassette postali tra siti è stata completata e il MTA identificata correttamente il routing corretto per l'utente, non si verificherà il problema.



regole posta in arrivo


Se esistono eventuali client o server lato posta in arrivo regole basate su un utente e i relativi LegacyExchangeDN di Exchange, quando si spostano gruppi tra amministrativo degli utenti poiché il LegacyExchangeDN di un utente modifica le regole verranno interrotte. Tuttavia, le regole posta in arrivo non interrompere se l'utente si trova su un Exchange Server 2003 Service Pack 1 o un server basato su versioni successive. Le regole di posta in arrivo funzionano in Exchange Server 2003 Service Pack 1, in dopo un tra gruppi amministrativi spostare perché le modifiche apportate all'archivio delle cassette postali consentono di funzionamento anche quando il LegacyExchangeDN di un utente di modifica delle regole. Invece di utilizzare l'attributo LegacyExchangeDN, è possibile utilizzare l'indirizzo proxy X.500 aggiuntivo-che è stato aggiunto durante lo spostamento tra gruppi amministrativi durante l'elaborazione sul server di Exchange 2003 Service Pack 1 di regola.

Se l'utente non è presente in Exchange Server 2003 Service Pack 1, le regole posta in arrivo basati su un gruppo amministrativo-tra spostato persona dovrà essere ricreato.



utenti spostati nell'elenco indirizzi globale
Utenti vengono spostati tra gruppi amministrativi potrebbero scomparire dall'elenco indirizzi globale in Exchange Server 5.5 per un breve periodo mentre l'oggetto originale di Exchange Server 5.5 nel sito precedente è nascosto prima il nuovo Exchange Server 5.5 oggetto è stato replicato nel nuovo sito da Active Directory. Gruppo amministrativo di tra spostati gli utenti sono in elenco indirizzi globale di Exchange Server 2003, Exchange 2000 Server e Active Directory.

indirizzi proxy


Gli utenti manterranno gli indirizzi proxy originale dal sito precedente. Tuttavia, gli utenti non otterrà nuovo proxy gli indirizzi vengano spostati tra gruppi amministrativi, anche nel se in cui il criterio destinatario è basato sull'appartenenza a gruppo amministrativo.

Il servizio aggiornamento destinatari non verrà del timestamp aggiornato proxy se l'utente dispone già proxy di tale tipo. Per ricevere un nuovo indirizzo proxy per un criterio destinatario che ora possono essere applicati all'utente che la nuova appartenenza al gruppo amministrativo in base, fare clic su Applica nel criterio del destinatario e quindi rigenerare il servizio aggiornamento destinatari. Consigliabile che non si esegue questa operazione solo se necessario, in quanto questo potrebbe influire sulle prestazioni della rete.

Sebbene gli indirizzi proxy non vengono aggiornati, flusso di messaggi di posta elettronica non sono interessato. Tuttavia, se il sistema esegue alcuni controlli restrizione molto specifiche, si potrebbe verificarsi un problema se gli indirizzi non vengono aggiornati. Si consideri ad esempio, nello scenario riportato di seguito:
  • AG1 accetta messaggi di posta elettronica per domain1.com.
  • AG2 accetta messaggi di posta elettronica per domain2.com.
  • Il connettore di connessione dei due gruppi amministrativi non è consentito chiunque all'esterno dell'organizzazione per inviare posta elettronica attraverso tale.
  • Di conseguenza, il messaggio di posta elettronica genera un rapporto di mancato recapito. In e, è possibile non verrà inviato il messaggio di posta elettronica attraverso il connettore.

processo di accesso di Outlook Web Access


In un'implementazione front-end/back-end, utenti possono accedere alle cassette postali tramite Outlook Web Access (OWA), immettere un accesso esplicito o un accesso implicito . L'URL per un accesso esplicito specifica il server e delle cassette postali che l'utente desidera accedere e assume la forma: http:// servername nomeserver/Exchange / username /, dove servername è il nome del entrambi front-end o back-end server OWA e username è il nome dell'account Microsoft Windows dell'utente. Quando un utente utilizza un accesso per accesso a Outlook Web Access (OWA) esplicito, l'accesso non funzionino correttamente. Questo problema si verifica perché quando un utente viene spostato tra amministrativo gruppo, la directory virtuale HTTP che l'utente utilizza per le modifiche di Outlook Web Access (OWA). La directory virtuale HTTP che l'utente utilizza Outlook Web Access (OWA) cambia poiché le modifiche nei server back-end delle cassette postali di Exchange dell'utente. Se l'indirizzo SMTP per la nuova directory virtuale HTTP non è l'utente dispone di un indirizzo SMTP, si verificherà l'errore di accesso.

Nota Le directory virtuali Exchange Outlook Web Access di predefinite sono tutti rigido codificato per utilizzare il criterio destinatario predefinito e l'indirizzo SMTP nel criterio. È possibile utilizzare solo diversi criteri destinatari con diversi indirizzi di SMTP, se si crea una nuova directory virtuale.

Questo problema è probabile che si verificano in uno dei due seguenti scenari:
  • Scenario 1: Se il sito di origine è un sito di Exchange Server 5.5 puro in cui ogni sito ha un diverso indirizzo SMTP e cassetta postale corrente ha un indirizzo SMTP in Exchange Server 5.5 che non corrisponde per impostazione predefinita Exchange directory virtuale indirizzo SMTP nel server di Exchange Server 2003 Service Pack 1. Quando l'utente viene spostato da Exchange Server 5.5 a Exchange Server 2003, quando l'utente tenta di utilizzare un accesso esplicito con Outlook Web Access per l'accesso al server di Exchange Server 2003 Service Pack 1, è Impossibile accedere.
  • Scenario 2: in un puro o misto Exchange 2000 Server ed Exchange Server 2003 ambiente, se l'utente utilizza una directory virtuale dedicata, creata da un amministratore, e non è la directory virtuale predefinita per Outlook Web Access. La directory virtuale dedicata utilizza un indirizzo SMTP da un criterio destinatario che fornisce inoltre gli indirizzi SMTP che vengono utilizzati per le cassette postali nell'organizzazione di Exchange. Ciò significa che SMTP risolve la corrispondenza. Quando l'utente viene spostato al nuovo sito, vengono spostati a un nuovo server delle cassette postali di Exchange impostato per utilizzare la directory virtuale di Exchange Outlook Web Access predefinita. Questa directory virtuale di Exchange predefinita utilizza il criterio destinatario predefinito e utilizza un diverso indirizzo SMTP che l'utente non dispone. Di conseguenza, quando l'utente viene spostato da Exchange Server 5.5 a Exchange Server 2003, quando l'utente tenta di utilizzare un accesso esplicito in Outlook Web Access per l'accesso al server di Exchange Server 2003 Service Pack 1, è Impossibile accedere.
Per risolvere i problemi in scenario 1 e in due scenari, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito:
  • Consente di creare una directory virtuale dedicata nel nuovo sito per il nuovo server cassette postali in cui l'utente viene spostato. Scegliere la nuova directory virtuale dedicata un criterio destinatario che ha l'indirizzo SMTP di cui dispone l'utente.
  • In un sito misto siti o pura scenario di 2000 Server, aggiungere l'indirizzo SMTP dal criterio destinatario predefinito al criterio del destinatario si applica all'utente spostato. Dopo il servizio aggiornamento destinatari è stato aggiornato, l'utente disporrà di un proxy SMTP aggiuntivo, che corrisponde a questo punto la directory virtuale predefinita.
  • Aggiungere manualmente l'indirizzo SMTP corretto all'utente spostato
Exchange Server 2003 Service Pack 1 include una correzione che consente di utilizzare l'indirizzo SMTP in accessi impliciti o espliciti accessi per risolvere il problema. Outlook Web Access funzionerà sempre nei seguenti scenari quando ci si connette a un server basato su Exchange Server 2003 Service Pack 1:
  • accesso implicito
    Ad esempio, digitare l'URL per l'accesso a OWA nel seguente formato:
    http:// Server / exchange
  • accesso esplicito utilizzando il nome principale utente (UPN) o l'indirizzo SMTP
    Ad esempio, digitare l'URL per l'accesso a OWA nel seguente formato:
    http:// server server/exchange/utente @ Domain_Name. com

Quando si tenta di utilizzare un accesso esplicito utilizzando l'alias dell'utente e l'utente non dispone l'indirizzo SMTP della directory virtuale HTTP, l'accesso non verrà completata. Ad esempio, se si digita l'URL per accedere a OWA nel formato seguente: http:// User utente/Exchange / Server, non si accederà a cassetta postale del server di Exchange. Questo problema si verifica ogni volta che un accesso esplicito utilizzando l'alias di un utente viene utilizzato per OWA e non è specifico per gli scenari tra gruppi amministrativi.



informazioni di disponibilità e le cassette postali delle risorse


Le informazioni sulla disponibilità devono essere ripubblicate dopo spostare una cassetta postale tra siti. Per le cassette postali degli utenti, questo verrà generato 15 minuti dopo che l'utente utilizza Outlook per l'accesso al server di Exchange e l'utente esegue un'azione di calendario. Ad esempio, se l'utente Approva, rimuove o crea una convocazione di riunione, il calendario le informazioni sulla disponibilità vengono ripubblicate 15 minuti in un secondo momento.

Il proprietario di una risorsa cassetta postale, ad esempio una sala di riunione, aprire la cassetta postale ed eseguire un'azione di calendario per ripubblicare le informazioni sulla disponibilità.

Questo comportamento si verifica poiché non sarà un messaggio sulla disponibilità per un nuovo attributo l'utente ?s LegacyExchangeDN nel sito di destinazione, ma un aggiornamento non verranno pubblicate in Outlook finché non viene apportata una modifica del calendario e la cache di disponibilità ? locale ? Outlook è scritto. Questo comportamento si verifica anche se si esegue il processo di GUIDGen per reimpostare le cartelle di sistema del sito.

Oppure lo strumento UpdateFB può essere utilizzato per automatizzare questa disponibilità pubblicate di nuovo processo.

Per ulteriori informazioni sullo strumento UpdateFB, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
294282L'utilizzo di Updatefb.exe per pubblicare di nuovo senza i dati sulla disponibilità


Rubrica non in linea

download della Rubrica non in linea e siti remoti
Quando si esegue Outlook 2003 in modalità cache in siti remoti con Exchange Server 2003 o una versione precedente, è necessario assicurarsi che dispongano di sufficiente larghezza di banda per supportare un download completo della Rubrica non in linea per tutti i client di tale sito remoto.



siti remoti tramite collegamenti lenti


Quando le cassette postali che utilizzano Outlook 2003 in modalità cache vengono spostate da un server di Exchange Server 5.5 remoto a un server centrale di Exchange 2003 SP1, uno o più tra i siti o non è necessario scaricare una Rubrica fuori rete completa. Inoltre, quando si verifica un cambiamento nella directory o quando un nuovo gruppo amministrativo viene aggiunto o rimosso, verrà generato un download completo della Rubrica fuori rete per gli utenti la modalità cache. Pertanto, siti remoti necessario assicurarsi che vi sia una larghezza di banda sufficiente a supportare una Rubrica fuori rete completa per tutti i client nel sito remoto.



Download di ulteriori informazioni sull'intera Rubrica fuori rete


In genere, I client di Outlook verranno visualizzato solo un diff Rubrica download. Questo è un piccolo sottoinsieme del download Rubrica fuori rete completo che contiene solo le modifiche invece dell'elenco indirizzi globale completo. Tuttavia, esistono casi in cui i client Outlook necessario scaricare la Rubrica non in linea completo. Se la directory dispone di un numero significativo di modifiche, ad esempio, viene aggiunto o rimosso lotti di nuovi account, le modifiche ai nomi e altro ancora, o un nuovo gruppo di amministrazione di Exchange, tutti i client che sono in modalità cache verrà aggiornato con una Rubrica fuori rete completa. Inoltre, i client che vengono spostati da Exchange Server 5.5 in un nuovo server di Exchange Server 2003 riceveranno anche una nuova completo Rubrica fuori rete.

Per ulteriori informazioni sulla limitazione l'effetto della Rubrica fuori rete completa download in Exchange Server 2003, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
867623Limitazione full offline Address Book downloads to limit the effect on a LAN in Exchange Server 2003


Attendere che gli aggiornamenti della directory

Gli amministratori dovranno attendere directory aggiornamenti si verificano prima possono trasmettere i messaggi di posta elettronica senza creare un rapporto di mancato recapito (NDR).

Problemi noti: comportamento dopo l'oggetto spostare

Recapito messaggi sarà interessato in Exchange Server 5.5 ed Exchange Server 2003 per gli utenti liste di distribuzione e contatti

Se gli utenti inviare messaggi al contatto e liste di distribuzione durante un tra gruppi amministrativi spostare e durante il processo ADC pulitura degli oggetti di directory di Exchange Server 5.5, non vi sono numerosi problemi di recapito di messaggi che possono verificarsi.

regole posta in arrivo


Quando l'elenco o gruppo di distribuzione è re-homed durante un tra gruppi amministrativi spostare, le regole di posta in arrivo che elabora i messaggi in base a lista di distribuzione come mittente o destinatario non funzionerà per le cassette postali presenti nel server di Exchange che precedenti a Exchange Server 2003 Service Pack 1. Queste regole devono essere ricreate oppure devono essere spostate le cassette postali con la regola a un server che esegue Exchange 2003 SP1.



cartelle pubbliche di spostati nell'elenco indirizzi globale


Un elenco di contatti/lista di distribuzione è spostato, è possibile scompaiono quando dall'elenco indirizzi globale in Exchange Server 5.5 durante il periodo in cui l'oggetto originale di Exchange Server 5.5 nel sito precedente è nascosto e prima di nuovo Exchange Server 5.5 oggetto è stato replicato nel nuovo sito da Active Directory Oggetti spostati in Active Directory, l'elenco indirizzi globale di Exchange 2000 Server o elenco indirizzi globale di Exchange Server 2003 non sono interessati.



indirizzi proxy


Oggetti che vengono spostati manterranno gli indirizzi proxy originale dal sito precedente. Tuttavia, non verranno visualizzare nuovi indirizzi proxy quando vengono spostati tra gruppi amministrativi, anche se il criterio del destinatario si basa l'appartenenza al gruppo amministrativo.

Il servizio aggiornamento destinatari non verrà timestamp aggiornato proxy sull'oggetto se l'oggetto spostata ha già lo stesso tipo di proxy. Per ricevere un nuovo indirizzo proxy per un criterio destinatario che ora possono essere applicati all'oggetto basato sulla nuova appartenenza al gruppo amministrativo, fare clic su Applica nel criterio del destinatario e quindi rigenerare il servizio aggiornamento destinatari. Consigliabile che non si esegue questa operazione solo se necessario, in quanto questo potrebbe influire sulle prestazioni della rete.
Sebbene gli indirizzi proxy non vengono aggiornati, flusso del messaggio di posta elettronica non sono interessato. Tuttavia, se il sistema esegue alcuni controlli restrizione molto specifiche, si potrebbe verificarsi un problema se gli indirizzi non vengono aggiornati. Si consideri ad esempio, nello scenario riportato di seguito:
  • AG1 accetta messaggi di posta elettronica per domain1.com.
  • AG2 accetta messaggi di posta elettronica per domain2.com.
  • Il connettore che si connette i due gruppi amministrativi non consente di tutti gli utenti all'esterno dell'organizzazione per inviare messaggi di posta elettronica su esso.
  • Di conseguenza, il messaggio di posta elettronica genera un rapporto di mancato recapito. Non verrà inviato il messaggio di posta elettronica attraverso il connettore.


indirizzi X.500 vengono sovrascritti da tra organizzazioni ADC in contatti che sono spostati intersito


Considerare questo scenario. Un contratto di connessione tra organizzazioni (CA) crea un contatto in un'organizzazione. Il contatto rappresenta cassette postali in un'altra organizzazione. Se il contatto viene spostato tra siti, viene indicato il nome di directory originale del contatto dal sito di origine al contatto spostato sotto forma di un indirizzo X.500. Tuttavia, se la cassetta postale rappresenta il contatto viene modificata, la modifica viene replicata all'oggetto contatto spostato e ADC sovrascriverà l'indirizzo X.500.

Per risolvere questo problema, utilizzare uno o più delle seguenti procedure:
  • Riconfigurare ADC in un nuovo sito e quindi eseguire lo strumento di perdita di tutti gli indirizzi X.500.
  • Esportare il LegacyExchangeDNs da Exchange Server 5.5 prima dello spostamento tra siti e quindi importare il LegacyExchangeDNs come indirizzi X.500 per le cassette postali Exchange Server 5.5.
  • Passare alla modalità nativa di Exchange e non spostare i contatti.


attendere che il servizio ADC completare


Active Directory è necessario attendere per replica Exchange Server 5.5, la replica intra-siti e il completamento della replica tra siti. Flusso del messaggio di posta elettronica e altre operazioni ha effetto finché non vengono sincronizzate le directory di Exchange Server 5.5 e il servizio ADC è stato eseguito per risolvere le modifiche.

eseguire l'utilità di regolazione della coerenza Directory Service/Information Store


Dopo una distribuzione di elenco che viene concesso l'accesso a una cartella pubblica viene spostato tra siti, è necessario eseguire la patch Directory Service/Information Store (DS / IS) strumento di utilità di regolazione della coerenza per assicurarsi che la lista di distribuzione sia ancora possibile accedere alla cartella pubblica.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
836489È necessario per il consolidamento del sito a modalità mista con Exchange Server 5.5 un aggiornamento
843107Come utilizzare lo strumento pfMigrate per eseguire un'operazione di spostamento cartelle pubbliche tra siti in Exchange Server 2003 Service Pack 1

Proprietà

Identificativo articolo: 841659 - Ultima modifica: giovedì 23 gennaio 2014 - Revisione: 3.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Service Pack 1
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbmt kbinfo kbexchange2003sp1fix KB841659 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 841659
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com