╚ necessario aggiornare tutti i server Web che eseguono Windows SharePoint Services in una Web farm

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 875358 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Vengono fornite informazioni sugli aspetti da considerare quando si aggiorna il server Web in una distribuzione di farm Web di Microsoft Windows SharePoint Services a versioni di Microsoft Windows SharePoint Services Service Pack. In una distribuzione di farm Web di Windows SharePoint Services, Ŕ necessario aggiornare tutti i server Web della farm Web. In questo articolo contiene inoltre informazioni su come verificare che il service pack di Windows SharePoint Services siano installati correttamente nel server Web.

Nota Una Web farm Ŕ noto come "server farm" (senza virgolette). In questo articolo, utilizziamo il termine "Web farm" (senza virgolette).

Informazioni

Quando si aggiorna il server Web in una distribuzione di farm Web di Windows SharePoint Services, Ŕ necessario aggiornare tutti i server Web della farm Web in modo che tutti i server Web in una Web farm sono in esecuzione la stessa versione di Windows SharePoint Services. Ad esempio, quando si aggiorna la Web farm da Windows SharePoint Services al service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services, Ŕ necessario installare che Windows SharePoint Services service pack su tutti i server Web della farm Web. Una configurazione di farm Web in cui di viene applicato a alcuni server Web ma di non viene applicato ad altri server Web in un service pack di Windows SharePoint Services non Ŕ supportata e causerÓ errori.

Di seguito Ŕ un elenco dei fattori da considerare quando si aggiorna il server Web farm Web in modo che il service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services:
  • Per evitare problemi di blocco del database, si consiglia di aggiornare un server Web alla volta. Se si verificano problemi di blocco del database, i server virtuali non venga aggiornati correttamente.
  • Prima di aggiornare al service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services, eseguire il backup dei database che utilizza Windows SharePoint Services.

    Nota Se Ŕ stato installato hotfix di Windows SharePoint Services non inclusi in un particolare service pack di Windows SharePoint Services, Ŕ necessario contattare supporto tecnico Microsoft e richiedere di versioni successive degli aggiornamenti rapidi funzioneranno correttamente con tale particolare service pack. Un hotfix per Windows SharePoint Services Ŕ stato ottenuto e di computer installato prima di installare un particolare service pack il non funzionerÓ dopo l'applicazione di tale particolare service pack.

    Ad esempio, se Ŕ stato installato un hotfix per Windows SharePoint Services non Ŕ stata inclusa nel Microsoft Windows SharePoint Services Service Pack 1 (SP1), contattare il servizio supporto tecnico clienti Microsoft e ottenere una versione di tale aggiornamento rapido che verrÓ correttamente con Windows SharePoint Services SP1.

    Per contattare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=fh;[LN];CNTACTMS
  • Estrarre ogni server Web all'esterno della rotazione bilanciamento del carico quando si esegue l'aggiornamento della Web farm al service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services. In questo modo, gli utenti non connessi a della farm Web durante l'operazione di aggiornamento.
  • Si consiglia di arrestare il servizio pubblicazione sul Web in ogni server Web prima di installare il service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services nel server Web. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd nella casella Apri e quindi fare clic su OK .
    2. Al prompt dei comandi, digitare net stop w3svc e quindi premere INVIO.
    3. Digitare exit e premere INVIO per chiudere il prompt.
    Dopo aver installato il service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services sul server Web, Ŕ possibile avviare il servizio pubblicazione sul Web. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd nella casella Apri e quindi fare clic su OK .
    2. Al prompt dei comandi, digitare net start w3svc e quindi premere INVIO.
    3. Digitare exit e premere INVIO per chiudere il prompt.
Nota Si installa il service pack accedendo sia al server direttamente o tramite una connessione tramite una sessione della console. Se si installa il service pack mentre Ŕ connessi utilizza un desktop remoto, i file di registro di OHotfix che si trovano nella directory %Temp%\Ohotfix verranno eliminati dopo disconnettersi e quindi registro nuovamente in. Questi file vengono utilizzati pi¨ avanti nell'articolo per verificare che aggiornamento del service pack sia stata eseguita correttamente.

╚ possibile creare una sessione della console da computer che si Ŕ connessi facendo clic su Start , scegliendo Esegui e digitando mstsc - v: <servername> <nomeserver> /F - console nella casella Apri , dove <servername> Ŕ il server che si desidera connettersi. Per ulteriori informazioni su come utilizzare le sessioni della console, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
278845Come connettersi e nascondere la sessione di console con Servizi Terminal di Windows Server 2003

Verificare che sia installato il service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services

Dopo aver installato il service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services su un server Web, verificare che il service pack Ŕ stato installato correttamente e verificare che i server virtuali siano aggiornati correttamente. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura.

Passaggio 1: Visualizzare il file di registro

Per verificare che il service pack Ŕ installato correttamente, visualizzare il file Ohotfix(Number).log Ŕ disponibile nella cartella %Temp%\Ohotfix sul disco rigido. Se il service pack Ŕ installato correttamente, la seguente voce Ŕ registrata nel file di registro:
The update was applied successfully

Passaggio 2: Verificare il numero di server virtuale in Amministrazione centrale SharePoint versione

Per verificare che i server virtuali vengono aggiornati correttamente, controllare il numero di versione del server virtuale in Amministrazione centrale SharePoint. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare Amministrazione centrale SharePoint.
  2. Nella sezione Configurazione Server virtuale nella pagina Amministrazione centrale Windows SharePoint Services fare clic su Configura impostazioni server virtuale .
  3. Nota Il numero di versione elencato per il server virtuale in versione nella pagina elenco server virtuali e quindi utilizzare uno dei metodi seguenti, a seconda della situazione:
    • Se le corrispondenze del numeriche di versione il numero di servizio di Windows SharePoint Services versione pack Ŕ installato, il server virtuale viene aggiornato correttamente. Non Ŕ necessario seguire i passaggi rimanenti di questa sezione.

      Nota Di seguito sono riportati i numeri di versione:
      • 6.0.2.5530 Ŕ il numero di versione del server virtuale nella versione originale di Windows SharePoint Services.
      • 6.0.2.6361 Ŕ il numero di versione del server virtuale in Windows SharePoint Services Service Pack 1 (SP1).
      • 6.0.2.6411 Ŕ il numero di versione del server virtuale in Windows SharePoint Services Ŕ installato l'aggiornamento di protezione Ŕ descritta nel seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
        887981MS05-006: Una vulnerabilitÓ in Windows SharePoint Services e SharePoint Team Services pu˛ consentire cross-site scripting e attacchi di spoofing
      • 6.0.2.6568 Ŕ il numero di versione del server virtuale in Windows SharePoint Services Service Pack 2 (SP2).
      • 6.0.2.8165 Ŕ il numero di versione del server virtuale in Windows SharePoint Services Service Pack 3 (SP3).
    • Se il numero di versione Ŕ inferiore a 6.0.2.8165, Ŕ possibile che il server virtuale non viene aggiornato correttamente. Procedere al passaggio 4.
  4. Se il numero di versione del server virtuale non viene aggiornato correttamente e rimane una versione Ŕ anteriore a 6.0.2.6568 dopo l'installazione il service pack pi¨ recente per Windows SharePoint Services, utilizzare lo strumento di riga di comando di Stsadm.exe per imporre un aggiornamento di database del contenuto e il database di configurazione. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd nella casella Apri e quindi fare clic su OK .
    2. Al prompt dei comandi, digitare le righe riportate di seguito e quindi premere INVIO dopo ogni riga:
      CD /d %commonprogramfiles%\Microsoft Shared\Web Server Extensions\60\Bin stsadm -o aggiornare - forceupgrade - url http://companyweb
    3. Digitare exit e premere INVIO per chiudere il prompt.
    Per ulteriori informazioni su come utilizzare lo strumento della riga di comando Stsadm.exe per amministrare Windows SharePoint Services, vedere l'argomento di "Della riga di comando Operations" nella sezione "Riferimenti" del Manuale dell'amministratore di Microsoft Windows SharePoint Services . Consente di ottenere il Manuale dell'amministratore di Microsoft Windows SharePoint Services , il seguente sito Microsoft Web:
    http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=a637eff6-8224-4b19-a6a4-3e33fa13d230&amp;displaylang=en

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su Windows SharePoint Services, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://technet.microsoft.com/windowsserver/sharepoint/default.aspx

ProprietÓ

Identificativo articolo: 875358 - Ultima modifica: mercoledý 26 settembre 2007 - Revisione: 4.9
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows SharePoint Services
Chiavi:á
kbmt kbservicepack kbdeployment kbupdate kbinfo kbtshoot KB875358 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 875358
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com