Identificativo articolo: 883256 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

In questo articolo viene descritto come modificare lo stato di un componente aggiuntivo di Microsoft Internet Explorer e come effettuarne l'aggiornamento mediante la funzionalitÓ Gestione componenti aggiuntivi. In questo articolo sono contenuti alcuni suggerimenti per la risoluzione degli eventuali problemi relativi ai componenti aggiuntivi. Vengono elencati anche alcuni suggerimenti per la risoluzione dei eventuali problemi che possono insorgere con la funzionalitÓ Gestione componenti aggiuntivi. Viene inoltre illustrato come gestire componenti aggiuntivi tramite le voci del Registro di sistema e Criteri di gruppo. Gli amministratori possono consentire agli utenti di gestire determinati componenti aggiuntivi, riservandosi di gestirne altri. In alternativa, possono scegliere di gestire tutti i componenti aggiuntivi. Questi argomenti vengono trattati nelle sezioni specifiche in cui sono descritte le seguenti impostazioni dei criteri:
  • Rifiuta tutti i componenti aggiuntivi a meno che non siano consentiti nell'elenco dei componenti aggiuntivi
  • Elenco componenti aggiuntivi

INTRODUZIONE

I componenti aggiuntivi di Microsoft Internet Explorer sono componenti software. Quando si visita un sito Web, Ŕ possibile che questi componenti vengano scaricati automaticamente o che venga richiesto di scaricarne uno. In alcuni casi Ŕ possibile che l'utente visiti appositamente un sito Web per ottenere un componente aggiuntivo per Internet Explorer pi¨ aggiornato. Questi componenti possono essere controlli ActiveX di terze parti che consentono di estendere la funzionalitÓ del browser o aggiungere speciali elementi dell'interfaccia utente a Internet Explorer. ╚ possibile controllare i componenti aggiuntivi mediante la funzionalitÓ Gestione componenti aggiuntivi. In questo articolo viene descritto come utilizzare questa funzionalitÓ e come risolverne i problemi.

Per accertarsi che nella finestra di dialogo Gestione componenti aggiuntivi sia visualizzato il maggior numero possibile di componenti aggiuntivi, aggiornare il programma di gestione dei componenti aggiuntivi. Per eseguire questo aggiornamento, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=D788C59E-B116-4D38-B00C-FF1D529106C8&displaylang=en

http://support.microsoft.com/kb/888240/it

Informazioni

Utilizzo della funzionalitÓ Gestione componenti aggiuntivi

Per modificare lo stato di un componente aggiuntivo o per aggiornarlo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare Internet Explorer.
  2. Scegliere Gestione componenti aggiuntivi dal menu Strumenti.
  3. Fare clic sul nome del componente desiderato.
  4. Utilizzare uno dei seguenti metodi:
    • Scegliere Aggiorna ActiveX per sostituire il componente aggiuntivo con la versione corrente. Questa opzione non Ŕ disponibile per tutti i componenti aggiuntivi.
    • Per attivare un componente aggiuntivo, scegliere Attiva, quindi OK.
    • Per disattivare un componente aggiuntivo, scegliere Disattiva, quindi OK.
Per rendere effettive le modifiche dopo l'attivazione o la disattivazione di un componente aggiuntivo, potrebbe essere necessario riavviare Internet Explorer.

Risoluzione dei problemi relativi ai componenti aggiuntivi

Utilizzare componenti aggiuntivi da un'origine attendibile Ŕ una pratica applicata di frequente. A volte, tuttavia, i componenti aggiuntivi causano la chiusura imprevista di Internet Explorer. Questa evenienza pu˛ essere causata da una progettazione non corretta del componente aggiuntivo o dal fatto che il componente aggiuntivo Ŕ stato creato per una versione precedente di Internet Explorer. Nel caso di chiusura imprevista di Internet Explorer, Ŕ possibile che venga richiesto di disattivare il componente aggiuntivo. Effettuare una o pi¨ delle operazioni riportate di seguito se Internet Explorer viene chiuso in maniera imprevista:
  • Provare ad aggiornare il componente aggiuntivo.
  • Disattivare il componente aggiuntivo, quindi visitare lo stesso sito Web. Verificare che sia necessario disporre del componente aggiuntivo per quel sito Web.
  • Se le funzionalitÓ del componente aggiuntivo sono necessarie per un determinato sito Web oppure se consentono di migliorare l'esplorazione, attivare il componente aggiuntivo.
Quando l'installazione di un componente aggiuntivo viene bloccata perchÚ il relativo autore Ŕ bloccato, nell'interfaccia di Gestione componenti aggiuntivi viene visualizzata un'ulteriore categoria per i componenti aggiuntivi bloccati. Se durante la visita di un sito Web Ŕ richiesto l'utilizzo di un componente aggiuntivo bloccato, sulla barra di stato viene visualizzata una notifica a questo proposito. Nella notifica potrebbe essere specificata l'impossibilitÓ di visualizzare contenuti a causa del blocco di uno o pi¨ componenti aggiuntivi necessari. In alternativa, nella notifica potrebbe essere indicato che un componente aggiuntivo necessario Ŕ disattivato. Per attivare un componente aggiuntivo bloccato, utilizzare la finestra di dialogo Gestione componenti aggiuntivi o la notifica visualizzata sulla barra di stato.

Per ulteriori informazioni sugli autori bloccati, attenersi alla seguente procedura:
  1. Dal menu ? in Internet Explorer scegliere Sommario e indice.
  2. Nella finestra della Guida in linea fare clic sulla scheda Cerca, digitare autori bloccati, quindi scegliere Elenca argomenti.
╚ possibile utilizzare la funzionalitÓ Gestione componenti aggiuntivi per facilitare la risoluzione di altri problemi di Internet Explorer che sono spesso causati da componenti di terze parti. Includere la funzionalitÓ Gestione componenti aggiuntivi nelle abituali procedure per la risoluzione dei problemi.

Risoluzione dei problemi relativi alla funzionalitÓ Gestione componenti aggiuntivi

Se si verifica un problema durante l'utilizzo di Gestione componenti aggiuntivi, effettuare le operazioni riportate di seguito:
  • Accedere al computer come altro utente, quindi ripetere l'operazione. La configurazione dei componenti aggiuntivi disattivati viene memorizzata per ogni singolo utente.
  • Esaminare la seguente sottochiave del Registro di sistema relativa ai componenti aggiuntivi bloccati:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Ext\Settings
    Ogni componente aggiuntivo bloccato o disattivato Ŕ rappresentato da una sottochiave con l'identificatore di classe (CLSID) del componente aggiuntivo stesso. Per determinare il componente aggiuntivo rappresentato da ogni chiave, Ŕ possibile cercare il CLSID nella chiave di registro HKEY_CLASSES_ROOT.

    Nota La sottochiave di registro
    Settings
    non viene creata finchÚ non si blocca o si disattiva almeno un componente aggiuntivo.

Gestione di componenti aggiuntivi utilizzando voci del Registro di sistema e Criteri di gruppo

Importante In questa sezione, metodo o attivitÓ viene illustrato come modificare il Registro di sistema. L'errata modifica del Registro di sistema pu˛ causare seri problemi. Attenersi quindi scrupolosamente alla procedura indicata. Per maggiore protezione, eseguire una copia di backup del Registro di sistema prima di modificarlo. In questo modo sarÓ possibile effettuarne il ripristino in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup del Registro di sistema e su come ripristinarlo, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
322756 Esecuzione del backup e del ripristino del Registro di sistema in Windows

Utilizzando Criteri di gruppo l'amministratore pu˛ predefinire i controlli che gli utenti sono autorizzati ad attivare o a disattivare. Utilizzare l'Editor oggetti Criteri di gruppo per modificare le impostazioni dei criteri.
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare gpedit.msc, quindi scegliere OK.
  2. Espandere Configurazione computer o Configurazione utente, espandere Modelli amministrativi, espandere Componenti di Windows, espandere Internet Explorer, espandere FunzionalitÓ di protezione, quindi fare clic su Gestione componenti aggiuntivi.
Sono disponibili le seguenti impostazioni dei criteri:
  • Rifiuta tutti i componenti aggiuntivi a meno che non siano consentiti nell'elenco dei componenti aggiuntivi
  • Elenco componenti aggiuntivi
  • Elenco processi
  • Tutti i processi
Rifiuta tutti i componenti aggiuntivi a meno che non siano consentiti nell'elenco dei componenti aggiuntivi
╚ possibile configurare i singoli client affinchÚ vengano rifiutati tutti i componenti aggiuntivi non inclusi nel criterio di protezione Elenco componenti aggiuntivi attivando la seguente impostazione del criterio:
Rifiuta tutti i componenti aggiuntivi a meno che non siano consentiti nell'elenco dei componenti aggiuntivi
Questa impostazione del criterio impedisce l'installazione o l'utilizzo dei componenti aggiuntivi. La restrizione impedisce inoltre all'utente di gestire singolarmente le impostazioni dei criteri per i componenti aggiuntivi. Se non si configura questa impostazione del criterio, gli utenti potranno gestire i componenti aggiuntivi non ancora definiti in Elenco componenti aggiuntivi.
Elenco componenti aggiuntivi
Per specificare singoli componenti aggiuntivi, utilizzare il CLSID nell'impostazione del criterio Elenco componenti aggiuntivi. La parte Nome valore dell'impostazione del criterio deve corrispondere al CLSID del componente aggiuntivo, che dovrÓ includere le parentesi graffe che racchiudono il resto del CLSID. La parte Valore dell'impostazione del criterio deve contenere uno dei tre valori possibili:
  • 0 - Il componente aggiuntivo Ŕ disattivato e gli utenti non possono gestirlo dall'interfaccia utente.
  • 1 - Il componente aggiuntivo Ŕ attivato e gli utenti non possono gestirlo dall'interfaccia utente.
  • 2 - Il componente aggiuntivo Ŕ attivato e gli utenti possono gestirlo dall'interfaccia utente.
L'elenco dei componenti aggiuntivi contenuti nell'impostazione del criterio Elenco componenti aggiuntivi Ŕ memorizzato in una delle seguenti sottochiavi:
  • HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Ext\CLSID
  • HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Ext\CLSID
La sottochiave contiene i CLSID dei singoli componenti aggiuntivi sotto forma di stringhe insieme ai dati.

Disabilitazione completa dell'accesso alla gestione dei componenti aggiuntivi

Per abilitare o disabilitare automaticamente l'accesso alla gestione dei componenti aggiuntivi, accedere alla sezione "Correzione automatica". Per abilitare o disabilitare manualmente l'accesso alla gestione dei componenti aggiuntivi, accedere alla sezione "Correzione manuale".

Correzione automatica



Per risolvere il problema automaticamente, fare clic sul pulsante o collegamento Fix it. Fare clic su Esegui nella finestra di dialogo Download file e attenersi alla procedura guidata Fix it.


Disabilita l'accesso alla gestione dei componenti aggiuntivi
Microsoft Fix it 50619
Abilita l'accesso alla gestione dei componenti aggiuntivi
Microsoft Fix it 50620


Note
  • Questa procedura guidata Ŕ disponibile solo in lingua inglese. Tuttavia, la correzione automatica funziona anche per versioni di Windows in altre lingue.
  • Se non si sta utilizzando il computer che presenta il problema, Ŕ possibile salvare la soluzione Fix it su un'unitÓ di memoria flash o su un CD ed eseguirla sul computer interessato dal problema.



Correzione manuale

Per rendere inattive le opzioni Disattiva e Attiva per tutti i componenti aggiuntivi, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
  2. Individuare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Internet Explorer\Restrictions

    Nota Questa sottochiave del Registro di sistema Ŕ disponibile solo in un ambiente di dominio in cui l'accesso alla gestione dei componenti aggiuntivi sia stato disattivato dall'amministratore tramite un criterio di gruppo.
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi Valore DWORD.
  4. Digitare NoExtensionManagement.
  5. Fare doppio clic su NoExtensionManagement, quindi digitare 1.

    Di seguito sono riportati i valori che Ŕ possibile specificare:
    • 0 - I componenti aggiuntivi possono essere attivati o disattivati dall'utente.
    • 1 - Lo stato di qualsiasi componente aggiuntivo non pu˛ essere modificato dall'utente.
  6. Scegliere OK e chiudere l'editor del Registro di sistema.
Per includere questa voce di registro nelle impostazioni di Criteri di gruppo, attenersi alla procedura seguente:
  1. Nell'Editor oggetti Criteri di gruppo espandere Configurazione computer o Configurazione utente.
  2. Espandere Modelli amministrativi, espandere Componenti di Windows, espandere Internet Explorer, quindi fare doppio clic sulla seguente impostazione del criterio:
    Non consentire di abilitare o disabilitare i componenti aggiuntivi

ProprietÓ

Identificativo articolo: 883256 - Ultima modifica: martedý 27 settembre 2011 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Explorer 6.0
  • Windows Internet Explorer 7
  • Windows Internet Explorer 8
Chiavi:á
kbappcompatibility kbsecurity kbconfig kbinfo kbfixme kbmsifixme KB883256
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com