In questo articolo viene descritta la Gestione allegati di Windows. In questo articolo vengono inclusi i metodi per configurare Gestione allegati e le soluzioni alternative per i due problemi con Gestione allegati.

Contenuto dell'articolo

Show all imageMostra tuttoHide all imageNascondi tutto

Introduzione

La funzionalitÓ Gestione allegati Ŕ inclusa in Microsoft Windows e consente di proteggere il computer da allegati potenzialmente pericolosi inclusi in messaggi di posta elettronica, nonchÚ da file potenzialmente pericolosi scaricati da Internet.

Se viene identificato un allegato potenzialmente pericoloso, Gestione allegati impedisce l'apertura del file oppure avverte l'utente prima dell'apertura del file. Per ulteriori informazioni su Gestione allegati, visitare la sezione "Ulteriori informazioni".

Soluzioni alternative quando non Ŕ possibile scaricare un file o un programma

Molti utenti riscontrano problemi quando tentano di scaricare un file o un programma da Internet. Ci˛ potrebbe essere causato da una serie di motivi. Di seguito vengono fornite due soluzioni generali da provare in caso si ricevesse un errore di download bloccato oppure se si ricevono i messaggi "Analisi antivirus non riuscita" o "Virus rilevato".

Assicurarsi che l'opzione "Download file" sia attivata nelle impostazioni di sicurezza Internet

Se l'opzione "Download file" non Ŕ attivata nelle impostazioni di protezione Internet, non Ŕ possibile scaricare file. Attenersi alla seguente procedura per verificare le impostazioni di protezione di Internet:
  1. Aprire la finestra ProprietÓ Internet.
    Windows 7
    1. Fare clic su Start, Tutti i programmi, quindi aprire la cartella Accessori.
    2. Scegliere Esegui.
    3. Digitare inetcpl.cpl, quindi fare clic su OK.
    Windows 8
    1. Dalla schermata Start, digitareáinetcpl.cpl, quindi premere INVIO.
  2. Nella finestra ProprietÓ Internet, fare clic sulla scheda Protezione,áfare clic sull'area Internet (icona a forma di globo), quindi fare clic sul pulsante Livello personalizzato.
  3. Nella finestra Impostazioni di protezione, scorrere fino a Download> Download file.
  4. Selezionare Attiva.
  5. Scorrere l'elenco fino a Varie > Avvio di applicazioni e file non sicuri.
  6. Selezionare Chiedi conferma (scelta consigliata).
  7. Scegliere OK.

Disattivare temporaneamente l'antivirus nell'Editor del Registro di sistema

╚ possibile che venga visualizzato il messaggio di errore "Analisi antivirus non riuscita" o "Virus rilevato" quando si tenta di aprire o salvare un file o un programma da Internet. Nella maggior parte dei casi, non Ŕ causato dal sistema operativo Windows, ma dal software antivirus. Se si Ŕ certi che la fonte che si sta tentando di aprire Ŕ sicura e affidabile, provare con la seguente soluzione per disattivare temporaneamente la scansione antivirus, quindi attivare la scansione immediatamente dopo per completare il download del programma o del file. ╚ necessario prestare molta attenzione all'utilizzo di questa soluzione. In caso contrario, l'utente potrebbe essere esposto ad attacchi di virus.
  1. Avviare l'editor del Registro di sistema.
    Windows 7
    1. Fare clic su Start, Tutti i programmi, quindi aprire la cartella Accessori.
    2. Scegliere Esegui.
    3. Digitare regedit.exe, quindi scegliere OK.
    Windows 8
    1. Dalla schermata Start, digitareáregedit.exe, quindi premere INVIO.

  2. Individuare le seguenti sottochiavi del Registro di sistema: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Attachments

    Se non viene visualizzata la sottochiave Attachments, crearla facendo clic con il pulsante destro del mouse su Criteri, selezionare Nuovo, fare clic su Chiave, quindi digitare Attachments come nome chiave.
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    Sottochiave del Registro di sistema Attachments
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Attachments, scegliere Nuovo, quindi Valore DWORD (32 bit).
  4. Digitare ScanWithAntiVirus come nome del valore, quindi premere INVIO.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nuovo valore DWORD ScanWithAntiVirus, quindi fare clic su Modifica.
  6. Nella casella Dati valore digitare 1, quindi scegliere OK.
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    Valore ScanWithAntiVirus
  7. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
  8. Disconnettersi e accedere in Windows per rendere effettive le modifiche.
  9. Aprire o salvare il programma o file che precedentemente presentava l'errore.
Nota Suggeriamo di modificare il valore della sottochiave ScanWithAntiVirusáiná3áper attivare la scansione antivirus subito dopo aver completamente aperto o salvato il programma o il file.

Configurazione di Gestione allegati

╚ possibile configurare numerose funzionalitÓ di Gestione allegati mediante i Criteri di gruppo o il Registro di sistema locale.

Livello di rischio predefinito per file allegati

Mediante l'impostazione di questo criterio Ŕ possibile gestire il livello di rischio predefinito per i tipi di file. Per personalizzare completamente il livello di rischio dei file allegati, Ŕ anche possibile configurare la logica di attendibilitÓ dei file allegati:
  • Alto rischio
    Se l'allegato Ŕ incluso nell'elenco dei tipi di file ad alto rischio e proviene dall'area soggetta a restrizioni, all'utente viene impedito di accedere al file. Se il file proviene dall'area Internet, l'utente viene avvertito prima di poter accedere al file.
  • Rischio moderato
    Se l'allegato Ŕ incluso nell'elenco dei tipi di file a rischio moderato e proviene dall'area soggetta a restrizioni o dall'area Internet, l'utente viene avvertito prima di poter accedere al file.
  • Basso rischio
    Se l'allegato Ŕ incluso nell'elenco dei tipi di file a basso rischio, l'utente non viene avvertito prima di poter accedere al file, a prescindere dalle informazioni sull'area del file.
Se si attiva l'impostazione di questo criterio, Ŕ possibile specificare il livello di rischio predefinito per i tipi di file. Se si disattiva l'impostazione di questo criterio, il livello di rischio predefinito viene impostato su moderato. Se non si configura l'impostazione di questo criterio, il livello di rischio predefinito viene impostato su moderato.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Criteri di gruppoSottochiave del Registro di sistemaVoce del Registro di sistemaValore della voce
Configurazione utente\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Gestione allegati
HKEY_CURRENT_USER\ Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Associations
DefaultFileTypeRisk
Alto (6150)
o
Moderato (6151)
o

Basso (6152)
Nota Il valore predefinito della voce del Registro di sistema DefaultFileTypeRisk Ŕ Moderato (6151).

Non mantenere informazioni sull'area nei file allegati

L'impostazione di questo criterio consente di stabilire se devono essere contrassegnati i file allegati che contengono informazioni sulla propria area di origine. Tali aree di origine sono l'area Internet, l'area intranet e l'area locale. Per poter funzionare correttamente, l'impostazione di questo criterio richiede il file system NTFS. Nei sistemi che utilizzano il file system FAT32 tale impostazione non viene eseguita e non viene visualizzato alcun avviso. Se non si mantengono le informazioni sull'area, in Windows risulta impossibile eseguire valutazioni appropriate del livello di rischio. Se si attiva l'impostazione di questo criterio, i file allegati non vengono contrassegnati utilizzando le rispettive informazioni sull'area. Se si disattiva l'impostazione di questo criterio, i file allegati vengono contrassegnati utilizzando le rispettive informazioni sull'area. Se non si configura l'impostazione di questo criterio, i file allegati vengono contrassegnati utilizzando le rispettive informazioni sull'area.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Criteri di gruppoSottochiave del Registro di sistemaVoce del Registro di sistemaValore della voce
Configurazione utente\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Gestione allegati
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Attachments
SaveZoneInformation

Attivato (1)
o

Disattivato (2)
Nota Il valore predefinito della voce del Registro di sistema DefaultFileTypeRisk Ŕ Disattivato (2).

Nascondi meccanismi di rimozione informazioni sull'area

Mediante l'impostazione di questo criterio Ŕ possibile stabilire se gli utenti possono rimuovere manualmente le informazioni sull'area dai file allegati salvati scegliendo Sblocca nella scheda ProprietÓ o selezionando una casella di controllo nella finestra di dialogo Avviso di protezione. La rimozione delle informazioni sull'area consente agli utenti di aprire file allegati potenzialmente pericolosi che verrebbero altrimenti bloccati. Se si attiva l'impostazione di questo criterio, la casella di controllo e il pulsante Sblocca vengono nascosti. Se si disattiva l'impostazione di questo criterio, la casella di controllo e il pulsante Sblocca vengono mostrati. Se non si configura l'impostazione di questo criterio, la casella di controllo e il pulsante Sblocca vengono mostrati.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Criteri di gruppoSottochiave del Registro di sistemaVoce del Registro di sistemaValore della voce
Configurazione utente\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Gestione allegati
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Attachments
HideZoneInfoOnProperties

Disattivato (0)
o

Attivato (1)
Nota Il valore predefinito della voce del Registro di sistema
DefaultFileTypeRisk
Ŕ Disattivato (0).

Elenco di inclusione per tipi di file a rischio alto, basso e moderato

L'impostazione di questi criteri consente di configurare l'elenco dei tipi di file a rischio basso, moderato e alto. L'elenco di allegati ad alto rischio ha la precedenza sugli elenchi di allegati a moderato o a basso rischio. Inoltre, un'estensione pu˛ essere presente in pi¨ elenchi di inclusione. Se si attiva l'impostazione di questi criteri, Ŕ possibile creare un elenco personalizzato di tipi di file a rischio basso, moderato e alto. Se si disattiva l'impostazione di questi criteri, viene utilizzato l'elenco di tipi di file incorporato in Windows. Se non si configura l'impostazione di questi criteri, viene utilizzato l'elenco di tipi di file incorporato in Windows.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Criteri di gruppoSottochiave del Registro di sistemaVoce del Registro di sistemaValore della voce
Configurazione utente\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Gestione allegati
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Associations
HighRiskFileTypes

ModRiskFileTypes

LowRiskFileTypes

Logica di attendibilitÓ per file allegati

L'impostazione di questo criterio consente di configurare la logica utilizzata da Windows per determinare il livello di rischio dei file allegati. Se si dÓ la preferenza al gestore di file, vengono utilizzati i dati di quest'ultimo rispetto ai dati sul tipo di file. Ad esempio, viene indicato a Windows di considerare affidabile Notepad.exe ma non i file con estensione txt. Se si dÓ la preferenza al tipo di file, vengono utilizzati i dati di quest'ultimo rispetto ai dati sul gestore di file. Ad esempio, viene indicato di considerare attendibili i file con estensione txt a prescindere dal gestore di file. L'utilizzo simultaneo dei dati del gestore di file e di quelli sul tipo di file Ŕ l'opzione pi¨ restrittiva. In Windows viene scelta l'impostazione pi¨ restrittiva. Ci˛ fa sý che vengano visualizzati pi¨ avvisi di attendibilitÓ rispetto alla selezione delle altre opzioni. Se si attiva l'impostazione di questo criterio, Ŕ possibile selezionare l'ordine in cui i dati sulla valutazione del livello di rischio vengono elaborati. Se si disattiva questo criterio, viene utilizzata la logica predefinita, per la quale il gestore di file Ŕ prioritario rispetto al tipo di file.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Criteri di gruppoSottochiave del Registro di sistemaVoce del Registro di sistemaValore della voce
Configurazione utente\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Gestione allegati
HKEY_CURRENT_USER\ Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Attachments
UseTrustedHandlers

Tipo di file (1)
o
Gestore (2)
o
Entrambi (3)
Nota Il valore predefinito della voce del Registro di sistema
DefaultFileTypeRisk
Ŕ Gestore (2).

Notifica programmi antivirus quando vengono aperti allegati

L'impostazione di questo criterio consente di gestire il funzionamento della notifica dei programmi antivirus registrati. Se sono registrati pi¨ programmi, vengono notificati tutti. Se il programma antivirus registrato esegue giÓ controlli all'accesso o analizza i file quando arrivano sul server di posta elettronica del computer, le ulteriori chiamate risultano ridondanti. Se si attiva questo criterio, al programma antivirus registrato viene indicato di analizzare il file allegato quando viene aperto. Se il programma antivirus non riesce a completare l'operazione, l'allegato viene bloccato. Se si disattiva questo criterio, i programmi antivirus registrati non vengono chiamati all'apertura degli allegati. Se non si configura questo criterio, i programmi antivirus registrati non vengono chiamati all'apertura degli allegati.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Criteri di gruppoSottochiave del Registro di sistemaVoce del Registro di sistemaValore della voce
Configurazione utente\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Gestione allegati
HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Attachments

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Attachments
ScanWithAntiVirus

Disattivato (1)
o Facoltativo (2) oppure

Attivato (3)
Nota Il valore predefinito della voce del Registro di sistema DefaultFileTypeRisk Ŕ Disattivato (1). Quando il valore Ŕ impostato su Facoltativo (2), tutti gli scanner vengono richiamati anche dopo che uno di questi segnala un rilevamento.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
182569 Voci del Registro di sistema per utenti esperti per le aree di sicurezza di Internet Explorer
Nota: questo Ŕ un articolo a "PUBBLICAZIONE RAPIDA", creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento vengono fornite "cosý come sono" in risposta alle problematiche riscontrate. A causa della rapiditÓ con cui vengono resi disponibili, i materiali possono contenere errori di battitura e sono soggetti a modifica senza preavviso, in qualsiasi momento. Per altre considerazioni, vedere le Condizioni per l'utilizzo.

Per ulteriori informazioni

Funzionamento di Gestione allegati

I seguenti fattori determinano se verrÓ impedita l'apertura del file o se verrÓ visualizzato un avvertimento prima di aprire il file:
  • Il tipo di programma in uso.
  • Il tipo di file che si intende scaricare o si cerca di aprire.
  • Le impostazioni di protezione dell'area di contenuto Web da cui si intende scaricare il file.

    Nota ╚ possibile configurare le aree di contenuto Web nella scheda Sicurezza di Microsoft Internet Explorer. Per visualizzare le aree di contenuto Web, scegliere Opzioni Internet dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Protezione. Le quattro aree di contenuto Web sono:
    • Internet
    • Intranet locale
    • Siti attendibili
    • Siti con restrizioni
Per individuare il tipo di file e l'associazione, nonchÚ per determinare l'azione pi¨ appropriata, in Gestione allegati viene utilizzata l'API (Application Programming Interface) IAttachmentExecute.

Gestione allegati viene utilizzato in Microsoft Outlook Express, Microsoft Windows Messenger, Microsoft MSN Messenger e Microsoft Internet Explorer per gestire allegati di posta elettronica e download Internet.

Gestione allegati consente di classificare i file ricevuti o scaricati in base al tipo e all'estensione. I tipi di file vengono inoltre classificati come ad alto, medio e basso rischio. Quando i file vengono salvati sul disco rigido da un programma che utilizza Gestione allegati, unitamente ai file vengono salvate anche le informazioni sull'area di contenuto Web. Se ad esempio si salva sul disco rigido un file compresso con estensione zip, allegato a un messaggio di posta elettronica, con il file compresso verranno salvate anche le informazioni sull'area di contenuto Web. Non sarÓ tuttavia possibile estrarre il contenuto del file compresso o eseguire un file. Le informazioni sull'area di contenuto Web vengono salvate con i file solo se per il disco rigido viene utilizzato il file system NTFS.

Se si desidera, Ŕ possibile aprire un file bloccato da un'origine sconosciuta. Per aprire un file bloccato, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file bloccato, quindi scegliere ProprietÓ.
  2. Nella scheda Generale scegliere Annulla blocco.

Tipi di file ad alto rischio

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Quando si tenta di scaricare o aprire un file da un sito Web incluso nell'area di contenuto con restrizioni, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio in cui si indica che il file Ŕ bloccato.

Quando si tenta di aprire file ad alto rischio da siti che appartengono all'area di contenuto Web Internet, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio di avvertimento ma che sia comunque consentita l'apertura di tali file.

Di seguito sono elencati alcuni dei tipi di file considerati ad alto rischio in Gestione allegati:
  • ade
  • adp
  • app
  • asp
  • bas
  • bat
  • cer
  • chm
  • cmd
  • com
  • cpl
  • crt
  • csh
  • exe
  • fxp
  • hlp
  • hta
  • inf
  • ins
  • isp
  • its
  • js
  • jse
  • ksh
  • lnk
  • mad
  • maf
  • mag
  • mam
  • maq
  • mar
  • mas
  • mat
  • mau
  • mav
  • maw
  • mda
  • mdb
  • mde
  • mdt
  • mdw
  • mdz
  • msc
  • msi
  • msp
  • mst
  • ops
  • pcd
  • pif
  • prf
  • prg
  • pst
  • reg
  • scf
  • scr
  • sct
  • shb
  • shs
  • tmp
  • url
  • vb
  • vbe
  • vbs
  • vsmacros
  • vss
  • vst
  • vsw
  • ws
  • wsc
  • wsf
  • wsh
Riduci l'immagineEspandi l'immagine

Tipi di file a medio rischio

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
I tipi di file non considerati ad alto o basso rischio in Gestione allegati vengono automaticamente etichettati come a medio rischio.

Quando si tenta di aprire tipi di file a medio rischio dall'area di contenuto Web Internet o dall'area di contenuto Web di siti con restrizioni, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio di avvertimento ma che sia comunque consentita l'apertura di tali tipi di file.
Riduci l'immagineEspandi l'immagine

Tipi di file a basso rischio

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
I seguenti tipi di file vengono etichettati come a basso rischio in Gestione allegati solo quando vengono aperti tramite il Blocco note. Se a questo tipo di file viene associato un altro programma, il tipo di file non viene pi¨ considerato a basso rischio.
  • log
  • text
  • txt
I seguenti tipi di file vengono considerati a basso rischio solo quando il file viene aperto tramite Visualizzatore immagini e fax per Windows:
  • bmp
  • dib
  • emf
  • gif
  • ico
  • jfif
  • jpg
  • jpe
  • jpeg
  • png
  • tif
  • tiff
  • wmf
Nota L'associazione di un tipo di file a Blocco note o a Visualizzatore immagini e fax per Windows non implica l'aggiunta di tale tipo all'elenco dei tipi di file a basso rischio.
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Riduci l'immagineEspandi l'immagine

Informazioni sull?articolo

Identificativo articolo: 883260
Ultima revisione: martedý 24 giugno 2014
Le informazioni in questo articolo si applicano a:: Windows 8, Windows 8 Pro, Windows 8 Enterprise, Windows 7 Service Pack 1, Windows Server 2008 Service Pack 2, Windows Server 2008 R2 Service Pack 1, Windows Vista Service Pack 2, Microsoft Windows XP Service Pack 2
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Si desidera valutare questo articolo?
 

Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.