Accesso impossibile o lungo ritardo in un controller di dominio o in un computer membro che esegue Windows 2000, Windows XP o Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 883268 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Potrebbero verificarsi uno o pi¨ dei seguenti sintomi in un controller di dominio o in un computer membro che esegue Microsoft Windows 2000, Microsoft Windows XP o Microsoft Windows Server 2003:
  • Nel registro degli eventi di sistema viene registrato il seguente errore:

    Tipo evento: Errore
    Origine evento: Gestione controllo servizi
    Categoria evento: Nessuna
    ID evento: 7000
    Utente: N/D
    Descrizione: Il servizio Nome Servizio non Ŕ stato avviato per il seguente errore:
    Il servizio non ha risposto alla richiesta di avvio o controllo nel tempo previsto.

    Nota In questo messaggio di errore, Nome Servizio Ŕ uno dei servizi indicati nella sezione "Informazioni".
  • Nel registro degli eventi di sistema viene registrato il seguente errore:

    Tipo evento: Errore
    Origine evento: Kerberos
    Categoria evento: Nessuna
    ID evento: 7
    Utente: N/D
    Descrizione: Il sottosistema Kerberos ha individuato un errore di verifica PAC. Il PAC proveniente dal client <nome computer> nell'area di autenticazione <nome dominio DNS Active Directory> presentava un PAC non verificabile o modificato. Contattare l'amministratore di sistema.
    Dati: 0000: c0000192

  • Dopo la visualizzazione della finestra di dialogo Accesso, compare un messaggio di errore analogo al seguente:
    lsass.exe - Errore di sistema
    Nome di oggetto non trovato.
    Dopo aver scelto OK nella finestra di dialogo Accesso, il computer potrebbe riavviarsi.
  • Il computer viene riavviato automaticamente prima della comparsa della finestra di dialogo Accesso.
  • Quando il computer viene riavviato, passa molto tempo prima della comparsa della finestra di dialogo Accesso. Quando si tenta di accedere mediante un account di dominio, risulta impossibile eseguire l'operazione oppure si verifica un lungo ritardo. Inoltre, Ŕ possibile che si verifichi un lungo ritardo anche quando si tenta di sfogliare l'elenco dei domini nella finestra di dialogo Accesso.
  • In un computer che esegue Windows XP o Windows Server 2003, viene visualizzata una notifica che informa che l'hardware del computer Ŕ sensibilmente cambiato dall'ultima attivazione. Questa notifica pu˛ anche segnalare la necessitÓ di una riattivazione.
  • Quando si apre Gestione periferiche, nell'elenco dell'hardware non Ŕ presente alcuna periferica, senza che per questo venga visualizzato alcun messaggio di errore. Se si sceglie Gestione periferiche nello snap-in Gestione computer, la finestra dei risultati Ŕ vuota.
  • Il computer si avvia e viene visualizzata la finestra di dialogo Accesso. Tuttavia il puntatore non cambia e rimane in modalitÓ di attesa. Il computer non risponde alla scelta rapida da tastiera CTRL+ALT+CANC.
  • Dopo l'avvio del computer e l'applicazione delle impostazioni del computer nell'ambito del processo di avvio, viene visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
    lsass.exe - Errore di sistema

    Nome oggetto giÓ esistente.
    Quando si sceglie OK, il computer si avvia. Successivamente viene segnalato che Ŕ stato impossibile avviare un servizio. Se il computer Ŕ un controller di dominio, alcune funzionalitÓ potrebbero non funzionare pi¨ come prima. Potrebbero essere visualizzati ulteriori messaggi di errore in altri strumenti, come ad esempio Dcdiag.exe.
  • Se si cerca di avviare manualmente un servizio, viene visualizzato un messaggio di errore simile al seguente e il computer si riavvia:
    lsass.exe - Errore di sistema

    Nome oggetto giÓ esistente.

Cause

Questo problema pu˛ verificarsi se uno o pi¨ servizi eseguiti nel processo Lsass.exe o nel processo Services.exe non sono pi¨ configurati per l'esecuzione come processi di servizio condivisi. Per impostazione predefinita, i servizi eseguiti in questi processi sono configurati in modo da essere eseguiti come processi di servizio condivisi.

Risoluzione

Se non si Ŕ riusciti a eseguire l'accesso dopo la prima manifestazione del problema, premere F8 quando viene visualizzata la pagina di selezione del sistema operativo o prima che venga avviato Windows. Scegliere l'opzione Ultima configurazione sicuramente funzionante.

Se si verifica ancora questo problema, attenersi alla procedura seguente per accedere al computer ed eseguire Sc.exe.

Windows 2000 e Windows XP
  1. Riavviare il computer.
  2. Premere F8 prima che venga visualizzata la pagina del logo di Windows.
  3. Premere F8 per selezionare le opzioni di avvio avanzate quando viene visualizzata la pagina di selezione del sistema operativo.
  4. Utilizzare i tasti di direzione per selezionare Prompt dei comandi in modalitÓ provvisoria, quindi premere INVIO.
Windows Server 2003
  1. Riavviare il computer.
  2. Premere F8 prima che venga visualizzata la pagina del logo di Windows.
  3. Utilizzare i tasti di direzione per selezionare Prompt dei comandi in modalitÓ provvisoria, quindi premere INVIO.
╚ possibile utilizzare lo strumento Sc.exe per sapere quale servizio non Ŕ configurato correttamente. Per eseguire questa operazione, attenersi alla procedura descritta di seguito.

Nota Sc.exe Ŕ incluso in Windows XP e in Windows Server 2003. Sc.exe Ŕ inoltre disponibile nel Resource Kit di Windows 2000 Server.
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd, quindi scegliere OK.
  2. Digitare i comandi riportati di seguito, premendo INVIO dopo ogni comando:
    • Sc query HTTPFilter
    • Sc query KDC
    • Sc query Netlogon
    • Sc query NTLMssp
    • Sc query PolicyAgent
    • Sc query ProtectedStorage
    • Sc query SamSs
    • Sc query Eventlog
    • Sc query PlugPlay
AffinchÚ siano configurati correttamente, i servizi elencati nella sezione "Informazioni" devono presentare il valore 20 WIN32_SHARE_PROCESS per TYPE. Questo valore consente di configurare i servizi per l'esecuzione nei processi di servizio condivisi.

Se ad esempio si digita SC query Netlogon, viene visualizzato un output analogo al seguente:
C:\>sc query Netlogon

SERVICE_NAME: Netlogon
        TYPE               : 20  WIN32_SHARE_PROCESS 
        STATE              : 4  RUNNING 
                                (STOPPABLE,PAUSABLE,IGNORES_SHUTDOWN) 
        WIN32_EXIT_CODE    : 0  (0x0) 
        SERVICE_EXIT_CODE  : 0  (0x0) 
        CHECKPOINT         : 0x0 
        WAIT_HINT          : 0x0
Nota I servizi configurati per l'esecuzione in processi di memoria distinti hanno il valore 10 WIN32_OWN_PROCESS per TYPE.

Dopo aver determinato quali sono i servizi configurati in modo errato, attenersi alla seguente procedura per modificare il valore di TYPE:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare cmd, quindi scegliere OK.
  2. Digitare sc config Nome Servizio type= share, quindi premere INVIO.

    Nota In questo passaggio, Nome Servizio Ŕ uno dei servizi indicati nella sezione "Informazioni".
  3. Ripetere il passaggio 1 per ogni servizio non configurato correttamente.

    Nota Anche se prima di attenersi a questa procedura Ŕ stata visualizzata la notifica di attivazione, Ŕ necessario riattivare la copia di Windows in uso.

Informazioni

I servizi seguenti vengono eseguiti nel processo Lsass.exe se non diversamente specificato:
  • HTTPFilter (HTTP SSL)
  • KDCSVC (Centro distribuzione chiave Kerberos)
  • Netlogon (Accesso rete)
  • NTLMssp (Provider supporto protezione NTLM)
  • PolicyAgent (Servizi IPSEC)
  • ProtectedStorage (Archiviazione protetta)
  • SamSs (Gestione account di protezione)
  • Eventlog (Registro eventi)
  • PlugPlay (Plug and Play)

ProprietÓ

Identificativo articolo: 883268 - Ultima modifica: lunedý 23 gennaio 2006 - Revisione: 2.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
Chiavi:á
kbservice kbserver kbclient kberrmsg kblogin kbevent kbsyssettings kbperformance kbtshoot KB883268
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com