Messaggio di errore quando si aggiunge un riferimento a un oggetto COM in Visual Studio .NET dopo avere installato Windows XP Service Pack 2

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 883608 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

In un computer che esegue Microsoft Windows XP Service Pack 2 (SP2), quando si aggiunge un riferimento a un oggetto COM in Microsoft Visual Studio .NET, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
Impossibile aggiungere un riferimento a 'OggettoCOM'.

Impossibile trovare lo strumento wrapper per le librerie di tipi 'tlbimp' nel sistema. Reinstallare Visual Studio.

Cause

Questo problema può verificarsi nelle seguenti circostanze:
  • Il computer è configurato per utilizzare una delle nuove impostazioni internazionali incluse in Windows XP SP2.
  • La versione di Microsoft .NET Framework eseguita non supporta le impostazioni internazionali che il computer è configurato per utilizzare.
In questa situazione viene visualizzato il messaggio di errore riportato nella sezione "Sintomi" quando in .NET Framework viene effettuato il tentativo di creare un oggetto CultureInfo per le impostazioni internazionali. Di seguito sono elencate le versioni di .NET Framework che non supportano le nuove impostazioni internazionali incluse in Windows XP SP2:
  • .NET Framework 1.1
  • .NET Framework 1.0 Service Pack 2 (SP2)
  • .NET Framework 1.0 Service Pack 1 (SP1)
  • .NET Framework 1.0

Workaround

Per aggirare il problema, installare una versione di .NET Framework che supporti il fallback delle impostazioni internazionali. Di seguito sono elencate le versioni di .NET Framework che supportano il fallback della lingua:
  • .NET Framework 1.0 Service Pack 3 (SP3) e versioni successive
  • .NET Framework 1.1 Service Pack 1 (SP1) e versioni successive
Una volta installata una versione di .NET Framework che supporta il fallback della lingua, sarà possibile configurare il computer affinché utilizzi un'impostazione internazionale non supportata in .NET Framework. Se in seguito a ciò si utilizzano le impostazioni predefinite per la lingua corrente in codice gestito, l'oggetto CultureInfo verrà creato in base alle impostazioni utente e alle impostazioni internazionali disponibili in .NET Framework. L'ordine di fallback è il seguente:
  • LCID predefinito del sistema, specificato dalla funzione GetSystemDefaultLCID.
  • lLanguage dell'interfaccia utente del sistema, specificata dalla funzione GetSystemDefaultUILanguage.
  • Le impostazioni internazionali non varianti.

Informazioni

Per ulteriori informazioni sulle nuove impostazioni internazionali supportate in Windows XP SP2, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe essere in inglese):
883262 Nuove impostazioni internazionali supportate in Windows XP Service Pack 2
Per ulteriori informazioni su come ottenere il Service Pack 2 per Windows XP, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
322389 Come ottenere il service pack più recente per Windows XP

Proprietà

Identificativo articolo: 883608 - Ultima modifica: lunedì 30 agosto 2004 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Professional Service Pack 2 (SP2)
  • Microsoft Windows XP Home Edition Service Pack 2 (SP2)
  • Microsoft Windows XP Media Center Edition Service Pack 2 (SP2)
  • Microsoft Windows XP Tablet PC Edition Service Pack 2 (SP2)
Chiavi: 
kberrmsg kbtshoot KB883608
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com