La home page è assegnata all'area protezione non corrette se Internet Explorer viene utilizzato un file di configurazione automatica (PAC) del proxy per specificare le impostazioni proxy

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 884430 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Se Microsoft Internet Explorer o Windows Internet Explorer è configurato per utilizzare un file di configurazione automatica (PAC) del proxy, l'area di protezione per la home page potrebbe non corrispondere a quanto specificato nel file PAC. Ad esempio, se le seguenti condizioni sono vere, potrebbe indicare l'area di protezione visualizzato nell'angolo inferiore destro della finestra del browser che la pagina Web è nell'area di protezione Internet:
  • Internet Explorer è configurato per utilizzare un file PAC.
  • La home page è impostata su una pagina Web interna di parte dell'area intranet locale, in base al file PAC.
Questa incoerenza zona può produrre sintomi imprevisti, ad esempio problemi di scripting tra frame. Inoltre, quando vengono utilizzati i frame, la zona che viene calcolata potrebbe talvolta essere combinata. Ad esempio, un frame fa parte dell'area intranet locale, e un altro frame fa parte di area Internet. Se si preme F5 per aggiornare la pagina, la home page indica l'area specificata nel file PAC.

Cause

Questo comportamento può verificarsi se le seguenti condizioni sono true:
  • La home page include un'intestazione di scadenza del contenuto.
  • Internet Explorer estrae la home page scaduta dalla cache.
Per motivi di prestazioni, Internet Explorer recupera solo nel file PAC al primo accesso di rete. Per ottenere il file PAC, Internet Explorer utilizza una richiesta GET. Tuttavia, se la pagina iniziale di Internet Explorer è impostata su una pagina scaduta nella cache, il file PAC non viene scaricato. Di conseguenza, la zona per l'URL potrebbe non corrispondere la zona che viene assegnata nel file PAC.

Ad esempio, se l'accesso a di "http:// local_server_name. your_company_name.com/default.asp" URL della home page non richiede un proxy perché il file PAC utilizza l'istruzione return "DIRECT" , l'URL viene assegnato all'area intranet locale. Tuttavia, se la pagina default.ASP viene inviata con un'intestazione di scadenza del contenuto, la pagina default.ASP è richiesta una sola volta e quindi memorizzate nella cache fino alla scadenza della pagina. Se si riavvia Internet Explorer, la pagina viene letto dalla cache finché non scade il contenuto. Poiché una nuova richiesta GET non viene inviata per la pagina, è possibile che il file PAC non viene richiesto. Quando non viene utilizzata alcuna configurazione del proxy, Internet Explorer assegna un URL in cui è specificato il nome host nel nome di dominio completo (FQDN) formato l'area Internet.

Se si preme F5 per aggiornare la pagina, quando il file PAC utilizza l'istruzione return "DIRECT" per la home page si verifica il seguente processo:
  1. Una richiesta GET viene inviata al server.
  2. Il file PAC è scaricato.
  3. L'URL della home page è assegnato all'area intranet locale, poiché il file PAC specifica che nessun proxy è necessario per accedere all'URL.

Workaround

Per ovviare al problema, utilizzare uno dei seguenti metodi:
  • Consente di aggiungere in modo esplicito il nome del server Web o il nome di dominio all'area necessaria. Si esegue l'override calcoli qualsiasi zona basati sull'elenco di eccezioni del proxy o il file PAC. Ad esempio, per aggiungere un sito Web all'area intranet locale, attenersi alla seguente procedura:
    1. Avviare Internet Explorer.
    2. Dal menu Strumenti scegliere Opzioni Internet .
    3. Nella scheda protezione , fare clic su intranet locale e quindi fare clic su siti .
    4. Fare clic su Avanzate .
    5. Nella finestra Aggiungi il sito Web all'area digitare l'indirizzo Web, quindi fare clic su Aggiungi .
    6. Fare clic su OK .
  • Consente di imporre una richiesta GET accesso di rete per avviare il download di file PAC. Per effettuare questa operazione, è possibile aggiungere un elemento nascosto, ad esempio un elemento IMG o un elemento IFRAME alla home page con l'attributo SRC imposta qualsiasi URL che non utilizza un'intestazione di scadenza del contenuto.
  • Non utilizzare un'intestazione di scadenza del contenuto nella home page.
  • Non utilizzare un file PAC. Utilizzare invece l'elenco di eccezioni del proxy. Per aggiungere un indirizzo all'elenco delle eccezioni, attenersi alla seguente procedura:
    1. Avviare Internet Explorer.
    2. Dal menu Strumenti scegliere Opzioni Internet .
    3. Nella scheda connessioni , scegliere Impostazioni LAN .
    4. In server proxy , fare clic su Avanzate .

      Nota Per utilizzare il pulsante Avanzate e per configurare le eccezioni del proxy, la casella di controllo utilizza un server proxy per la rete locale deve essere selezionata, e specificare un server proxy.
    5. Nella sezione eccezioni , digitare le informazioni appropriate.
    6. Fare clic su OK tre volte.
Nota È inoltre possibile configurare le impostazioni di Internet Explorer utilizzando il gruppo criteri. Per ulteriori informazioni, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://www.microsoft.com/technet/prodtechnol/windows2000serv/reskit/default.mspx?mfr=true

Informazioni

È possibile configurare Internet Explorer affinché utilizzi un file pac per specificare il server proxy che deve essere utilizzato per accedere a un URL. Come utilizza l'elenco di eccezioni del proxy, Internet Explorer utilizza il file pac per determinare l'area di un URL.

Informazioni sull'assegnazione di URL

  • Internet è assegnato un URL che richiede un proxy zona.
  • Un URL che può essere recuperato direttamente senza un proxy è assegnato all'area intranet locale.
Nota Se viene utilizzata la configurazione del proxy, verrà assegnato un URL con un nome di host che non contenga punti all'area intranet locale. Il nome di un nome di host non può contenere punti è un nome host senza punto. Un nome di dominio completo viene assegnato all'area Internet.

Proprietà

Identificativo articolo: 884430 - Ultima modifica: mercoledì 7 febbraio 2007 - Revisione: 1.8
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Explorer 6.0 SP1
  • Microsoft Internet Explorer 6.0
  • Microsoft Internet Explorer 5.5
  • Microsoft Internet Explorer 5.5
  • Microsoft Internet Explorer 5.5
  • Microsoft Internet Explorer 5.01 SP4
  • Microsoft Internet Explorer 5.01 Service Pack 3
  • Microsoft Internet Explorer 5.01 Service Pack 2
  • Microsoft Internet Explorer 5.01 Service Pack 1
  • Microsoft Internet Explorer 5.01
  • Microsoft Internet Explorer 5.0
  • Windows Internet Explorer 7 for Windows XP
  • Windows Internet Explorer 7 for Windows Server 2003
  • Windows Internet Explorer 7 for Windows Server 2003 IA64
Chiavi: 
kbmt kbprb kbtshoot KB884430 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 884430
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com