Pu˛ non essere possibile applicare l'aggiornamento SMS 2003 SP1 a un client di SMS 2.0 legacy che si assegna a un sito secondario in Systems Management Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 886132 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Dopo aver aggiornato un Server di secondario sito Microsoft Systems Management Server ( SMS ) 2,0 a SMS 2003 Service Pack 1 (SP1), si possono verificare i seguenti sintomi:
  • Nel computer client, i componenti client di SMS 2.0 legacy non si aggiornano ai componenti SMS 2003 SP1 Legacy Client.
  • Nel computer client, si rilevano le voci che sono il simile a quanto segue nel file \Ms\Sms\Logs\Clisvc.Log %windir%:
    Verificare %windir% di applicazione [\MS\SMS\core\bin\ccim32.dll %windir%] \MS\SMS\CORE\BIN\CLISVCL.EXE ThreadID DateTime
    ERRORE $ # $ # $ # $ # $ #: Non Ŕ autorizzato che i Servizi client eseguano questa applicazione! %windir% \MS\SMS\CORE\BIN\CLISVCL.EXE ThreadID DateTime
    Client Configuration Installation Manager \MS\SMS\CORE\BIN\CLISVCL.EXE * ThreadID DateTime Errore durante l'avvio di %windir% (# 0x5)
  • Non Ŕ possibile utilizzare il metodo Installare Push Client per premere lo SMS 2003 SP1 Legacy Client al computer che si assegna al sito secondario.

Cause

Questo problema si verifica nella presenza delle seguenti condizioni:
  • Il client di SMS 2.0 di secondario sito rileva una corrispondenza mancata Cyclic Redundancy Check (CRC) tra il client e tra il server di sito per il file di programma Clisvcl.Exe.
  • Non si sovrappongono i limiti di sito per i siti secondari e primari.

Workaround

Per aggirare questo problema, eseguire lo Installazione guidata Manuale SMS (Smsman.exe) per aggiornare il client Microsoft Systems Management Server ( SMS ) 2,0 a uno SMS 2003 SP1 Legacy Client. Attenere a questa seguente procedura a eseguire l'operazione:
  1. Accedere al computer in cui non si aggiornava correttamente il client di SMS 2.0 legacy.
  2. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare il comando seguendo nella casella Apri e quindi premere INVIO:
    \\secondarysiteserver\SMSCLIENT\SMSMAN.EXE /F

Status

Microsoft ha confermato che ci˛ Ŕ un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione da "Applicare a".

Informazioni

SMS 2003 SP1 non pu˛ premere lo SMS 2003 SP1 Legacy Client quando non si sovrappongono i limiti di sito del sito secondario con i limiti di sito del sito primario. ╚ necessario che lo SMS 2003 SP1 Legacy Client venga propagato da un sito primario.

Quando si esegue l'utilitÓ Smsman.exe sul computer di SMS 2.0 client, i client componenti di SMS 2.0 si aggiornano ai client SMS 2003 SP1 componenti.

Se si verifica questo problema in pi¨ computer, Ŕ possibile creare un annuncio per l'utilitÓ Smsman.exe nei computer di destinazione che non si aggiornare dopo aver aggiornato il Server di secondario sito. Per l'impostazione predefinita, SMS 2003 installa una query che si denomina SMS clients that have not been upgraded to SMS 2003. Visualizzare i risultati di questa query per identificare i computer client che non si sono aggiornato. Per ulteriori informazioni sui problemi correlati, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo del Microsoft Knowledge Base:
833177 Impossibile aggiornare correttamente un Client di SMS 2.0 a SMS 2003 Legacy Client lo Installazione guidata Manuale SMS
Per ulteriori informazioni su modalitÓ di utilizzo di SMS 2003 per la distribuzione di software e per la gestione di patch, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=32F2BB4C-42F8-4B8D-844F-2553FD78049F&displaylang=en

ProprietÓ

Identificativo articolo: 886132 - Ultima modifica: venerdý 27 ottobre 2006 - Revisione: 1.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Systems Management Server 2.0 Standard Edition
  • Microsoft Systems Management Server 2003 Service Pack 1
Chiavi:á
kbtshoot kbsmsupdates kbsmsinstall kbsmsclients kbmgmtservices kbprb KB886132 KbMtit kbmt
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica. Nel caso in cui si riscontrino degli errori e si desideri inviare dei suggerimenti, Ŕ possibile completare il questionario riportato alla fine del presente articolo.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 886132
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com