Fattori da tenere in considerazione quando si configura un nuovo percorso per i file di immagine della memoria in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 886429 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

INTRODUZIONE

In questo articolo vengono illustrati i problemi che è necessario considerare se si configura Microsoft Windows Server 2003 per eseguire il dump di memoria fisica per una posizione diversa dal volume di avvio.

Per impostazione predefinita, Windows Server 2003 scrive le informazioni sul dump di memoria nella posizione seguente:
%SystemRoot%\MEMORY.dmp
Per modificare questa posizione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer e quindi scegliere proprietà.
  2. Fare clic sulla scheda Avanzate e quindi fare clic su Impostazioni in avvio e ripristino.
  3. Nella casella file di dump, digitare il percorso in cui si desidera per scrivere le informazioni del file dump.

Informazioni

Si consideri il seguente scenario:
  • Configurare Windows Server 2003 per eseguire il dump di memoria fisica per una posizione diversa dal volume di avvio.
  • Windows Server 2003 si verifica un errore irreversibile.
Quando Windows viene riavviato dopo l'errore irreversibile, è necessario un file temporaneo nel volume di avvio è uguale alla memoria fisica installata nel computer. Se non è disponibile spazio su disco insufficiente soddisfare questo requisito, il file di immagine della memoria viene comunque generato. Tuttavia, viene ridotta la dimensione del file di paging sul volume.

Questo comportamento si verifica perché Windows Server 2003 sono state introdotte le seguenti modifiche alla struttura per la generazione di file dump:
  • Nella prima fase di un'operazione di dump della memoria, il processo di Gestione sessione Subsystem (SMSS.exe) esegue parte del processo dello strumento Savedump prima che verrà creato il file di paging. SMSS esamina il blocco head di file di paging per determinare se questo file è un file di immagine della memoria valida. Se il file di immagine della memoria è valido, SMSS tronca il file di paging originale per la dimensione del file dump e rinomina questo file di dump TMP xxx.

    Nota Parte di questo nome di file xxx viene calcolata da Word inferiore della funzione tickcount.

    SMSS archivia il file dump xxx TMP nel volume di avvio e rimuove l'attributo nascosto e l'attributo di sistema da questo file. SMSS imposta inoltre il valore TempDestination e il valore DumpFile in una sottochiave del Registro di sistema volatili. Questa sottochiave viene letta dal processo Savedump.exe in un secondo momento quando il processo di copia TMP xxx dettagli Memory.dmp.
  • Nella seconda fase dell'operazione di dump di memoria processo Savedump.exe esamina il seguente percorso del Registro di sistema per determinare se esiste una sottochiave volatile:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\CrashControl\MachineCrash
    L'esistenza di una chiave del Registro di sistema volatili indica che è stato creato un file di immagine della memoria valida. In questo scenario, il processo Savedump.exe legge i dati dal valore del Registro di sistema TempDestination e copia il file di dump nel percorso corretto.
SMSS richiede un file temporaneo nel volume di avvio per i seguenti motivi:
  • In questo scenario, SMSS possibile scrivere in modo sicuro solo per il volume di avvio. L'operazione di scrittura per le informazioni di dettagli arresto anomalo del sistema vengono ignorati i driver di filtro.

    Nota Il processo SMSS Impossibile scrivere un file di dump redundant array of independent Disks (RAID) perché il processo salta il driver di filtro. Di conseguenza, il file temporaneo deve essere scritto su un volume di avvio.
  • In questo scenario, SMSS utilizza la funzione NtSetFileInformation con l'operazione di ridenominazione per troncare il file di paging per la dimensione del file temporaneo. Questa funzione supporta le operazioni di ridenominazione solo nello stesso volume.

Per ulteriori informazioni sulle situazioni in cui non viene creato un file Memory.dmp dopo un messaggio di errore, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
130536Windows non Salva file di immagine della memoria dopo un arresto anomalo

Proprietà

Identificativo articolo: 886429 - Ultima modifica: giovedì 11 ottobre 2007 - Revisione: 2.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
Chiavi: 
kbmt kbdiskmemory kbfilesystems kbenv kbhowto kbinfo KB886429 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 886429
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com