Descrizione di SQL Server Performance Analysis utilitÓ Read80Trace e OSTRESS

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 887057 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Introduzione

Il team di supporto Microsoft SQL Server utilizza diverse utilitÓ scritti internamente per rendere pi¨ semplice lavorare su un caso del supporto clienti tipica. Queste utilitÓ potrebbero inoltre essere utile agli sviluppatori di database e gli amministratori di sistema che collaborano con Microsoft SQL Server 2000.

In questo articolo vengono descritti due utilitÓ principale, l'utilitÓ Read80Trace e il OSTRESS utilitÓ. Queste utilitÓ vengono fornite come parte di Microsoft SQL Server Support Escalation Services utilitÓ (SQLEEUtils). In questo articolo fornisce inoltre un collegamento per scaricare queste utilitÓ.

Nota L'utilitÓ Read80Trace e l'utilitÓ OSTRESS fornito come - Ŕ. Il servizio supporto tecnico clienti Microsoft (PSS) non offre alcun supporto o l'aggiornamento per queste utilitÓ.

Informazioni

UtilitÓ di Read80Trace

L'utilitÓ Read80Trace Ŕ un'utilitÓ della riga di comando che Ŕ possibile utilizzare per elaborare i file di traccia generati da SQL Server 2000. Read80Trace utilitÓ genera riprodurre file di markup language (RML) come output. Il Read80Trace utilitÓ anche possibile popolare un database utilizzando i dati normalizzati possono essere utili per l'analisi delle prestazioni del sistema.

Nota Per l'analisi delle prestazioni e l'aggregazione, l'utilitÓ Read80Trace richiede che il database di destinazione sia di SQL Server 2000 o un database di una versione successivo.

RML Ŕ un formato di file XML utilizzato per descrivere gli eventi che si verificano su una connessione specifica. Ad esempio, in un file XML di RML nodo dispone di elementi che descrivono una connessione. Di seguito Ŕ riportato un esempio del nodo di <connect>:
<CONNECT>

    <SEQ>1</SEQ>
    <NEXTSEQ>2</NEXTSEQ>

    <CMD><![CDATA[-- network protocol: TCP/IP
        set quoted_identifier on
        set implicit_transactions on
        set cursor_close_on_commit off
        set ansi_warnings on
        set ansi_padding on
        set ansi_nulls on
        set concat_null_yields_null on
        set language us_english
        set dateformat mdy
        set datefirst 7
    ]]></CMD>

    <USER>TestUser</USER>
    <HOST>MyHost</HOST>
    <APPNAME>Microsoft Query Analyzer</APPNAME>
    <NETWORK>TCP/IP</NETWORK>
    <DBID>8</DBID>
    <PACKETSIZE>4096</PACKETSIZE>

</CONNECT>
Nota per un elenco completo dei nodi XML e gli elementi in ogni nodo, vedere la sezione "(R) eplay (M) arkup (L) anguage" SQLEEUtils documentazione in linea di.

Quando si utilizza l'utilitÓ di Read80Trace di generare file di RML, viene generato un unico file RML per ogni connessione nella sequenza dei file di traccia. Le direttive RML vengono utilizzate dall'utilitÓ di OSTRESS per riprodurre l'attivitÓ di una connessione specifica.

Quando si utilizza l'utilitÓ Read80Trace per caricare il database di PerfAnalysis SQL Server per l'attivitÓ di analisi e tendenze, l'utilitÓ Read80Trace utilizza un'interfaccia di caricamento di massa Ŕ denominata IRowsetFastLoad da SQLOLEDB caricare rapidamente il database di analisi delle prestazioni. Il formato dei dati normalizzati in genere riduce la dimensione dei dati a un decimo di twentieth di quello delle dimensioni del file di traccia originale. Solo una riga viene salvata per un batch specifico, anche se l'evento SQL: BatchStarting e l'evento SQL: BatchCompleted vengono acquisite. Inoltre, il testo di ciascun evento Ŕ normalizzato per determinare i motivi univoci e ciascun evento memorizza un riferimento al criterio di query anzichÚ il testo di ciascun evento. Ad esempio, quando si dispone di due query selezionare da una tabella, ma le query utilizzano rappresentazioni formali di valori diversi, l'utilitÓ Read80Trace normalizza al modulo stesso e punti nuovamente lo stesso modello di query univoco. Questa forma normalizzata Ŕ inoltre utile per l'aggregazione dei dati per ulteriori informazioni cumulative o medie informazioni per tutte le occorrenze di una specifica query inviate da applicazioni client.

UtilitÓ OSTRESS

L'utilitÓ OSTRESS Ŕ un'utilitÓ di query basate su ODBC con multithreading. L'utilitÓ OSTRESS legge l'input da un parametro della riga di comando. Il parametro della riga di comando pu˛ essere un file RML prodotta dall'utilitÓ di Read80Trace o un standard go SQL script file delimitato. In modalitÓ di stress, viene creato un thread per ogni connessione e tutti i thread di esecuzione veloce possibili senza sincronizzazione tra i thread. ╚ possibile utilizzare questa modalitÓ per generare un tipo specifico di stress di carico sul server. La modalitÓ di riproduzione consente di sincronizzare eventi assicurando che essi riprodurre in sequenza che si sono originariamente verificati. L'utilitÓ OSTRESS anche riprodurre gli eventi con la stessa durata relativo tra gli eventi. Le funzionalitÓ riportate di seguito sono forniti da OSTRESS l'utilitÓ di riproduzione e non disponibili nello strumento di riesecuzione del profiler:
  • Riprodurre gli eventi RPC come chiamate di procedura remota
  • Attenzione di riproduzione
  • Riprodurre le transazioni DTC
Inoltre, l'utilitÓ OSTRESS Ŕ della riga di comando in base e come parte di un processo automatizzato o uno script di test Ŕ possibile eseguire l'utilitÓ OSTRESS.

Per scaricare l'utilitÓ Read80Trace e l'utilitÓ OSTRESS, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=5691AB53-893A-4AAF-B4A6-9A8BB9669A8B&displaylang=en

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su SQL Profiler e i file di traccia, visitare il seguente sito MSDN Web:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/aa173918(SQL.80).aspx

ProprietÓ

Identificativo articolo: 887057 - Ultima modifica: giovedý 15 marzo 2007 - Revisione: 1.7
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2000 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbinfo kbhowto KB887057 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 887057
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitÓ per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pi¨ supportati
Questo articolo Ŕ stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pi¨ supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com