InfoPath 2007 o in InfoPath 2003 Service Pack 1 si blocca quando Ŕ presente un controllo ActiveX con una proprietÓ ReadyState

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 888705 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Microsoft Office InfoPath 2007 o Office InfoPath 2003 Service Pack 1 blocco di quando Ŕ presente un controllo ActiveX con una proprietÓ ReadyState . Questo problema si verifica quando apre o si visualizza in anteprima un modulo di InfoPath che includa un controllo ActiveX con la proprietÓ ReadyState standard.

Nota Non Ŕ inoltre possibile aggiungere una struttura futura alla visualizzazione maschera. Ad esempio, non Ŕ possibile aggiungere nuovi controlli visualizzazione Maschera e non Ŕ possibile accedere l'editor di script. Inoltre, Ŕ Impossibile eliminare facilmente controlli dalla visualizzazione maschera.

Cause

Questo problema si verifica perchÚ InfoPath Ŕ in attesa della proprietÓ ReadyState di un controllo ActiveX sia impostata su "4".

Workaround

Non utilizzare un controllo ActiveX con la proprietÓ ReadyState .

Status

Microsoft ha confermato che questo un bug nei prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

La proprietÓ ReadyState dispone di enumerazione che segue:
  • READYSTATE_UNINITIALIZED = 0
  • READYSTATE_LOADING = 1
  • READYSTATE_LOADED = 2
  • READYSTATE_INTERACTIVE = 3
  • READYSTATE_COMPLETE = 4

Procedura per riprodurre il problema

Creare un controllo denominato ReadyStateControl . Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare Microsoft Visual Studio. NET 2003.
  2. Dal menu file , fare clic su Nuovo , quindi progetto per creare un nuovo progetto.
  3. Nella finestra di dialogo Nuovo progetto , fare clic su Progetti di Visual c ++ , fare clic su Progetto ATL e quindi digitare ReadyStateControl nella casella nome .
  4. Fare clic su OK , quindi Fine per accettare tutte le impostazioni predefinite per il progetto ATL.
  5. Scegliere Aggiungi classe dal menu progetto .
  6. Nella finestra della finestra di dialogo Aggiungi classe , fare doppio clic su Controllo ATL .
  7. Nella casella finestra di dialogo Creazione guidata controllo ATL , digitare ReadyState nella casella nome breve .
  8. Fare clic su ProprietÓ , fare clic su Stato Inizio nell'elenco non Ŕ supportato , quindi scegliere > per aggiungere la proprietÓ Ready State l'elenco di supporto .
  9. Fare clic su Fine .
  10. Nel file readystate.h, individuare la riga seguente.
    public CComControl<CReadyState>
    inserire la riga seguente nella riga precedente.
     public IObjectSafetyImpl<CReadyState, INTERFACESAFE_FOR_UNTRUSTED_DATA|INTERFACESAFE_FOR_UNTRUSTED_CALLER>
    Nota ╚ necessario aggiungere una virgola (,) alla riga esistente prima di aggiungere la nuova riga.
  11. Dal menu Genera scegliere Genera soluzione per generare il progetto.
Per provare il controllo ReadyStateControl . Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare InfoPath.
  2. Scegliere Progetta modulo dal menu file .
  3. Nel riquadro struttura una maschera , fare clic su Nuovo modulo vuoto .
  4. Fare clic su controlli e quindi fare clic su Aggiungi o Rimuovi controlli personalizzati .
  5. Nella finestra di dialogo Aggiungi o Rimuovi controlli personalizzati , fare clic su Aggiungi .
  6. Nell'Aggiunta guidata controllo personalizzato, fare clic su Oggetto CReadyState e quindi fare clic su Avanti .
  7. Fare clic su Avanti per continuare ad accettare le opzioni predefinite. Fare clic su Fine e quindi fare clic su OK .
  8. Nel gruppo personalizzato , fare clic su Oggetto CReadState nel riquadro controlli .

    Questo aggiunge il controllo Oggetto CReadState il modulo.
  9. In standard , fare clic su TextBox per aggiungere un controllo TextBox al form.
  10. Fare clic su Anteprima modulo .

    InfoPath 2003 Service Pack 1 non risponde. Non Ŕ possibile accedere al controllo TextBox .

ProprietÓ

Identificativo articolo: 888705 - Ultima modifica: mercoledý 18 aprile 2007 - Revisione: 2.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office InfoPath 2007
  • Microsoft Office InfoPath 2003, Service Pack 1 (SP1)
Chiavi:á
kbmt kbtshoot kbqfe kbbug KB888705 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 888705
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com