Funzionalità aggiornata dei Servizi di installazione remota (RIS) in Windows Server 2003 Service Pack 1 e nelle versioni x64 di Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 891128 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Importante In questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritte le nuove modifiche apportate ai Servizi di installazione remota (RIS) rese disponibili per i computer che eseguono una versione a 64 bit di Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 1 (SP1) e viene indicato come distribuire le immagini dei sistemi operativi a 64 bit in ambiente aziendale. Vengono inoltre descritte le nuove caratteristiche e funzionalità degli strumenti Risetup.exe e Riprep.exe, dell'Installazione guidata dei client (CIW) e della schermata x8664.osc.

INTRODUZIONE

La funzionalità RIS consente di semplificare il processo di installazione di un sistema operativo nei computer di un'organizzazione. Consente infatti ai computer di utilizzare un meccanismo per connettersi a un server di rete durante il processo di avvio iniziale, mentre dal server viene controllata un'installazione locale di Windows. Questo meccanismo può essere utilizzato per installare la configurazione corretta del sistema operativo in un nuovo computer oppure per ripristinare un computer non funzionante a una configurazione valida del sistema operativo. Per i computer basati su Windows Server 2003 SP1, RIS supporta ora l'esecuzione su un server Windows Server 2003 SP1 basato su x64. RIS è inoltre in grado di supportare la distribuzione di immagini x64 utilizzando gli strumenti Risetup.exe per l'installazione guidata dei servizi di installazione remota e Riprep.exe per la preparazione guidata dell'installazione remota da un server RIS basato su Windows Server 2003 SP1 di qualsiasi architettura (x64, IA-64 e x86).

Informazioni

Avviso L'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare gravi problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

Esistono due metodi per aggiungere immagini del sistema operativo a un computer RIS. È possibile utilizzare Risetup.exe per l'installazione guidata dei servizi di installazione remota, oppure Riprep.exe per la preparazione guidata dell'installazione remota.

Utilizzo di Risetup.exe

Le immagini create tramite Risetup.exe sono create dal CD-ROM di Windows. Quando vengono aggiunte le immagini, è necessario specificare un percorso per i file di installazione di Windows su un CD-ROM o su una condivisione di rete. È possibile aggiungere immagini di Risetup.exe utilizzando uno dei seguenti tre metodi.

Metodo 1

Aggiungere una nuova immagine del sistema operativo al server RIS. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Sul computer RIS fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, quindi Strumenti di amministrazione.
  2. In Installazione Servizi di installazione remota scegliere di aggiungere l'immagine di un nuovo sistema operativo.

Metodo 2

Al prompt dei comandi sul computer RIS digitare RISETUP /add, quindi premere INVIO.

Metodo 3

Utilizzare la procedura per l'aggiunta guidata di una nuova immagine dell'installazione. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui.
  2. Nella casella Apri digitare Dsa.msc, quindi scegliere OK
  3. Sul computer RIS scegliere Proprietà dal menu Azione.
  4. Fare clic su Installazione remota, scegliere Avanzate, quindi Immagini e fare clic su Aggiungi una nuova immagine dell'installazione.
  5. Digitare il nome dell'immagine e scegliere OK.
Se si aggiunge un'immagine di Risetup.exe x64 o si utilizza un computer RIS che esegue una versione di Windows Server 2003 precedente al Service Pack 1 (x86 o IA-64), viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
Impossibile trovare un file necessario all'installazione dell'immagine di installazione. È possibile che l'origine dell'immagine sia danneggiata o che non si tratti di un'origine di installazione di Windows valida. Controllare il percorso immesso ed accertarsi che indichi un'origine valida per l'installazione di Windows.
Questo messaggio di errore viene visualizzato perchè una versione del file Risetup.exe non di Windows Server 2003 SP1 non è compatibile con la struttura dell'immagine della versione a 64 bit. Risetup.exe sarà in grado di individuare una cartella I386 nell'origine dell'immagine sul CD-ROM, ma non di trovare tutti i file nel percorso della cartella. Ciò verrà di conseguenza interpretato come se nell'origine dell'immagine alcuni file fossero mancanti e verrà generato il messaggio di errore.

Utilizzo della preparazione guidata dell'installazione remota

Anche le immagini di Riprep.exe sono immagini basate sul file system che si trovano in un computer RIS. A differenza delle immagini di Risetup.exe, le immagini di Riprep.exe sono tuttavia simili alle immagini del disco rigido create mediante uno strumento di acquisizione di immagini del disco di terze parti e l'utilità di preparazione del sistema Windows Sysprep.exe. Le immagini di Riprep.exe vengono create tramite l'esecuzione di Riprep.exe su un computer master con la configurazione del sistema operativo, i programmi, le impostazioni e le personalizzazioni del desktop che dovranno essere catturati e distribuiti ai computer client all'interno dell'organizzazione.

La versione a 64 bit del file Riprep.exe è inclusa solo nelle versioni client e server a 64 bit di Windows Server 2003.

Ogni immagine di Riprep.exe richiede una copia di backup. Prima di creare una versione a 64 bit di un'immagine di Riprep.exe di Windows Server 2003 SP1, sarà quindi necessario caricare nel computer RIS un'immagine di Windows Server 2003 SP1 x64. Al caricamento iniziale dell'immagine x64 da parte di Risetup.exe vengono copiati i seguenti file a 64 bit dal percorso dell'immagine di Risetup.exe x64:
  • Riprep.exe
  • Riprep.inf
  • Setupcl.exe
Nota Il percorso dell'immagine può essere una cartella di download locale o un CD-ROM.

Questi file vengono archiviati nella cartella \RemoteInstall\Admin\Amd64. Inoltre un meccanismo per il controllo delle versioni dei file consente di assicurare che sul server RIS siano incluse le versioni più recenti dei file seguenti:
  • Riprep.exe
  • Riprep.inf
  • Setupcl.exe
Se le versioni dei file nell'immagine copiata di Risetup.exe x64 sono più recenti delle versioni x64 esistenti sul computer RIS, queste ultime verranno aggiornate con le versioni più recenti dei file. I file Riprep.exe, Riprep.inf e Setupcl.exe sono compatibili con le versioni meno recenti. Se le versioni x64 nell'immagine copiata di Risetup.exe x64 sono le stesse o sono meno recenti delle versioni x64 sul computer RIS, i file sul computer RIS rimarranno invariati.

File osc (Operating System Chooser)

Nella versione a 64 bit dell'installazione guidata dei client (CIW) e con un server RIS che esegue Windows Server 2003 SP1 di qualsiasi architettura (x86, IA-64 e x64), venivano apportate modifiche alla selezione della schermata di CIW qualora fossero disponibili sistemi operativi a 32 e 64 bit. Ora è disponibile una nuova schermata a 64 bit, x8664.osc. Il file x8664.osc consente agli amministratori di filtrare o limitare le selezioni del sistema operativo in base all'architettura per client RIS x64.

Per facilitare il processo di selezione, il file x8664.osc viene aggiunto ai seguenti percorsi di cartelle quando viene copiata la prima immagine di Windows Server 2003 SP1 creata con Risetup.exe:
\RemInst\OSChooser\Lingue
Per impostazione predefinita, il nuovo file x8664.osc viene creato se l'immagine di Windows Server 2003 Server SP1 creata con Risetup.exe è la prima immagine a essere caricata nel computer RIS. Se sul computer RIS sono presenti immagini quando viene aggiunta la prima immagine di Windows Server 2003 Server SP1 creata con Risetup.exe, per ottenere la nuova schermata sarà necessario scegliere l'opzione per sovrascrivere o per eseguire il backup e sovrascrivere le schermate del file osc durante l'installazione.

Nota Se si seleziona l'opzione per sovrascrivere le schermate di osc con la copia di un immagine di Risetup.exe, le azioni personalizzate o l'automazione del flusso di schermate osc andranno perse.

Il file x8664.osc viene utilizzato per determinare se i sistemi operativi presentati all'utente saranno x86 a 32 bit o x64 a 64 bit se il computer client avviato esegue su una piattaforma x64. Questo comportamento viene controllato nel file x8664.osc tramite la selezione manuale del tipo di installazione appropriato. Oltre alla selezione manuale del file x8664.osc, è disponibile una nuova voce del Registro di sistema tramite la quale è possibile imporre a tutti i client x64 la visualizzazione di una sola architettura di immagini, x86 o x64. Questa voce si trova nel valore DefaultPlatformforX8664 nella seguente chiave del Registro di sistema:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\BINLSVC\Parameters
Ad esempio, se il valore è impostato su ?i386?, in Oschoice.osc verranno visualizzate solo le immagini del sistema operativo i386. Se è impostato su ?amd64?, saranno visualizzate solo quelle del sistema operativo x64. Se il valore del Registro di sistema non è impostato, per impostazione predefinita nella schermata x8664.osc verrà richiesto l'input dell'utente. È possibile scegliere una delle due seguenti opzioni:
  • Installare Microsoft Windows 32-bit Edition
  • Installare Microsoft Windows 64-bit Edition
Se si sceglie la prima opzione, verrà installata solo l'immagine dell'installazione del sistema operativo a 32 bit. Se esiste solo un'immagine del sistema operativo a 32 bit, CIW procederà direttamente alla schermata Warning.osc. Se si sceglie la seconda opzione, verrà installata solo l'immagine dell'installazione del sistema operativo a 64 bit. Se esiste solo un'immagine del sistema operativo a 64 bit, CIW procederà direttamente alla schermata Warning.osc.

Inoltre nel file x8664.osc sono contenute le seguenti funzionalità:
  • La schermata x8664.osc è visibile solo ai computer client x64. La nuova schermata non viene visualizzata sui computer basati su x86 e IA-64.
  • Se sul computer RIS non esistono immagini di Windows Server 2003 SP1 create con Risetup.exe o immagini di Microsoft Windows XP x64, il nuovo comportamento non verrà stabilito. Ciò è dovuto al fatto che la nuova schermata x8664.osc non viene copiata sul server fino al primo caricamento dell'immagine creata con Risetup.exe di Windows Server 2003 SP1 o Windows XP x64. Inoltre il nuovo comportamento non viene stabilito se l'amministratore esegue Risetup.exe per creare un sistema operativo di livello inferiore e sceglie di sovrascrivere le schermate osc. Ad esempio, si dispone di un server Windows Server 2003 SP1, si carica un'immagine di Windows Server 2003 SP1 creata con Risetup.exe e si sceglie di sovrascrivere le schermate osc. A questo punto sarà disponibile il nuovo comportamento. Se tuttavia si carica sul server un'immagine creata con Risetup.exe di Windows Server 2003 diversa da SP1 e si sceglie di sovrascrivere le schermate, il comportamento andrà perso. Ciò avviene perché le schermate utilizzate non sono quelle della versione SP1 e non contengono quindi le modifiche.
  • Se il nuovo file x8664.osc non è stato copiato durante il caricamento della prima immagine di Risetup.exe x64, non verrà attivata la nuova funzionalità. Ad esempio, l'amministratore mantiene le schermate osc correnti e non copia le nuove schermate osc quando viene creata l'immagine di Risetup.exe x64.

    Per ottenere la nuova funzionalità per limitare i computer client RIS x64 alla sola visualizzazione delle immagini dei sistemi operativi x86 a 32 bit o x64 a 64 bit, è necessario che le nuove schermate osc esistano e che il server RIS esegua Windows Server 2003 SP1.
  • Quando si visualizza il codice del file x8664.osc in Notepad.exe, viene visualizzata l'opzione "Install Default Windows" che consente l'elaborazione automatica del file x8664.osc senza intervento da parte dell'utente. Questo comportamento è necessario poichè il computer client potrebbe non essere basato su una versione a 64 bit. Se il computer client è basato su x86 o IA-64, CIW procede automaticamente e all'utente non viene richiesto alcun input nel file x8664.osc.

Menu Maintenance e Troubleshoot (Tools.osc e Tlchoice.osc)

Se si utilizza una versione x64 dei menu di manutenzione e risoluzione dei problemi, la funzionalità precedentemente contenuta nel file Tools.osc verrà spostata in una nuova schermata, ovvero il file Tlchoice.osc.

Esistono due percorsi possibili quando si sceglie un'immagine del sistema operativo da distribuire tramite CIW, l'installazione guidata dei client. Il primo riguarda la scelta di "Automatic Setup" o "Custom Setup" dal file Choice.osc. Quando si seleziona una di queste opzioni viene creato un account computer, se non è disponibile, in Active Directory. Se l'account computer non esiste, viene creato un account utente da RIS per conto dell'utente sulla base di un criterio memorizzato in Active Directory. Se è già esistente un account computer, l'utente può scegliere il percorso e il nome computer utilizzando un'unità organizzativa (OU) quando viene creato l'account computer. Il secondo percorso riguarda la scelta dell'opzione Maintenance and Troubleshooting dal file Choice.osc. Il metodo di installazione si differenzia dal primo poichè non viene creato alcun account computer. L'utilizzo più comune dell'avvio di un sistema operativo dall'opzione di manutenzione e risoluzione dei problemi è rappresentata dall'avvio dell'Ambiente di preinstallazione di Windows (WinPE) per facilitare la distribuzione del sistema operativo. Poichè WinPE viene generalmente utilizzato per l'avvio temporaneo prima di applicare un'immagine del sistema operativo, non viene creato un account computer in Active Directory quando si avvia un computer basato su WinPE.

Le immagini basate su WinPE vengono visualizzate in due modi nell'opzione di manutenzione e risoluzione dei problemi dal file Choice.osc:
  • Setting Imagetype =WinPE nella sezione [OSChooser] del file Ristndrd.sif.
  • Creazione di una cartella \Tools allo stesso livello della cartella \Images. Ad esempio, \RemoteInstall\Setup\Lingua\Tools, quindi collocando la struttura delle cartelle che contiene l'immagine di WinPE nella cartella \Tools.
Un computer basato su x64 è in grado di eseguire strumenti di manutenzione e risoluzione dei problemi a 32 bit e a 64 bit. Per facilitare il processo di selezione, dalla schermata Tools.osc viene emulato lo stesso comportamento di selezione del file x8664.osc. Dopo avere selezionato l'opzione di manutenzione e risoluzione dei problemi dal file Choice.osc, nella nuova schermata Tools.osc vengono visualizzate le seguenti due opzioni:
  • Display 32-bit Tools
  • Display 64-bit Tools
Se si sceglie la prima opzione, verranno visualizzati solo gli strumenti a 32 bit nel file Tlchoice.osc. Se si sceglie la seconda opzione, verranno visualizzati solo gli strumenti a 64 bit nel file Tlchoice.osc.

Le seguenti funzionalità sono incluse nei file Tlchoice.osc e Choice.osc:
  • La schermata Tools.osc viene visualizzata solo dai computer client basati su x64 e non da quelli basati su x86 e IA-64.
  • Se sul server RIS non esistono immagini di Windows Server 2003 SP1 create con Risetup.exe o di Microsoft Windows XP x64, la nuova funzionalità non sarà disponibile. Ciò è dovuto al fatto che la nuova schermata Tlchoice.osc e il file Tools.osc non vengono copiati sul server fino al primo caricamento di un'immagine creata con Risetup.exe di Windows Server 2003 SP1 o Windows XP x64.
  • I file Tlchoice.osc e Tools.osc non vengono copiati al caricamento della prima immagine x64 di Risetup.exe. Ad esempio, l'amministratore mantiene le schermate osc correnti e non copia le nuove schermate osc quando viene creata l'immagine di Risetup.exe x64. Di conseguenza la nuova funzionalità non sarà disponibile. Per ottenere la nuova funzionalità per limitare i computer client RIS x64 alla sola visualizzazione degli strumenti di manutenzione e risoluzione dei problemi relativi a x86 a 32 bit o x64 a 64 bit, è necessario che le nuove schermate osc esistano e che il valore del Registro di sistema sia configurato in modo appropriato.
  • Il valore del Registro di sistema DefaultPlatformForX8664 consente di controllare il comportamento di x8664.osc nelle opzioni di installazione automatica e di installazione personalizzata, nonché il comportamento nella manutenzione e risoluzione dei problemi. Per ulteriori informazioni sulla chiave del Registro di sistema DefaultPlatformForX8664, vedere la sezione "File osc (Operating System Chooser)".
  • È disponibile una terza opzione, Install Default Windows, che è possibile visualizzare nell'origine della schermata di Tools.osc. Questa opzione consente l'elaborazione automatica del file Tools.osc senza intervento dell'utente. Questo comportamento è necessario per i seguenti due motivi:
    • Il computer client di avvio potrebbe non essere basato su una piattaforma x64. Se il computer client è basato su una piattaforma x86 o IA-64, l'installazione mediante CIW procede automaticamente e all'utente non viene richiesto alcun input in Tools.osc.
    • Se un'immagine di Windows Server 2003 SP1 x86 o IA-64 creata con Risetup.exe viene installata su un server RIS Windows Server 2003, il nuovo file Tools.osc può essere caricato sullo stesso server RIS Windows Server 2003. Ciò accade tuttavia solo se l'opzione per sostituire le schermate osc è stata scelta durante il caricamento di un'immagine di Windows Server 2003 SP1.

      Nota Una versione del server RIS precedente a Windows Server 2003 SP1 non dispone della logica per elaborare le nuove opzioni "Display 32-bit Tools" e "Display 64-bit Tools" nel file Tools.osc. Poichè l'opzione predefinita è l'unica opzione di menu prepopolata, essa viene elaborata e la schermata viene ignorata.
  • Con il riutilizzo della schermata Tools.osc precedente a Windows Server 2003 SP1 l'ordine del menu della schermata per l'opzione di manutenzione e risoluzione dei problemi è stato modificato. Nelle versioni di Windows Server 2003 precedenti a Windows Server 2003 SP1, l'ordine del menu è la schermata Choice.osc, quindi la schermata Tools.osc. In Windows Server 2003 SP1 l'ordine del menu è la schermata Choice.osc, la schermata Tools.osc, quindi la schermata Tlchoice.osc. Oltre alle modifiche riguardanti l'ordine delle schermate per il file Tools.osc, è stato modificato inoltre l'ordine delle schermate per le opzioni di menu Automatic e Custom. Nelle versioni di Windows Server 2003 precedenti a Windows Server 2003 SP1, l'ordine delle schermate per il menu Automatic Choice è il file Choice.osc, il file Osauto.osc, quindi il file Oschoice.osc. Con Windows Server 2003 SP1 l'ordine delle schermate è il file Choice.osc, il file Osauto.osc, il file X8664.osc, quindi il file Oschoice.osc. Nelle versioni di Windows Server 2003 precedenti a Windows Server 2003 SP1 l'ordine delle schermate per il menu Custom è il file Choice.osc, il file Custom.osc, il file Oscust.osc, quindi il file Oschoice.osc. Con Windows Server 2003 SP1 l'ordine delle schermate per il menu Custom è il file Choice.osc, il file Custom.osc, il file Oscust.osc, il file X8664.osc, quindi il file Oschoice.osc.

Supporto tecnico per le versioni x64 di Windows

Il fornitore di hardware offre supporto tecnico e assistenza per le versioni x64 di Microsoft Windows, poiché nell'hardware in uso è stata inclusa una versione x64 di Windows. Il fornitore dell'hardware potrebbe avere personalizzato l'installazione di una versione di Windows x64 con componenti univoci quali driver di periferica specifici o impostazioni facoltative per massimizzare le prestazioni dell'hardware. Microsoft si impegna a prendere tutte le misure necessarie per offrire assistenza tecnica per le versioni x64 di Windows. Tuttavia potrebbe essere necessario contattare direttamente il fornitore dell'hardware, in quanto soggetto più qualificato per fornire supporto per il software installato nei propri prodotti hardware.

Per informazioni di prodotto su Microsoft Windows XP Professional x64 Edition, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/italy/windowsxp/64bit/default.mspx
Per informazioni di prodotto sulle versioni Microsoft Windows Server 2003 x64, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/italy/windowsserver2003/64bit/default.mspx

Proprietà

Identificativo articolo: 891128 - Ultima modifica: lunedì 23 maggio 2005 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 1
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
Chiavi: 
kbhowto kbinfo kbsetup kbwinservsetup KB891128
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com