Risoluzione dei problemi di inoltro della posta in Exchange Server 2003 e in Exchange 2000 Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 895853 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Un computer che esegue Microsoft Exchange Server 2003 o Microsoft Exchange 2000 Server pu˛ essere configurato come inoltro della posta. Pertanto, posta inviata a un altro dominio o da un altro dominio pu˛ essere inoltrata verso la destinazione dai computer Exchange. Tuttavia, alcuni problemi possono verificarsi se il computer Exchange o un account sul computer Exchange Ŕ configurato come un server di inoltro della posta. Inoltre, alcuni problemi possono verificarsi se l'inoltro della posta non Ŕ configurato correttamente.

Un computer di Exchange Ŕ configurato come un server di inoltro della posta pu˛ essere utilizzato per l'invio di posta commerciale indesiderata, noto anche come posta indesiderata. Se altri server di posta di identificare il computer di Exchange come server di posta commerciale indesiderata, Ŕ possibile che il computer Exchange verrÓ aggiunto per bloccare gli elenchi. Pertanto, si verifichino dei problemi quando si invia posta ad altri domini. Per risolvere questo problema, Ŕ necessario riconfigurare il computer di Exchange in modo che non Ŕ un server di inoltro della posta. Quindi, Ŕ necessario rimuovere il computer di Exchange dagli elenchi di blocco.

Se il computer di Exchange non Ŕ un server di inoltro della posta, pu˛ utilizzare un account nel computer di Exchange per l'invio di posta commerciale indesiderata. Pertanto, Ŕ necessario impedire di utilizzare account compromesso.

In questo articolo vengono descritti i sintomi di problemi di inoltro della posta e include i passaggi per correggere la configurazione del computer Exchange.

INTRODUZIONE

In questo articolo viene descritto di seguito:
  • Inoltro della posta di risoluzione dei problemi in Exchange Server 2003 e in Exchange 2000 Server
  • Come impedire che il computer Exchange viene utilizzato come un server di inoltro della posta
  • Come impostare domini SMTP per la posta in arrivo posta e di inoltro in Exchange
Exchange fornisce servizi di posta elettronica completo Simple Mail Transfer Protocol (SMTP). Il server SMTP di Exchange consente di ricevere la posta e di inoltrare la posta ad altri computer Exchange sulla rete o ad altri server SMTP su Internet. I client di posta di Exchange per inviare posta a utenti di altre organizzazioni consente l'inoltro della posta. Se non Ŕ consentito l'inoltro della posta, il computer di Exchange solo pu˛ ricevere e inviare messaggi di posta per gli utenti che sono nello stesso dominio di posta elettronica del computer di Exchange.

Quando inoltra la posta, il computer di Exchange Ŕ in grado di inoltrare la posta indirizzata a domini di posta diversi dal proprio dominio. Questo comportamento consente di Inoltra posta di Exchange a qualsiasi server SMTP di una rete interna o esterna.

╚ necessario prestare attenzione quando gli utenti di Internet possono accedere al computer di Exchange. Infatti, il computer di Exchange pu˛ essere utilizzato come inoltro della posta da utenti malintenzionati. Questi utenti possono inoltrare la posta al server SMTP di Exchange per la distribuzione di posta elettronica commerciale indesiderata, noto anche come posta indesiderata, a pi¨ computer. L'operazione potrebbe avere effetti negativi sulla larghezza di banda disponibile per la connessione a Internet. Inoltre, pu˛ causare il computer Exchange viene aggiunto agli elenchi "black hole" di inoltro di posta. Se il computer Exchange viene aggiunto a tale elenco, altri server di posta potrebbero non accettare la posta dal dominio.

Sintomi di problemi di inoltro della posta

Possono verificarsi uno o pi¨ dei seguenti sintomi quando si verificano problemi di inoltro della posta.

Fare clic qui per espandere o comprimere l'elenco



Possibili cause dei rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.0.0, 5.7.1 o 5.7.3


Fare clic qui per espandere o comprimere l'elenco


Possibili cause di eventi 1701, 1709, 1710, 4001 e 7004

Fare clic qui per espandere o comprimere l'elenco



Se il computer Exchange Ŕ configurato come un server di inoltro della posta che invia posta commerciale indesiderata

Se altri server di stampa elenco di computer Exchange come server di messaggistica che invia posta commerciale indesiderata, si potrebbe verificarsi uno o pi¨ dei seguenti sintomi:
  • Impossibile inviare posta a un numero crescente di domini.
  • Posta commerciale indesiderata viene visualizzato nelle code di stampa e si rileva che il computer di Exchange invia posta commerciale indesiderata.
  • Un dominio remoto informa l'utente che riceve posta commerciale indesiderata dal computer Exchange.
  • Si ricevono rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.0.0 o 5.7.1.
  • Nel registro applicazioni vengono registrati gli eventi 7004 e 4001.
Questo problema pu˛ verificarsi se il computer Exchange Ŕ configurato come un server di inoltro della posta. In alternativa, questo problema pu˛ verificarsi se un account sul computer Exchange Ŕ stato compromesso e viene utilizzato come inoltro della posta.


Per risolvere questo problema, fare clic qui per espandere o comprimere i passaggi


Se si verifica l'inoltro della posta da un account su un computer di Exchange non Ŕ configurato come un server di inoltro della posta

Determinare se un account di Exchange in computer invia autenticato la posta inoltrata.

A tale scopo, fare clic qui per espandere o comprimere i passaggi

Prevent un account l'autenticazione con il computer di Exchange per inviare la posta inoltrata.

A tale scopo, fare clic qui per espandere o comprimere i passaggi


Come impostare domini SMTP per la posta in arrivo e per il posta della inoltro

╚ possibile accettare la posta per uno o pi¨ delle seguenti classi di domini SMTP Internet:
  • Domini locali dell'organizzazione di Exchange
  • Domini non locali dell'organizzazione di Exchange
  • Domini condivisi tra l'organizzazione di Exchange e un altro server SMTP

Domini locali dell'organizzazione di Exchange

Per accettare messaggi provenienti da domini locali dell'organizzazione di Exchange, Ŕ possibile creare un criterio destinatario che include un indirizzo che Ŕ simile al seguente:
SMTP: @Dominio.Domain_Root
Per ulteriori informazioni su come creare un criterio destinatario, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
249299 Come configurare criteri destinatari in Exchange

Domini non locali dell'organizzazione di Exchange

Per accettare messaggi provenienti da domini non locali dell'organizzazione di Exchange, creare un connettore SMTP. Per ulteriori informazioni su come configurare un connettore SMTP, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
265293 Per configurare il connettore SMTP in Exchange 200x

Domini condivisi tra l'organizzazione di Exchange e un altro server SMTP

Per accettare messaggi provenienti da domini condivisi tra l'organizzazione di Exchange e un altro server SMTP, Ŕ possibile impostare un connettore SMTP. A tale scopo, attenersi alla procedura nella sezione "Domini che non sono locali per l'organizzazione di Exchange". Tuttavia, quando si aggiunge il dominio per i criteri del destinatario in modo che gli utenti possono ricevere posta dall'indirizzo, deselezionare la casella di controllo questa organizzazione di Exchange Ŕ responsabile di tutti i recapiti a questo indirizzo . Per ulteriori informazioni su come condividere domini SMTP con un altro sistema di posta elettronica, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
321721 Come condividere un indirizzo SMTP locali in Exchange 2000 Server o in Exchange Server 2003

Come risolvere i rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.1 o 5.7.3

Codici di errore 5.7.1 e 5.7.3 e si verificano eventi nel registro applicazione 1709 1710 e 1701 in varie condizioni. Gli scenari seguenti descrivono queste condizioni e viene descritto come risolvere i rispettivi rapporti di mancato recapito e applicazione di registrare gli eventi.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota. Rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.1 contenga il seguente messaggio:

"Il mittente non dispone dell'autorizzazione per inviare il messaggio."

Questo messaggio pu˛ essere fuorviante in quanto implica che il mittente disponga di un problema di autorizzazioni. Tuttavia, il motivo effettivo per questo rapporto di mancato recapito Ŕ che il dominio remoto ha proibito il dominio che invia la posta di inoltrare la posta.Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
262354 Fuorviante rapporto di mancato recapito quando si invia al dominio remoto che non consente l'inoltro

Scenario 1: Computer autenticati non sono autorizzati a inoltrare posta

Se la casella di controllo Consenti tutti i computer che dispongono di autenticazione per l'inoltro indipendentemente dall'elenco riportato sopra non Ŕ selezionata sul server virtuale SMTP, Ŕ possibile ricevere rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.1. Per selezionare la casella di controllo Consenti tutti i computer che dispongono di autenticazione per l'inoltro indipendentemente dall'elenco riportato sopra, attenersi alla seguente procedura.

Fare clic qui per espandere o comprimere i passaggi


Scenario 2: L'accesso anonimo ai server virtuali SMTP Ŕ disattivato

Se non Ŕ selezionata la casella di controllo accesso anonimo , Ŕ possibile ricevere rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.1. Per selezionare la casella di controllo accesso anonimo, attenersi alla seguente procedura.

Fare clic qui per espandere o comprimere i passaggi


Scenario 3: La funzionalitÓ di DNS Ŕ configurata in modo non corretto

Se la funzionalitÓ di DNS Ŕ configurata correttamente, Ŕ possibile ricevere rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.1 o 5.7.3. Evento 1701, 1709 o 1710 potrebbe inoltre essere registrato nel registro dell'applicazione. Per risolvere la configurazione DNS, verificare che tale scambio di posta (MX) record, scegliere il server virtuale SMTP corretto. Se la funzionalitÓ di DNS Ŕ configurata correttamente, i tentativi di connessione SMTP in ingresso in modo casuale possono connettersi al server virtuale SMTP errato.

Scenario 4: Non esiste alcun criterio destinatario corrispondente degli indirizzi proxy

Se gli utenti di un'organizzazione dispongono di indirizzi di posta elettronica che non corrispondono a uno qualsiasi dei criteri del destinatario esistenti nell'organizzazione, mittenti che inviano posta a questi utenti possono ricevere rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.1 o 5.7.3. Evento 1707, 1709 o 1710 potrebbe inoltre essere registrato nel registro dell'applicazione. In genere, gli indirizzi proxy degli utenti nell'organizzazione devono corrispondere almeno un criterio destinatario nell'organizzazione.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota. Il termine "indirizzi proxy" si riferisce ai domini SMTP locali per l'organizzazione.Per ulteriori informazioni su come creare nuovi criteri destinatario o come aggiornare i criteri destinatari, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
319065 Come lavorare con i di Servizio aggiornamento destinatari di Exchange

Scenario 5: Il server di destinazione richiede l'autenticazione aggiuntiva

Se l'autenticazione anonima non Ŕ consentito dal server di destinazione, Ŕ possibile ricevere rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.3. Assicurarsi che il client mittente o il server mittente Ŕ in grado di autenticare nel server di destinazione.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota. 5.7.3 Codice di errore pu˛ verificarsi anche quando il destinatario non riesce a trovare il server di destinazione.

Scenario 6: La regola di pubblicazione di ISA Server 2000 SMTP non Ŕ aggiornata.

Se si utilizza ISA Server 2000, e la regola di pubblicazione SMTP non Ŕ aggiornata, Ŕ possibile ricevere rapporti di mancato recapito che contengono codice di errore 5.7.1 o 5.7.3. Evento 1701, 1709 o 1710 potrebbe inoltre essere registrato nel registro dell'applicazione. Questo problema si verifica se si utilizza ISA Server 2000 e una delle seguenti condizioni Ŕ vera:
  • Viene modificato l'indirizzo IP esterno del server ISA.
  • L'indirizzo IP della regola di pubblicazione SMTP non viene aggiornato per riflettere il nuovo indirizzo IP esterno del server ISA.
  • Il servizio Isactrl non viene riavviato dopo l'indirizzo IP della regola di pubblicazione SMTP viene aggiornato.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sull'inoltro della posta di Exchange, fare clic sui numeri per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
304897 della Comportamento di inoltro SMTP in Exchange Server, Windows XP e Windows 2000
313395 Come esaminare le limitazioni di inoltro per connessioni SMTP anonime e filtrare i messaggi di posta elettronica indesiderata in Exchange 2000 Server
319356 Come evitare la posta elettronica commerciale indesiderata in Exchange 2000 Server
324958 Come bloccare SMTP aperto stabulazione e pulitura delle code SMTP di Exchange Server in Windows Small Business Server
310356 Come impedire l'inoltro della posta nel server SMTP di IIS 5.0 in Windows 2000
257538 Come ottenere informazioni aggiuntive da Internet mail o posta elettronica commerciale indesiderata

ProprietÓ

Identificativo articolo: 895853 - Ultima modifica: mercoledý 4 dicembre 2013 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
Chiavi:á
kbtshoot kbhowtomaster kbmt KB895853 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 895853
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com