Come impostare una scheda di rete specifiche per la comunicazione tra i cluster in modo esplicito un server membro in Application Center 2000

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 896073 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
importante In questo articolo contiene informazioni di modifica della metabase. Prima di modificare la metabase, verificare di avere a disposizione una copia di backup poter ripristinare se si verifica un problema. Per informazioni su come effettuare questa operazione, vedere "backup o ripristino configurazione" della Guida in Microsoft Management Console (MMC).
Espandi tutto | Chiudi tutto

INTRODUZIONE

In questo articolo viene descritto come impostate in modo esplicito una scheda di rete specifiche per la comunicazione tra i cluster in un server membro. È possibile impostare la scheda di rete dopo che il server membro è stato aggiunto a un cluster di Microsoft Application Center 2000.

Informazioni

avviso Se si modifica la metabase in modo non corretto, si possono provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione dei prodotti che utilizza la metabase. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti se si modifica in modo non corretto della metabase possano essere risolti. La modifica della metabase a proprio rischio.

Nota Eseguire sempre il backup della metabase prima di modificarlo.

Quando si aggiunge un server membro a un cluster Application Center 2000 esistente o si quando si crea un controller di cluster Application Center 2000 determina quali schede di rete consentono comunicazioni client e le schede di rete vengono utilizzate per la comunicazione cluster sul server membro.

La rete di comunicazione del cluster è utilizzato per le comunicazioni interne del cluster. Questa rete necessario separata della rete di comunicazione client. La rete di comunicazione client fornisce servizi di applicazione per i client HTTP e Microsoft COM +.

Application Center assegna un GUID univoco a ogni scheda di rete sul server membro. Assegnazione di GUID univoci consente l'area di applicazione per determinare quale scheda di rete che verrà utilizzata per comunicare con i client o con altri membri del cluster.

L'elenco di GUID che vengono assegnati alla rete di comunicazione del cluster viene gestito nella metabase di Microsoft Internet Information Services (IIS).

A seconda dell'infrastruttura di rete, potrebbe essere necessario modificare l'elenco scheda di rete di interne al cluster comunicazione. Poiché non esiste alcuna interfaccia utente per modificare questo elenco, è necessario utilizzare uno strumento come MetaEdit o Mdutil se si desidera modificare l'elenco.

È possibile utilizzare uno dei seguenti metodi per determinare quali schede di rete che utilizza per la comunicazione tra cluster Application Center.
  • Utilizzare l'utilità di MDUTIL.exe è disponibile nella cartella Support sul CD di Application Center 2000, per interrogare l'elenco che è memorizzata nella metabase. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd e quindi fare clic su OK .
    2. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e premere INVIO.
      MDUTIL ottenere /AppCenter/Server - prop 57447
  • È anche possibile eseguire una query di Strumentazione gestione Windows (WMI) di Microsoft per determinare i GUID di schede di rete. A tale scopo, eseguire il seguente script di Microsoft Visual Basic.
    Dim IPConfigSet
       Dim strNIC
       Dim CRLF 
    
       CRLF = CHR(10) & CHR(13)
    
       ' Perform a WMI query to obtain information about the network adaptors that are bound to IP and that have a physical MAC address.
       Set IPConfigSet = _
          GetObject("winmgmts:").ExecQuery _
             ("Select * from Win32_NetworkAdapterConfiguration Where ((IPEnabled = TRUE) And (MacAddress != NULL) And (SettingID != NULL))")
    
       ' Enumerate the results (list of NICS).
       For Each IPConfig In IPConfigSet
          If Not IsNull(IPConfig.IPAddress) Then
             strNIC = _
                "Caption: " & IPConfig.Caption & CRLF & _
                "Description: " & IPConfig.Description & CRLF & _
                "NIC GUID: " & IPConfig.SettingID
             For i = LBound(IPConfig.IPAddress) To UBound(IPConfig.IPAddress)
                strNIC = strNIC & CRLF & "IP Address (" & CStr(i) & "):" & IPConfig.IPAddress(i)
             Next 'i
             Wscript.Echo strNIC
          End If
       Next 'IPConfig
    
Per modificare la scheda di rete utilizzato per la comunicazione tra i cluster, digitare il seguente comando al prompt dei comandi:

impostare MDUTIL AppCenter/valore Server - prop 57447-"{GUID of network adaptor 1}, {GUID of network adaptor 2}
quando si sostituisce GUID of network adaptor 1 e il GUID of network adaptor 2 con i GUID effettivi, il comando risulterà simile al seguente:
impostare MDUTIL AppCenter/valore Server - prop 57447-{6628EE2A-8DFD-4782-83C8-982CE377D9FF},{ECAC57F1-203B-47f1-8FE4-BA0AE16DA2C3}

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulla metabase di IIS, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
240941Introduzione alla metabase di IIS
Per ulteriori informazioni sulle utilità Adsutil e MetaEdit, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
240225Descrizione delle utilità Adsutil e MetaEdit utilizzate per modificare la metabase

Proprietà

Identificativo articolo: 896073 - Ultima modifica: mercoledì 30 marzo 2005 - Revisione: 1.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Application Center 2000 Standard Edition alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
    • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi: 
kbmt kbtshoot kbinfo KB896073 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 896073
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com