MS05-026: Possibile esecuzione di codice remoto a causa di una vulnerabilità nella Guida HTML

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 896358 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

È stato rilasciato il Bollettino Microsoft sulla sicurezza MS05-026 che contiene tutte le informazioni relative all'aggiornamento della protezione, incluse le informazioni relative ai file e le opzioni di distribuzione. Per visualizzare il testo completo del Bollettino Microsoft sulla sicurezza, visitare i seguenti siti Web Microsoft:

Problemi noti

  • Alcuni tipi di applicazioni basate sul Web potrebbero non funzionare correttamente dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358. Ad esempio, il Sommario della Guida HTML potrebbe non funzionare più. Alcune funzionalità della Guida HTML, ad esempio gli Argomenti correlati, potrebbero non funzionare se il file con estensione chm viene aperto in modalità remota. Per ulteriori informazioni su questo problema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    892675 Alcuni siti Web e alcune funzionalità della Guida HTML potrebbero non funzionare dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358 o 890175
  • Le funzionalità di alcune applicazioni basate sul Web non funzionano più correttamente dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358. Ad esempio, è possibile che un argomento non venga visualizzato quando si fa clic sul relativo collegamento. Se inoltre si tenta di utilizzare un percorso UNC (Universal Naming Convention) per aprire un file con estensione chm presente in una cartella di rete condivisa, è possibile che gli argomenti contenuti in quel file non vengano visualizzati. Per ulteriori informazioni su questo problema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    896054 Impossibilità di aprire i contenuti remoti mediante il protocollo InfoTech dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, l'aggiornamento della protezione 840315 o Windows Server 2003 Service Pack 1
  • Le applicazioni Web che utilizzano il controllo ActiveX della Guida HTML (HHCTRL) per consentire lo spostamento tra frame potrebbero non funzionare dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358. Per ulteriori informazioni su questo problema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    896905 Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, il contenuto che dovrebbe essere visualizzato in un frame differente viene visualizzato nel frame contenente il controllo ActiveX della Guida HTML
  • Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, è possibile che si presentino dei problemi nell'aprire un file della Guida HTML da un collegamento ipertestuale in Internet Explorer. Per ulteriori informazioni su questo problema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    902225 Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358 o Windows Server 2003 Service Pack 1 non è possibile aprire i file della Guida HTML da Internet Explorer
  • Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, il controllo ActiveX della Guida HTML non accetta più determinati tipi di URL nei parametri. Per ulteriori informazioni su questo problema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    905215 Alcuni schemi URL vengono ignorati quando si utilizzano gli schemi URL nei parametri di un controllo ActiveX della Guida HTML dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358
Per ulteriori informazioni sul service pack più recente per Windows Server 2003, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
889100 Informazioni su come ottenere il service pack più recente per Windows Server 2003

Suggerimenti

Modifiche alla Guida HTML nell'aggiornamento della protezione 896358

Avviso In questo articolo vengono fornite informazioni sulla risoluzione dei problemi conseguenti alla distribuzione dell'aggiornamento della protezione 896358. Microsoft non fornisce tuttavia alcun suggerimento particolare in merito alle chiavi del Registro di sistema e ai valori corretti per una particolare organizzazione. Il reparto IT interno di ogni organizzazione potrà valutare più adeguatamente i vantaggi che possono derivare dall'applicazione di queste soluzioni alternative rispetto al rischio di utilizzarle. La decisione migliore sarebbe di non utilizzare tali soluzioni alternative.

Di seguito vengono fornite brevi spiegazioni delle modifiche dell'aggiornamento 896358 che possono interessare le applicazioni Web.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ProblemaComportamento prima dell'aggiornamento della protezione 896358Comportamento dopo l'aggiornamento della protezione 896358Articolo della Microsoft Knowledge Base contenente ulteriori informazioni e soluzioni alternative
Al protocollo InfoTech non è consentito accedere al contenuto remotoIl protocollo InfoTech permetteva di visualizzare contenuto remoto, tranne che in Windows Server 2003 Service Pack 1 (SP1), dove veniva bloccato.L'utilizzo del protocollo InfoTech per visualizzare contenuto remoto era bloccato in tutti i sistemi operativi.
896054 Impossibilità di aprire i contenuti remoti mediante il protocollo InfoTech dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, l'aggiornamento della protezione 840315 o Windows Server 2003 Service Pack 1
L'utilizzo del controllo ActiveX della Guida HTML nel contenuto remoto viene bloccatoL'aggiornamento della protezione 890175 bloccava l'utilizzo del controllo ActiveX della Guida HTML nel contenuto remoto visualizzato in un'applicazione diversa dalla Guida HTML. Ad esempio, il controllo viene bloccato in Internet Explorer.Il controllo ActiveX della Guida HTML viene ora bloccato anche nella Guida in linea HTML.
892675 Alcuni siti Web e alcune funzionalità della Guida HTML potrebbero non funzionare dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358 o 890175
L'utilizzo del controllo ActiveX della Guida HTML per visualizzare contenuto in un altro frame viene bloccato L'aggiornamento della protezione 890175 bloccava l'utilizzo del controllo ActiveX della Guida HTML nel contenuto remoto visualizzato in un'applicazione diversa dalla Guida HTML. Ad esempio, il controllo viene bloccato in Internet Explorer.Le applicazioni Web che utilizzano il controllo ActiveX della Guida HTML per consentire il passaggio tra frame non funzionano correttamente. Il contenuto che dovrebbe essere visualizzato in un altro frame viene visualizzato nel frame contenente il controllo ActiveX della Guida HTML.
896905 Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, il contenuto che dovrebbe essere visualizzato in un frame differente viene visualizzato nel frame contenente il controllo ActiveX della Guida HTML
Non è possibile aprire i file CHM da Internet ExplorerNessun problema.Se si utilizza Internet Explorer per aprire un file CHM, l'argomento non viene visualizzato.

Dopo aver utilizzato Internet Explorer per salvare un file CHM, alcuni utenti potrebbero avere difficoltà ad aprire il file a causa delle misure di protezione di Gestione allegati.
902225 Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358 o Windows Server 2003 Service Pack 1 non è possibile aprire i file della Guida HTML da Internet Explorer
Alcuni schemi URL vengono ignorati quando si utilizzano gli schemi URL nei parametri di un controllo ActiveX della Guida HTML.Nei parametri del controllo ActiveX della Guida HTML erano consentiti tutti gli schemi.Vengono ignorati tutti gli schemi ad eccezione dei seguenti: file, http, https, ftp, its, ms-its, mk:@msitstore, Hcp.
905215 Alcuni schemi URL vengono ignorati quando si utilizzano gli schemi URL nei parametri di un controllo ActiveX della Guida HTML dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358

Approcci alla risoluzione dei problemi di compatibilità delle applicazioni nell'aggiornamento della protezione 896358

Nell'aggiornamento della protezione 896358 sono supportate alcune chiavi e alcune voci del Registro di sistema che è possibile utilizzare per risolvere i problemi di compatibilità delle applicazioni. Utilizzare le domande seguenti per decidere quali modifiche apportare al Registro di sistema:
  • Sono presenti nell'organizzazione applicazioni o scenari interessati dalle modifiche descritte in questo articolo?
    • Quante applicazioni sono interessate da tali modifiche? Quanto sono importanti tali applicazioni?
    • Qual è la gravità del malfunzionamento causato da tali modifiche?
    • È possibile modificare i programmi in modo che non sia necessario utilizzare la funzionalità della Guida HTML? Ad esempio, i dipendenti possono scaricare file con estensione chm anziché eseguirli da una condivisione file? In un'applicazione Web è possibile utilizzare un Sommario DHTML anziché il controllo ActiveX della Guida HTML?
  • Quali sono le capacità e i requisiti di protezione dell'organizzazione?
    • Qual è l'aspetto più importante tra la funzionalità della Guida HTML in uso e la capacità di assicurare la massima protezione possibile?
    • Si sta prendendo in considerazione la possibilità di attivare le tecnologie della Guida HTML per un utilizzo nell'ambito della Intranet, così come descritto negli esempi seguenti? In caso affermativo, le misure di protezione esterne, ad esempio un firewall aziendale, offrono sufficienti garanzie per poter procedere in questa direzione? I dipendenti possono essere considerati sufficientemente affidabili da escludere la possibilità che un sistema interno dell'organizzazione venga utilizzato per attaccarne un altro?

Alcuni esempi di utilizzo dell'aggiornamento della protezione 896358

Avviso La decisione migliore sarebbe di non utilizzare tali soluzioni alternative. Qualora le si debba utilizzare, impostare i valori del Registro di sistema nel modo più restrittivo possibile. Ad esempio, utilizzare i metodi seguenti:
  • Anziché utilizzare la voce di registro MaxAllowedZone, utilizzare la voce di registro UrlAllowList. Impostare UrlAllowList in modo da abilitare il minor numero possibile di siti.
  • Se occorre utilizzare la voce di registro MaxAllowedZone, non impostarla su un valore superiore al necessario. Se si imposta MaxAllowedZone su 3 o su un valore maggiore, i sistemi vengono esposti ad attacchi da Internet.
Dopo avere raccolto informazioni sull'utilizzo della Guida HTML nell'organizzazione, esaminare gli esempi riportati di seguito per verificare se possono essere utili nella creazione di una strategia da seguire durante l'applicazione dell'aggiornamento della protezione 896358.

Esempio di approccio tradizionale

Un approccio tradizionale potrebbe funzionare se quanto descritto di seguito è applicabile all'organizzazione:
  • Non sono presenti applicazioni Web conosciute che utilizzano la tecnologia della Guida HTML.
  • La necessità di garantire la massima protezione supera l'esigenza di utilizzare applicazioni e scenari basati sulla Guida HTML per il corretto funzionamento.
  • Sono presenti applicazioni Web basate sulla tecnologia della Guida HTML, tuttavia i proprietari di tali applicazioni sono in grado di modificarle velocemente in modo da utilizzare altre tecnologie.
  • Per le applicazioni e gli scenari che richiedono la tecnologia della Guida HTML si conoscono o è possibile identificare velocemente i server applicazioni e le condivisioni file utilizzati per la distribuzione. È inoltre possibile assicurare un livello di protezione sufficiente per questi server applicazioni e condivisioni file.
  • Nessuno ha la necessità di aprire file con estensione chm in modalità remota, ad esempio da condivisioni file.
Il metodo seguente è un esempio di approccio tradizionale:
  1. Applicare l'aggiornamento della protezione 896358 e imporre restrizioni utilizzando un oggetto Criteri di gruppo.

    Per impostazione predefinita, se non si modifica una o più voci del Registro di sistema dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, le attenuazioni del livello di protezione incluse nell'aggiornamento della protezione 896358 saranno il più possibile restrittive. Per impedire la perdita di restrizioni per singoli utenti, è tuttavia possibile utilizzare un oggetto Criteri di gruppo.

    Il file del Registro di sistema seguente rende il più restrittive possibile le attenuazioni del livello di protezione incluse nell'aggiornamento della protezione 896358:
    REGEDIT4
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp]
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000 
    "UrlAllowList"=""
    
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\ItssRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000
    "UrlAllowList"=""
    Se nell'organizzazione non vengono utilizzate applicazioni Web che richiedono la Guida HTML e gli utenti dell'organizzazione non hanno l'esigenza di accedere in modalità remota a file con estensione chm, è possibile evitare di procedere.
  2. Fare ricerche sull'uso della Guida HTML nelle applicazioni Web. È possibile che alcuni utenti abbiano notato che alcune applicazioni Web interne sono interessate dall'aggiornamento. Contattare i proprietari di queste applicazioni Web e verificare se non sia possibile modificare le funzionalità che richiedono la tecnologia della Guida HTML. Se le applicazioni Web possono funzionare senza la tecnologia della Guida HTML, è possibile evitare di procedere.
  3. Attivare selettivamente le applicazioni Web. Se la funzionalità della Guida HTML è indispensabile per alcune applicazioni Web, è possibile riattivare selettivamente l'accesso ai server su cui risiedono tali applicazioni. Nell'esempio di file del Registro di sistema seguente vengono riattivati il controllo ActiveX della Guida HTML e il protocollo InfoTech per un sito specifico. In questo esempio di file del Registro di sistema viene inoltre riattivata la capacità di spostamento tra frame da parte del controllo ActiveX della Guida HTML.
    REGEDIT4
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp]
    
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000 
    "UrlAllowList"="http://contoso/salesapp/"
    "EnableFrameNavigationInSafeMode"=dword:00000001
    
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\ItssRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000
    "UrlAllowList"="http://contoso/salesapp/"
    Nota Gli utenti potrebbero ancora non essere in grado di aprire i file chm direttamente da un collegamento in una pagina Web. Per ulteriori informazioni su questo problema e sulle soluzioni alternative, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    902225 Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358 o Windows Server 2003 Service Pack 1 non è possibile aprire i file della Guida HTML da Internet Explorer

Esempio di approccio meno moderato

Questo approccio potrebbe funzionare bene se alcune delle affermazioni seguenti si applicano alla propria organizzazione:
  • Si accetta un rischio aggiuntivo per evitare che l'aggiornamento della protezione 896358 influisca negativamente sulle applicazioni in uso.
  • Non è possibile identificare rapidamente tutti gli scenari e le applicazioni che richiedono la tecnologia della Guida HTML.
  • Si utilizzano applicazioni Web basate sulla tecnologia HTML molto importanti per l'attività aziendale. Non è inoltre possibile modificare velocemente queste applicazioni affinché vengano utilizzate altre tecnologie.
Il metodo seguente è un esempio di approccio meno tradizionale:
  1. Applicare l'aggiornamento della protezione 896358 e imporre restrizioni utilizzando un oggetto Criteri di gruppo.

    Nell'esempio di file del Registro di sistema seguente viene consentito a tutti i sistemi della rete Intranet di supportare il controllo ActiveX della Guida HTML e il relativo contenuto mediante il protocollo InfoTech. In questo esempio di file del Registro di sistema viene inoltre riattivata la capacità di spostamento tra frame da parte del controllo ActiveX della Guida HTML.
    REGEDIT4
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp]
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000001
    "EnableFrameNavigationInSafeMode"=dword:00000001
    
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\ItssRestrictions] 
    "MaxAllowedZone"=dword:00000001
    Nota Gli utenti potrebbero ancora non essere in grado di aprire i file chm direttamente da un collegamento in una pagina Web. Per ulteriori informazioni su questo problema e sulle soluzioni alternative, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    902225 Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358 o Windows Server 2003 Service Pack 1 non è possibile aprire i file della Guida HTML da Internet Explorer
  2. Fare ricerche sull'uso della Guida HTML nelle applicazioni Web. Determinare quali applicazioni Web richiedono la tecnologia della Guida HTML. Contattare i proprietari di queste applicazioni Web e verificare se non sia possibile modificare le funzionalità che richiedono la tecnologia della Guida HTML.
  3. Ottimizzare le impostazioni della Guida HTML in base ai risultati della ricerca. Se dalla ricerca risulta che le applicazioni Web non richiedono più la tecnologia della Guida HTML, è possibile distribuire il file del Registro di sistema seguente per definire le restrizioni massime supportate dall'aggiornamento della protezione 896358:
    REGEDIT4
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp]
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000
    "UrlAllowList"=""
    
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\ItssRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000
    "UrlAllowList"=""
    Se la funzionalità della Guida HTML è indispensabile per alcune applicazioni Web, è possibile limitare i sistemi abilitati all'utilizzo di questa tecnologia. Nell'esempio di file del Registro di sistema seguente viene limitato l'utilizzo del controllo ActiveX della Guida HTML e del protocollo InfoTech per siti Intranet specifici. In questo esempio di file del Registro di sistema viene inoltre mantenuta l'autorizzazione all'utilizzo della funzionalità di spostamento tra frame da parte del controllo ActiveX della Guida HTML.
    REGEDIT4
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp]
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000 
    "UrlAllowList"="http://wingtiptoys/catalog/;\\wingtiptoys\help\helpfiles;"
    "EnableFrameNavigationInSafeMode"=dword:00000001
    
    [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\ItssRestrictions]
    "MaxAllowedZone"=dword:00000000 
    "UrlAllowList"="http://wingtiptoys/catalog/;\\wingtiptoys\help\helpfiles;file://\\wingtiptoys\help\helpfiles"

Voci del Registro di sistema

Nella tabella seguente sono elencate le voci di registro relative alla Guida HTML descritte in questo articolo. Viene inoltre indicato l'articolo della Microsoft Knowledge Base che è possibile leggere per ulteriori informazioni.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ValoreArticolo della Microsoft Knowledge Base
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions\MaxAllowedZone
892675 Alcuni siti Web e alcune funzionalità della Guida HTML potrebbero non funzionare dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358 o 890175
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions\UrlAllowList
892675 Alcuni siti Web e alcune funzionalità della Guida HTML potrebbero non funzionare dopo l'installazione dell'aggiornamento della protezione 896358 o 890175
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\HHRestrictions\EnableFrameNavigationInSafeMode
896905 Dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, il contenuto che dovrebbe essere visualizzato in un frame differente viene visualizzato nel frame contenente il controllo ActiveX della Guida HTML
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\ItssRestrictions\MaxAllowedZone
896054 Impossibilità di aprire i contenuti remoti mediante il protocollo InfoTech dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, l'aggiornamento della protezione 840315 o Windows Server 2003 Service Pack 1
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\HTMLHelp\1.x\ItssRestrictions\UrlAllowList
896054 Impossibilità di aprire i contenuti remoti mediante il protocollo InfoTech dopo aver installato l'aggiornamento della protezione 896358, l'aggiornamento della protezione 840315 o Windows Server 2003 Service Pack 1

Aree di protezione di Internet Explorer

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo delle aree di protezione in Internet Explorer, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
174360 Utilizzo delle aree di protezione in Internet Explorer

Criteri di gruppo

Per ulteriori informazioni sui Criteri di gruppo, visitare i seguenti siti Web Microsoft (informazioni in lingua inglese): Microsoft fornisce esempi di programmazione a scopo puramente illustrativo, senza alcuna garanzia di qualsiasi tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, senza limitazioni, le garanzie implicite di commerciabilità o idoneità per uno scopo particolare. In questo articolo si presuppone che l'utente conosca il linguaggio di programmazione in questione e gli strumenti utilizzati per creare ed eseguire il debug delle procedure. Gli esperti Microsoft sono autorizzati a fornire spiegazioni in merito alla funzionalità di una particolare procedura, ma in nessun caso a modificare questi esempi per fornire funzionalità aggiuntive o a creare procedure atte a soddisfare specifiche esigenze.

Supporto tecnico per le versioni x64 di Microsoft Windows

Nei computer che eseguono le versioni x64 di Microsoft Windows potrebbe essere necessario adattare le istruzioni della sezione "Risoluzione" riguardanti la modifica del Registro di sistema. Ad esempio, potrebbe essere necessario modificare una parte diversa del Registro di sistema, a seconda se si desidera modificare la funzionalità a 32 bit o quella a 64 bit. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
896459 Modifiche del Registro di sistema nelle versioni x64 di Windows Server 2003 e in Windows XP Professional x64 Edition
Il produttore dell'hardware fornisce supporto e assistenza tecnica per le versioni x64 di Windows in quanto tale software è fornito dal produttore stesso. Il produttore dell'hardware potrebbe infatti avere personalizzato l'installazione di Windows con particolari componenti, quali specifici driver di periferica o impostazioni facoltative volte a ottimizzare le prestazioni dell'hardware. Microsoft fornirà assistenza solo in termini di "ragionevole sforzo" in caso di problemi con la versione x64 di Windows, ma potrebbe essere necessario contattare direttamente il produttore dell'hardware, in quanto soggetto più qualificato per fornire supporto per il software preinstallato sull'hardware.

Per ulteriori informazioni su Microsoft Windows XP Professional x64 Edition, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/italy/windowsxp/64bit/default.mspx
Per ulteriori informazioni sulle versioni x64 di Microsoft Windows Server 2003, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/italy/windowsserver2003/64bit/default.mspx

Proprietà

Identificativo articolo: 896358 - Ultima modifica: lunedì 2 aprile 2007 - Revisione: 6.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 1 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows XP for Itanium-based Systems Version 2003
  • Microsoft Windows XP Professional 64-Bit Edition (Itanium)
  • Microsoft Windows XP Professional x64 Edition
  • Microsoft Windows XP Service Pack 2
  • Microsoft Windows XP Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 4
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 3
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 3
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 3
  • Microsoft Windows Millennium Edition
  • Microsoft Windows 98 Second Edition
  • Microsoft Windows 98 Standard Edition
Chiavi: 
kbbug kbfix kbsecvulnerability kbqfe kbsecurity kbwinnt400presp7fix kbsecbulletin kbwinxppresp2fix kbpubtypekc kbwin2000presp5fix kbwinserv2003presp1fix kbhotfixserver kbwinserv2003sp2fix KB896358
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com