Come creare un oggetto dinamico o di un messaggio per l'attivitā Invia messaggi in SQL Server 2005 Integration Services

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 906547 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

INTRODUZIONE

Č possibile creare un pacchetto di Microsoft SQL Server 2005 Integration Services (SSIS) utilizzando SQL Server Business Intelligence Development Studio. Quando si crea il pacchetto, č possibile creare un'espressione per una proprietā del pacchetto SSIS per aggiornare o per popolare la proprietā in fase di esecuzione. Ad esempio, se il pacchetto SSIS contiene un'attivitā Invia messaggi, č possibile creare un'espressione per la proprietā Subject e per il MessageSource proprietā. Č possibile utilizzare l'espressione di proprietā di oggetto per aggiornare dinamicamente l'oggetto del messaggio di posta elettronica. Č possibile utilizzare l'espressione di proprietā MessageSource per aggiornare dinamicamente le variabili in messaggio di posta elettronica, ad esempio le variabili che vengono inseriti da una trasformazione Conteggio righe.

In questo articolo viene illustrato come creare un oggetto dinamico o di un messaggio per l'attivitā Invia messaggi.

Informazioni

La condizione seguente č un'espressione di esempio di proprietā per la proprietā oggetto nella finestra di un'attivitā Invia messaggi.
"Package>>> " + @[System::PackageName] +" was executed at>>> " + (DT_WSTR, 40) @[System::StartTime] + " by user>>> " + @[System::UserName] + " on Machine>>> " + @[System::MachineName]
se si utilizza questa espressione di esempio di proprietā, l'oggetto del messaggio di posta elettronica viene aggiornata in modo dinamico. L'oggetto verrā comprendono le seguenti informazioni:
  • informazioni di testo
    In questo esempio, include l'oggetto del messaggio di posta elettronica di "pacchetto >>>" le informazioni di testo.
  • variabili di sistema
    Il messaggio di posta elettronica include le seguenti variabili di sistema:
    • PackageName
      Il nome del pacchetto.
    • StartTime
      Ora in cui il pacchetto č stato eseguito.
    • nomeutente
      Utente che ha eseguito il pacchetto.
    • nomecomputer
      Il nome del computer in cui il pacchetto č stato eseguito.
Č inoltre possibile includere ulteriori informazioni nell'espressione, ad esempio una variabile definita dall'utente. Ad esempio, un'attivitā flusso di dati puō includere un conteggio di righe trasformazione prima l'attivitā Invia messaggi. (La trasformazione Conteggio righe viene utilizzata per calcolare il numero di righe). La riga Trasformazione Conteggio popola una variabile definita dall'utente denominata @ myrowcount . Questa variabile vengono memorizzate informazioni conteggio nel flusso di dati.

Consente di specificare che un messaggio di posta elettronica venga inviato solo se il conteggio delle righe č minore di un determinato valore, per modificare il flusso di controllo, utilizzare i vincoli di precedenza. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. In SQL Server Business Intelligence Development Studio, fare clic con il pulsante destro del mouse Attivitā flusso di dati e quindi fare clic su Aggiungi vincolo di precedenza .
  2. Fare doppio clic sul vincolo di precedenza appena creato.
  3. Nella finestra di dialogo Editor di vincolo di precedenza , fare clic su espressione e vincolo nell'operazione di valutazione .
  4. Nella casella espressione digitare l'espressione seguente:
    @ myrowcount < 2
  5. Nella finestra di dialogo Editor di vincolo di precedenza , fare clic su OK .
Se meno di due righe vengono elaborate nel flusso di dati, viene inviato un messaggio di posta elettronica.

Inoltre, č possibile utilizzare il pulsante Invia attivitā come parte di un gestore degli errori. Ad esempio, se si desidera inviare un messaggio per gli amministratori quando non viene eseguito un pacchetto SSIS. A tale scopo, creare un gestore di evento OnError per il pacchetto e quindi aggiungere un'attivitā Invia messaggi al gestore eventi. Creare un'espressione oggetto proprietā che acquisisce il momento in cui il pacchetto viene eseguito, l'avvio del contenitore o l'avvio del gestore eventi dalle variabili di sistema rilevanti. Ad esempio, creare un'espressione che č simile al seguente.
"Error in the task: " +  @[System::SourceName] + "with the ID: " +  @[System::SourceID] + " has failed at: " + (DT_WSTR, 20) @[System::ContainerStartTime] + "."
Questa espressione di esempio utilizza le seguenti variabili di sistema:
  • StartTime
    Ora quando il pacchetto č stato eseguito.
  • ContainerStartTime
    Ora in cui il contenitore avviato.
  • EventHandlerStartTime
    Ora in cui il gestore eventi avviato.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni, vedere i seguenti argomenti nella Documentazione in linea di SQL Server 2005 (informazioni in lingua inglese) :
  • "Utilizzo di espressioni di proprietā nei pacchetti"
  • "Procedura: creare un'espressione di proprietā"
  • "Avanzate espressioni di Integration Services"
  • "Vincoli di precedenza"
  • "Impostazione di vincoli di precedenza in attivitā e contenitori"
  • "Gestori eventi di integrazione servizi"

Proprietā

Identificativo articolo: 906547 - Ultima modifica: sabato 11 marzo 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kbsql2005ssis kbhowto KB906547 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo č stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non č sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pių o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non č la sua. Microsoft non č responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 906547
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com