BUG: È riduzione delle prestazioni quando le applicazioni ISAPI e le applicazioni CGI presenti in Internet Information Services 6.0 inviano risposte

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 906977 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
importante Vengono fornite informazioni su come modificare il Registro di sistema. Assicurarsi di backup del Registro di sistema prima di modificarlo. Verificare che come ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
256986Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Prestazioni lente quando Inetrnet Server Application Programming Interface(ISAPI) applicazioni o applicazioni CGI (Common Gateway Interface) ospitate in Microsoft Internet Information Services (IIS) 6.0 inviino risposte.

Questo problema non si verificano quando applicazioni ISAPI o applicazioni CGI, che sono ospitate in Microsoft Internet Information Services (IIS) 5.0 consente di inviare risposte.

Cause

Questo problema si verifica a causa delle dimensioni buffer predefinito invia che passano attraverso l'API HttpSendHttpResponse. Questi includono risposte inviate da applicazioni ISAPI e da applicazioni CGI ospitate in IIS 6.0 che piccole ma invia frequenti.

Risoluzione

avviso Può causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato mediante l'editor del Registro di sistema o utilizzando un altro metodo. Questi problemi potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce che sia possono risolvere questi problemi. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

Per risolvere il problema, aggiungere la voce di MaxBufferedSendBytes al Registro di sistema. Per aggiungere la voce di MaxBufferedSendBytes al Registro di sistema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare Regedit e quindi fare clic su OK .
  2. Individuare e fare clic sulla chiave di registro seguente:
    chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\HTTP\Parameters
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su parametri , scegliere Nuovo , quindi Valore DWORD .
  4. Digitare MaxBufferedSendBytes e quindi premere INVIO.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse su MaxBufferedSendBytes e quindi fare clic su Modifica .
  6. Nella casella dati valore digitare 65536 e quindi fare clic su OK .
  7. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
  8. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd e quindi fare clic su OK .
  9. Al prompt di comando, digitare net stop http .
  10. Al prompt di comando, digitare iisreset /restart .
Nota Per risolvere il problema attenendosi alla procedura seguente, è necessario Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 1 installato.

Status

Microsoft ha confermato che questo un bug nei prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

La dimensione di buffer predefinita in IIS 6.0 consente di stack del protocollo HTTP (HTTP.sys) spesso inviare risposte e di inviare risposte in pacchetti che non utilizzano la dimensione massima del segmento. Ad esempio, se la dimensione massima del segmento è 1.460 byte, sarà presente informazioni di analisi simile al seguente in Network Monitor:
TCP: Control Bits: .A...., len: 1460, seq: 806718019-806719479, ack:1984105268, win:65459, src:   80  dst: 2032
TCP: Control Bits: .AP..., len:  588, seq: 806719479-806720067, ack:1984105268, win:65459, src:   80  dst: 2032
TCP: Control Bits: .AP..., len: 1024, seq: 806720067-806721091, ack:1984105268, win:65459, src:   80  dst: 2032
Poiché i pacchetti di dati sono di piccole dimensioni e vengono inviati di frequente, questo problema è più evidente a causa di latenza di rete. Questo problema potrebbe essere meno evidente in un ambiente intranet.

Il valore di predefinito per la voce MaxBufferedSendBytes è 8.192 byte. Quando si imposta il valore della voce MaxBufferedSendBytes a 64 kilobyte, HTTP.sys invia i pacchetti che utilizzano la dimensione massima del segmento.

Nota Questa modifica aumenta l'utilizzo della memoria kernel NonPagedPool.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sui problemi di prestazioni in IIS 6.0 quando si inviano risposte dei dati HTTP tramite l'API WriteClient, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
840875BUG: IIS 6.0 è più lento rispetto a IIS 5.0 quando si utilizza l'API WriteClient per inviare i dati
Per ulteriori informazioni sulle prestazioni che problemi quando si utilizza una API di Windows Sockets programma per copiare i dati in un server TCP, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
823764Rallentamento delle prestazioni si verifica quando si copiano dati in un server TCP utilizzando un programma API di Windows Sockets

Proprietà

Identificativo articolo: 906977 - Ultima modifica: lunedì 3 dicembre 2007 - Revisione: 3.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Information Services 6.0 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 1
Chiavi: 
kbmt kbregistry kbtshoot kbbug kbprb KB906977 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 906977
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com