I computer client non inviano segnalazioni al server Windows Software Update Services (WSUS)

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 909131 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

I computer client non inviano segnalazioni al server Microsoft Windows Software Update Services (WSUS) ed Ŕ inoltre possibile che si verifichino i seguenti sintomi:
  • Nel file di registro Windowsupdate.log sui computer client potrebbe essere registrato un messaggio di errore analogo al seguente:
    AVVISO: Impossibile caricare eventi sul server con hr = 80244008
  • I messaggi di errore di timeout di Microsoft SQL Server vengono visualizzati nella console di amministrazione sul server WSUS.
  • Nel file SoftwareDistribution.log che si trova nella cartella %programfiles%\Microsoft Windows Update Services\LogFiles sono presenti messaggi analoghi al seguente:
    <DATA>
    <ORA>
    Errore UTC w3wp.130 DBConnection.LogSqlException DBLAYER: Errori[0]: Origine.Net SqlClient Data Provider, Server OPC-AD-WSUS1N\WSUS, Numero -2, Classe 10, Stato 0, Routine ConnectionRead (WrapperRead()).,
    NumeroRiga 0: Timeout scaduto. ╚ trascorso il periodo di timeout prima del completamento dell'operazione oppure il server non risponde.

Cause

Il problema si verifica se il numero di eventi di segnalazione nella tabella tbEventInstance eccede un milione di righe.

Un server WSUS per il quale viene utilizzato l'hardware consigliato Ŕ in grado di supportare un numero massimo di 15.000 client utilizzando un ciclo di rilevamento predefinito di 22 ore. Il numero di eventi di segnalazione aggiunti alla tabella tbEventInstance dipende dal numero di client e dalla frequenza impostata per ogni ciclo di rilevamento. L'eliminazione automatica delle righe dalla tabella tbEventInstance inizia quando un client tenta di inviare una segnalazione e viene avviata solo se il numero di eventi di segnalazione nella tabella tbEventInstance eccede un milione di righe.

Il processo di eliminazione automatica Ŕ molto lento e impedisce ai computer client di inviare segnalazioni al server WSUS. Per impostazione predefinita, WSUS Ŕ configurato per l'eliminazione degli eventi anteriori a 15 giorni sulle workstation e a 90 giorni sui server. Gli eventi meno recenti vengono eliminati da WSUS con la frequenza di 1.000 eventi ogni 12 ore.

Per ulteriori informazioni su come determinare se il numero di righe nella tabella tbEventInstance Ŕ superiore a un milione, vedere la sezione "Informazioni".

Risoluzione

Informazioni sull'hotfix

╚ disponibile un hotfix supportato da Microsoft, che Ŕ tuttavia destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Utilizzarlo solo nei sistemi in cui si verifica questo problema specifico.

Per risolvere il problema, contattare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft per ottenere l'hotfix. Per un elenco completo di numeri di telefono del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il sito Web Microsoft all'indirizzo:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota In casi particolari le spese normalmente addebitate per le chiamate al Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft potrebbero essere annullate qualora un addetto del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft dovesse determinare che uno specifico aggiornamento risolverÓ il problema. I normali costi del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico aggiornamento in questione.

Prerequisiti

Non Ŕ richiesto alcun prerequisito.

Richiesta di riavvio

Dopo l'applicazione di questo hotfix non Ŕ necessario riavviare il computer.

Informazioni sulla sostituzione dell'hotfix

Questo hotfix non sostituisce eventuali altri hotfix.

Informazioni sui file

La versione in lingua inglese di questo hotfix presenta gli attributi di file elencati nella tabella seguente (o attributi successivi). Date e ore elencate di seguito sono espresse in UTC (Universal Time Coordinate). Quando si visualizzano le informazioni sui file, l'ora viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra l'ora UTC e quella locale, utilizzare la scheda Fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome fileVersione fileDimensioni fileDataOraPiattaforma
Eventinstancesfix.dllNon applicabile41.27207/11/200511.36x86
Eventinstancesfix.sqlNon applicabile14.44201/11/200510.42Non applicabile
Runeventinstancesfix.vbsNon applicabile1.43308/11/200512.16Non applicabile

Workaround

Per risolvere il problema, modificare il ciclo di rilevamento impostando un valore compreso nell'intervallo consentito. Utilizzando Criteri di gruppo Ŕ possibile modificare l'intervallo tra i cicli di rilevamento da 1 a 22 ore. Ad esempio, se si modifica la frequenza del ciclo di rilevamento dall'importazione predefinita di 22 ore in 11 ore, il numero di client che il server WSUS Ŕ in grado di supportare viene ridotto a 7.500.

Se i computer client non inviano una segnalazione al server WSUS dopo che Ŕ stata modificata la frequenza del ciclo di rilevamento, sarÓ necessario eliminare tutti gli eventi correnti dalla tabella tbEventInstance. Per effettuare questa operazione, eseguire il comando riportato di seguito nell'Analizzatore query di SQL Server:
TRUNCATE TABLE dbo.tbEventInstance
╚ inoltre possibile interrompere il processo di eliminazione automatica e quindi aumentare la frequenza del processo di eliminazione. Dopo avere effettuato questa operazione, WSUS eliminerÓ le righe in blocchi pi¨ piccoli, mantenendo tuttavia le dimensioni della tabella tbEventInstance.

Per interrompere il processo di eliminazione automatica e impostare la frequenza del processo di eliminazione su un'ora, eseguire il comando riportato di seguito nell'Analizzatore query di SQL Server:
UPDATE dbo.tbConfigurationB SET AutoPurgeDetectionPeriod = 1
Con questo comando il processo di eliminazione viene eseguito ogni ora. Dopo l'esecuzione di questo comando, verranno eliminati da WSUS 24.000 eventi al giorno con la frequenza di 1.000 eventi all'ora. Questa Ŕ la frequenza del processo di eliminazione pi¨ elevata che Ŕ possibile impostare.

Per calcolare correttamente la frequenza di eliminazione automatica e la frequenza del ciclo di eliminazione, Ŕ necessario conoscere il numero dei client di WSUS.

Per calcolare la frequenza minima del processo di eliminazione e la frequenza del ciclo di eliminazione, utilizzare le seguenti formule:
Frequenza minima del processo di eliminazione: (24/FC) x CL
Frequenza del ciclo di rilevamento: (CL/FE) x 24
Nota FC Ŕ la frequenza del ciclo di eliminazione, CL Ŕ il numero di client di WSUS e FE Ŕ la frequenza minima di eliminazione.

Ad esempio, se sono presenti 4.000 client di WSUS e si imposta la frequenza del ciclo di eliminazione su 8 cicli al giorno, nella tabella tbEventInstance potranno essere registrati circa 32.000 eventi al giorno. Se si imposta la frequenza di eliminazione su un'ora, il processo di eliminazione sarÓ in grado di rimuovere un massimo di 24.000 eventi al giorno. ╚ pertanto possibile ridurre la frequenza del ciclo di eliminazione, in modo che il numero di eventi generati dai client sia inferiore a 24.000.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti elencati nella sezione "Le informazioni in questo articolo si applicano a" di questo articolo.

Informazioni

Come determinare se il numero di righe nella tabella tbEventInstance Ŕ superiore a un milione

  1. Avviare l'Analizzatore query di SQL Server e connettersi al server locale.
  2. Nell'elenco Database fare clic su SUSDB.
  3. Nella finestra Query incollare la query SQL riportata di seguito:
    select count(*) from tbEventInstance
  4. Fare clic su Esegui query per eseguire la query.
Se Ŕ in esecuzione Microsoft SQL Server Desktop Engine (Windows) (WMSDE), Ŕ inoltre possibile utilizzare il comando osql per verificare se il numero di righe contenuto nella tabella tbEventInstance ha superato 1 milione. A questo scopo, digitare il comando riportato di seguito al prompt dei comandi e premere INVIO:
"%programfiles%\Update Services\tools\osql\osql.exe" -S %COMPUTERNAME%\WSUS -E -dSUSDB -Q"SELECT COUNT(*) FROM dbo.tbEventInstance"
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
824684 Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

ProprietÓ

Identificativo articolo: 909131 - Ultima modifica: giovedý 21 giugno 2007 - Revisione: 1.7
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Software Update Services 1.0
Chiavi:á
kbtshoot kbbug kbfix kbqfe kbpubtypekc KB909131
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com