Manifesto di versione per Microsoft SQL Server Native Client (9.00.1399.06)

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 910016 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Il manifesto di versione valida per la versione di Internet di Microsoft SQL Server Native Client (SQL Native Client).

Per ulteriori informazioni su SQL Native Client versione, visitare il seguente sito Web MSDN (informazioni in lingua inglese):
http://msdn.microsoft.com/data
Per ottenere il SQL Native Client, il seguente sito Microsoft Web:
http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=54583

Informazioni

Numero di versione di rilascio

SQL Native Client (9.00.1399.06), novembre 2005

Funzione di rilascio

Questa versione contiene la stessa versione di SQL Native Client che è stato rilasciato con Microsoft SQL Server 2005.

Informazioni di localizzazione

SQL Native Client (9.00.1399.06) saranno disponibili nelle seguenti lingue:
  • Inglese
  • Cinese (tradizionale e semplificato)
  • Tedesco
  • Giapponese
  • Coreano
  • Portoghese (Brasile)
  • Spagnolo
  • Francese
  • Italiano
  • Olandese
  • Russo
  • Svedese

Minimi di configurazione supportati

  • Windows 2000 Service Pack 4 o versione successiva
  • Microsoft Windows 2003 o versione successiva
  • Microsoft Windows XP Service Pack 1 o versione successiva

Domande frequenti su SQL Native Client

T1: Che cos'è SQL Native Client?

A1: Microsoft SQL Server Native Client (SQL Native Client) contiene il provider OLE DB per SQL e il driver ODBC di SQL in una libreria nativa di collegamento dinamico (DLL) supporta applicazioni che utilizzano le API di codice nativo (ODBC, OLE DB e ADO) per Microsoft SQL Server. SQL Native Client la deve essere utilizzato invece di Microsoft Data Access Components (MDAC) per creare nuove applicazioni o migliorare applicazioni esistenti che richiedono di sfruttare le nuove funzionalità di SQL Server 2005 quali MARS (Multiple Active Result Set), le notifiche di query, tipi definiti dall'utente (UDT) e XML supporto del tipo di dati.

Trimestre: Quali versioni di SQL Server SQL Native Client supporta?

A2: SQL Native Client supporta Microsoft SQL Server 7.0, 2000 e SQL Server 2005.

T3: Perché sarebbe possibile spostare da MDAC (driver ODBC di SQL o il provider OLE DB SQL)?

A3: SQL Native Client può essere utilizzato per creare nuove applicazioni o migliorare le applicazioni esistenti che devono essere nuove funzionalità di SQL Server 2005 quali MARS (Multiple Active Result Set), tipi di dati definito dall'utente (UDT), le notifiche di query, l'isolamento dello snapshot e XML di supporto del tipo di dati.

T4: Dove posso trovare documentazione di SQL Native Client?

A4: Documentazione di SQL Native Client è disponibile nella sezione ? SQL Server Programming Reference ? della documentazione in linea di SQL Server 2005. Documentazione in linea di SQL Server 2005 possono essere visualizzato in MSDN Library, disponibile per il download dal http://www.microsoft.com/downloads e, facoltativamente, viene installato con Microsoft SQL Server 2005.

Q5: È SQL Native Client richiede MDAC e, in caso affermativo quale versione?

A5: Il driver ODBC di SQL Native Client viene sempre utilizzato in combinazione con Gestione driver ODBC forniti con MDAC. SQL Native Client provider OLE DB può essere utilizzato in combinazione con servizi OLE DB Core forniti con MDAC, ma questo non è un requisito-la scelta di utilizzare servizi core o meno dipende dai requisiti dell'applicazione singolo (ad esempio, se il pool di connessioni, è necessario). SQL Native Client viene utilizzata la versione di MDAC fornito dal sistema operativo.

Elenco dei file per SQL Native Client (9.00.1399.06)

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
nome file versione (x 86) Descrizione
Sqlncli.dll2005.90.1399.0Il file di libreria a collegamento dinamico (DLL) che contiene tutte le funzionalità di SQL Native Client. SQL Native Client provider OLE DB e SQL Native Client driver ODBC.
Sqlnclir.rll2005.90.1399.0SQL Native Client file di risorse.
Sqlncli.chmIl file della Guida in linea di configurazione guidata origine dati che illustra come creare un'origine dati di SQL Server utilizzando il driver ODBC di SQL Native Client o il provider di SQL Native Client OLE DB.
Sqlncli.hFile di intestazione di SQL Native Client.
Sqlncli.libFile di libreria driver ODBC di SQL Native Client necessarie per chiamare direttamente le funzioni di utilità di bcp.

Percorsi di installazione

I file di SQL Native Client (sqlncli.dll, sqlnclir.rll e sqlncli.chm) vengono installati nella seguente posizione:
%WINDOWS%\System32
I file di libreria e di intestazione SQL Native Client (sqlncli.h e sqlncli.lib) vengono installati nel percorso seguente:
% PROGRAM FILES%\Microsoft SQL Server\90\SDK

Proprietà

Identificativo articolo: 910016 - Ultima modifica: venerdì 4 novembre 2005 - Revisione: 1.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Express Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Workgroup Edition
Chiavi: 
kbmt kbinfo KB910016 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 910016
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com