FIX: ╚ possibile messaggio di errore accesso violazione quando si esegue un piano di esecuzione parallela in SQL Server 2005

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 912885 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
BUG #: 420246 (SQLBUDT)
Microsoft distribuisce le correzioni di Microsoft SQL Server 2005 come un unico file scaricabile. PoichÚ le correzioni sono cumulative, ogni nuova versione contiene tutti gli aggiornamenti rapidi e tutte le correzioni protezione rilasciate con SQL Server 2005 precedente versione di correzione.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo viene descritto il seguente su questa versione di aggiornamento rapido (hotfix):
  • I problemi risolti dal pacchetto di aggiornamento rapido (hotfix)
  • Prerequisiti per l'installazione del pacchetto hotfix
  • Se Ŕ necessario riavviare il computer dopo l'installazione del pacchetto di aggiornamento rapido (hotfix)
  • Se il pacchetto di hotfix Ŕ sostituito da qualsiasi altri pacchetti di aggiornamento rapido (hotfix)
  • Se Ŕ necessario apportare modifiche del Registro di sistema
  • I file contenuti nel pacchetto di aggiornamenti rapidi (hotfix)

Sintomi

In Microsoft SQL Server 2005, Ŕ possibile messaggio di errore accesso violazione quando le seguenti condizioni sono vere:
  • Per creare un indice che utilizza l'opzione IGNORE_DUP_KEY per una tabella.
  • ╚ eseguire un'istruzione INSERT che inserisce una nuova riga nella finestra di questo indice.
  • Il piano per l'istruzione INSERT Ŕ parallelo.
  • Il valore per una delle colonne chiave dell'opzione IGNORE_DUP_KEY viene fornito tramite un parametro.
Inoltre, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
Si Ŕ verificato un errore del server il comando corrente. I risultati, se presente, devono essere eliminati.

Risoluzione

Informazioni sull'hotfix

╚ disponibile un hotfix supportato. Questo hotfix Ŕ tuttavia destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Consente di applicare questo aggiornamento rapido (hotfix) solo ai sistemi in cui si verifica questo problema specifico. Questo aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe essere eseguiti ulteriori test. Se non si Ŕ notevolmente interessati da questo problema, si consiglia pertanto di attendere il successivo aggiornamento di software che contiene questo aggiornamento rapido (hotfix).

Se l'hotfix Ŕ disponibile per il download, Ŕ una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se non viene visualizzato in questa sezione, Ŕ necessario contattare servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano ulteriori problemi o se la risoluzione dei problemi Ŕ necessario, potrebbe essere necessario creare una richiesta di servizio separato. I costi di supporto normale verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix in questione. Per un elenco completo, di Microsoft Customer Service and Support numeri di telefono o a creare una richiesta di servizio distinto, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui Ŕ disponibile l'aggiornamento rapido. Se non viene visualizzata la lingua, Ŕ perchÚ un aggiornamento rapido (hotfix) non Ŕ disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Non vi sono prerequisiti per questo aggiornamento rapido (hotfix).

Informazioni sul riavvio

Non Ŕ necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo aggiornamento rapido (hotfix).

Informazioni del Registro di sistema

Non Ŕ necessario modificare il Registro di sistema.

Informazioni sui file

Questo aggiornamento rapido (hotfix) contiene solo i file necessari per correggere i problemi elencati nel presente articolo. Questo aggiornamento rapido (hotfix) non siano tutti i file necessari per aggiornare completamente un prodotto all'ultima build.

La versione di lingua inglese di questo aggiornamento rapido (hotfix) presenta gli attributi di file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e le ore per questi file sono indicati in UTC (Coordinated Universal Time). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e l'ora locale, utilizzare la scheda fuso orario dello Data e ora nel Pannello di controllo.
SQL Server 2005 per x 86
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensione del fileDataOraPiattaforma
Msvcp80.dll8.0.50727.42548.86414/10 / 200506: 26x 86
Msvcr80.dll8.0.50727.42626,68814/10 / 200506: 26x 86
Sqldiscoveryapi.dll2005.90.1518.0527,06421-Gen-200600: 11x 86
SQL Server 2005 x 64 edition
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensione del fileDataOraPiattaforma
Msvcp80.dll8.0.50727.421,097,72814/10 / 200518: 46x 64
Msvcr80.dll8.0.50727.42822,78414/10 / 200518: 46x 64
Sqldiscoveryapi.dll2005.90.1518.0745,68821-Gen-200604: 14x 64
SQL Server 2005 per sistemi basati su Itanium
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensione del fileDataOraPiattaforma
Msvcp80.dll8.0.50727.421,385,47214/10 / 200518: 35IA-64
Msvcr80.dll8.0.50727.421,484,80014/10 / 200518: 35IA-64
Sqldiscoveryapi.dll2005.90.1518.01,924,31221-Gen-200603: 30IA-64

Workaround

Per aggirare questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Consente di determinare l'istruzione INSERT problematico che causa la violazione di accesso.
  2. Imporre a query optimizer per generare un piano seriale per l'istruzione INSERT problematico. Di conseguenza, l'istruzione pu˛ essere eseguito su un thread.
Nota Se non Ŕ possibile determinare l'istruzione INSERT problematico che causa la violazione di accesso, Ŕ possibile utilizzare il metodo descritto nel metodo 3 per risolvere il problema.

Per determinare l'istruzione INSERT problematico che causa la violazione di accesso, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nella finestra di file di log degli errori di SQL Server, individuare il messaggio di violazione di accesso.
  2. Nella parte superiore del messaggio di errore di violazione di accesso, individuare le informazioni di buffer di input.
  3. Individuare le informazioni di batch che segue le informazioni di buffer di input.

    Nota Il batch contiene l'istruzione INSERT problematico che causa la violazione di accesso.
  4. Se il batch contiene solo una istruzione INSERT, l'istruzione Ŕ esattamente l'istruzione INSERT problematico. Se il batch contiene pi¨ istruzioni INSERT, eseguire le operazioni di attenersi alla seguente per determinare l'istruzione INSERT problematico:
    1. In SQL Server Profiler, creare una traccia con l'istanza di SQL Server 2005.
    2. Della categoria di eventi errori e avvisi , selezionare la classe di evento di attenzione e la classe di evento di eccezione .

      Nota ╚ possibile utilizzare queste classi di evento per determinare l'ultima istruzione che inizia da eseguire prima la violazione di accesso.

      Se il batch contiene solo le istruzioni SQL, Ŕ possibile selezionare le seguenti classi di evento aggiuntive nella categoria di eventi TSQL :
      • SQL: BatchStarting
      • SQL: BatchCompleted
      • SQL:StmtStarting
      • SQL:StmtCompleted
      Se il batch contiene una stored procedure in cui si verifica la violazione di accesso, Ŕ possibile selezionare le seguenti classi di evento aggiuntive sotto la categoria di eventi Stored procedure :
      • SP: Starting
      • SP: Completed
      • SP: StmtStarting
      • SP: StmtCompleted
    3. Eseguire lo stesso batch dall'applicazione client.

      ╚ eseguire questo passaggio per riprodurre la violazione di accesso. Quindi, Ŕ possibile determinare l'istruzione INSERT problematico. Quando si esegue il batch, assicurarsi di che la traccia Ŕ in esecuzione.

      Se l'applicazione client non SQL Server Management Studio, Ŕ possibile eseguire manualmente lo stesso batch in SQL Server Management Studio. Tuttavia, non Ŕ possibile ottenere stesso piano di esecuzione come il piano di esecuzione originale che causa il problema. Questo comportamento si verifica se SQL Server 2005 ricompila l'istruzione INSERT problematica nel batch utilizzando un piano di esecuzione diverso o utilizzo di parametri diversi.
    4. Interrompere la traccia e quindi analizzare i risultati della traccia per determinare l'istruzione INSERT problematico. Per determinare l'istruzione INSERT problematica, Ŕ possibile determinare lo SPID che si verifica la violazione di accesso e che disconnette l'applicazione client. Quindi, nello SPID, si noti l'istruzione INSERT che soddisfi i requisiti seguenti:
      • L'istruzione INSERT viene avviato.
      • La stessa istruzione INSERT non completata.
Per imporre a query optimizer per generare un piano seriale per l'istruzione INSERT problematico, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito.

Metodo 1

Nota Utilizzare questo metodo se Ŕ possibile accedere l'istruzione INSERT problematico.

Aggiungere l'espressione di OPTION (MAXDOP 1) all'istruzione INSERT problematico. Di seguito Ŕ un esempio dell'istruzione INSERT nuovo.
INSERT INTO MyTable (Col1, Col2)
SELECT Col1, Col2 FROM OtherTable
OPTION (MAXDOP 1) 
Per ulteriori informazioni sulle query MAXDOP, vedere la sezione "Utilizzo di MAXDOP" sul seguente sito Web MSDN (informazioni in lingua inglese):
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms181714.aspx

Metodo 2

Nota Utilizzare questo metodo se non Ŕ possibile accedere l'istruzione INSERT problematico. Ad esempio, l'istruzione INSERT problematico Ŕ da un'applicazione client. Tuttavia, non Ŕ possibile riconfigurare l'applicazione client o Ŕ Impossibile ricompilare l'applicazione client per aggiungere l'espressione OPTION (MAXDOP 1) . Oppure, l'istruzione INSERT problematico Ŕ in una stored procedure. Tuttavia, la stored procedure viene crittografata. Non Ŕ possibile modificare le istruzioni in stored procedure.

Utilizzare la procedura sp_create_plan_guide memorizzato con l'istruzione INSERT problematico. In questo modo, Ŕ possibile forzare l'espressione OPTION (MAXDOP 1) l'istruzione INSERT problematico. Di seguito Ŕ un esempio di come utilizzare la procedura sp_create_plan_guide memorizzati.
sp_create_plan_guide @name = N'planguide_for_MyFailingProc', -- Arbitrary name
@stmt = N'INSERT INTO MyOneFailingStatementTable VALUES (@a,@b,@c)', -- The problematic INSERT statement
@type = N'OBJECT', @module_or_batch = N'dbo.MyFailingProc', -- The name of the stored procedure that contains the problematic INSERT statement
@params = NULL, @hints = N'OPTION (MAXDOP 1)'-- Query hint to prevent parallelism
Per ulteriori informazioni sulla procedura sp_create_plan_guide memorizzati, visitare il seguente sito Web MSDN:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms179880.aspx

Metodo 3

Nota Utilizzare questo metodo se una delle seguenti condizioni Ŕ vera:
  • L'istruzione INSERT problematica viene generato in modo dinamico.
  • Non Ŕ possibile determinare l'istruzione INSERT che causa la violazione di accesso.
importante Questo metodo consente di tutte le query nell'istanza di SQL Server 2005 per eseguire in un thread. Non consigliabile utilizzare questo metodo. Questo metodo pu˛ causare problemi di prestazioni alle query eseguite sull'istanza.

Eseguire le seguenti istruzioni di Transact-SQL.
sp_configure 'show advanced options', 1;
GO

RECONFIGURE WITH OVERRIDE;
GO

sp_configure 'max degree of parallelism', 1;
GO

RECONFIGURE WITH OVERRIDE;
GO
Per ulteriori informazioni sull'opzione max degree of parallelism , visitare il seguente sito Web MSDN:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms181007.aspx

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Per ulteriori informazioni sullo schema di denominazione degli aggiornamenti di SQL Server, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
822499Nuovo schema di denominazione per i pacchetti di aggiornamento software di Microsoft SQL Server
Per ulteriori informazioni sulla terminologia di aggiornamento software, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
824684Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

ProprietÓ

Identificativo articolo: 912885 - Ultima modifica: martedý 20 novembre 2007 - Revisione: 3.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise X64 Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition for Itanium Based Systems
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard X64 Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition for Itanium-based Systems Community Technology Preview
Chiavi:á
kbmt kbautohotfix kbsql2005engine kbsql2005presp1fix kbhotfixserver kbfix kbbug kbsqlserv2005fix kbqfe kbpubtypekc KB912885 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 912885
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com