Descrizione dell'aggiornamento relativo a client wireless per Windows XP con Service Pack 2

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 917021 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo viene descritto l'aggiornamento relativo a client wireless per versioni a 32 bit di Windows XP con Service Pack 2.

Grazie a questo aggiornamento Ŕ possibile migliorare il supporto delle opzioni WPA2 (Wi-Fi Protected Access 2) di Criteri di gruppo wireless. SarÓ inoltre possibile evitare che un client wireless di Windows possa divulgare informazioni relative alle reti wireless presenti nell'elenco delle reti preferite.

Informazioni

Informazioni sull'aggiornamento

Il seguente file Ŕ disponibile per il download dall'Area download Microsoft:

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Scaricare adesso il pacchetto di aggiornamento del client wireless.

Per ulteriori informazioni sul download di file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
119591 Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi online
Il file Ŕ stato controllato e non contiene virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus pi¨ recente disponibile al momento della data di pubblicazione del file. Il file viene salvato su server con un livello di protezione avanzata che impedisce modifiche non autorizzate.

Importante Se si installa questo aggiornamento su un computer che esegue Multilingual User Interface (MUI), l'interfaccia utente passa alla lingua inglese. Per risolvere il problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scaricare l'aggiornamento per la lingua che si desidera utilizzare facendo clic sul collegamento precedentemente riportato in questa sezione.
  2. Decomprimere l'hotfix in una cartella utilizzando l'opzione della riga di comando /x. A tale scopo, a un prompt dei comandi, digitare il seguente comando:
    WindowsXP-KB917021-v3-x86-CodiceLingua.exe /x
    Nota CodiceLingua rappresenta le lettere del nome file che indicano la lingua.
  3. Quando viene chiesta una cartella di destinazione, selezionarla e fare clic su OK.
  4. Nella cartella SP2QFE della cartella di destinazione, copiare il file Sprunnnn.dll nella cartella %systemroot%\System32\Mui\nnnn.

    Nota nnnn sta per il codice che indica la lingua. Questo codice Ŕ il medesimo nel file Sprunnnn.dll e nella cartella %systemroot%\System32\Mui\nnnn.
  5. Rinominare il file Sprunnnn.dll come Xpsp3res.dll.
  6. Ripetere la procedura per eventuali altre lingue utilizzate nel computer.

Prerequisiti

Per installare questo aggiornamento, Ŕ necessario che sia installato Windows XP Service Pack 2 (SP2).

Richiesta di riavvio

Potrebbe essere necessario riavviare il computer una volta installato questo aggiornamento.

Informazioni sulla sostituzione di aggiornamenti

Questo aggiornamento sostituisce l'hotfix 893357.

In computer con Windows XP Service Pack 2 e l'aggiornamento relativo a client wireless installati non Ŕ necessario installare l'aggiornamento relativo all'elemento di informazioni WPA2.

Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento relativo all'elemento di informazioni WPA2, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
893357 ╚ disponibile l'aggiornamento WPA2 (Wi-Fi Protected Access 2)/WPS IE (Wireless Provisioning Services Information Element) per Windows XP con Service Pack 2

Informazioni sui file

La versione in lingua inglese di questo aggiornamento presenta gli attributi di file elencati nella tabella seguente (o attributi successivi). Date e ore elencate di seguito sono espresse in UTC (Universal Time Coordinate). Quando si visualizzano le informazioni sui file, l'ora viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra l'ora UTC e quella locale, utilizzare la scheda Fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
File nameFile versionFile sizeDateTimePlatformSP requirement
Ndisuio.sys5.1.2600.297714,59218-Aug-200609:36x86SP2
Netshell.dll5.1.2600.29771,705,47218-Aug-200612:37x86SP2
Wzcdlg.dll5.1.2600.2977383,48818-Aug-200612:37x86SP2
Wzcsapi.dll5.1.2600.297752,73618-Aug-200612:37x86SP2
Wzcsvc.dll5.1.2600.2977476,16018-Aug-200612:37x86SP2
Xpsp3res.dll5.1.2600.2977210,94418-Aug-200609:16x86SP2

Supporto WPA2 delle impostazioni Criteri di gruppo wireless

Per gli utenti di un computer con l'aggiornamento WPA2/WPS IE Ŕ possibile configurare manualmente opzioni di crittografia e di autenticazione WPA2. Tuttavia, fin quando l'aggiornamento relativo a client wireless Ŕ installato, gli amministratori di rete non potranno configurare centralmente le opzioni WPA2 utilizzando il nodo Criteri reti senza fili (IEEE 802.11) di Configurazione computer in Criteri di gruppo. I computer con Windows XP Service Pack 2 e l'aggiornamento relativo a client wireless installati possono applicare tali opzioni di configurazione quando si configurano computer utilizzando il nodo Configurazione computer in Criteri di gruppo.

Per configurare le impostazioni di autenticazione WPA2 per i client wireless che eseguono Windows XP con SP2, i computer client devono essere membri di un dominio Active Directory di Windows Server 2003. I client devono disporre dell'aggiornamento relativo a client wireless per Windows XP con Service Pack 2. Le impostazioni di autenticazione WPA2 devono essere configurate dallo snap-in Editor oggetti Criteri di gruppo in un computer che esegue Windows Vista o Windows Server, nome in codice "Longhorn". Per una configurazione di esempio in un laboratorio di test, consultare la guida Windows Vista Wireless Networking Evaluation Guide, al seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=79943

Modifiche relative a reti nonbroadcast

In Windows XP con Service Pack 2, la funzionalitÓ di configurazione automatica wireless tenta di far sý che le reti wireless preferite corrispondano alle reti wireless che trasmettono il proprio nome di rete. Se nessuna rete corrisponde a una rete wireless preferita, la funzionalitÓ di configurazione automatica wireless invierÓ richieste di tipo "probe" per determinare se le reti preferite sono reti nonbroadcast. In tal modo, un client wireless Windows XP divulga l'elenco delle proprie reti wireless preferite. Un osservatore pu˛ monitorare queste richieste di tipo "probe" e configurare una rete wireless utilizzando un nome che corrisponde a una rete wireless preferita. Se la rete wireless non Ŕ protetta, tale rete potrebbe consentire connessioni non autorizzate al computer.

L'aggiornamento relativo a client wireless consente di configurare reti wireless come reti broadcast o reti nonbroadcast. Inoltre, la funzionalitÓ di configurazione automatica wireless invia richieste di tipo "probe" solo per reti nonbroadcast.

Quando si configurano reti wireless in Windows XP, Ŕ possibile specificare una rete wireless come rete nonbroadcast utilizzando la scheda Associazione nella finestra di dialogo delle proprietÓ della rete wireless stessa. Per definire una rete wireless come rete nonbroadcast, selezionare Connetti anche in assenza di broadcast della rete in Nome di rete (SSID). In un computer che esegue Windows Vista o Microsoft Windows Server "Longhorn" Ŕ anche possibile specificare una rete wireless come rete nonbroadcast utilizzando il nodo Criteri reti senza fili (IEEE 802.11) di Configurazione computer in Criteri di gruppo.

Modifiche relative al comportamento di attesa della linea libera

In un computer che esegue Windows XP con Service Pack 2, la funzionalitÓ di configurazione automatica wireless Ŕ in grado di creare un nome di rete wireless casuale e di impostare la scheda di rete wireless in modalitÓ di infrastruttura. Questa operazione Ŕ nota come attesa linea libera della scheda di rete wireless. In questo scenario, la scheda wireless non Ŕ connessa ad alcuna rete wireless. Tuttavia, la scheda wireless continua ad analizzare le reti wireless preferite ogni 60 secondi.

Alcuni driver di schede di rete wireless possono interpretare questa operazione di attesa come una richiesta per stabilire una connessione a una rete wireless. Di conseguenza, questi driver possono inviare richieste di tipo "probe" durante la ricerca di una rete con nome casuale. Dal momento che l'operazione di attesa non passa la configurazione di protezione del driver, la rete wireless casuale potrebbe essere una rete wireless autenticata dal sistema aperta che non utilizza alcuna crittografia. Un osservatore potrebbe monitorare tali richieste di tipo "probe" e stabilire una connessione con un client wireless Windows XP in attesa.

In un computer con l'aggiornamento relativo a client wireless installato, la richiesta di attesa della scheda di rete wireless include una configurazione di protezione che utilizza una chiave di crittografia casuale. Questa configurazione di protezione utilizza il metodo di crittografia pi¨ sicuro supportato dalla scheda di rete wireless. Se la scheda di rete wireless supporta WPA2, la configurazione di protezione utilizza la crittografia AES (Advanced Encryption Standard) insieme alla chiave di crittografia a 128 bit. Se la scheda di rete wireless supporta WPA ma non WPA2, la configurazione di protezione utilizza la crittografia TKIP (Temporal Key Integrity Protocol) insieme alla chiave di crittografia a 128 bit. Se la scheda di rete wireless supporta WEP (Wired Equivalent Privacy) ma non WPA2 o WPA, la configurazione di protezione utilizza la crittografia WEP insieme alla chiave di crittografia a 128 bit.

Modifiche relative a reti ad hoc

In un computer che non ha installato l'aggiornamento relativo a client wireless, la funzionalitÓ di configurazione automatica wireless tenta automaticamente di stabilire una connessione con tutte le reti wireless dell'elenco di reti preferite con cui ha stabilito in precedenza una connessione. Se non sono presenti reti in modalitÓ infrastruttura, la funzionalitÓ di configurazione automatica wireless invia richieste di tipo "probe" per tentare di stabilire una connessione con la prima rete wireless ad hoc presente nell'elenco delle reti preferite. Un osservatore potrebbe monitorare tali richieste di tipo "probe" e stabilire una connessione non protetta con un client wireless di Windows.

In un computer con l'aggiornamento relativo a client wireless, la funzionalitÓ di configurazione automatica wireless non invia richieste di tipo "probe" per stabilire una connessione con reti wireless ad hoc create di recente nell'elenco delle reti preferite. Dal momento che molte reti wireless ad hoc vengono create per una connettivitÓ wireless temporanea, Ŕ necessario utilizzare la finestra di dialogo Scegliere una rete senza fili per stabilire manualmente una connessione a una rete wireless in modalitÓ ad hoc.

Per ulteriori informazioni sulla terminologia utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
824684 Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft
Nota: questo Ŕ un articolo a "PUBBLICAZIONE RAPIDA", creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento vengono fornite "cosý come sono" in risposta alle problematiche riscontrate. A causa della rapiditÓ con cui vengono resi disponibili, i materiali possono contenere errori di battitura e sono soggetti a modifica senza preavviso, in qualsiasi momento. Per altre considerazioni, vedere le Condizioni per l'utilizzo.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 917021 - Ultima modifica: mercoledý 8 gennaio 2014 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows XP Service Pack 2
Chiavi:á
atdownload kbHotfixServer kbqfe KB917021
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com