Richiesta di riavvio del computer dopo l'applicazione di un hotfix anche se Ŕ attivata la funzionalitÓ di hotpatching

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 922612 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Le informazioni riportate nel presente documento rappresentano il punto di vista di Microsoft Corporation in relazione alle problematiche trattate alla data di pubblicazione. La soluzione Ŕ resa disponibile da Microsoft o da terze parti. Microsoft non consiglia specificamente alcuna delle terze parti o delle soluzioni di terze parti eventualmente descritte nel presente articolo. Nell'articolo potrebbero non essere menzionate ulteriori terze parti o soluzioni di terze parti comunque disponibili. PoichÚ il punto di vista di Microsoft dipende dalle condizioni del mercato, queste informazioni non devono essere considerate come un impegno da parte di Microsoft, nÚ Microsoft pu˛ fornire garanzie circa l'accuratezza di informazioni o soluzioni presentate da Microsoft o dalle terze parti menzionate.

Microsoft non concede alcuna garanzia, dovere o condizione espressa, implicita o di legge, comprese in via esemplificativa eventuali garanzie, doveri o condizioni di titolaritÓ, di non violazione dei diritti altrui, di stato soddisfacente, di commerciabilitÓ e di adeguatezza a uno scopo specifico in relazione a qualsiasi servizio, soluzione, prodotto o altro materiale o informazione. Microsoft non sarÓ in alcun caso responsabile per i danni prodotti dalle soluzioni di terze parti menzionate nel presente articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Introduzione

Quando su un server Ŕ attivata la funzionalitÓ di hotpatching, non dovrebbe essere necessario riavviare il computer dopo l'applicazione di un aggiornamento della protezione che supporta tale funzionalitÓ. Microsoft ha tuttavia identificato la presenza di problemi di compatibilitÓ con la funzionalitÓ di hotpatching in alcune applicazioni.

Informazioni

I problemi di compatibilitÓ con la funzionalitÓ di hotpatching identificati da Microsoft riguardano i programmi elencati di seguito:
  • Proventia Desktop Agent
  • Bull Guard Suite v6
Queste applicazioni di protezione non consentono l'utilizzo della funzionalitÓ di patch a caldo con file binari in modalitÓ utente. ╚ inoltre probabile che si verifichino problemi di compatibilitÓ con la funzionalitÓ di hotpatching in alcuni prodotti software di Internet Security System (ISS).

Per impostazione predefinita, in alcuni pacchetti la funzionalitÓ di hotpatching non Ŕ attivata. ╚ possibile scegliere di installare tali pacchetti utilizzando la funzionalitÓ di hotpatching in base ai programmi in esecuzione nei computer dell'organizzazione. Per ulteriori informazioni sull'installazione dei pacchetti compatibili con la funzionalitÓ di hotpatching, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
897341 Utilizzo della funzionalitÓ di hotpatching per installare gli aggiornamenti della protezione per Windows Server 2003 Service Pack 1


I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilitÓ di tali prodotti.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 922612 - Ultima modifica: venerdý 10 aprile 2009 - Revisione: 2.7
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 1áalle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
Chiavi:á
kbmbsmigrate kbprb kbexpertiseadvanced kbsecurity kbwinxppresp2fix kbbug kbfix KB922612
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com