Un file system che distingue tra maiuscole e minuscole non effettua più questa distinzione dopo l'installazione di un aggiornamento per .NET Framework 2.0

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 929110 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Dopo l'installazione di un aggiornamento per Microsoft .NET Framework 2.0, la distinzione tra maiuscole e minuscole del file system viene disattivata.

Sintomi

Si consideri il caso descritto di seguito. Si attiva la distinzione tra maiuscole e minuscole in un file system Microsoft Windows per ragioni di interoperabilità tra Windows e UNIX. Si installa un aggiornamento per Microsoft .NET Framework 2.0, quindi si riavvia il computer. In questo caso, il file system non distingue più tra maiuscole e minuscole. Poiché il file system non distingue più tra maiuscole e minuscole, è possibile che vengano visualizzati messaggi di errore nelle applicazioni che dipendono da questa funzionalità. Inoltre ciò può causare la perdita di dati perché i file vengono accidentalmente sovrascritti a causa dell'imprevista mancanza di distinzione tra maiuscole e minuscole.

Cause

Questo problema si verifica perché un difetto del programma di installazione originale di .NET Framework 2.0 fa sì che il valore della chiave del Registro di sistema
HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\kernel\ dword:ObCaseInsensitive
venga impostato su 1. La chiave del Registro di sistema
HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\kernel\ dword:ObCaseInsensitive
determina se un file system distingue o meno tra maiuscole e minuscole. Se il valore di questa chiave è impostato su 1, il file system non distingue tra maiuscole e minuscole. Se il valore di questa chiave è impostato su 0, il file system distingue tra maiuscole e minuscole.

A motivo del modo in cui funziona l'aggiornamento di Windows Installer, ogni aggiornamento apporta nuovamente le modifiche al Registro di sistema utilizzando il programma di installazione originale di .NET Framework 2.0. Pertanto, il valore della chiave del Registro di sistema viene impostato su 1, in base al programma di installazione di .NET Framework. Ciò può comportare la sovrascrittura di qualsiasi valore configurato dall'utente per questa chiave. Se ad esempio l'utente imposta il valore di questa chiave del Registro di sistema su 0 per ottenere un file system che distingue tra maiuscole e minuscole, l'installazione di un aggiornamento per .NET Framework 2.0 antecedente il 27 novembre 2006 fa sì che il valore di questa chiave del Registro di sistema venga impostato su 1, dando luogo a un file system che non distingue più fra maiuscole e minuscole.

Nota Questo problema non si manifesta negli aggiornamenti per .NET Framework 2.0 successivi al 27 novembre 2006.

Workaround

Se il valore della chiave del Registro di sistema
HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\kernel\ dword:ObCaseInsensitive
era stato intenzionalmente impostato su 0 per avere un file system che distingue fra maiuscole e minuscole e un successivo aggiornamento per .NET Framework 2.0 ha reimpostato tale valore su 1, è necessario impostare manualmente il valore di nuovo su 0. Riavviare il sistema affinché le modifiche abbiano effetto. Se ad esempio il server è un server NFS in un ambiente eterogeneo e il valore della chiave del Registro di sistema è impostato su 1, è possibile riportarne manualmente il valore a 0.

Nota Se si reinstalla .NET Framework 2.0 oppure se si ripristina o reinstalla un aggiornamento per .NET Framework 2.0 antecedente il 27 novembre 2006, è necessario applicare nuovamente questa soluzione manuale.

Proprietà

Identificativo articolo: 929110 - Ultima modifica: lunedì 3 dicembre 2007 - Revisione: 1.6
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft .NET Framework 2.0 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows 2000 Professional SP4
    • Microsoft Windows 2000 Server SP4
    • Microsoft Windows 2000 Advanced Server SP4
    • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
    • Microsoft Windows XP Home Edition
    • Microsoft Windows XP Starter Edition
    • Microsoft Windows XP Media Center Edition 2005
    • Microsoft Windows XP Media Center Edition Service Pack 2 (SP2)
    • Microsoft Windows XP Tablet PC Edition Service Pack 2 (SP2)
    • Microsoft Windows XP Professional
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
    • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard Edition (32-bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise Edition (32-Bit x86)
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Datacenter Edition (32-Bit x86)
  • Microsoft .NET Framework 2.0 x64 Edition alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows XP Professional 64-Bit Edition (Itanium)
    • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard x64 Edition
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise x64 Edition
    • Microsoft Windows Server 2003 R2 Datacenter x64 Edition
  • Microsoft .NET Framework 2.0 IA64 Edition alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
    • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
Chiavi: 
kbtshoot kbsecurity kbprb KB929110
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com