Partner di certificato Unified Communications

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 929395 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In modo che Ŕ possibile ottenere l'accesso client protetto da Internet per Microsoft Exchange Server, Microsoft works con pubblica x. 509 autoritÓ di certificazione (CA) assicurarsi che Ŕ possibile ottenere i certificati che Ŕ necessario utilizzare la funzionalitÓ di protezione del dominio.

Microsoft collabora inoltre con CA per assicurarsi che Ŕ possibile ottenere i certificati che Ŕ necessario utilizzare Microsoft Office Communications Server.

Informazioni

Molte AutoritÓ di certificazione pubblica sono creati i siti Web specifici di Exchange che forniscono la documentazione pertinente sul proprio servizio. La documentazione fornita include passaggi per completare le seguenti attivitÓ:
  • Per completare il processo di registrazione del certificato
  • Per distribuire la funzionalitÓ di protezione del dominio
  • Per consentire l'accesso client protetto da Internet
Nella tabella seguente include il nome e il sito Web per le autoritÓ di certificazione che emettono certificati di Unified Communications di Microsoft Exchange e Communications Server.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
AutoritÓ di certificazioneSito Web
Entrusthttp://www.Entrust.NET/Microsoft/
Comodohttp://www.comodo.com/MSExchange
DigiCerthttp://www.DigiCert.com/Unified-Communications-SSL-TLS.htm
GlobalSignhttp://www.GlobalSign.com/SSL/Buy-SSL-Certificates/Unified-Communications-SSL/
WISeKeyhttp://www.wisekey.com/en/Products/Digital-Identities/Pages/SSL-Solutions.aspx
GeoTrusthttp://www.geotrust.com/SSL/SSL-Certificates-SAN-UC/
Thawtehttp://www.Thawte.com/SSL/SAN-UC-SSL-Certificates/index.HTML
Symantec
(precedentemente VeriSign)
https://www.Symantec.com/theme.jsp?themeid=SAN-SSL-Certificates
Nota.áAutoritÓ di certificazione pubblica x. 509 che desiderano essere aggiunti a questo elenco e i clienti di Exchange che desiderano fornire feedback sulla documentazione disponibile sui siti Web di autoritÓ di certificazione x. 509 pu˛ contattare Microsoft al seguente indirizzo di posta elettronica:
uccertfb@Microsoft.com
Per ulteriori informazioni sui certificati e l'attributo SAN, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
http://msexchangeteam.com/archive/2007/04/30/438249.aspx
http://msexchangeteam.com/archive/2007/07/02/445698.aspx

Come ottenere i certificati di Unified Communications di Microsoft Exchange

Per ulteriori informazioni su come utilizzare la gestione di Exchange Shell per creare un file di richiesta di certificato che contiene una richiesta di certificato in PKCS #10 formato, visitare i seguenti siti Web:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/aa995942.aspx
http://technet.microsoft.com/en-us/library/aa998327.aspx

Come ottenere i certificati di comunicazioni unificate per Communications Server

  1. Generare il certificato di firma di richieste (CSR) utilizzando il Gestione guidata certificati di Communications Server.

    Nota. Questa procedura guidata Ŕ disponibile quando si installa Server di comunicazioni.
  2. Inviare il CSR generato all'autoritÓ di certificazione a siti Web menzionati in precedenza in questo articolo.
  3. Dopo aver ottenere il certificato e salvare il file del certificato nel computer, utilizzare la gestione guidata certificati stesso Communications Server per installare il certificato.
Se si desidera saperne di pi¨ sulla gestione guidata certificati Server Communications e su come installare i certificati per Communications Server, consultare la documentazione di distribuzione Ŕ disponibile nella raccolta Technical Communications Server all'indirizzo seguente:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/bb676082.aspx
Il prodotti di terze parti citati in questo articolo sono realizzati da societÓ che sono indipendenti da Microsoft. Microsoft esclude ogni garanzia, implicita o in caso contrario, sulle prestazioni o all'affidabilitÓ di questi prodotti.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 929395 - Ultima modifica: martedý 16 luglio 2013 - Revisione: 8.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2007 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2007 Standard Edition
  • Microsoft Office Communications Server 2007 Enterprise Edition
  • Microsoft Office Communications Server 2007 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2010 Standard
  • Microsoft Exchange Server 2010 Enterprise
Chiavi:á
kbhowto kbexpertiseadvanced kbinfo kbmt KB929395 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 929395
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com