Funzionamento di aggiornamenti dinamici DNS insieme con il "durata e scavenging" processo di DNS in Windows 2000 e in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 932464 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Questo articolo viene descritto funzionamento di aggiornamenti dinamici Domain Name System (DNS) insieme con il DNS "durata e scavenging" processo in Microsoft Windows 2000 e in Microsoft Windows Server 2003.

Informazioni

"Durata e scavenging" intervalli DNS

Windows Server 2003 utilizza le impostazioni di "durata e scavenging" DNS seguenti.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
impostazione valore di intervallo predefinito
NoRefreshSette giorni
AggiornamentoSette giorni
Lo scavengingSette giorni
Nota Per impostazione predefinita, la durata del lease DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) Ŕ impostata a otto giorni.

Quando un record DNS viene creato da un nuovo client, l'intervallo NoRefresh Ŕ attiva. Quando il client Aggiorna in modo dinamico le informazioni DNS in questa situazione, l'indicatore orario del client DNS non viene aggiornato fino a quando l'intervallo di aggiornamento ha effetto. Questo comportamento impedisce la replica di numerosi oggetti DNS nel servizio directory Active Directory.

Durante l'intervallo di aggiornamento DNS per timestamp del client viene aggiornato. Durante l'intervallo di scavenging, vecchi record di risorsa DNS vengono eliminati automaticamente.

Record di protezione e DNS

Quando un client DNS o di un server DHCP esegue un aggiornamento dinamico, il record DNS aggiunge l'account di $ Computer_Name le autorizzazioni per il record DNS. Di conseguenza, solo il computer che ha registrato il record DNS possibile aggiornare il record DNS. In alcuni scenari, quando viene apportata una modifica del server DHCP, il server DHCP potrebbe non essere aggiornata un record DNS quando il client registra un record DNS. Questo comportamento si verifica se l'account di $ Computer_Name esiste giÓ per il record DNS.

Come il client registra in modo dinamico i record DNS

Quando il client DNS Ŕ configurato per utilizzare un indirizzo IP statico, il client DNS registra i record di risorsa puntatore (PTR) sul server DNS e i record di risorsa host (A). Il client DNS aggiunge quindi, l'account di $ Client_Computer_Name together with Full Control autorizzazioni per il record DNS.

Per modificare questo comportamento, disattivare l'impostazione Registra nel DNS gli indirizzi di questa connessione sul computer client DNS. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start , scegliere Pannello di controllo , scegliere connessioni di rete , fare clic con il pulsante destro del mouse sulla rete che si desidera modificare e scegliere ProprietÓ .
  2. Nella scheda Generale fare clic su Protocollo Internet (TCP/IP) e scegliere ProprietÓ .
  3. Nella pagina ProprietÓ-protocollo Internet (TCP/IP) , fare clic su Avanzate .
  4. Nella pagina Impostazioni avanzate (TCP/IP) , fare clic per deselezionare la casella di controllo Registra nel DNS gli indirizzi di questa connessione e scegliere OK tre volte.
Si supponga che i client DNS basato su Microsoft Windows 2000 o versioni successive di client DNS Ŕ in sono di configurato per utilizzare le seguenti impostazioni DHCP:
  • aggiornamenti di abilitare DNS dinamico in base alle seguenti impostazioni
  • Aggiorna in modo dinamico DNS e i record PTR solo se richiesto per il DHCP client
In questo caso, il client DNS registra il record di risorsa host (A). Il client DNS aggiunge quindi, l'account di $ Client_Computer_Name together with Full Control autorizzazioni per il record DNS nei server DNS. Successivamente, il server DHCP registra i record di risorsa puntatore (PTR). Infine, il server DHCP aggiunge l'account di $ DHCP_Computer_Name together with Full Control autorizzazioni per il record DNS.

Si supponga che i client DNS basato su Microsoft Windows 2000 o versioni successive di client DNS Ŕ in sono di configurato per utilizzare le seguenti impostazioni DHCP:
  • aggiornamenti di abilitare DNS dinamico in base alle seguenti impostazioni
  • Aggiorna sempre in modo dinamico i record PTR e di DNS
In questo caso, il server DHCP registra sia di record di risorsa host (A) e del record di risorse puntatore (PTR). Quindi, il server DHCP aggiunto l'account di $ DHCP_Computer_Name together with Full Control autorizzazioni per il record DNS.

Il Processo di scadenza del lease DHCP

importante Questa sezione, metodo o l'attivitÓ sono contenute procedure viene illustrato come modificare il Registro di sistema. Tuttavia, possono causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato. Pertanto, assicurarsi che questa procedura con attenzione. Per maggiore protezione, Ŕ eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. ╚ quindi possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e ripristino del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
322756Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows


DHCP i lease scaduti verifica utilizzando la seguente sottochiave del Registro di sistema:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\DhcpServer\Parameters\DatabaseCleanupInterval
Per impostazione predefinita, quando il servizio di server DHCP Ŕ in esecuzione nei computer basati su Windows Server 2003, il DatabaseCleanupInterval su valore Ŕ impostato su 60 (1 ora). Quando il servizio server DHCP disponibile un computer basato su Windows 2000, il DatabaseCleanupInterval valore Ŕ impostato su 1440 (1 giorno). Quando viene rilasciato il lease DHCP, il server DHCP Annulla la registrazione del record DNS.

╚ possibile configurare il client di lease DHCP per scadere automaticamente quando il computer client viene arrestato per i client DNS basato su Windows 2000 o per le versioni successive di client DNS. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start , scegliere Strumenti di amministrazione e quindi fare clic su DHCP .
  2. Espandere l'ambito per cui si desidera modificare il lease DHCP scadenza, Opzioni ambito fare clic con il pulsante destro del mouse e quindi scegliere Configura opzioni .
  3. Fare clic sulla scheda Avanzate .
  4. Fare clic sull'elenco accanto a una Classe di fornitore e quindi fare clic su Opzioni Microsoft Windows 2000 .
  5. Fare clic per selezionare la casella di controllo 002 lease DHCP di versione di Microsoft in opzione di arresto e quindi fare clic su OK .

Come configurare il limite della coda su un server DHCP

Il server DHCP utilizza il limite di coda per limitare il numero del servizio DNS i record che il server tenta di annullare la registrazione nello stesso momento. Se sono presenti numerosi record di risorsa puntatore (PTR) per essere sottoposti a scavenging, il server DHCP pu˛ raggiungere il limite della coda. Se questo problema si verifica, il server DHCP Annulla la registrazione record fino a raggiungere il limite della coda configurata.

╚ possibile modificare il limite della coda DHCP su un computer basato su Windows Server 2003 installando l'aggiornamento rapido (hotfix) 837061 o mediante l'installazione di Windows Server 2003 Service Pack 1 (SP1). Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
837061Processi del server DHCP scaduto record di risorse PTR in Windows Server 2003
Dopo aver installato l'hotfix 837061 o Windows Server 2003 Service Pack 1 (SP1), Ŕ possibile aumentare la dimensione della coda che DHCP tenterÓ di annullare la registrazione durante ogni ciclo. A tale scopo, impostare la voce del Registro di sistema DynamicDNSQueueLength a 2048 .

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su DNS in Windows 2000 e in Windows Server 2003, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
291382Domande frequenti su DNS di Windows 2000 e Windows Server 2003 DNS
Per ulteriori informazioni su come configurare gli aggiornamenti dinamici in Windows Server 2003, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
816592Come configurare gli aggiornamenti dinamici in Windows Server 2003

ProprietÓ

Identificativo articolo: 932464 - Ultima modifica: lunedý 3 dicembre 2007 - Revisione: 1.7
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto kbexpertiseinter kbinfo KB932464 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 932464
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com