il SPN non compare nell'elenco dei servizi che possono essere delegati a un account quando si tenta di configurare la delega vincolata in un computer in cui Ŕ in esecuzione Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 936628 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Quando si tenta di configurare la delega vincolata in un computer in cui Ŕ in esecuzione Microsoft Windows Server 2003, il nome principale servizio (SPN) non nell'elenco dei servizi che pu˛ essere delegata a un account.

Cause

Questo problema si verifica perchÚ la finestra di dialogo Aggiungi servizi richiede che il nome principale servizio viene convalidato prima che venga visualizzata all'amministratore. Tuttavia, il processo di convalida Ŕ esito negativo quando un nome principale servizio utilizza una stringa del nome come un identificatore di istanza.

Nota ╚ possibile utilizzare una stringa del nome per determinare un'istanza univoca dell'applicazione o di un'istanza di servizio univoco tra pi¨ istanze in esecuzione sul server.

I nomi principali di servizio che utilizzano un numero di porta non sono interessati.

Workaround

Per risolvere questo problema, modificare manualmente l'attributo di msDS-AllowedToDelegateTo nel servizio directory Active Directory per specificare il nome principale servizio.

Si consideri ad esempio, nello scenario riportato di seguito:
  • ╚ possibile installare Microsoft SQL Server 2005 Analysis Services (noto anche come online analytical processing, o OLAP) in un server denominato olapsrv.fabrikam.com .
  • L'account del servizio in cui viene eseguito OLAP sul server Ŕ FABRIKAM\OlapAdmin .
  • Il nome principale del servizio registrato per questo account di servizio Ŕ MSOLAPSvc.3/olapsrv.fabrikam.com:analyze .
  • Questo nome principale servizio fa riferimento a un'istanza di SQL Server 2005 Analysis Services Ŕ denominato l'analisi .
  • L'applicazione che utilizza SQL Server 2005 Analysis Services viene eseguita su un server basato su Windows Server 2003 R2 Ŕ denominato appsrv.fabrikam.com . L'applicazione viene installato come servizio di Windows e viene eseguito come account di sistema locale.
In questo scenario, in attenersi alla seguente procedura per utilizzare SQL Server 2005 Analysis Services sul server di olapsrv.fabrikam.com .

avviso Se si utilizza lo snap-in ADSI Edit, l'utilitÓ LDP o qualsiasi altro client LDAP versione 3 e si modificano erroneamente gli attributi degli oggetti Active Directory, si possono provocare problemi gravi. Questi problemi possono richiedere la reinstallazione Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows Server 2003, Microsoft Exchange 2000 Server, Microsoft Exchange Server 2003 o sia di Windows e di Exchange. Microsoft non garantisce che i problemi che si verificano se si modificano in modo errato gli attributi degli oggetti Active Directory possano essere risolti. Modifica di questi attributi a proprio rischio.
  1. Avviare l'utilitÓ Modifica ADSI. Per effettuare questa operazione, fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare adsiedit.msc e quindi fare clic su OK .

    Nota ADSI Edit Ŕ parte del pacchetto di strumenti di supporto di Windows Server 2003. Per installare questo pacchetto, fare doppio clic Suptools.msi nella cartella Support\Tools sul CD di Windows Server 2003.
  2. Individuare l'oggetto computer per il server appsrv.fabrikam.com .
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto computer e quindi fare clic su ProprietÓ .
  4. Fare clic sulla scheda Editor attributi e quindi fare doppio clic su msDS-AllowedToDelegateTo nell'elenco attributi .
  5. Nella casella valore da aggiungere digitare MSOLAPSvc.3/olapsrv.fabrikam.com:analyze , fare clic su Aggiungi e quindi fare clic su OK due volte.

Informazioni

I nomi principali servizio avere uno dei seguenti formati.

Service/ Instance

In questo formato, Service specifica dell'applicazione o il servizio Ŕ associato il nome principale servizio. Instance specifica il server in cui Ŕ installato l'applicazione o servizio.

Service/ Instance: Port

In questo formato, l'istanza viene identificata una migliore aggiungendo un numero di porta il nome del server. Questo formato consente di installare pi¨ istanze di applicazione o di pi¨ istanze del servizio su un server. ╚ possibile eseguire ogni istanza in un insieme di credenziali diverso.

Service/ Instance: Name

In questo formato, le stringhe di nome vengono utilizzate invece dei numeri di porta. ╚ possibile utilizzare questo formato quando un'applicazione supporta istanze denominate. Una tale applicazione Ŕ SQL Server 2005 Analysis Services. Questa applicazione crea un nome principale servizio analogo al seguente:
MSOLAPSvc.3/ server_name. domain .com: instance_name

ProprietÓ

Identificativo articolo: 936628 - Ultima modifica: giovedý 11 ottobre 2007 - Revisione: 1.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise Edition (32-Bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Datacenter Edition (32-Bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
Chiavi:á
kbmt kbexpertiseadvanced kbtshoot KB936628 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 936628
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com