Forefront Client Security in modo imprevisto analizza i file archiviati in percorsi di rete quando si esegue una scansione completa di un computer client

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 939361 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando si utilizza Microsoft Forefront Client Security per eseguire una scansione completa di un computer client, Forefront Client Security in modo imprevisto analizza i file archiviati nei percorsi di rete. In una rete con larghezza di banda limitata o che ha una latenza elevata, Forefront Client Security potrebbe richiedere molto tempo per eseguire la scansione. In questa situazione, Forefront Client Security sembra bloccarsi.

NotaUn'analisi completa valuta completamente le unità disco rigido locale. Un'analisi completa non è destinata a digitalizzare dischi rigidi di rete o dischi rigidi rimovibili.

Cause

Questo problema si verifica perché Forefront Client Security valuta tasti di scelta rapida e analizza i file di cui si fa riferimento. Forefront Client Security analizza questi file anche se queste vengono memorizzate in un percorso di rete.

Risoluzione

Questo problema viene risolto da un pacchetto di hotfix per Forefront Client Security è ora disponibile. Questo hotfix Aggiorna il comportamento del client antimalware Forefront Client Security.Per ulteriori informazioni su questo aggiornamento rapido, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
971026È disponibile un hotfix per risolvere alcuni problemi con il client di una soluzione antimalware di Forefront Client Security

Workaround

Per aggirare questo problema, è possibile provare a eliminare i file dei collegamenti che puntano ai percorsi di rete. Molti file di collegamento che fanno riferimento ai percorsi di rete vengono memorizzati nel computer, nella cartella seguente:
%USERPROFILE%\Recent
Per eliminare questi collegamenti, attivare una delle seguenti impostazioni di criteri di gruppo:
  • Cancella cronologia dei documenti aperti recentemente in uscita
  • Non mantenere la cronologia degli ultimi documenti aperti
Per attivare una di queste impostazioni dei criteri, attenersi alla procedura seguente:
  1. Accedere al computer come amministratore locale.
  2. Fare clic suInizio, fare clic suEsegui, tipoGpedit.msc, quindi fare clic suOK.
  3. Nella struttura della console espandereConfigurazione utente, espandereModelli amministrativi, quindi fare clic suMenu di avvio e barra delle applicazioni.
  4. Nel riquadro dei dettagli destroCancella cronologia dei documenti aperti recentemente in uscita, quindi fare clic suProprietà.
  5. NelImpostazioneFare clic suAbilitato, fare clic suApplica, quindi fare clic suOK.

    NotaQuando si attiva questo oggetto Criteri di gruppo, l'elenco degli elementi che si aprono viene mantenuto fino a quando non ci si disconnette il computer.

    In alternativa, attivare ilNon mantenere la cronologia degli ultimi documenti apertiOGGETTO CRITERI DI GRUPPO. A tale scopo, attenersi alla procedura seguente:
    1. Nel riquadro dei dettagli destroNon mantenere la cronologia degli ultimi documenti aperti, quindi fare clic suProprietà.
    2. NelImpostazioneFare clic suAbilitato, fare clic suApplica, quindi fare clic suOK.

      NotaQuando si attiva questo oggetto Criteri di gruppo, l'elenco degli elementi che si aprono non viene mantenuta.
  6. Chiudere l'Editor dei criteri di gruppo locali.

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Forefront Client Security supporta i seguenti tipi di analisi. Queste analisi possono essere eseguite su tutti i computer gestiti o su un computer specifico.
  • Full
  • Veloce
  • Personalizzato
Tali scansioni di eseguire una valutazione completa dei dischi rigidi locali. Queste analisi non sono destinati per l'analisi dischi rigidi di rete o dischi rigidi rimovibili.

Forefront Client Security offre inoltre un'utilità di analisi in tempo reale che risponde all'evento "All'accesso" ogni volta che si accede a un file. In questa situazione, Forefront Client Security intercetta l'evento e analizza il file prima che sia possibile accedervi. Forefront Client Security analizza il file anche se si trova in una risorsa di rete condivisa. Questo comportamento previsto è correlato al problema descritto in questo articolo.

Proprietà

Identificativo articolo: 939361 - Ultima modifica: giovedì 20 gennaio 2011 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Forefront Client Security
Chiavi: 
kbtshoot kbexpertiseinter kbprb fep2010swept kbmt KB939361 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 939361
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com