Come utilizzare lo strumento Microsoft gruppo Criteri di diagnostica Best Practice Analyzer (GPDBPA) per raccogliere e analizzare i dati

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 940122 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

È possibile utilizzare lo strumento Microsoft gruppo Criteri di diagnostica Best Practice Analyzer (GPDBPA) per raccogliere i dati sulla configurazione di criteri di gruppo di un ambiente. Ad esempio, è possibile utilizzare questo strumento per analizzare una configurazione di criteri di gruppo per i seguenti scopi:
  • Per cercare gli errori di configurazione più comuni
  • Per individuare e per la diagnosi dei problemi
  • Per raccogliere i dati per l'archiviazione
L'account che consente di eseguire lo strumento deve disporre di autorizzazioni appropriate accedere sia al database Active Directory su controller di dominio di un ambiente e struttura di file SYSVOL che vengono gestite in tali controller di dominio. Inoltre, l'account deve disporre di autorizzazioni di amministratore locale sul client Criteri di gruppo.

Esistono due ulteriori prerequisiti per utilizzare lo strumento GPDBPA:
  • La versione di Microsoft .NET Framework 1.1 o versione successiva deve essere installata nel computer in cui è installato lo strumento GPDBPA.
  • Nei controller di dominio dell'ambiente è necessario eseguire il servizio Strumentazione gestione Windows (WMI).

Informazioni

Lo strumento GPDBPA è uno strumento di risoluzione dei problemi e il controllo di integrità automatico. Lo strumento viene scritto in linguaggio C#, e raccoglie le impostazioni di configurazione. Lo strumento esegue anche test in base alla configurazione dei criteri di gruppo di un ambiente. Dopo lo strumento raccoglie i risultati dei test in un file di output XML, regole verranno applicate quindi i dati vengono raccolti in questo file. Vengono evidenziate le differenze tra queste regole e i dati raccolti.

Lo strumento GPDBPA è un programma autonomo che un amministratore possono essere eseguite da un sistema basato su Windows Server 2003 o da un sistema basato su Windows XP. È possibile utilizzare lo strumento per effettuare le seguenti operazioni:
  • Eseguire un controllo dello stato attivo nell'ambiente di criteri di gruppo per rilevare gli errori di configurazione comuni che generano spesso gli interventi di supporto.
  • Raccogliere le informazioni di diagnostica e i dati iniziali da un ambiente e quindi automatizzare alcune analisi di tale tipo di dati.
  • Consente di ottenere un'istantanea della configurazione di criteri di gruppo per l'archiviazione. Tali dati possono essere un utile riferimento se si verifica un problema futuro.

Per ottenere lo strumento GPDBPA

Per ottenere la versione della riga di comando e la versione di interfaccia utente grafica dello strumento GPDBPA, scaricare il file di exe dai siti di download Microsoft riportato di seguito:

Proprietà

Identificativo articolo: 940122 - Ultima modifica: mercoledì 10 ottobre 2007 - Revisione: 1.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
Chiavi: 
kbmt kbexpertiseinter kbhowto kbinfo KB940122 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 940122
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com