Il processo di w3wp. exe utilizza quasi il 100% delle risorse della CPU quando si esegue la sincronizzazione dei messaggi di posta elettronica di grandi dimensioni in Exchange Server 2003 Service Pack 2

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 941439 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

È possibile utilizzare Microsoft Exchange ActiveSync per la sincronizzazione con una cassetta postale su un server che esegue Microsoft Exchange Server 2003 Service Pack 2 (SP2). Se Exchange Server 2003 SP2 contiene i messaggi di posta elettronica sono superiori a 10 MB, il processo di w3wp. exe di Exchange ActiveSync utilizza quasi il 100% delle risorse della CPU per lungo tempo Exchange Server 2003 SP2.

Cause

Questo problema si verifica perché è necessario allocare Exchange Server 2003 SP2 memoria per elaborare il messaggio in incrementi di 4 KB. Pertanto, possono occorrere migliaia di allocazioni per la gestione di un messaggio di grandi dimensioni. Questo comportamento consuma lotti le risorse della CPU.

Risoluzione

Informazioni sull'hotfix

Un hotfix supportato è disponibile da Microsoft. Tuttavia, questo hotfix è destinato esclusivamente alla risoluzione il problema descritto in questo articolo. Applicare questo hotfix solo ai sistemi in cui si verificano questo problema specifico. Questo hotfix vengano eseguiti ulteriori test. Se il problema non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere il prossimo aggiornamento software contenente tale hotfix.

Se l'aggiornamento rapido è disponibile per il download, è presente una sezione "Hotfix disponibile per il download" nella parte superiore di questo articolo della Knowledge Base riportato di seguito. Se non viene visualizzato in questa sezione, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano ulteriori problemi o se è richiesta la risoluzione dei problemi, è necessario creare una richiesta di assistenza separata. I costi di supporto usuali verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'aggiornamento rapido. Se non viene visualizzata la lingua, è perché un aggiornamento rapido non è disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Per applicare questo hotfix, è necessario disporre di Exchange Server 2003 SP2 installato.

Richiesta di riavvio

È possibile eseguire evitando di dover riavviare il computer dopo aver applicato questo hotfix.Tuttavia, il servizio di amministrazione di IIS e tutti i servizi dipendenti vengono riavviati quando si applica questo aggiornamento rapido.

Informazioni sulla sostituzione dell'hotfix

Questo hotfix non sostituisce un rilasciate in precedenza aggiornamento rapido.

Informazioni sui file

La versione inglese di questo aggiornamento rapido è il file gli attributi (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e ore dei file elencate nel tempo universale coordinato (UTC). Quando si visualizzano le informazioni del file, viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e l'ora locale, utilizzare il Ora Zona scheda di Data e ora elemento nel controllo Pannello.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileFile dimensioniDataOra
Massync6.5.7653.19757,760Nov-01-200717/03


Dopo aver applicato questo hotfix, è possibile impostare il valore del Registro di sistema MaxAllocationIncrement per controllare la modalità di allocazione di memoria quando viene sincronizzato un dispositivo Exchange ActiveSync.

Nota Per ulteriori informazioni su come impostare un valore di MaxAllocationIncrement appropriato, vedere la sezione "Ulteriori informazioni".

Nota Il valore del Registro di sistema MaxAllocationIncrement si trova sotto il seguente sottochiave del Registro di sistema:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Sottochiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\MasSync\Parameters
Valore:MaxAllocationIncrement
Tipo:REG_DWORD
Dati:Iniziare con un incremento di 4 KB e doppio con ogni incremento fino a quando non viene raggiunto il valore massimo consentito di incremento.
Per esempio, i dati possono essere di 4, 8, 16, 32, 64, 128, 256, 512, 1024, 2048 e così via.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti Microsoft elencati Nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Dopo aver applicato questo hotfix, è possibile modificare il valore di MaxAllocationIncrement in modo più efficiente riallocare la memoria utilizzata durante la sincronizzazione del dispositivo di Exchange ActiveSync. Modificando il valore di MaxAllocationIncrement, è possibile ridurre il numero di richieste di CPU che vengono apportate durante la sincronizzazione.

Nota Dopo aver modificato il valore di MaxAllocationIncrement, è necessario monitorare la quantità di memoria di sistema libere è disponibile per assicurarsi che il sistema non memoria esaurita.

Quando si tenta di sincronizzare un messaggio di posta elettronica da parte di un dispositivo di Exchange ActiveSync, 4 kilobyte (KB) di memoria vengono allocate al processo per la prima volta. Se l'allocazione iniziale di 4 KB non è sufficiente per sincronizzare il messaggio, l'allocazione di memoria iniziale viene raddoppiato a 8 KB. 8 KB non è sufficientemente per sincronizzare il messaggio, l'allocazione di memoria viene nuovamente raddoppiato su 16 KB. Questo processo di incremento di allocazione della memoria continua fino a quando non viene raggiunto il valore nella sottochiave MaxAllocationIncrement. Una volta raggiunto il valore nella sottochiave MaxAllocationIncrement, memoria viene incrementato il valore nella sottochiave MaxAllocationIncrement.

Un dispositivo Exchange ActiveSync richiede un messaggio di posta elettronica è di 128 KB, ad esempio, considerare i seguenti scenari:

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Dimensione dei messaggiValore di MaxAllocationIncrementValori di riassegnazioneNumero di riallocazioni
128Non applicabile4, 8, 16, 20, 24, 28, 32, 36, 40, 44, 48, 52, 56. 60, 64, 68, 72, 76, 80, 84, 88, 92, 96, 100, 104, 108, 112, 116, 120, 124, 12830
12884, 8, 16, 24, 32, 48, 56, 64, 72, 80, 88, 96, 104, 112, 120, 12815
128164, 8, 16, 32, 48, 64, 80, 96, 112, 1289
128324, 8, 16, 32, 64, 96, 1286
Inoltre, prendere in considerazione i seguenti scenari quando un dispositivo Exchange ActiveSync richiede un messaggio di posta elettronica è 20 megabyte (MB):

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Dimensione dei messaggiValore di MaxAllocationIncrementNumero di riallocazioni
24.57651245
24.5768.19213

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su terminologia relativa agli aggiornamenti del software, fare clic sul seguente articolo sul numero di articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
824684 Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

Per ulteriori informazioni sullo schema di denominazione per gli aggiornamenti del software di Exchange Server, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
817903 Nuovo schema di denominazione per i pacchetti di aggiornamento del software Exchange Server


Proprietà

Identificativo articolo: 941439 - Ultima modifica: giovedì 10 novembre 2011 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
Chiavi: 
kbautohotfix kbhotfixserver kbqfe kbmt KB941439 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 941439
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com