Come utilizzare l'analisi diagnostica in System Center Operations Manager 2007 e in System Center Essentials

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 942864 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Importante In questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Assicurarsi di eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. Assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
articolo 322756 Come eseguire il backup e ripristinare il Registro di sistema in Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo viene descritto come utilizzare l'analisi diagnostica Microsoft System Center Essentials 2010, Microsoft System Center Operations Manager 2007 e Microsoft System Center Essentials 2007.

Importante Si consiglia di eseguire l'analisi diagnostica solo in associazione con un rappresentante di servizi di supporto clienti di Microsoft (CSS). ╚ consigliabile perchÚ le tracce generate contengano informazioni sul contesto di un messaggio di analisi basati su testo. Tuttavia, in Microsoft System Center Operations Manager 2007 e Microsoft System Center Essentials 2007, queste informazioni di traccia non sono in un formato leggibile dall'uomo. Dopo che le tracce vengono convertite da un rappresentante Microsoft CSS, Ŕ disponibile testo leggibile. Tuttavia, questo testo contiene le informazioni solo a basso livello, ad esempio i nomi dei file di codice sorgente, posizioni, le funzioni del codice sorgente e codici restituiti. Queste informazioni possono risultare utili se sia necessario risolvere un problema complesso.

In System Center Essentials 2010, System Center Essentials 2007 Service Pack 1 (SP1), in System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive, il messaggio di analisi file (TMF) sono forniti che permettono di conversione di file binario di traccia di testo. Tuttavia, Ŕ consigliabile eseguire l'analisi diagnostica solo quando Ŕ necessario e solo con la consultazione di un rappresentante Microsoft.

Informazioni

System Center Essentials 2007 e System Center Operations Manager 2007 Ŕ necessario implementare un metodo di analisi diagnostica che Ŕ diverso rispetto alle versioni precedenti di Microsoft Operations Manager. Questo nuovo metodo di analisi consente di creare i file binari in cui archiviare le informazioni di analisi. PoichÚ questo nuovo metodo di analisi viene implementato a livello di kernel di Windows, Ŕ estremamente efficiente e pu˛ accedere decine di migliaia di messaggi di analisi al secondo.

Le informazioni riportate di seguito vengono illustrati gli strumenti disponibili per avviare e interrompere la traccia se viene chiesto di effettuare questa operazione da un rappresentante Microsoft CSS. Le seguenti informazioni vengono inoltre illustrate le nuove funzionalitÓ viene fornita nel 2010 di System Center Essentials, System Center Essentials 2007 SP1, System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive.

Posizione di strumenti di analisi

La cartella di installazione per ogni ruolo, ad esempio il ruolo dell'agente, il ruolo del Server di gestione o il ruolo di Gateway, contiene una cartella denominata Tools. I seguenti file si trovano nella cartella Tools:
  • StartTracing.cmd
  • StopTracing.cmd
  • TracelogSM.exe
  • TracingGuidsBid.txt
  • TracingGuidsUI.txt
  • TracingGuidsNative.txt
  • TracingReadMe.txt
System Center Essentials 2010, System Center Essentials 2007 SP1 e System Center Operations Manager 2007 SP1 introduce le seguenti differenze:
  • FormatTracing.cmd
  • ViewRealtimeTracing.cmd
  • TraceFmtSM.exe
  • OpsMgrTraceTMF.cab
  • Default.TMF
  • System.TMF

Per avviare la registrazione

Nota In System Center Essentials 2010, in System Center Essentials 2007 SP1, in System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive, analisi viene avviato automaticamente il ruolo dell'agente e il ruolo del Server di gestione. Analisi utilizzeranno solo l'output stderr. File binario di traccia vengono scritti i UnitÓSistemaCartella \Temp\OpsMgrTrace. Per poter modificare il livello di analisi per l'output di analisi, analisi innanzitutto devono essere arrestato.

Per avviare l'analisi diagnostica, attenersi alla seguente procedura:
  1. Sul computer su cui si desidera iniziare l'analisi, fare clic su Avviare, fare clic su Esegui, tipo cmd, quindi fare clic su OK.
  2. Al prompt dei comandi, utilizzare il CD comando per passare alla directory degli strumenti. Digitare il comando appropriato dall'elenco seguente e premere INVIO.
    System Center Essentials 2010:
    CD \Program Files\System centro Essentials\Tools

    System Center Essentials 2007:
    CD \Program Files\System Center Essentials 2007 \ Strumenti

    System Center Operations Manager 2007:
    cd\Program comuni\System Center Operations Manager 2007 \ Strumenti
  3. Tipo StartTracing LIVELLO, quindi premere INVIO. In questo comando sostituire LIVELLO con il livello di traccia che desiderate. Per specificare il livello di analisi, Ŕ necessario utilizzare caratteri maiuscoli. Sono disponibili i seguenti livelli:
    • ERR
    • AVV
    • INF
    • VER
    Ad esempio, digitare AVV StartTracing.
Quando si avvia l'analisi, viene scritto l'output di analisi per i seguenti file binari:
  • MOMTraceNative.etl
  • MOMTraceBID.etl
  • MOMTraceUI.etl
In Windows 2003, XP e 2000 questi file si trovano nelUnitÓSistemaCartella \Temp.

NotaNel System Center Essentials 2010, in System Center Essentials 2007 SP1, in System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive, i file di traccia (ETL) si trovano in on Windows 2003, XP e 2000UnitÓSistemaCartella \Temp\OpsMgrTrace.

Per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace

Per arrestare la traccia

Per interrompere l'analisi diagnostica, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Avviare, fare clic su Esegui, tipo cmd, quindi fare clic su OK.
  2. Al prompt dei comandi, utilizzare il CD comando per passare alla directory degli strumenti. Digitare il comando appropriato dall'elenco seguente e premere INVIO.
    System Center Essentials 2010:
    CD \Program Files\System centro Essentials\Tools

    System Center Essentials 2007:
    CD \Program Files\System Center Essentials 2007 \ Strumenti

    System Center Operations Manager 2007:
    cd\Program comuni\System Center Operations Manager 2007 \ Strumenti
  3. Tipo StopTracing.cmd, quindi premere INVIO.
Dopo avere arrestato l'analisi diagnostica, Ŕ possibile inviare i file ETL al UnitÓSistemaCartella \Temp al rappresentante Microsoft CSS con cui si sta lavorando.

Nota In System Center Essentials 2010, in System Center Essentials 2007 SP1, in System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive, si trovano i file di traccia nel UnitÓSistemaCartella \Temp\OpsMgrTrace. PoichÚ TMFs viene fornito con SP1 e in System Center Essentials 2010, le tracce possono essere convertite senza la necessitÓ di inviare file ETL a Microsoft. Per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace.

Per convertire tracce esistenti in formato testo in System Center Essentials 2010, System Center Essentials 2007 SP1, System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive

Per convertire i file di traccia esistente all'analisi del testo, Ŕ necessario arrestare prima traccia utilizzando il comando StopTracing.cmd.

Nota Le informazioni all'interno di tracce convertite non sono un dettaglio molto basso livello (livello di debug). Di conseguenza, le tracce convertite richiedono la conoscenza del codice sorgente e del componente che viene tracciato. Si consiglia di eseguire conversione traccia solo quando Ŕ richiesto da un rappresentante Microsoft CSS.
  1. Fare clic su Avviare, fare clic su Esegui, tipo cmd, quindi fare clic su OK.
  2. Al prompt dei comandi, utilizzare il CD comando per passare alla directory degli strumenti. Digitare il comando appropriato dall'elenco seguente e premere INVIO.
    System Center Essentials 2010:
    CD \Program Files\System centro Essentials\Tools

    System Center Essentials 2007:
    CD \Program Files\System Center Essentials 2007 \ Strumenti

    System Center Operations Manager 2007:
    cd\Program comuni\System Center Operations Manager 2007 \ Strumenti
  3. Tipo FormatTracing.cmd, quindi premere INVIO.
La prima volta che viene eseguito il comando FormatTracing.cmd, vengono estratti i file di traccia sono necessari per convertire le tracce del UnitÓSistemaCartella center Operations Manager\Tools\TMF \Program Files\System. Quindi, il file batch FormatTracing.cmd enumera ogni file di traccia (ETL) nel UnitÓSistemaCartella \Temp\OpsMgrTrace per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace
. Quindi, l'utilitÓ TraceFMTSM.exe converte i file di testo. L'output di testo viene scritto un file con lo stesso nome con il log di estensione nelUnitÓSistemaCartella \Temp\OpsMgrTrace, per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace
. Un file di riepilogo (.sum) viene scritto anche nella stessa posizione per ogni file che viene convertito. Questo file descrive in dettaglio ogni evento del messaggio di analisi convertito.

Visualizzazione di convertire i file di traccia nel 2010 di System Center Essentials, System Center Essentials 2007 SP1, System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive

File di traccia che vengono convertiti in testo utilizzando il file batch FormatTracing.cmd possono essere visualizzati utilizzando un editor di testo come blocco note. Per impostazione predefinita, nel centro Essentials 2010, System Center Essentials 2007 SP1, System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive, si trovano i file di traccia nel UnitÓSistemaCartella \Temp\OpsMgrTrace, per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace

Avvio fase Ŕ attivata per impostazione predefinita in System Center Essentials 2010, System Center Essentials 2007 SP1, System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive

In una tipica installazione di Server di gestione radice (RMS), tre sessioni di traccia iniziano quando viene avviato il servizio di HealthService. Per impostazione predefinita, viene eseguita solo analisi di errore. Vengono fornite alcune informazioni viene scritto per i file di traccia. I nomi che vengono creati e il percorso del file di traccia predefiniti sono i seguenti:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
CartellaNome del fileDescrizione
unitÓ di sistema\Temp\OpsMgrTraceTracingGuidsBID.etlOutput di analisi per i componenti di codice gestito
unitÓ di sistema\Temp\OpsMgrTraceTracingGuidsNative.etlOutput di analisi per i componenti di codice nativo
unitÓ di sistema\Temp\OpsMgrTraceTracingGuidsUI.etlOutput di analisi per il codice gestito dell'interfaccia (OpsMgr)
Ogni sessione Ŕ compatibile con la registrazione circolare e ha una dimensione massima di 100 megabyte (MB). La dimensione del file ETL tipica per un file ETL appena creato Ŕ 16 kilobyte (KB). Nota: Per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace


Nota Anche se un ruolo di gestione di operazioni, ad esempio un ruolo di agente non Ŕ gestito o messaggi analisi dell'interfaccia utente, i file di tre default traccia ETL verranno creati per impostazione predefinita quando viene avviato il servizio di HealthService. Per impostazione predefinita, le sessioni di analisi non vengono avviate su un solo ruolo di interfaccia utente.

Come disattivare l'analisi del tempo di avvio System Center Essentials 2010, System Center Essentials 2007 SP1 e System Center Operations Manager 2007 SP1

Messaggio di avviso Se si modifica il Registro di sistema in modo non corretto utilizzando l'Editor del Registro di sistema o tramite un altro metodo pu˛ causare seri problemi. Questi problemi potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce che questi problemi possano essere risolti. Modificare il Registro di sistema a proprio rischio.

Tre provider di traccia vengono avviati automaticamente qualsiasi ruolo che contiene il servizio di HealthService. I file di traccia vengono scritti i UnitÓSistemaCartella \Temp\OpsmgrTrace, per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace. In genere, i file ETL in questa cartella sarÓ ridotto, soprattutto per il ruolo dell'agente. Tuttavia, per il ruolo di RMS, se l'installazione di operations manager risulta non integro, almeno uno di questi file potenzialmente diventi il massimo configurato per le dimensioni di 100 MB. Questi file includono le seguenti operazioni:
  • TracingGuidsBid.etl
  • TracingGuidsNative.etl
  • TracingGuidsUI.etl
  • file ETL precedente
Se Ŕ necessario disattivare l'analisi a livello di debug a causa di una dimensione della partizione boot di piccole dimensioni, Ŕ possibile aggiungere un valore del Registro di sistema al computer su cui Ŕ installato il ruolo del Server di gestione o il ruolo dell'agente sul quale si desidera disattivare l'analisi. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura.

Nota Se l'analisi Ŕ disattivata, ci˛ potrebbe influire sulla risoluzione dei futuri di Operations Manager poichÚ tutte le informazioni di analisi a livello basso andranno perse. Futuri aggiornamenti rapidi, service pack o aggiornamenti di prodotto possono rimuovere la voce del Registro di sistema e attivare l'analisi una volta. Per impostazione predefinita, questa chiave del Registro di sistema non esiste. Impostazione predefinita Ŕ attivata se si rimuove questa chiave del Registro di sistema o modificarne il valore su 0.
  1. Fare clic su Avviare, fare clic su Esegui, tipo Regedit, quindi fare clic su OK.
  2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Microsoft operazioni Manager\3.0\
  3. Creare una sottochiave denominata L'analisi.
  4. Nel riquadro dei dettagli, creare un REG_DWORD valore denominato DisableAutoTracing.
  5. Nel Dati valore tipo di campo 1, quindi fare clic su OK.
  6. Uscire dall'Editor del Registro di sistema.
Se si esegue il file batch StopTracing.cmd dalla cartella Tools, le sessioni di traccia di Operations Manager verranno arrestate. L'ETL di file nel UnitÓSistema\Temp\OpsmgrTrace cartella pu˛ essere eliminato se essi non sono pi¨ necessari per recuperare spazio su disco. Per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace

Come spostare la posizione predefinita dell'output di analisi file in System Center Essentials 2010, System Center Essentials 2007 SP1, System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive

Se un ruolo di Server Operations Manager o dell'agente Ŕ installato su un computer in cui lo spazio di partizione di avvio Ŕ limitato, potrebbe essere necessario spostare la posizione predefinita dei file di traccia (ETL). A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Creare una nuova cartella su un disco locale presenta una capacitÓ sufficiente per ospitare i file. Tre file di traccia predefiniti a un massimo di 100 MB e i file di traccia precedentemente utilizzati tre a un massimo di 100 MB Ŕ uguale a una capacitÓ totale di analisi file potenziale di 600 MB.
  2. Impostare almeno le seguenti autorizzazioni NTFS per la cartella, sistema = controllo completo, Administrators = controllo completo.
  3. Individuare e aprire il file batch StartTracing.cmd nella cartella di installazione di Operations Manager/Essentials/strumenti. Utilizzare un editor di testo come blocco note.
  4. Nel file batch StartTracing.cmd, individuare l'istruzione SET OpsMgrTracePath. Sostituire il valore predefinito UnitÓSistema\Temp\OpsMgrTrace con il percorso della nuova posizione. Se il percorso contiene un carattere di spazio, delimitare il percorso con i segni di vocale (").
  5. Salvare le modifiche apportate al StartTracing.cmd file.
  6. Per avviare la tracciatura nella nuova cartella, eseguire il file batch StopTracing.cmd. Eseguire quindi il file batch StartTracing.cmd. Dopo aver eseguito il file batch StartTracing.cmd, i seguenti file vengono scritti nella nuova cartella:
    • TracingGuidsBid.etl
    • TracingGuidsNative.etl
    • TracingGuidsUI.etl
  7. Prima di utilizzare il comando FormatTracing.cmd per convertire le tracce di testo, Ŕ necessario modificare il comando FormatTracing.cmd per modificare la variabile OpsMgrTracePath per puntare alla nuova cartella di file di traccia.
Futuri aggiornamenti rapidi, service pack o aggiornamenti di prodotto possono modificare i file nella cartella Tools. Ci˛ diventa la funzionalitÓ nuovamente la funzionalitÓ predefinita. Si consiglia di ricercare eventuali ulteriori modifiche dopo l'esecuzione di aggiornamenti. Nota: Per la Vista e sistemi operativi pi¨ recenti, tra cui Windows 7, 2008 e 2008 R2 i file si trovano in windows\logs\OpsMgrTrace

Come visualizzare la traccia del tempo reale System Center Essentials 2010, System Center Essentials 2007 SP1, System Center Operations Manager 2007 SP1 e versioni successive

Si consiglia di non utilizzare il file batch ViewRealTimeTracing.cmd per visualizzare le tracce del tempo reale in un ambiente di produzione senza consigli da CSS di Microsoft. Visualizzazione delle tracce in tempo reale, soprattutto quando si utilizzano le impostazioni di livello traccia di informazioni o impostazioni del livello di analisi dettagliata, possono influenzare le prestazioni del server.

La prima volta che viene eseguito il file ViewRealTimeTracing.cmd, vengono estratti i file di traccia sono necessari per convertire le tracce del UnitÓSistemaCartella center Operations Manager\Tools\TMF \Program Files\System. Il file batch ViewRealTimeTracing.cmd quindi enumera ogni file di definizione sessione di traccia (Tools\TracingGuids *. txt) nella cartella Tools. Quindi, viene avviata un'istanza separata di TraceFmtSM all'interno di una finestra del prompt dei comandi. Output di sessioni di traccia per le tracce Managed, nativa e gestita dell'interfaccia utente viene generato per ogni finestra.

Il file batch ViewRealTimeTracing.cmd accetta un parametro della riga di comando singola, facoltativa (-ods). Questo parametro memorizzeranno inoltre i dati di traccia un debugger.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sull'analisi diagnostica in System Center Operations Manager 2007 e in System Center Essentials 2007, visitare il seguente sito Web Microsoft: Quindi, eseguire una ricerca sugli aspetti seguenti:
Traccia eventi per Windows

ProprietÓ

Identificativo articolo: 942864 - Ultima modifica: giovedý 13 ottobre 2011 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft System Center Essentials 2010
  • Microsoft System Center Operations Manager 2007
  • Microsoft System Center Essentials 2007
Chiavi:á
kbhowto kbinfo kbmt KB942864 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 942864
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com