Viene chiesto di immettere le credenziali quando si accede a un sito completo da un computer che esegue Windows Vista o Windows 7 e nessun proxy Ŕ configurato

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 943280 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.

13 Aprile 2010 Ŕ terminato il supporto per Windows Vista senza service pack installato. Per continuare a ricevere gli aggiornamenti della protezione per Windows, assicurarsi che si esegue Windows Vista con Service Pack 2 (SP2). Per ulteriori informazioni, fare riferimento a questa pagina web Microsoft: Support is ending for some versions of Windows

Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Si consideri il seguente scenario.
  • In un computer che esegue Windows Vista o Windows 7, non configurare un proxy in Internet Explorer.
  • ╚ possibile utilizzare Web Distributed Authoring and Versioning (WebDav) per accedere a un sito di nomi di dominio completo.
In questo scenario, viene chiesto di immettere le credenziali dell'utente, anche se l'account utente in uso disponga di autorizzazioni sufficienti per accedere al sito.

Ad esempio, quando si apre un file di Microsoft Office da un sito di Microsoft Office SharePoint utilizzando Microsoft Office 2007 in un computer client basato su Windows Vista non Ŕ configurato alcun proxy, viene richiesto per l'autenticazione.

Nota Questo problema non si verifica in un computer.

Importante Questo aggiornamento rapido (hotfix) Ŕ incluso in Windows Vista Service Pack 1 o una versione successiva del service pack. Tuttavia, Ŕ necessario configurare la voce del Registro di sistema AuthForwardServerList ancora. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione informazioni di registro.

Cause

In Windows Vista, Internet Explorer utilizza il servizio Web Client quando si utilizza Internet Explorer per accedere a una risorsa WebDAV. Il servizio Client Web servizi HTTP Windows (WinHTTP) viene utilizzato per eseguire I/O di rete per l'host remoto. WinHTTP invia le credenziali dell'utente solo in risposta alle richieste che si verificano in un sito intranet locale. Tuttavia, WinHTTP non controlla le impostazioni dell'area di protezione in Internet Explorer per determinare se un sito Web Ŕ in una zona che consente di inviare automaticamente le credenziali.

Se non Ŕ configurato alcun proxy, WinHTTP invia le credenziali solo per siti intranet locali.

Nota Se l'URL non contiene Nessun periodo nel nome del server, come nell'esempio riportato di seguito, il server verrÓ considerato uguale a in un sito intranet locale:
http://SharePoint/davshare


Se l'URL contiene punti, il server verrÓ considerato uguale a su Internet. I periodi di indicano che si utilizzi un indirizzo FQDN. Di conseguenza, credenziali non vengono inviate automaticamente a questo server, a meno che non sia configurato un proxy e a meno che questo server Ŕ indicato per ignorare i server proxy.

Nota Un server pu˛ essere indicato per ignorare i server proxy tramite l'elenco di esclusione o tramite lo script di configurazione del proxy.

In questo caso, viene chiesto di immettere le credenziali quando il sito Web richiede le credenziali. Anche in questo caso, vengono ignorate le impostazioni delle aree di protezione.

Risoluzione

La correzione Ŕ inclusa in Windows 7. Per risolvere il problema, Ŕ necessario creare la voce del Registro di sistema riportata di seguito.

Informazioni sull'hotfix

╚ disponibile un hotfix supportato. Questo hotfix Ŕ tuttavia destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Applicare questo aggiornamento rapido (hotfix) solo per i sistemi in cui si verificano questo problema specifico. Questo aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe essere eseguiti ulteriori test. Se il problema non causa gravi difficoltÓ, si consiglia di attendere il successivo aggiornamento software contenente tale aggiornamento rapido (hotfix).

Se l'aggiornamento rapido (hotfix) Ŕ disponibile per il download, Ŕ disponibile una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se in questa sezione non viene visualizzato, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano ulteriori problemi o se Ŕ richiesta la risoluzione dei problemi, potrebbe essere necessario creare una richiesta di assistenza separata. I normali costi del servizio supporto tecnico clienti Microsoft verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix in questione. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui Ŕ disponibile l'aggiornamento rapido (hotfix). Se non viene visualizzata la lingua desiderata, Ŕ perchÚ un aggiornamento rapido (hotfix) non Ŕ disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Non esistono prerequisiti per l'installazione di questo aggiornamento rapido (hotfix).

NecessitÓ di riavvio

╚ necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo.

Informazioni sulla sostituzione della correzione

Questo aggiornamento rapido (hotfix) non sostituisce un aggiornamento rapido (hotfix) rilasciato in precedenza.

Informazioni del Registro di sistema

Per utilizzare questo hotfix, Ŕ necessario modificare il Registro di sistema.
Importante Questa sezione, metodo o attivitÓ contiene illustrato come modificare il Registro di sistema. Tuttavia, pu˛ causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato. Pertanto, assicurarsi di seguire attentamente questi passaggi. Per maggiore protezione, eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. Quindi, Ŕ possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e ripristino del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
322756Come eseguire il backup e ripristino del Registro di sistema in Windows
Dopo avere applicato questo aggiornamento rapido (hotfix), Ŕ necessario creare una voce del Registro di sistema. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, digitare regedit nella casella Inizia la ricerca e quindi premere INVIO.
  2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\WebClient\Parameters
  3. Scegliere nuovo dal menu Modifica, quindi Valore multistringa.
  4. Digitare AuthForwardServerList e quindi premere INVIO.
  5. Dal menu Modifica, fare clic su Modifica.
  6. Nei dat value un digitare l'URL del server che ospita la condivisione Web e quindi fare clic su OK.

    Nota ╚ inoltre possibile digitare un elenco di URL nei dat value un casella. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione "Elenco di URL di esempio" in questo articolo.
  7. Uscire dall'editor del Registro di sistema.
Dopo la creazione di questa voce del Registro di sistema, il servizio WebClient leggerÓ il valore della voce. Se il computer client tenta di accedere a un URL che corrisponde a una delle espressioni nell'elenco, delle credenziali utente verranno inviate correttamente per l'autenticazione dell'utente, anche se nessun proxy Ŕ configurato.

Nota ╚ necessario riavviare il servizio WebClient dopo la modifica del Registro di sistema.

Elenco di URL di esempio

Di seguito Ŕ riportato un esempio URL elenco:
https://*.Contoso.com
http://*.dns.live.com
*.microsoft.com
https://172.169.4.6
elenco questo URL viene attivato il servizio WebClient per l'invio di credenziali attraverso i seguenti canali.

Nota Dopo aver configurato l'elenco di URL, le credenziali verranno automaticamente autenticati i server WebDAV, anche se questi server sono su Internet.
  • Qualsiasi canale crittografato a un dominio figlio di un dominio di cui nome Ŕ contoso.com.
  • Qualsiasi canale non protetto da un dominio figlio di un dominio di cui nome Ŕ dns.live.com.
  • Qualsiasi canale a un server di cui nome termina con ". microsoft.com."
  • Qualsiasi canale crittografato da un host con indirizzo IP Ŕ 172.169.4.6.

Operazioni per evitare nell'elenco URL

  • Non aggiungere un carattere jolly asterisco (*) alla fine di un URL. Quando si esegue questa operazione potrebbe comportare rischi di protezione.
    http://*.DNS.Live.*
  • Aggiungere un asterisco (*) prima o dopo una stringa. Quando si esegue questa operazione, il servizio WebClient Ŕ possibile inviare le credenziali dell'utente a pi¨ server. Vedere gli esempi riportati di seguito:
    • http://*Contoso.com

      In questo esempio, il servizio inoltre invia le credenziali utente http:// extra_characters contoso.com
    • http://Contoso*.com

      In questo esempio, il servizio inoltre invia le credenziali utente http://Contoso extra_characters .com
  • Nell'elenco URL non digitare il nome UNC di un host. Ad esempio, non utilizzare le seguenti operazioni:
    *.contoso.com@SSL
  • Nell'elenco URL non includono il nome di condivisione o il numero di porta da utilizzare. Ad esempio, non utilizzare le seguenti operazioni:
    • http://*.DNS.Live.com/DavShare
    • http://*DNS.Live.com:80
  • Non utilizzare IPv6 nell'elenco URL.
Importante Questo elenco di URL non influisce sulle impostazioni delle aree di protezione. Questo elenco di URL viene utilizzato solo per scopi specifici di inoltrare le credenziali al server WebDAV. L'elenco deve essere creato come restrictively possibile evitare eventuali problemi di protezione. Inoltre, poichÚ non esiste alcuna specifica elenco non rifiuti, le credenziali vengono inoltrate a tutti i server che corrispondono a questo elenco.

Informazioni sui file

La versione in lingua inglese di questo hotfix presenta gli attributi del file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e ore dei file sono elencate in UTC (Coordinated Universal Time). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e quella locale, utilizzare la scheda fuso orario nell'elemento di Data e ora nel Pannello di controllo.
Windows Vista, versioni basate su 86 x
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaforma
Davclnt.dll6.0.6000.2072948.64029 Nov 200704: 07x 86
MRxDAV.sys6.0.6000.20729112,64029 Nov 200702/02:x 86
Webclnt.dll6.0.6000.20729196,09629 Nov 200704: 09Non applicabile
Windows Vista, versioni x 64
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaforma
Davclnt.dll6.0.6000.2072966.56029 Nov 200705: 03x 64
MRxDAV.sys6.0.6000.20729136,70429 Nov 200702: 12x 64
Webclnt.dll6.0.6000.20729212.99229 Nov 200705: 05x 64
Davclnt.dll6.0.6000.2072948.64029 Nov 200704: 07x 86
Webclnt.dll6.0.6000.20729196,09629 Nov 200704: 09Non applicabile

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Per ulteriori informazioni sulla terminologia di aggiornamento software, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
824684Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

ProprietÓ

Identificativo articolo: 943280 - Ultima modifica: giovedý 18 marzo 2010 - Revisione: 5.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Vista Enterprise 64-bit edition
  • Windows Vista Ultimate 64-bit edition
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Business 64-bit edition
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Ultimate
  • Windows 7 Enterprise
  • Windows 7 Home Basic
  • Windows 7 Home Premium
  • Windows 7 Professional
  • Windows 7 Starter
  • Windows 7 Ultimate
Chiavi:á
kbmt kbautohotfix kbfix kbexpertiseadvanced kbqfe kbhotfixserver KB943280 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 943280
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com