Modifiche per amministrazione remota in Windows Server 2008

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 947723 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo vengono descritte le differenze tra Windows Server 2003 e Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2 quando si utilizza il client Connessione Desktop remoto (RDC) per connettersi in remoto al server per scopi amministrativi.

Modifiche per amministrazione remota in Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2

In Windows Server 2003, Ŕ possibile avviare il client Connessione desktop remoto (Mstsc.exe) utilizzando l'opzione /console connettersi in remoto alla sessione della console fisica del server (noto anche come sessione 0). In Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2, l'opzione /console Ŕ obsoleto. Per ulteriori informazioni, vedere il ? Why l'opzione/console non Ŕ pi¨ necessario ? sezione. In Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2 sessione 0 Ŕ una sessione non interattiva Ŕ riservata per i servizi.

╚ possibile utilizzare il nuovo / admin switch connettersi in remoto a un server basato su Windows Server 2008 per scopi amministrativi. Il / admin switch Ŕ stato introdotto in RDC 6.1. RDC 6.1 Ŕ incluso nei sistemi operativi seguenti:
  • Windows Server 2008
  • Windows Server 2008 R2
  • Windows Vista Service Pack 1 (SP1)
  • Windows XP Service Pack 3 (SP3)
Nota RDC 6.1 (6.0.6001) supporta RDP (Remote Desktop Protocol) 6.1.

6.1 RDC non supporta l'opzione / console. Tuttavia, per garantire la compatibilitÓ con le versioni precedenti, Ŕ possibile utilizzare il / admin switch per connettersi alla sessione della console fisica su un server basato su Windows Server 2003. Per connettersi da un Windows Vista SP1 basato client alla sessione della console fisica di un server basato su Windows Server 2003, eseguita il comando mstsc.exe /admin.

Se si tenta di utilizzare l'opzione / console con il client Connessione desktop remoto 6.1, il comportamento Ŕ il seguente.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ScenarioComportamento
Si digita mstsc.exe /console al prompt dei comandi e quindi connettersi a un server remoto non Ŕ installato Terminal Server.L'opzione /console in modo invisibile all'utente viene ignorato. Si verrÓ connessi a una sessione per amministrare in remoto al server.
Per ulteriori informazioni sul comportamento di Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2, vedere la sezione "quando ci si connette a un server che non Ŕ installato Terminal Server".
Si digita mstsc.exe /console al prompt dei comandi e quindi di connettersi a un server remoto in cui Ŕ installato Terminal Server.L'opzione /console in modo invisibile all'utente viene ignorato. Si verrÓ connessi a una sessione di desktop remoto standard che richiede una licenza di accesso client Servizi Terminal (TS CAL).
Nell'interfaccia utente del client Connessione desktop remoto, Ŕ possibile specificare Computer_name /console nella casella computer e scegliere Connetti.

NotaComputer_name rappresenta il nome del computer remoto a cui si desidera connettersi.
Si riceve un ? Ŕ stato specificato un parametro sconosciuto in nome computer campo "messaggio di errore.
Nel file con estensione RDP in proprietÓ indirizzo completo si specifica / console e quindi si tenta di avviare Connessione Desktop remoto.Viene visualizzato un "un parametro sconosciuto Ŕ stato specificato nel campo nome computer" messaggio di errore.
Nel file con estensione RDP, Ŕ possibile specificare proprietÓ connessione alla console e quindi avviare Connessione Desktop remoto.La proprietÓ viene ignorata in modo invisibile all'utente. Si verrÓ connessi a una sessione che richiede una CAL TS.
Chiamare la funzione put_ConnectToServerConsole o la funzione get_ConnectToServerConsole dell'interfaccia IMsRdpClientAdvancedSettings a livello di programmazione.La funzione ha esito negativo e restituisce un valore S_FALSE.

PerchÚ l'opzione/console non Ŕ pi¨ necessario

In Windows Server 2003, Ŕ possibile utilizzare il comando mstsc.exe /console per avviare una sessione di desktop remoto per i seguenti motivi:
  • Per connettersi alla sessione 0
    Alcune applicazioni sono installate ed eseguite solo nella sessione 0. Questo Ŕ quanto le applicazioni devono comunicare con i servizi eseguiti nella sessione 0 o perchÚ le applicazioni hanno visualizzare gli elementi dell'interfaccia utente visualizzata nella sessione 0.
  • Per connettersi a una sessione esistente sulla console fisica
    PoichÚ la sessione della console fisica in Windows Server 2003 Ŕ sempre sessione 0, l'unico modo Ŕ possibile riconnettersi a questa sessione Ŕ utilizzando l'opzione /console.
In Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2, la funzionalitÓ opzione /console non Ŕ pi¨ necessario per i seguenti motivi:
  • CompatibilitÓ delle applicazioni migliorata garantisce che le applicazioni legacy che devono comunicare con i servizi nella sessione 0 verranno essere installate ed eseguite nelle sessioni diversa sessione 0. Inoltre, se il servizio Ŕ associato a un'applicazione tenta di visualizzare gli elementi dell'interfaccia utente nella sessione 0, una funzionalitÓ incorporata in Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2 e in Windows Vista consente di visualizzare e interagire con la sessione 0 dell'interfaccia utente dalla sessione. Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2 sessione 0 Ŕ una sessione non interattiva Ŕ riservata per i servizi. Di conseguenza, non Ŕ necessario per connettersi in modo esplicito a questa sessione.

    Nota Per ulteriori informazioni sull'isolamento della sessione 0 in Windows Vista, visualizzare l'argomento "Impatto di Session 0 Isolation su servizi e driver in Windows Vista" sul seguente sito Web Microsoft:
    http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=106201
  • PoichÚ la sessione della console fisica non Ŕ mai sessione 0, Ŕ sempre possibile riconnettersi alla sessione esistente sulla console fisica. L'impostazione Limita Ŕ per una sola sessione remota determina se Ŕ possibile connettersi alla sessione console fisica esistente. Questa impostazione Ŕ disponibile nel nodo Computer \Modelli amministrativi\Componenti Windows\Servizi Services\Terminal Server\Connections dell'Editor criteri di gruppo locale. ╚ inoltre possibile configurare questa impostazione in Configurazione Servizi Terminal. In Modifica le impostazioni nella sezione Generale viene visualizzata l'impostazione Limita ogni utente a una singola sessione.

Come si comporta l'opzione /admin

╚ possibile eseguire il client 6.1 connessione desktop remoto (Mstsc.exe) unitamente al / admin switch per amministrare in modalitÓ remota un server basato su Windows Server 2008 che Ŕ o non Ŕ installato Terminal Server. Tuttavia, se si sta tentando di amministrare in modalitÓ remota un server basato su Windows Server 2008 non Ŕ installato il servizio di ruolo di Terminal Server, non si dispone di utilizzare il / admin passare. In questo caso, lo stesso comportamento di connessione si verifica con o senza il / admin passare. In qualsiasi momento, pu˛ essere presente due sessioni di amministrazione remota attiva. Per avviare una sessione di amministrazione remota, Ŕ necessario essere un membro del gruppo Administrators sul server a cui ci si connette.

Quando ci si connette a un server che non Ŕ installato Terminal Server

Se un membro del gruppo Administrators viene avviata una sessione di desktop remoto a un server basato su Windows Server 2008 non Ŕ installato il servizio ruolo Terminal Server, per la sessione di amministrazione remota sono vere le condizioni seguenti:
  • Il reindirizzamento del fuso orario Ŕ disattivato.
  • Reindirizzamento Terminal Services Session Broker (Broker sessione TS) Ŕ disabilitato.
  • Il reindirizzamento di periferiche Plug and Play Ŕ disattivato.
  • Il tema della sessione remota Ŕ stato modificato in Windows classico.
  • Easy Print di Terminal Services Ŕ disattivato.

Quando ci si connette a un server in cui Ŕ installato Terminal Server

Se un membro del gruppo Administrators viene avviata una sessione di desktop remoto a un server basato su Windows Server 2008 Ŕ installato il servizio ruolo Terminal Server, Ŕ necessario che utilizzino il / admin switch per connettersi a una sessione per amministrare in remoto al server. Le seguenti condizioni sono true per la sessione:
  • Non Ŕ necessario disporre di una CAL TS per amministrare in modalitÓ remota un server terminal.
  • Il reindirizzamento del fuso orario Ŕ disattivato.
  • Broker sessione Servizi terminal viene disattivato il reindirizzamento.
  • Il reindirizzamento di periferiche Plug and Play Ŕ disattivato.
  • Il tema della sessione remota Ŕ stato modificato in Windows classico.
  • Easy Print di Terminal Services Ŕ disattivato.

Modifiche apportate alle API

Se si utilizza Connessione desktop remoto 6.1, Ŕ non possibile utilizzare la proprietÓ dell'interfaccia IMsRdpClientAdvancedSettingsConnectToServerConsole non pi¨ per specificare se il controllo ActiveX di desktop remoto deve tentare di connettersi al server per scopi amministrativi. In alternativa, Ŕ necessario utilizzare la proprietÓ ConnectToAdministerServer dell'interfaccia IMsRdpClientAdvancedSettings6 per connettersi a una delle seguenti sessioni:
  • La sessione della console fisica su un computer basato su Windows Server 2003
  • La sessione viene utilizzata per scopi amministrativi in un computer basato su Windows Server 2008
Per ulteriori informazioni sulla proprietÓ ConnectToServerConsole, visitare il seguente sito Web:
http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=106203
Per ulteriori informazioni sulla proprietÓ ConnectToAdministerServer, visitare il seguente sito Web:
http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=106204

ProprietÓ

Identificativo articolo: 947723 - Ultima modifica: martedý 6 maggio 2008 - Revisione: 2.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Server 2008 Datacenter without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Enterprise without Hyper-V
  • Windows Server 2008 for Itanium-Based Systems
  • Windows Server 2008 Standard without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Standard
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Standard
  • Windows Web Server 2008 R2
Chiavi:á
kbmt kbinfo kbhowto kbexpertiseadvanced KB947723 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 947723
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com