Un server DHCP basato su Windows Server 2003 non risponde correttamente alle richieste DHCP INFORM se le richieste vengono inoltrate dall'API helper IP o da agenti di inoltro

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 950574 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Si consideri lo scenario seguente:
  • Un server di basato su Windows Server 2003 Dynamic Host Configuration Protocol (DHCP) riceve un pacchetto DHCP INFORM dall'API helper IP o da un agente di inoltro.
  • In questo pacchetto viene impostato il bit broadcast.
In questo scenario, il server DHCP basato su Windows Server 2003 invia la richiesta all'API helper IP o all'agente di inoltro. Il bit di broadcast Ŕ disattivato e il campo "yiaddr" Ŕ impostare su 0. Questo comportamento non Ŕ conforme (RFC) 2131, "Dynamic Host Configuration Protocol."

In questo scenario, l'API helper IP o l'agente di inoltro Ŕ grado di inoltrare il pacchetto di risposta al client che invia il pacchetto DHCP INFORM.

Ad esempio, gli utenti verifichino in genere circa 11 secondi di ritardo quando usano il Web Distributed Authoring and Versioning (WebDAV) Web client servizio per accedere a un server di Microsoft SharePoint. Il servizio del client di WebDAV Web utilizza le richieste DHCP INFORM gli aggiornamenti di query per le impostazioni di configurazione del proxy HTTP.

Risoluzione

╚ disponibile un hotfix supportato. Questo hotfix Ŕ tuttavia destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Consente di applicare questo aggiornamento rapido (hotfix) solo ai sistemi in cui si verifica questo problema specifico. Questo aggiornamento rapido (hotfix) potrebbe essere eseguiti ulteriori test. Se non si Ŕ notevolmente interessati da questo problema, si consiglia pertanto di attendere il successivo aggiornamento di software che contiene questo aggiornamento rapido (hotfix).

Se l'hotfix Ŕ disponibile per il download, Ŕ una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se non viene visualizzato in questa sezione, Ŕ necessario contattare servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano ulteriori problemi o se la risoluzione dei problemi Ŕ necessario, potrebbe essere necessario creare una richiesta di servizio separato. I costi di supporto normale verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix in questione. Per un elenco completo, di Microsoft Customer Service and Support numeri di telefono o a creare una richiesta di servizio distinto, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui Ŕ disponibile l'aggiornamento rapido. Se non viene visualizzata la lingua, Ŕ perchÚ un aggiornamento rapido (hotfix) non Ŕ disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Per applicare questo aggiornamento rapido (hotfix), Ŕ necessario sia in Windows Server 2003 Service Pack 1 o in Windows Server 2003 Service Pack 2.

NecessitÓ di riavvio

Non Ŕ necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo aggiornamento rapido (hotfix). Tuttavia, Ŕ necessario riavviare il servizio DHCP.

Informazioni sulla sostituzione della correzione

Questo aggiornamento rapido (hotfix) non sostituisce eventuali altri hotfix.

Informazioni sui file

La versione di lingua inglese di questo aggiornamento rapido (hotfix) presenta gli attributi di file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Date e ore dei file sono elencate di in ora UTC (UTC). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e l'ora locale, utilizzare la scheda fuso orario dello Data e ora nel Pannello di controllo.
Windows Server 2003 con Service Pack 1, versioni basate su 86 su x
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaforma
Dhcpssvc.dll5.2.3790.3107271,87220 Marzo 200813: 31x 86
Windows Server 2003 con Service Pack 2, versioni basate su 86 su x
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaforma
Dhcpssvc.dll5.2.3790.4257270,84820 Marzo 200814: 27x 86
Windows Server 2003 con Service Pack 1, versioni basate su Itanium
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaformaSP requisitoRamo del servizio
Dhcpssvc.dll5.2.3790.3107735,74420 Marzo 200812: 11IA-64SP1Non applicabile
Wdhcpssvc.dll5.2.3790.3107271,87220 Marzo 200812: 11x 86SP1WOW
Windows Server 2003 con Service Pack 2, versioni basate su Itanium
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaformaSP requisitoRamo del servizio
Dhcpssvc.dll5.2.3790.4257732,67220 Marzo 200812: 16IA-64SP2Non applicabile
Wdhcpssvc.dll5.2.3790.4257270,84820 Marzo 200812: 16x 86SP2WOW
Windows Server 2003, versioni x 64
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaformaSP requisitoRamo del servizio
Dhcpssvc.dll5.2.3790.3107434.17620 Marzo 200812: 11x 64SP1Non applicabile
Wdhcpssvc.dll5.2.3790.3107271,87220 Marzo 200812: 11x 86SP1WOW
Windows Server 2003 con Service Pack 2, versioni x 64
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaformaSP requisitoRamo del servizio
Dhcpssvc.dll5.2.3790.4257432,64020 Marzo 200812: 18x 64SP2Non applicabile
Wdhcpssvc.dll5.2.3790.4257270,84820 Marzo 200812: 18x 86SP2WOW
Nota Dopo avere installato questo hotfix, il DHCP basato su Windows Server 2003 server non ripristina il bit nello scenario trattati nella sezione ? Sintomi ? broadcast.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Nello scenario Ŕ descritto nella sezione "Sintomi" vengono effettuate le seguenti operazioni:
  1. Un client DHCP invia una richiesta DHCP informare con un broadcast bit analogo al seguente.
    + Ethernet: Etype = Internet IP (IPv4)
    + Ipv4: Src = 10.10.18.18, Dest = 255.255.255.255, Next Protocol = UDP, Packet ID = 6076, Total IP Length = 328
    - Udp: SrcPort = BOOTP client(68), DstPort = BOOTP server(67), Length = 308
    SourcePort: BOOTP client(68), 68(0x44)
    DestinationPort: BOOTP server(67), 67(0x43)
    TotalLength: 308 (0x134)
    Checksum: 7521 (0x1D61)
    - Dhcp: Request, MsgType = INFORM, TransactionID = 0x1A5624C3
    OpCode: Request, 1(0x01)
    Hardwaretype: Ethernet
    HardwareAddressLength: 6 (0x6)
    HopCount: 0 (0x0)
    TransactionID: 441853123 (0x1A5624C3)
    Seconds: 0 (0x0)
    - Flags: 32768 (0x8000)
    Broadcast: (1...............) <---- Broadcast bit is set.
    Reserved: (.000000000000000)
    ClientIP: 10.10.18.18
    YourIP: 0.0.0.0
    ServerIP: 0.0.0.0
    RelayAgentIP: 0.0.0.0
    + ClientHardwareAddress: 00-19-B9-20-FA-0E
    ServerHostName: 
    BootFileName: 
    MagicCookie: 99.130.83.99
    + MessageType: INFORM
    + clientID: (Type 1)
    + HostName: VISTA009W
    + VendorClassIdentifier: MSFT 5.0
    + ParameterRequestList: 
    + End:
    
  2. The relay agent forwards a DHCP INFORM request that resembles the following to a DHCP server.
    Frame: 
    + Ethernet: Etype = Internet IP (IPv4)
    + Ipv4: Src = 10.10.16.2, Dest = 10.4.16.222, Next Protocol = UDP, Packet ID = 45398, Total IP Length = 328
    - Udp: SrcPort = BOOTP client(68), DstPort = BOOTP server(67), Length = 308
    SourcePort: BOOTP client(68), 68(0x44)
    DestinationPort: BOOTP server(67), 67(0x43)
    TotalLength: 308 (0x134)
    Checksum: 49722 (0xC23A)
    - Dhcp: Request, MsgType = INFORM, TransactionID = 0x1A5624C3
    OpCode: Request, 1(0x01)
    Hardwaretype: Ethernet
    HardwareAddressLength: 6 (0x6)
    HopCount: 1 (0x1)
    TransactionID: 441853123 (0x1A5624C3)
    Seconds: 0 (0x0)
    - Flags: 32768 (0x8000)
    Broadcast: (1...............) <---- Broadcast bit is set
    Reserved: (.000000000000000)
    ClientIP: 10.10.18.18
    YourIP: 0.0.0.0
    ServerIP: 0.0.0.0
    RelayAgentIP: 10.10.16.2
    + ClientHardwareAddress: 00-19-B9-20-FA-0E
    ServerHostName: 
    BootFileName: 
    MagicCookie: 99.130.83.99
    + MessageType: INFORM
    + clientID: (Type 1)
    + HostName: VISTA009W
    + VendorClassIdentifier: MSFT 5.0
    + ParameterRequestList: 
    + End:
    
  3. Il server DHCP risponde alla richiesta DHCP INFORM inviando una risposta che non Ŕ un flag broadcast. La risposta Ŕ analogo al seguente.
    Frame: 
    + Ethernet: Etype = Internet IP (IPv4)
    + Ipv4: Src = 10.4.16.222, Dest = 10.10.16.2, Next Protocol = UDP, Packet ID = 27188, Total IP Length = 328
    - Udp: SrcPort = BOOTP server(67), DstPort = BOOTP server(67), Length = 308
    SourcePort: BOOTP server(67), 67(0x43)
    DestinationPort: BOOTP server(67), 67(0x43)
    TotalLength: 308 (0x134)
    Checksum: 64061 (0xFA3D)
    - Dhcp: Reply, MsgType = ACK, TransactionID = 0x1A5624C3
    OpCode: Reply, 2(0x02)
    Hardwaretype: Ethernet
    HardwareAddressLength: 6 (0x6)
    HopCount: 0 (0x0)
    TransactionID: 441853123 (0x1A5624C3)
    Seconds: 0 (0x0)
    - Flags: 0 (0x0)
    Broadcast: (0...............) <- Broadcast bit is cleared
    Reserved: (.000000000000000)
    ClientIP: 10.10.18.18
    YourIP: 0.0.0.0              <-- It is correct behavior. However, the relay agent will use this address if the broadcast bit is cleared.
    ServerIP: 0.0.0.0
    RelayAgentIP: 10.10.16.2
    + ClientHardwareAddress: 00-19-B9-20-FA-0E
    ServerHostName: 
    BootFileName: 
    MagicCookie: 99.130.83.99
    + MessageType: ACK
    + ServerIdentifier: <XX.X.XX.XXX>
    + SubnetMask: 255.255.128.0
    + DomainName: <domain_name>
    + Router: <XX.XX.XX.X>
    + DomainNameServer: <X.X.XXXXXXXXX.XXXXXXXXX>
    + NBOverTCPIPNameServer: <X.X.XXXXXXXXX.XXXXXXXXX>
    + NodeType: H-node (8)
    + End:
    
  4. Per RFC 2131, l'agente di inoltro invia un messaggio analogo al seguente.
    Frame: 
    + Ethernet: Etype = Internet IP (IPv4)
    + Ipv4: Src = 10.10.16.2, Dest = 0.0.0.0, Next Protocol = UDP, Packet ID = 45402, Total IP Length = 328 destination 0.0.0.0 as YourIP ('yiaddr') is 0.0.0.0
    - Udp: SrcPort = BOOTP server(67), DstPort = BOOTP client(68), Length = 308
    SourcePort: BOOTP server(67), 67(0x43)
    DestinationPort: BOOTP client(68), 68(0x44)
    TotalLength: 308 (0x134)
    Checksum: 0 (0x0)
    - Dhcp: Reply, MsgType = ACK, TransactionID = 0x1A5624C3
    OpCode: Reply, 2(0x02)
    Hardwaretype: Ethernet
    HardwareAddressLength: 6 (0x6)
    HopCount: 0 (0x0)
    TransactionID: 441853123 (0x1A5624C3)
    Seconds: 0 (0x0)
    - Flags: 0 (0x0)
    Broadcast: (0...............) <- no broadcast bit
    Reserved: (.000000000000000)
    ClientIP: 10.10.18.18
    YourIP: 0.0. 00.
    ServerIP: 0.0.0.0
    RelayAgentIP: 10.10.16.2
    + ClientHardwareAddress: 00-19-B9-20-FA-0E
    ServerHostName: 
    BootFileName: 
    MagicCookie: 99.130.83.99
    + MessageType: ACK
    + ServerIdentifier: <XX.X.XX.XXX>
    + SubnetMask: 255.255.128.0
    + DomainName: <domain_name>
    + Router: <XX.XX.XX.X>
    + DomainNameServer: <X.X.XXXXXXXXX.XXXXXXXXX>
    + NBOverTCPIPNameServer: <X.X.XXXXXXXXX.XXXXXXXXX>
    + NodeType: H-node (8)
    + End:
    

    Un agente di inoltro o server che invia o inoltra un messaggio DHCP direttamente a un DHCP client deve esaminare il BROADCAST bit nel campo "flag". Se questo bit Ŕ 1, Ŕ necessario inviare il messaggio DHCP come l'indirizzo come l'indirizzo di destinazione e l'indirizzo di broadcast del livello di collegamento di broadcast IP trasmissione utilizzando un indirizzo IP. (La trasmissione IP preferibilmente deve essere 0xffffffff.) Se il bit BROADCAST Ŕ 0, il messaggio deve essere inviato come un unicast IP per l'indirizzo IP Ŕ specificato nel campo "yiaddr" (campo dell'indirizzo IP del) e l'indirizzo livello di collegamento specificato nel campo "chaddr" (il campo indirizzo hardware del client). Se invio in modalitÓ unicasting sistema non Ŕ possibile, il messaggio pu˛ essere inviato come una trasmissione IP utilizzando clic su un indirizzo di broadcast (preferibilmente 0xffffffff) come l'indirizzo di destinazione. L'indirizzo di broadcast del livello di collegamento deve essere utilizzato come indirizzo di destinazione a livello di collegamento. Tuttavia, il client DHCP non riceve il pacchetto perchÚ la destinazione Ŕ 0.0.0.0.

    Per ulteriori informazioni sulle RFC 2131, visitare il seguente sito Web di bozze Internet:
    http://www.ietf.org/rfc/rfc2131.txt
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
824684Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

ProprietÓ

Identificativo articolo: 950574 - Ultima modifica: martedý 13 maggio 2008 - Revisione: 1.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
  • Microsoft Windows XP Professional 64-Bit Edition (Itanium)
Chiavi:á
kbmt kbautohotfix kbexpertiseinter kbpubtypekc kbqfe kbhotfixserver KB950574 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 950574
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com