Descrizione di System Center Data Protection Manager 2007 Service Pack 1

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 959605 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Questo articolo vengono descritti i problemi di Microsoft System Center Data Protection Manager 2007 corretti in System Center Data Protection Manager 2007 Service Pack 1 (SP 1).

Informazioni

Elenco dei problemi risolti

System Center Data Protection Manager 2007 SP1 include tutti gli aggiornamenti di Data Protection Manager e rollup di rilasciate in precedenza:
946647Descrizione del pacchetto di aggiornamento rapido (hotfix) Data Protection Manager 2007: 9 gennaio 2008
948373L'immagine di backup potrebbe essere danneggiato se si utilizza System Center Data Protection Manager 2007 per eseguire un backup in linea di una macchina virtuale che è in esecuzione in Virtual Server 2005
950082Descrizione del pacchetto di hotfix Data Protection Manager 2007 cumulativo 2
948936Quando la sincronizzazione viene eseguita in Data Protection Manager 2007, il servizio Data Protection Manager potrebbe bloccarsi in modo imprevisto
951557Descrizione del pacchetto di rollup di aggiornamento rapido (hotfix) per Data Protection Manager 2007, datato 24 aprile 2008
949779Descrizione del Feature Pack di System Center Data Protection Manager 2007
954641Descrizione del pacchetto di rollup di aggiornamento rapido (hotfix) per System Center Data Protection Manager 2007: 31 luglio 2008
Data Protection Manager 2007 SP1 sono disponibili i seguenti miglioramenti per la protezione delle applicazioni di Microsoft e le risoluzioni seguenti per la risoluzione dei problemi che possono verificarsi quando si utilizza Data Protection Manager 2007 per la protezione di origini dati:
  • Data Protection Manager 2007 SP1 viene creato utilizzando una versione aggiornata di Windows Software Development Kit (SDK). Ciò significa che i file binari Data Protection Manager sono creati utilizzando librerie che includono tutte le correzioni di protezione in SDK aggiornato.
  • Ora è possibile installare facilmente gli agenti di protezione sui controller di dominio.
  • Esistono miglioramenti significativi in tempi di ripristino per Exchange Server e SQL Server i dati. Ad esempio, quando i dati viene recuperati da un punto di ripristino che include il numero massimo di 100 punti di ripristino incrementale, i tempi di ripristino migliora 300 %.
  • I messaggi di errore relativi ai prerequisiti per la protezione origini dati possono essere più utilizzati.
  • Verifiche della coerenza per la farm di Windows SharePoint Services sono più veloci.

    Nota Data Protection Manager 2007 SP1 re-validates solo le parti di una replica di Windows SharePoint Services per cui il backup dei dati è incoerente.
  • Data Protection Manager 2007 SP1 include miglioramenti significativi per l'impostazione della configurazione di ripristino di emergenza Data Protection Manager.

Funzionalità che vengono aggiunti in System Center Data Protection Manager 2007 Service Pack 1

  • Migliorato supporto per Windows SharePoint Services (WSS) 3.0 e Microsoft Office SharePoint Server (MOSS) 2007.
  • Supporto per la protezione dei server HYPER-V.

    Nota Per ulteriori informazioni sull'elenco di aggiornamenti necessari per proteggere un server di HYPER-V, visitare il sito di Web di Microsoft:
    http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=133781
  • Supporto per Exchange Server Standby Continuous Replication.
  • Supporto per database SQL Server con mirroring.
  • Supporto per SharePoint con database SQL Server con mirroring.
  • Supporto per la protezione dei dati tra insiemi di strutture con trust bidirezionale.
  • Backup di dati locale sul Server Data Protection Manager (file e HYPER-V solo)
Per ulteriori informazioni sulle nuove funzionalità che sono state introdotte con Data Protection Manager 2007 Service Pack 1, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=132612
Per ulteriori informazioni e le note sulla versione per System Center Data Protection Manager 2007 SP1, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=135756

Come ottenere System Center Data Protection Manager 2007 SP1

Sono disponibili i file seguenti dall'Area download Microsoft:


System Center Data Protection Manager 2007 SP1, versione x 86

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Download the package now.

System Center Data Protection Manager 2007 SP1, versione 64 x

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Download the package now.

Data di rilascio: Dicembre 2008

Per ulteriori informazioni su come scaricare file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
119591Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi in linea
Microsoft analizzati questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus più recente disponibile alla data di pubblicazione del file. Il file è archiviato in server con protezione avanzata, che impedisce modifiche non autorizzate.

Istruzioni di installazione

Nota Impossibile disinstallare Data Protection Manager SP1. Consente di eseguire, un backup completo del server Data Protection Manager prima di applicare il service pack.

Data Protection Manager SP1 è costituito da tre aggiornamenti separati. Per installare ogni aggiornamento, attenersi alla seguente procedura:
  1. Installare il pacchetto SP1 sul server che esegue Data Protection Manager 2007. A tale scopo, eseguire il file di DataProtectionManager2007-KB959605.exe sul server.

    Nota Potrebbe prima essere presentati con l'installazione guidata di Microsoft Visual c ++ 2008 Redistributable Package. Completare l'installazione guidata. Questa procedura guidata è stata completata, verrà visualizzata l'installazione guidata Data Protection Manager 2007 SP1. Seguire le istruzioni visualizzate per completare l'installazione.

    Nota È necessario riavviare il server di Data Protection Manager dopo l'installazione di SP1.
  2. Aggiornare l'installazione remota di SQL Server che ospita il database DPMDB. Sul computer che esegue SQL Server, effettuare le seguenti operazioni:
    1. Installare Microsoft Visual c ++ 2008 Redistributable Package il seguente sito Web:

      per x 86 sistemi
      http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=117778
      per x 64 sistemi
      http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=120135
    2. Eseguire il file SqlPrep-KB959605.msp.
      Nota Questi passaggi non sono necessari se si esegue un'istanza di SQL DPMDB sul server Data Protection Manager 2007.
  3. Nella finestra di Data Protection Manager Administrator Console aggiornare gli agenti di protezione. Esistono due metodi per aggiornare gli agenti di protezione nei computer protetti:
    • metodo 1: Aggiornare gli agenti di protezione dal Data Protection Manager Administrator Console. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
      1. Aprire il Data Protection Manager Administrator Console.
      2. Scegliere la scheda Gestione , quindi la scheda agenti .
      3. Selezionare un computer dall'elenco Computer protetto e quindi fare clic su Aggiorna nel riquadro Azioni .
      4. Fare clic su nella finestra di dialogo e quindi fare clic su Aggiornamento agenti .
      5. Quando viene visualizzato la finestra di dialogo Immettere credenziali e opzione di riavvio , immettere le credenziali, selezionare se si desidera riavviare il server protetto adesso, quindi fare clic su OK .

        Nota Non è necessario riavviare immediatamente il server protetti. DPM continua a proteggere le origini dati esistenti. Nuove funzionalità che sono state presentate con System Center Data Protection Manager 2007 Service Pack 1 non verrà tuttavia attivato finché non si riavvia il server protetto.
    • metodo 2: Aggiornare gli agenti di protezione nei computer protetti.

      Questo è il metodo consigliato per i computer protetti da un firewall.
      1. Consente di ottenere il pacchetto di agente di aggiornamento protezione dalla directory "\DPM\Agents\RA\2.0.8793.0 del percorso di installazione Data Protection Manager" sul server Data Protection Manager 2007.
        • per x 86 dell'aggiornamento
          i386\ ID lingua \DPMAgentInstaller_KB959605.exe
        • per x 64 aggiornamento
          amd64\ ID lingua \DPMAgentInstaller_KB959605_AMD64.exe
      2. Eseguire il pacchetto DPMProtectionAgent2007_KB959605.exe appropriato su ciascun computer protetto. Potrebbe prima essere presentati con procedura guidata installazione per Microsoft Visual c ++ 2008 Redistributable Package. Completare l'installazione guidata. È stata completata, verrà visualizzata l'Autocomposizione Installazione di Data Protection Manager 2007 SP1. Seguire le istruzioni visualizzate per completare l'aggiornamento dell'agente.
      3. Aprire il Data Protection Manager Administrator Console sul server Data Protection Manager 2007.
      4. Scegliere la scheda Gestione , quindi la scheda agenti .
      5. Selezionare i computer protetti e quindi verificare che la versione dell'agente sia elencata come 2.0.8793.0.
  4. Aggiornamento per la shell di gestione di Data Protection Manager. Sul computer che esegue Data Protection Manager Management Shell, effettuare le seguenti operazioni:
    1. Installare Microsoft Visual c ++ 2008 Redistributable Package il seguente sito Web:

      per x 86 sistemi
      http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=117778
      per x 64 sistemi
      http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=120135
    2. Eseguire il file DPMManagementShell2007-KB959605.msp.

      Nota Questi passaggi non sono necessari se si esegue la shell di gestione di Data Protection Manager sul server Data Protection Manager 2007.

Proprietà

Identificativo articolo: 959605 - Ultima modifica: martedì 3 febbraio 2009 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft System Center Data Protection Manager 2007
Chiavi: 
kbmt kbsurveynew atdownload kbbug kbfix kbqfe kbpubtypekc KB959605 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 959605
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com