Messaggio di errore quando si tenta cercare nello spazio nomi DFS dall'utilitÓ di gestione del DFS: "un elemento con la stessa chiave Ŕ giÓ stato aggiunto"

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 961652 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

In un computer basato su Windows Server 2008, quando si tenta di passare uno spazio dei nomi DFS dallo strumento di gestione DFS, l'operazione non pu˛ essere effettuata. Inoltre, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
╚ giÓ stato aggiunto un elemento con la stessa chiave.
Quando si verifica questo problema, nel registro eventi viene registrato un evento 14547:

Nome di accesso: sistema
Origine: Microsoft-Windows-DfsSvc
ID evento: 14547
Utente: N/d
Computer: nome computer
Descrizione: Una cartella di file system distribuito (DFS) Ŕ stata creata con le descrizioni in conflitto. Questa situazione pu˛ verificarsi se due amministratori sui server dello spazio dei nomi diversi crea strutture di cartelle in conflitto in circa la stessa ora. Percorso cartella di spazio dei nomi: \\domainname\public1 DFS: test2\.DFSFolderLink DFS cartella 1: cartella DFS link-017c585e-18bc-4412-bd11-15bb1f982e32 2: link-3ab25a17-d094-4979-8b66-e1c59e553d36

Questo evento indica che \\domianname\public1 dello spazio dei nomi, due cartelle DFS di creazione con il nome "test2".

Le informazioni di identificazione di cartella 1 DFS sono link-017c585e-18bc-4412-bd11-15bb1f982e32.

Le informazioni di identificazione di DFS cartella 2 sono link-3ab25a17-d094-4979-8b66-e1c59e553d36.

Questo problema si verifica quando due amministratori sui server dello spazio dei nomi diversi crea una cartella DFS con lo stesso nome. In questo caso, Ŕ necessario determinare quale cartella che si desidera eliminare.

Risoluzione

Per risolvere il problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Sul server che svolge il ruolo controller (PDC, primary domain controller) di dominio primario, avviare l'Editor (Active Directory Service INTERFACES). Per effettuare questa operazione, fare clic su Start , scegliere Esegui e quindi digitare ADSIEdit.msc .
  2. Nell'editor di ADSI, connettersi al contesto dei nomi predefinito.
  3. Sotto il nome di dominio, espandere CN = System , espandere CN = DFS-configurazioni , quindi espandere lo spazio dei nomi DFS specificato nel registro eventi di.
  4. Fare doppio clic sullo spazio dei nomi DFS. In questo caso, verrÓ visualizzato il DFS le cartelle elencate nel registro eventi nel riquadro di destra dell'editor di ADSI. Queste cartelle si differenziano per i GUID nel seguente formato:
    collegamento-GUID

    Esempi:
    Link-017c585e-18bc-4412-bd11-15bb1f982e32
    Link-3ab25a17-d094-4979-8b66-e1c59e553d36
  5. Eliminare una delle cartelle.
  6. Se il problema persiste, riavviare il servizio DFS sul server membro DFS. Quindi, tentare di accedere lo spazio dei nomi DFS dalla gestione DFS Tool.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a".

ProprietÓ

Identificativo articolo: 961652 - Ultima modifica: giovedý 22 gennaio 2009 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Server 2008 Datacenter without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Enterprise without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Standard without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Standard
Chiavi:á
kbmt kbtshoot kbsurveynew kbprb KB961652 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 961652
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com