Descrizione del pacchetto cumulativo di hotfix per System Center Data Protection Manager 2007: 16 febbraio 2009.

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 963102 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritti i problemi di Microsoft System Center Data Protection Manager (DPM) 2007 risolti mediante il pacchetto cumulativo di hotfix di Data Protection Manager 2007 datato 16 febbraio 2009.

INTRODUZIONE

Importante In questa sezione viene descritto l'aggiornamento rapido è incluso nell'aggiornamento descritto nel seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
979970Descrizione del pacchetto cumulativo di hotfix più recente per System Center Data Protection Manager 2007: 29 marzo 2010
Si consiglia di installare questo aggiornamento per risolvere il problema descritto in questo articolo e altri problemi relativi a DPM.

Questo hotfix cumulativo risolve i problemi descritti di seguito:

Problema 1

I punti di montaggio non possono essere protetti sui server DPM secondario perché i punti di montaggio non sono visibili. Tuttavia, i punti di montaggio dovrebbero essere visualizzati come protectable sui server DPM secondario.

Problema 2

Dopo il servizio Data Protection Manager si blocca, non è possibile riavviare causa di un errore di gestione che si verifica durante la richiesta di informazioni.

Problema 3

Dopo aver eseguito la migrazione dei dati DPM su un nuovo disco, i punti di ripristino precedente non sono elencati dopo il riavvio del server DPM. Sono elencati i punti di ripristino creati dopo il disco è stata eseguita la migrazione.

Problema 4

Dopo la migrazione dei dati DPM su un nuovo disco e quindi eliminare la replica inattiva, repliche attivi viene disinstallato e punti di ripristino per la replica non sono elencati.

Problema 5

Quando si sceglie la scheda ripristino e quindi scorrere l'elenco dei file da ripristinare, il servizio Data Protection Manager potrebbe interrompere se un file ha un timestamp non valido. (Indicatore di data e ora non è valida se viene creata o modificata data precedente al 1 ° gennaio 1753.)

Problema 6

Non è possibile installare l'agente protezione dati DPM su un sistema che esegue Microsoft HYPER-V Server 2008.

Quando si tenta di installare l'agente protezione dati DPM dall'interfaccia utente di DPM, il sistema è in esecuzione Microsoft HYPER-V Server 2008 non è elencato nell'elenco di gestione dell'agente.

Quando si tenta di installare l'agente protezione dati DPM direttamente sul server, l'agente è installato correttamente nel computer che esegue Microsoft HYPER-V Server 2008. Tuttavia, il processo di connessione che utilizza lo script associa ProductionServer non riesce e viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
Allegare-ProductionServer.ps1: Computer seguenti non sono in grado di soddisfare i requisiti software minimi per l'installazione dell'agente protezione dati Data Protection Manager: <computer name >

Informazioni

Sono disponibili i file seguenti dall'Area download Microsoft:

Pacchetto di hotfix per System Center Data Protection Manager 2007 (versioni a 32 bit e 64 bit)

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Download
Download the 963102 package now.

Nota Il pacchetto di aggiornamento rapido (hotfix) si applica a tutte le lingue di DPM 2007.

Aggiornare le istruzioni di installazione

Questo pacchetto cumulativo di DPM 2007 è costituito da tre aggiornamenti separati. Per installare ogni aggiornamento, attenersi alla seguente procedura:
  1. Installare il pacchetto di rollup nel server Data Protection Manager 2007 Service Pack 1. A tale scopo, eseguire il file KB963102.exe DataProtectionManager2007 sul server.

    Nota Non è necessario riavviare il server dopo aver installato il pacchetto cumulativo di hotfix.
  2. Aggiornare l'installazione di Microsoft SQL Server remoto che ospita il database DPMDB. A tale scopo, eseguire il file KB963102.msp SqlPrep nell'istanza di SQL Server.

    Nota Questo passaggio non è necessaria se si esegue un'istanza di SQL DPMDB sul server DPM 2007.
  3. In DPM Administrator Console, aggiornare gli agenti protezione dati. Per effettuare questa operazione, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito.
    • Metodo 1 Aggiornare gli agenti protezione dati dal DPM Administrator Console. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
      1. Aprire Console di amministrazione DPM.
      2. Fare clic sulla scheda Gestione e quindi fare clic sulla scheda agenti.
      3. Nell'elenco Computer protetto, selezionare un computer e quindi fare clic su Aggiorna nel riquadro azioni.
      4. Fare clic su e quindi fare clic su Aggiorna agenti.
      5. Nella finestra di dialogo Immettere credenziali e opzione di riavvio, immettere le credenziali, selezionare l'opzione riavviare manualmente in seguito i server selezionati e quindi fare clic su OK.

        Nota Poiché è stata selezionata l'opzione Riavvia manualmente i server selezionati in un secondo momento, non è necessario riavviare il computer per aggiornare l'agente.
    • Metodo 2 Aggiornare gli agenti protezione dati su computer protetti. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
      1. Ottenere il pacchetto di aggiornamento per la protezione dell'agente. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
        1. Sul server DPM 2007, individuare la seguente directory:
          Data Protection Manager installation location\DPM\Agents\RA\2.0.8824.0
        2. Selezionare il pacchetto appropriato. La scelta dei pacchetti è il seguente:
          • i386\1033\DPMAgentInstaller_KB963102.exe aggiornamento x 86
          • amd64\1033\DPMAgentInstaller_KB963102_AMD64.exe aggiornare x 64
        Nota Il pacchetto con estensione exe DPMAgentInstaller si applica a tutte le lingue.
      2. Eseguire il pacchetto con estensione exe DPMAgentInstaller appropriato su ciascun computer protetto.
      3. Aprire il DPM Administrator Console sul server DPM 2007.
      4. Fare clic sulla scheda Gestione e quindi fare clic sulla scheda agenti.
      5. Selezionare i computer protetti e verificare che la versione dell'agente sia elencata come 2.0.8824.0.
  4. Eseguire il file KB963102.msp DPMManagementShell2007.

    Nota Questo passaggio non è necessaria se si esegue la shell di gestione di Data Protection Manager sul server DPM 2007.

Prerequisiti

È necessario disporre di System Center Data Protection Manager 2007 Service Pack 1 per applicare questo hotfix.

Necessità di riavvio

Se DPM Management Shell è aperta quando si installa il pacchetto cumulativo di hotfix, è necessario riavviare il computer. In caso contrario, non è necessario un riavvio.

Informazioni sulla sostituzione della correzione

Questo aggiornamento rapido (hotfix) sostituisce il seguente hotfix rilasciati in precedenza:
961502Potrebbe essere elencata una replica come incoerente dopo l'installazione di System Center Data Protection Manager 2007 Service Pack 1 in un computer che esegue una versione x 64 di Windows Server 2003

Informazioni sui file

La versione in lingua inglese di questo hotfix presenta gli attributi del file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e ore dei file sono elencate in UTC (Coordinated Universal Time). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e quella locale, utilizzare la scheda fuso orario nell'elemento di Data e ora nel Pannello di controllo.
System Center Data Protection Manager 2007, versioni basate su 86 x
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaforma
Addlibraryserverfordpm.exe2.0.8824.052,11216 Febbraio 200922: 20x 86
Cmte.dll2.0.8824.0179,10416 Febbraio 200922: 20x 86
Configuredatasourceutil.exe2.0.8824.021,40816 Febbraio 200922: 20x 86
Cpwrapper.dll2.0.8824.0612,75216 Febbraio 200922: 20x 86
Dpmac.exe2.0.8824.0745,87216 Febbraio 200922: 18x 86
Dpmla.exe2.0.8824.01,183,63216 Febbraio 200922: 18x 86
Dpmra.exe2.0.8824.02,377,10416 Febbraio 200922: 18x 86
Dpmwriterhelperplugin.dll2.0.8824.071,56816 Febbraio 200922: 18x 86
Dsmfs.dll2.0.8824.0301,96816 Febbraio 200922: 18x 86
Engineuicommon.dll2.0.8824.0359,31216 Febbraio 200922: 20x 86
Exchangecmdletswrapper.exe2.0.8824.040.33616 Febbraio 200922: 18x 86
ExchangeCmdletsWrapperProxy.dll2.0.8824.018,83216 Febbraio 200922: 18x 86
ExchangeWriterHelperPlugin.dll2.0.8824.0210,32016 Febbraio 200922: 18x 86
Filewriterhelperplugin.dll2.0.8824.0218,00016 Febbraio 200922: 18x 86
GenericDatasourceWriterHelperPlugin.dll2.0.8824.0122,76816 Febbraio 200922: 18x 86
GenericNonVssDatasourceHelperPlugin.dll2.0.8824.0135,56816 Febbraio 200922: 18x 86
Installagent.exeNon applicabile145,80816 Febbraio 200922: 18x 86
Installagentpatch.exeNon applicabile98,19216 Febbraio 200922: 18x 86
Intenttranslator.dll2.0.8824.0248,73616 Febbraio 200922: 20x 86
Microsoft.EnterpriseStorage.dls.prm.MbcParser.dll2.0.8824.0240,03216 Febbraio 200922: 20x 86
Migratev1tov2replicas.exe2.0.8824.028,56016 Febbraio 200922: 18x 86
Rhl.dll2.0.8824.035,72816 Febbraio 200922: 20x 86
Setshareddpmdatabase.exe2.0.8824.072,60816 Febbraio 200922: 20x 86
Setupdpm.exe2.0.8824.015,76016 Febbraio 200922: 20x 86
Spsearchwriterhelperplugin.dll2.0.8824.0152,97616 Febbraio 200922: 18x 86
Spupgrade.exe2.0.8824.039,84016 Febbraio 200922: 20x 86
Sqlwriterhelperplugin.dll2.0.8824.0309,64816 Febbraio 200922: 18x 86
Sqmdatapoints.exe2.0.8824.014,22416 Febbraio 200922: 20x 86
Storagepoolmanager.dll2.0.8824.0332,19216 Febbraio 200922: 20x 86
Triggerjob.exe2.0.8824.014.75216 Febbraio 200922: 20x 86
Wsscmdletswrapper.exe2.0.8824.094,09616 Febbraio 200922: 18x 86
Wsscmdletswrapperproxy.dll2.0.8824.019,85616 Febbraio 200922: 18x 86
Wsswriterhelperplugin.dll2.0.8824.0208,27216 Febbraio 200922: 18x 86
System Center Data Protection Manager 2007, versioni x 64
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Nome del fileVersione del fileDimensioni fileDataOraPiattaforma
Addlibraryserverfordpm.exe2.0.8824.052,11216 Febbraio 200922: 20x 86
Cmte.dll2.0.8824.0179,08816 Febbraio 200922: 20x 86
Configuredatasourceutil.exe2.0.8824.021,39216 Febbraio 200922: 20x 86
Cpwrapper.dll2.0.8824.0854,41616 Febbraio 200922: 20x 64
Dpmac.exe2.0.8824.01,037,72816 Febbraio 200922: 20x 64
Dpmla.exe2.0.8824.01,721,74416 Febbraio 200922: 20x 64
Dpmra.exe2.0.8824.03,506,08016 Febbraio 200922: 20x 64
Dpmwriterhelperplugin.dll2.0.8824.085,90416 Febbraio 200922: 20x 64
Dsmfs.dll2.0.8824.0398,24016 Febbraio 200922: 20x 64
Engineuicommon.dll2.0.8824.0359,31216 Febbraio 200922: 20x 86
Exchangecmdletswrapper.exe2.0.8824.050,57616 Febbraio 200922: 20x 64
ExchangeCmdletsWrapperProxy.dll2.0.8824.019,36016 Febbraio 200922: 20x 64
ExchangeWriterHelperPlugin.dll2.0.8824.0293,28016 Febbraio 200922: 20x 64
Filewriterhelperplugin.dll2.0.8824.0287,63216 Febbraio 200922: 20x 64
GenericDatasourceWriterHelperPlugin.dll2.0.8824.0158,60816 Febbraio 200922: 20x 64
GenericNonVssDatasourceHelperPlugin.dll2.0.8824.0182,67216 Febbraio 200922: 20x 64
Installagent.exeNon applicabile135,58416 Febbraio 200922: 20x 64
Installagentpatch.exeNon applicabile105,37616 Febbraio 200922: 20x 64
Intenttranslator.dll2.0.8824.0248,72016 Febbraio 200922: 20x 86
Microsoft.EnterpriseStorage.dls.prm.MbcParser.dll2.0.8824.0342,41616 Febbraio 200922: 20x 64
Migratev1tov2replicas.exe2.0.8824.028,04816 Febbraio 200922: 20x 64
Rhl.dll2.0.8824.035,72816 Febbraio 200922: 20x 86
Setshareddpmdatabase.exe2.0.8824.072,59216 Febbraio 200922: 20x 86
Setupdpm.exe2.0.8824.015,76016 Febbraio 200922: 20x 86
Spsearchwriterhelperplugin.dll2.0.8824.0207,26416 Febbraio 200922: 20x 64
Spupgrade.exe2.0.8824.039,82416 Febbraio 200922: 20x 86
Sqlwriterhelperplugin.dll2.0.8824.0419,23216 Febbraio 200922: 20x 64
Sqmdatapoints.exe2.0.8824.014,22416 Febbraio 200922: 20x 86
Storagepoolmanager.dll2.0.8824.0416,65616 Febbraio 200922: 20x 64
Triggerjob.exe2.0.8824.014,73616 Febbraio 200922: 20x 86
Wsscmdletswrapper.exe2.0.8824.0115,60016 Febbraio 200922: 20x 64
Wsscmdletswrapperproxy.dll2.0.8824.020,36816 Febbraio 200922: 20x 64
Wsswriterhelperplugin.dll2.0.8824.0271,26416 Febbraio 200922: 20x 64

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".
Per ulteriori informazioni sulla terminologia di aggiornamento software, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
824684Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

Proprietà

Identificativo articolo: 963102 - Ultima modifica: sabato 3 aprile 2010 - Revisione: 6.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft System Center Data Protection Manager 2007
Chiavi: 
kbmt atdownload kbexpertiseinter kbsurveynew kbbug kbfix kbhotfixserver kbqfe kbpubtypekc KB963102 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 963102
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com