FunzionalitÓ di selezione degli indirizzi di origine IP in Windows Server 2008 e in Windows Vista Ŕ diverso dalla funzionalitÓ corrispondente nelle versioni precedenti di Windows

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 969029 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Windows Server 2008 e Windows Vista Ŕ TCP/IP per un nuovo stack. Quando un'interfaccia di rete singola Ŕ pi¨ di un indirizzo IP, il nuovo stack di seleziona l'indirizzo unicast da utilizzare come indirizzo IP di origine. Questa funzionalitÓ di selezione indirizzo Ŕ diverso dalla funzionalitÓ corrispondente nelle versioni precedenti di Windows.

Nota I clienti pi¨ di frequente incontrare problemi le seguenti condizioni sono vere:
  • Quando lo stanno utilizzando server Web che molti IP indirizzi
  • Quando esistono filtri del firewall che esaminano l'indirizzo IP di origine

Informazioni

Selezione degli indirizzi di origine Windows 2008 e Windows Vista seguire RFC 3484 per IP V6. PoichÚ questa RFC viene scritta principalmente per IPv6, non tutte le regole in questa RFC Ŕ possibile applicare direttamente selezione degli indirizzi IP V4 origine. Solo quando l'applicazione non viene specificato l'indirizzo IP di origine, le regole riportate di seguito sono seguite per la selezione degli indirizzi IPv4 di origine. Tali regole sono valide per un indirizzo di destinazione specifico. Se viene modificato l'indirizzo IP di destinazione o il gateway predefinito, cambiano anche l'indirizzo IP di origine.
  • Preferisce stesso indirizzo: se l'indirizzo IP di destinazione Ŕ la stessa come uno dell'IP di origine di indirizzi, utilizzare tale indirizzo stesso.
  • Preferisce interfaccia in uscita: preferisci un indirizzo IP sull'interfaccia che invia il pacchetto.
  • Utilizzare il prefisso pi¨ lunga corrispondente con l'indirizzo di hop successivo: utilizza un indirizzo IP di origine con il bit pi¨ lungo di ordine alto corrispondere per l'indirizzo di hop successivo.
  • Utilizzare il prefisso corrispondente pi¨ lunga con IP di destinazione indirizzo: IP di origine utilizza con bit di ordine alto pi¨ lunga corrispondenza con IP di destinazione indirizzo.
Nota Per il bit di ordine superiore corrispondenti alle regole dei comandi, convertire l'indirizzo di origine, indirizzo hop successivo o indirizzo di destinazione in binario. Determinare quindi il numero di bit corrispondente da sinistra a destra fino ad arrivare per il primo bit che non corrisponde. Ci˛ consente il numero di corrispondenza bit di ordine superiore.

Per ulteriori informazioni sull'indirizzamento IP, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/bb726995.aspx
Per ulteriori informazioni su RFC 3484, visitare il seguente sito Web gruppo di lavoro di rete:
http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc3484.txt

Status

Questo comportamento legato alla progettazione.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 969029 - Ultima modifica: venerdý 20 marzo 2009 - Revisione: 1.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Home Basic
  • Windows Vista Home Premium
  • Windows Vista Starter
  • Windows Vista Ultimate
  • Windows Vista Business 64-bit edition
  • Windows Vista Ultimate 64-bit edition
  • Windows Vista Home Premium 64-bit edition
  • Windows Vista Home Basic 64-bit edition
  • Windows Vista Enterprise 64-bit edition
  • Windows Web Server 2008
  • Windows Server 2008 Standard
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Datacenter
Chiavi:á
kbmt kbinfo kbexpertiseadvanced kbtshoot kbsurveynew KB969029 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 969029
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com