Sul servizio spazi dei nomi DFS e relativi dati di configurazione in un computer che esegue Windows Server 2003 o Windows Server 2008

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 977511 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Il servizio file system distribuito (DFS) Namespaces archivia i dati di configurazione in diverse posizioni. Se alcuni di questi dati Ŕ mancante o inaccessibile, Ŕ possibile si verifichino errori e non essere possibile creare uno spazio dei nomi.

INTRODUZIONE

In questo articolo vengono affrontati i seguenti argomenti per la creazione di uno spazio dei nomi:
  • Percorsi di archiviazione per i dati di configurazione.
  • Esempi di come dati diventano incoerenti.
  • Metodi che Ŕ possibile utilizzare per rimuovere i dati di configurazione orfani.
  • Sintomi e i messaggi di errore che Ŕ possibile che venga visualizzato.

Informazioni

Posizioni di archiviazione configurazione dello spazio dei nomi DFS

I percorsi seguenti memorizzano i dati di configurazione diversi per gli spazi dei nomi di file system distribuito (DFS):
  • Servizi di dominio Active Directory (AD DS) memorizza i dati di configurazione dello spazio dei nomi basato sul dominio in uno o pi¨ oggetti che contengono i nomi dei server dello spazio dei nomi, le destinazioni cartella e vari altri dati di configurazione.
  • Server dello spazio dei nomi gestire condivisioni per ciascuno spazio dei nomi host.
  • Le chiavi del Registro di sistema sui server spazio dei nomi basato su dominio memorizzano le appartenenze ai gruppi dello spazio dei nomi.

    Nota I server dello spazio dei nomi autonomo, le chiavi del Registro di sistema memorizzano tutti i dati di configurazione dello spazio dei nomi.
Se qualsiasi sottoinsieme dei dati di configurazione Ŕ mancante o non valido, non sarÓ possibile gestire lo spazio dei nomi. Inoltre, Ŕ possibile che venga visualizzato il numero di messaggi di errore diverso quando si gestiscono spazi dei nomi DFS utilizzando lo snap-in Microsoft Management Console (MMC) di spazi dei nomi DFS, lo strumento Dfsutil.exe o lo strumento dfscmd.exe o quando un client accede allo spazio dei nomi. Vedere la sezione "" per un elenco dei messaggi di errore possibili.

Esempi di come i dati di configurazione dello spazio dei nomi DFS potrebbero diventare incoerenti

  • Il comando pulire/dfsutil viene eseguito su un server basato su dominio dello spazio dei nomi. Questo comando rimuove i dati del Registro di sistema dello spazio dei nomi. I dati di configurazione memorizzati nel servizio directory Active Directory rimane e viene enumerato dallo snap-in MMC di spazi dei nomi DFS.
  • Un ripristino autorevole di Active Directory viene eseguita per recuperare uno spazio dei nomi DFS utilizzando lo strumento Dfsutil.exe o uno strumento di Gestione DFS, ad esempio lo snap-in MMC di spazi dei nomi DFS Ŕ stato eliminato. Sebbene il ripristino di Active Directory potrebbe avere esito positivo, lo spazio dei nomi non Ŕ attivo, a meno che altri dati di configurazione dello spazio dei nomi DFS sono inoltre ripristinati o recuperati.
  • Ripristino dello stato di un server dello spazio dei nomi utilizzando un backup creato prima che il server del sistema Ŕ diventato un server dello spazio dei nomi.
  • Errori di replica di Active Directory impediscono server dello spazio dei nomi di individuare i dati di configurazione dello spazio dei nomi DFS.
  • Modifica non corretta o la rimozione non corretta di condivisione per lo spazio dei nomi su un server dello spazio dei nomi.
  • Modifica manuale del Registro di sistema o dei dati di configurazione dello spazio dei nomi del servizio directory Active Directory.

Spazi dei nomi DFS configurazione pulitura e rimozione

I dati di configurazione dello spazio dei nomi DFS viene gestiti e gestiti da strumenti di gestione che utilizzano API di DFS. Le API DFS notificare il controller di dominio di Active Directory e i server dello spazio dei nomi DFS sulle modifiche di configurazione. Questo comportamento impedisce che i dati di configurazione divenire orfane e garantisce la coerenza dei dati di configurazione. Se il processo di notifica Ŕ disattivato o se i dati in caso contrario perso o eliminato, seguire la procedura di pulizia elencate di seguito per rimuovere i dati di configurazione. Queste modifiche non sono recuperabili, a meno che non si esegue un backup dello stato del sistema per il controller di dominio o per il server dello spazio dei nomi.

Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup dello stato del sistema di un server che esegue Windows Server 2003, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc759141.aspx
Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup dello stato del sistema di un server che esegue Windows Server 2008, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc770266.aspx
Nota Alla seguente procedura deve essere utilizzata solo se il recupero dei dati di configurazione non Ŕ possibile o non desiderato.

Per ulteriori informazioni sul processo di ripristino per uno spazio dei nomi DFS, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
969382Processo di ripristino di uno spazio dei nomi DFS in Windows 2003 e Server 2008
  1. Per uno spazio dei basato sul dominio nomi DFS, verificare che la rimozione dei dati di configurazione dello spazio dei nomi del servizio directory Active Directory. Prima del processo di rimozione, Ŕ necessario identificare con precisione l'oggetto Ŕ associato allo spazio dei nomi non funziona correttamente o incoerente. Per rimuovere i dati di configurazione dello spazio dei nomi di Active Directory, attenersi alla seguente procedura:
    1. Aprire lo strumento ADSIEdit.msc. Questo strumento Ŕ incluso in Windows Server 2008 e richiede che il ruolo di AD DS o gli strumenti vengono installati. Questo strumento Ŕ disponibile in strumenti di supporto di Windows Server 2003.

      Per ulteriori informazioni sullo strumento ADSIEdit.msc, visitare il seguente sito Web Microsoft:
      http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc773354(WS.10).aspx
    2. Individuare la partizione di dominio del dominio che ospita lo spazio dei nomi basato su dominio. Sposta nella posizione seguente:
      CN = Configuration DFS, CN = System, DC = <domain DN>
      Nota<domain DN> segnaposto Ŕ il nome distinto del dominio.

      Spazi dei nomi DFS memorizzano gli oggetti di configurazione in questa posizione. Gli spazi dei nomi "Windows 2000 Server modalitÓ" dispongono di un oggetto di classe "fTDfs" denominato in modo identico allo spazio dei nomi. Gli spazi dei nomi "modalitÓ Windows Server 2008" sono un oggetto di classe "msDFS NamespaceAnchor" denominata in modo identico allo spazio dei nomi associato e che pu˛ contenere oggetti figlio aggiuntivi per tutte le cartelle configurate.
    3. Selezionare l'oggetto appropriato, ad esempio "fTDfs" o "msDFS NamespaceAnchor" oggetto e quindi eliminarlo insieme a eventuali oggetti secondari.

      Nota Le latenze di replica di Active Directory possono ritardare l'operazione di modifica di propagarsi a controller di dominio remoto.
  2. In qualsiasi server dello spazio dei nomi che ospitano lo spazio dei nomi, verificare la rimozione dei dati di configurazione del DFS dello spazio dei nomi del Registro di sistema. Se sono presenti altri spazi dei nomi funzionante sul server, assicurarsi che la chiave del Registro di sistema solo incoerente dello spazio dei nomi viene rimosso. Per rimuovere i dati di configurazione del Registro di sistema dello spazio dei nomi DFS, attenersi alla seguente procedura:
    1. Nell'editor del Registro di sistema individuare la chiave del Registro di configurazione dello spazio dei nomi nel percorso appropriato utilizzando uno dei seguenti percorsi:

      Basato sul dominio DFSN in "modalitÓ Windows Server 2008"
      HKEY_LOCAL_MACHINE \Software\Microsoft\Dfs\Roots\domainV2
      DFSN autonomo
      HKEY_LOCAL_MACHINE \Software\Microsoft\Dfs\Roots\Standalone
      Basato sul dominio DFSN in "modalitÓ Windows 2000 Server"
      HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Dfs\Roots\Domain
      Per ulteriori informazioni sui percorsi di archiviazione del Registro di sistema di Windows 2000 Server, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
      224384HOW TO: Impone l'eliminazione delle informazioni di configurazione DFS
    2. Se viene trovata una chiave del Registro di sistema denominata in modo identico allo spazio dei nomi non coerente, utilizzare lo strumento Dfsutil.exe per rimuovere la chiave del Registro di sistema. Ad esempio, eseguire il comando riportato di seguito:
      dfsutil /Clean/server: servername /share: sharename /verbose

      Nota Il segnaposto servername Ŕ il nome del server che ospita lo spazio dei nomi e il segnaposto sharename Ŕ il nome della condivisione radice.
      In alternativa, eliminare la chiave manualmente.
    3. Sul server dello spazio dei nomi, riavviare il servizio DFS in Windows Server 2003 o il servizio di spazi dei nomi DFS in Windows Server 2008 per registrare le modifiche del servizio.
  3. Rimuovere la condivisione di file Ŕ stata associata allo spazio dei nomi dal server dello spazio dei nomi. Errore di seguire questo passaggio potrebbe causare la ricreazione di spazio dei nomi a causa dello spazio dei nomi DFS potrebbero bloccare la creazione dello spazio dei nomi.

    Windows Server 2003
    1. Aprire lo snap-in MMC Gestione Computer. A tale scopo, eseguire lo strumento compmgmt.msc.
    2. Espandere UtilitÓ di sistema, espandere Cartelle condivise e quindi fare clic su condivisioni.
    3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla condivisione dello spazio dei nomi DFS e quindi fare clic su Termina condivisione. Se viene visualizzato il seguente messaggio di errore, Ŕ necessario riavviare il server e quindi provare di nuovo a rimuovere la condivisione mediante lo snap-in MMC Gestione Computer:
      "Il sistema non Ŕ possibile interrompere la condivisione <\\server\share> perchÚ la cartella condivisa Ŕ una directory principale dello spazio dei nomi di file system distribuito (DFS) "
    Windows Server 2008
    1. Aprire lo snap-in MMC "Share and Storage Management". A tale scopo, eseguire lo strumento StorageMgmt.msc.
    2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla condivisione dello spazio dei nomi e quindi fare clic su Termina condivisione. Se viene visualizzato il seguente messaggio di errore, Ŕ necessario riavviare il server e quindi rimuovere la condivisione mediante lo snap-in MMC Gestione Computer:
      Il sistema non Ŕ possibile interrompere la condivisione <\\server\share> perchÚ la cartella condivisa Ŕ una directory principale dello spazio dei nomi di file system distribuito (DFS)
La modifica dei dati di configurazione dello spazio dei nomi DFS deve essere presa in considerazione solo dopo aver valutato tutte le altre opzioni di ripristino. Si consiglia di ottenere regolarmente i backup dello stato del sistema per il server dello spazio dei nomi DFS e per i controller di dominio di spazi dei nomi DFS basati su dominio. ╚ possibile utilizzare queste copie di backup per ripristinare la configurazione dello spazio dei nomi completo funzionamento senza il rischio di disporre di dati di configurazione dello spazio dei nomi DFS incoerenti.

Sintomi e i messaggi di errore

Gestione DFS MMC (Dfsmgmt.msc)

Nello strumento Dfsmgmt.msc, Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
  • \\domain.com\namespace: Impossibile recuperare il Namespace. Elemento non trovato.
  • Il server specificato giÓ contiene uno spazio dei nomi con questo nome. Selezionare un altro spazio dei nomi o un altro server per lo spazio dei nomi host.
  • Un nome di cartella condivisa "namespace" esiste giÓ sul server <servername>. Se viene utilizzata la cartella condivisa esistente, l'impostazione di protezione specificata nella finestra di dialogo Modifica impostazioni non verrÓ applicate. Per una cartella condivisa creata con tali impostazioni, Ŕ necessario innanzitutto rimuovere la cartella condivisa esistente.
  • Lo spazio dei nomi non Ŕ univoco nel dominio in cui Ŕ stato creato il server dello spazio dei nomi. ╚ necessario tornare indietro per scegliere un nuovo nome dello spazio dei nomi o modificare il tipo di spazio dei nomi autonomo.
  • \\ domain.com \ namespace1: il server dello spazio dei nomi \\ servername \ namespace1 non pu˛ essere aggiunto. Impossibile creare un file se il file esiste giÓ.
  • \\domain.com\namespace: Impossibile recuperare lo spazio dei nomi. Impossibile trovare il file specificato.
  • \\domain.com\namespace: Impossibile recuperare lo spazio dei nomi. La periferica non Ŕ pronta per essere utilizzato.
  • Si Ŕ verificato un errore durante il tentativo di eliminazione della condivisione <namespacefolder>. La condivisione deve essere rimosso dal file system distribuito prima che possa essere eliminato.

File system distribuito (Dfsgui.msc) di MMC

Nello strumento Dfsgui.msc, Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
  • La directory principale DFS specificata non esiste.
  • La directory principale DFS "Spazionomi1" esiste giÓ. Fornire un nome diverso per la nuova directory principale DFS.
  • Si Ŕ verificato il seguente errore durante la creazione della directory principale DFS sul server nomeserver: Impossibile creare un file se il file esiste giÓ.
  • La directory principale DFS specificata non esiste.
  • Impossibile trovare il file specificato.

Dfsutil.exe

Nello strumento Dfsutil.exe Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
  • Errore di sistema 1168. Elemento non trovato.

Dfscmd.exe

Nello strumento dfscmd.exe, Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
  • Errore di sistema 1168. Elemento non trovato.
  • Errore di sistema 80. Il file esiste.
  • Errore di sistema 2. Impossibile trovare il file specificato.

Client DFS

In un computer che esegue il client DFS, Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
  • Impossibile trovare '\\domain.com\namespace\folder'. Verificare di che aver digitato correttamente il nome e riprovare.
  • File non trovato.
  • Impossibile accedere '\\domain.com\namespace\folder'. Controllare l'ortografia del nome. In caso contrario, potrebbe essere un problema con la rete.
    Dettagli aggiuntivi:
    Codice di errore: 0 x 80070002 Impossibile trovare il file specificato.
  • Impossibile accedere \\domain.com\namespace1. Codice di errore 0x80070035 che il percorso di rete non trovato.
  • \\domain.com\namespace\folder non Ŕ accessibile. Non si dispone dell'autorizzazione per l'utilizzo di questa risorsa di rete. . Il percorso di rete non trovato.
  • Impossibile leggere le informazioni di configurazione dal controller di dominio perchÚ il computer non Ŕ disponibile o accesso negato.
  • Impossibile accedere \\domain.com\namespace. Controllare l'ortografia del nome. In caso contrario, potrebbe essere un problema con la rete.
    Dettagli aggiuntivi:
    Codice di errore: 0x80070035 il percorso di rete non trovato.
  • Impossibile trovare il percorso specificato.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 977511 - Ultima modifica: giovedý 26 novembre 2009 - Revisione: 1.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Server 2008 Datacenter without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Enterprise without Hyper-V
  • Windows Server 2008 for Itanium-Based Systems
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Standard
  • Windows Server 2008 Standard without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Standard
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Datacenter Edition (32-Bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise Edition (32-Bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition for Itanium-Based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
Chiavi:á
kbmt kberrmsg kbhowto kbtshoot kbexpertiseinter kbsurveynew kbinfo KB977511 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 977511
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com